Attendi...

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe

Per il nuovo GDPR Regolamento UE 2016/679 questa è una newsletter commerciale. Scopri di più.

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe
Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe

Per il nuovo GDPR Regolamento UE 2016/679 questa è una newsletter commerciale. Scopri di più.

14 Aprile 2022

10 informazioni utili sul Registro dei volontari

10 informazioni utili sul Registro dei volontari

Tantissimi presidenti ci scrivono per chiederci informazioni rispetto al registro dei volontari. Ci chiedono a cosa serve il registro e come deve essere fatto.

In questo articolo proviamo a dare 10 informazioni utili sul registro dei volontari.

Informazione numero 1
L’obbligo del registro dei volontari c’è dal 3 agosto 2017 e tale obbligo viene esteso, con il RUNTS, a tutte le Associazioni che faranno parte del nuovo registro unico nazionale degli enti del terzo settore. In sostanza sei una APS, ONLUS, ODV, ETS, e fai parte del RUNTS sei tenuto ad avere questo registro, e anche a farlo vidimare da un pubblico ufficiale.

L’unico modo che hai per non avere il registro dei volontari è stare fuori dal RUNTS, ma questo vorrebbe dire limitare di fatto le attività dell’associazione alla sola raccolta delle quote sociali e poco altro.

Informazione numero 2
Gli ETS hanno l’obbligo di assicurare tutti i propri volontari. Devono essere assicurati contro gli infortuni e le malattie connesse allo svolgimento dell’attività di volontariato. Obbligatoria anche l’assicurazione che copre la responsabilità civile per i danni causati a terzi dall’esercizio dell’attività stessa. 

Informazione numero 3
Non è obbligatorio essere socio di un ETS per svolgere attività di volontariato. Si può svolgere attività di volontariato in un ETS senza per forza esserne socio. Per questo motivo ogni Ente deve avere due registri: quello degli associati e quello dei volontari. Può verificarsi il caso che una stessa persona possa essere iscritta contemporaneamente ai due registri dell’ente: quello dei soci e quello dei volontari se si trova nella condizione di essere socio e anche volontario.

Informazione numero 4
La distinzione tra soci volontari stabili e occasionali. Qui bisogna prestare un po’ di attenzione. Il codice del Terzo Settore stabilisce che nel registro devono essere iscritti i volontari stabili, quelli che non svolgono la loro attività in modo non occasionale. Va bene, ma chi sono allora i volontari occasionali? Non viene data una definizione precisa del socio occasionale. Si precisa solo che i volontari occasionali possono essere quelli che vengono impiegati in eventi o manifestazioni.

Informazione numero 5
Un ETS ha l’obbligo di assicurare tutti i propri volontari: anche quelli occasionali.

Informazione numero 6
Come deve essere fatto il registro dei volontari?
Deve avere le pagine numerate e deve essere bollato da un notaio o da un pubblico ufficiale.

Informazione numero 7
Quali sono le informazioni da inserire nel registro dei volontari?
Per ogni volontario devono essere inseriti i seguenti dati:

  • il codice fiscale o le generalità, il luogo e la data di nascita
  • la residenza o il domicilio
  • data d’inizio e di fine dell’attività 

Informazione numero 8
Il registro va aggiornato ogni qual volta si verifica una variazione. Arriva un nuovo socio? Allora il registro va aggiornato in tempo reale.

Informazione numero 9 
I volontari occasionali possono essere registrati in una sezione separata del registro, diversa da quella in cui sono tenuti i volontari non occasionali.

Informazione numero 10
Esiste la possibilità di tenere il registro anche in forma elettronica a patto di assicurare l’inalterabilità delle scritture e la data in cui vengono aggiornate.

Ecco 10 pillole informative per aiutare i presidenti di ETS ad avere le idee più chiare sul tema del registro dei volontari. Consigliamo anche di condividerle con tutte le persone che compongono il direttivo per aumentare il livello di conoscenza all’interno dell’associazione.

Infine, ricordiamo che esiste la possibilità di utilizzare un registro dei volontari in versione elettronica.

I presidenti di associazione, nostri clienti Blindo, già da tempo utilizzano il registro elettronico dei volontari insieme ad una serie di servizi utili per gestire in modo corretto la loro associazione.

===> Per verificare se la tua Associazione è obbligata ad avere il registro volontari clicca qui.

Controlla se la tua Associazione è nel RUNTS

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori