Attendi...

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe

Per il nuovo GDPR Regolamento UE 2016/679 questa è una newsletter commerciale. Scopri di più.

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe
Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe

Per il nuovo GDPR Regolamento UE 2016/679 questa è una newsletter commerciale. Scopri di più.

12 Dicembre 2012

Ho una ASD e voglio vendere i biglietti di ingresso alle partite/ tornei che organizzo, posso farlo?

Giovanni Damiano Dalerba Scritto da Giovanni Damiano Dalerba
Gestione dell'associazione
Ho una ASD e voglio vendere i biglietti di ingresso alle partite/ tornei che organizzo, posso farlo?

Una ASD partita con piccoli sogni e buone speranze, può arrivare ad un certo punto della sua vita e della sua attività ad avere un gran numero di soci, oltre che spazi sufficienti per accogliere numerosi spettatori e appassionati venuti ad assistere ai tornei, alle partite e in generale alle manifestazioni sportive organizzate dalla ASD stessa.

La domanda che si pone un qualsiasi presidente è: posso vendere i biglietti? Se sì, in che modo? È considerata un’attività commerciale?

Cerchiamo di fare un po’ d’ordine in questa selva di domande; non sarà facile!

 

Quali sono i riferimenti normativi?

Il Decreto Legislativo n. 60/1999 prevede che l’ente organizzatore certifichi gli ingressi degli spettatori ad una manifestazione sportiva a pagamento utilizzando apparecchi appositi (denominati “misuratori fiscali” o “biglietterie automatizzate”) con lo scopo di avere uno scontrino fiscale valido rilasciato per ogni spettatore pagante. Per fortuna, grazie al DPR 69/2002, da tale decreto legislativo risultano esenti le associazioni sportive dilettantistiche (a prescindere dall’opzione per il regime della L. 398/1991) riconosciute dal CONI, dalle Federazioni o dagli Enti di promozione sportiva. Le ASD, dunque, possono certificare gli ingressi alle manifestazioni sportive dilettantistiche che organizzano semplicemente tramite biglietti o abbonamenti contrassegnati dalla SIAE. Il vantaggio economico c’è ed è evidente: gli appositi apparecchi sopracitati costano cifre ingenti e spesso  sarebbero un investimento eccessivo per una ASD.

 

Quali caratteristiche devono avere i biglietti di ingresso per poter essere considerati regolari?

  • Devono avere almeno due sezioni, ciascuna recante la numerazione progressiva dei biglietti stessi e il contrassegno SIAE.
  • Devono inoltre riportare le seguenti indicazioni: il numero di serie; la categoria o tipologia di posto (in piedi, a sedere, tribuna, tribuna d’onore ecc.); il prezzo; l’eventuale costo della prevendita; la dicitura “gratuito” quando si tratta di un biglietto gratis, oppure “ridotto” per i biglietti venduti a determinate categorie (ad esempio i bambini al di sotto dei 10 anni). L’indicazione del prezzo e dell’eventuale diritto di prevendita può essere prestampata o anche, a cura dell’organizzatore, apposta a penna, con un timbro, ecc prima del rilascio del biglietto.
  • Le due sezioni del biglietto vengono separate al momento dell’ingresso da un addetto: una resta allo spettattore, l’altra va all’organizzatore. Entrambi i soggetti devono conservare la propria sezione per tutta la durata della manifestazione (esattamente come fate quando andate al cinema o prendete un mezzo pubblico!). Agli spettatori può essere richiesta l’esibizione del biglietto anche nelle immediate vicinanze del luogo in cui si è svolta la manifestazione.

Gli organizzatori possono richiedere i biglietti per l’ingresso alle loro manifestazioni sportive agli uffici della SIAE; nel caso in cui si vogliano dei biglietti “personalizzati”, è possibile rivolgersi a tipografie fiduciarie oppure produrre in autonomia i propri biglietti facendo apporre il contrassegno della SIAE  dall’ufficio competente per giurisdizione.

 

Quali caratteristiche devono avere gli abbonamenti?

  • Il DPR 69/2002 non impone un formato particolare, per cui le ASD sono libere di optare per un formato a tessera o per uno a libretto.
  • Gli abbonamenti devono riportare, oltre alla numerazione progressiva e al contrassegno SIAE, le seguenti indicazioni: gli elementi identificativi dell’ASD; la validità temporale; il numero delle manifestazioni cui danno diritto di assistere; il corrispettivo; la categoria di posto; la dicitura “gratuito” o “ridotto” per gli abbonamenti rilasciati gratuitamente o a importo ridotto; la data di rilascio.
  • Se l’abbonamento è a data libera, cioè se dà diritto ad assistere ad un numero prefissato di manifestazioni, allo spettatore dovrà essere consegnato un biglietto d’ingresso (avente le caratteristiche illustrate sopra) con la dicitura “abbonato”.

La SIAE non mette in vendita abbonamenti a manifestazioni sportive, quindi gli organizzatori possono rivolgersi a tipografie fiduciarie oppure produrre in autonomia i propri abbonamenti facendo apporre il contrassegno della SIAE  dall’ufficio competente per giurisdizione.

 

Quali sono gli adempimenti da rispettare?

  • Tutti i movimenti relativi ai biglietti d’ingresso devono essere annotati su degli appositi prospetti (a numerazione progressiva nell’ambito di ciascun esercizio sociale) definiti dell’Agenzia delle Entrate con provvedimento del 20/11/2002. I prospetti devono essere vidimati (gratuitamente) con il contrassegno della SIAE prima di essere utilizzati e compilati in duplice copia: una per l’organizzatore, l’altra per la SIAE.
  • Per i biglietti di ingresso rilasciati, il prospetto da compilare è il mod. SD/1; per ciascuna manifestazione è necessario compilare un solo prospetto (in caso di più manifestazioni nella medesima giornata si devono compilare altrettanti modelli). Prima dell’inizio della manifestazione sportiva bisognerà scrivere i dati della ASD, dell’impianto e dell’evento sportivo e i dati relativi ai biglietti venduti, indicando il numero del primo biglietto utilizzabile e del suo importo. Alla conclusione di ciascuna manifestazione sportiva devono essere annotati il numero dell’ultimo biglietto rilasciato e la quantità totale dei biglietti emessi.
  • Gli abbonamenti rilasciati in ciascun mese devono essere annotati su un apposito prospetto, il mod. SD/2, che va compilato entro il quinto giorno non festivo del mese successivo. Devono essere riportati i dati identificativi dell’ASD, i tipi di abbonamento, il numero di eventi a cui ciascuna tipologia di abbonamento dà diritto di assistere, la quantità di abbonamenti rilasciati e il corrispettivo unitario.
  • Al termine dell’esercizio sociale verrà invece redatto un prospetto conclusivo, il mod. SD/3, all’interno del quale verranno indicati i dati di tutti i biglietti emessi durante l’anno, le rimanenze di biglietti o abbonamenti non utilizzati andandone a specificare la tipologia, la serie, la numerazione ed il prezzo (ove prestampato). Le rimanenze evidenziate nel prospetto vanno a costituire la dotazione iniziale dell’esercizio successivo. Il modulo va compilato una sola volta all’anno e alla voce “situazione alla data” si deve indicare il giorno di chiusura dell’anno sociale.
  • La tenuta dei suddetti prospetti non comporta il venir meno agli obblighi contabili previsti dalla legge: quindi, le ASD che hanno optato per il regime fiscale agevolato ex L. 398/1991 devono annotare i proventi derivanti dalla vendita di biglietti e/o abbonamenti per l’ingresso a manifestazioni sportive nel Rendiconto Economico Annuale, nella sezione dedicata alle entrate di natura commerciale. I proventi generati da  spettacoli sportivi (gare, partite, manifestazioni, ecc.) sono gravati, quando l’accesso è consentito anche ai non soci, solo da IVA 10% (che si innalza al 21% sugli ingressi di valore netto individuale superiore a 12,91 euro). Ovviamente l’IVA non è dovuta quando gli eventi di spettacolo sono destinati ai soli soci.

 

Cosa bisogna fare in caso di annullamento dell’evento sportivo (con restituzione del corrispettivo pagato)?

L’organizzatore deve ritirare i biglietti d’ingresso, completi delle due sezioni, e restituirli alla SIAE entro il giorno 15 del mese successivo a quello della manifestazione annullata; i biglietti consegnati alla SIAE verrano distrutti. Così facendo, l’organizzatore non è tenuto a versare le imposte sui biglietti restituiti alla SIAE.

 

Cosa bisogna fare in caso di mancata utilizzazione di biglietti d’ingresso o abbonamenti?

Anche in questo caso, l’organizzatore deve consegnare alla SIAE i biglietti d’ingresso e/o gli abbonamenti (integri!) che non intende più utilizzare.

 

UN ULTIMO AVVISO FONDAMENTALE: Per poter vendere i biglietti di ingresso ad una partita/ torneo è indispensabile che la struttura che ospiti l’evento sia a norma. Presto faremo un articolo ad hoc su questo specifico punto.

 

Damiano Dalerba & Stefano Cabot

Direttori area noprofit di TeamArtist

 

HAI ANCORA DEI DUBBI? Scrivici qui di seguito i tuoi QUESITI (facendo un ELENCO NUMERATO di tutte le tue domande) e ti risponderemo GRATUITAMENTE dandoti la precedenza SE (ci vogliono solo 30 secondi): 

1. avrai messo “MI PIACE” sulla nostra pagina Facebook:  https://www.facebook.com/TeamArtist.Italy

2. avrai portato il mouse sopra il pulsante “TI PIACE” e selezionato “AGGIUNGI ALLE  LISTE DEGLI INTERESSI”. Solo così continuerai a ricevere tutti i nostri aggiornamenti (senza far ciò non vedrai circa il 60% di ciò che pubblicheremo!)

3. ci avrai chiesto l’amiciziaClicca qui: https://www.facebook.com/Associazioninonprofit.

Controlla se la tua Associazione è nel RUNTS

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

144 risposte a “Ho una ASD e voglio vendere i biglietti di ingresso alle partite/ tornei che organizzo, posso farlo?”

  1. Rispondi
    Dragoni Francesco

    Nei tagliandi stampati in proprio e vidimati dalla SIAE possono essere apposte offerte da parte di sponsor o attività commerciali in genere

  2. Rispondi
    GIUSEPPE

    SALVE, AVREI UN QUESITO DA SOTTOPORVI:
    UNA ASD, CON CF E PARTITA IVA, IN OCCASIONE DI UNA GARA AUTOMOBILISTICA, PUO' PREVEDERE AL SUO INTERNO LA NOMINA DI UN COMITATO ORGANIZZATORE TEMPORANEO (SOLO PER L'ORGANIZZAZIONE DELL'EVENTO)?
    SI TENGA PRESENTE CHE LO STATUTO E' PREVISTO LO SVOLGIMENTO DI QUALSIASI ATTIVITA' AL FINE DEL RAGGIUNGIMENTO DEGLI SCOPI ISTITUZIONALI.
    E' CONSIGLIABILE ISTITUIRE ANCHE UN REGOLAMENTO INTERNO E SOTTOPORLO ALLA VOTAZIONE DELL'ASSEMBLEA?
    GRAZIE TANTE E COMPLIMENTI PER IL VOSTRO UTILISSIMO BLOG

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se è un organo dell'associazione consiglio che questa evenienza sia prevista a statuto


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  3. Rispondi
    Sonia

    Buongiorno, siamo una ASD con codice fiscale e partita Iva. Abbiamo un forte dubbio: dobbiamo organizzare una gara di campionato e durante la manifestazione ci piacerebbe allestire uno stand con la vendita di body da ginnastica artistica.
    1. Come possiamo gestire fiscalmente la cosa?
    2. sono sufficienti delle semplici ricevute non fiscali?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Leggi questo nostro post.
      2. No


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  4. Rispondi
    Nicola

    Buongiorno,
    Una squadra calcistica di Terza Categoria,è OBBLIGATA a far pagare un biglietto d'ingresso?
    Se si,ha una quota minima?

    • Rispondi
      TeamArtist

      No, non è obbligata


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  5. Rispondi
    Arianna

    1. Mi potreste dare i riferimenti normativi (es.legge o decreto) da cui si evinca l'obbligo di dover pagare il biglietto per vedere le partite dei giovanissimi nazionali o allievi. Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non c'è un obbligo "a prescindere". E' così se e solo se la squadra di casa ha stabilito di far pagare un ingresso al proprio impianto.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  6. Rispondi
    danilo

    Buongiorno, sono un genitore il cui figlio di 11 anni lo scorso anno faceva basket mentre quest'anno ha voluto provare il calcio. Ho notato che a differenza delle partite di basket, il calcio è tutto a pagamento, tornei e partite di campionato. Ritengo sia eccessivo far pagare un genitore che accompagna il proprio figlio ad un incontro con biglietti che variano dai 4 ai 7 euro. La mia domanda è la seguente: Posso io rifiutarmi di pagare il biglietto? e se no, in quali corcostanze posso contestare l'irregolarita' eventuale dei biglietti o della loro richiesta? e per finire, quale autorita' competente dovrei avvisare in caso mi sia impedito l'ingresso nonostante una palese irregolarita' dei biglietti o delle normative in merito alle strutture? Grazie, Danilo.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Sono le singole squadre che decidono in merito ai biglietti di ingresso, i quali sono gestiti dalla SIAE


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  7. Rispondi
    cattaneo francesco

    vorrei sapere fino a che minuto di una partita di calcio dilettantistica juniores comitato di milano si puo richiedere il pagamento del biglietto intero e se c'è una normativa di legge che gestisca il tutto grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      No, nessuna normativa.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  8. Rispondi
    Michele

    Buongiorno,
    volevo chiderle quale aliquota si applica al biglietto di ingresso al campetto da calcio, tennis, minigolf e gonfiabili per bambini.
    Non sono un'associazione dilettantistica, i biglietti di ingresso sono singoli a seconda dell'attività richiesta.
    Ringrazio
    Saluti

    • Rispondi
      TeamArtist

      Direi 22%


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  9. Rispondi
    MANUELA PALLADINO

    Buongiorno, io sono Presidente di un'associazione con cf e presso la nostra sede abbiamo la piscina estiva e il campo da calcetto.
    1. Se volessimo far pagare ai soci un biglietto di ingresso? si può fare?
    2. e ai non soci?
    grazie mille!

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si
      2. Senza partita Iva no


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  10. Rispondi
    Donatella

    Un asd sportiva che affitta i campetti ai non soci deve emettere fattura con iva o ricevuta fiscale?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Va bene ricevuta fiscale


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  11. Rispondi
    antonio bongrani

    cortesemente vorrei sapere se i biglietti invenduti possono essere trattenuti e utilizzati per altro evento o se, al contrario, ogni volta debbo acquistare il blocchetto nuovo dalla SIAE e pagare ogni volta la quotas per tutti i biglietti Grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dovrebbe poterli usare per altri eventi... ma perchè lo chiedi a noi e non direttamente alla Siae?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  12. Rispondi
    david allori

    Buongiorno,io e mio fratello abbiamo una societa' di impianti elettrici ed abbiamo anche un negozio di bici gia' iscritto come attivita'presso la camera di commercio.
    Nell'anno 2015 abbiamo costituito una asd sportiva(ACSI) per il ciclismo con codice fiscale di un socio che fa da presidente,l'altro socio come vice presidente e 2 segretari.
    Le chiedo come posso fare e se e' possibile trasformare la ASD con partita iva in modo da poter chiedere eventuali sponsorizzazioni e trasferire come sponsor del negozio abbigliamento per gli atleti che correranno la stagione 2016.
    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Molto semplice: con la stessa asd aprite anche la partita iva. Se volete è un servizio che possiamo fare e vi faccio avere un preventivo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)