Attendi...

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe

Per il nuovo GDPR Regolamento UE 2016/679 questa è una newsletter commerciale. Scopri di più.

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe
Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe

Per il nuovo GDPR Regolamento UE 2016/679 questa è una newsletter commerciale. Scopri di più.

28 Giugno 2022

RUNTS: oltre 6.000 le associazioni non ammesse

Il RUNTS (Registro Unico del Terzo Settore) è da alcuni mesi una realtà con cui molte associazioni italiane devono confrontarsi. Riguarda le ex Aps, e le ex Odv ma anche tutte quelle Asd che hanno anche la natura di Aps.

Abbiamo analizzato quante organizzazioni sono state promosse, ovvero sono iscritte con successo al Registro, e quante invece sono state rimandate e devono quindi mettersi a posto prima di entrare nel Registro. Emerge un dato che devi conoscere assolutamente: 6.000 associazioni hanno passato i controlli e sono iscritte al Registro e altre 6.000, invece, non hanno superato i controlli. Devono integrare la propria documentazione o devono sistemare il proprio Statuto.

La situazione rispetto alle iscrizioni al RUNTS (giugno 2022)

Sul sito del Runts  sono pubblicati gli elenchi che raggruppano le associazioni e le organizzazioni di  Terzo Settore sulla base della loro ammissione o meno al registro. Ci siamo soffermati su tre elenchi in particolare.

1. Elenco degli enti iscritti al RUNTS

Cresce il numero di enti iscritti al registro: a fine giugno 2022 sono circa 31.000.
La maggior parte però sono imprese sociali (circa 25.000), ovvero cooperative sociali ammesse di diritto nel Registro. Mentre sono solo 6.000 le associazioni di promozione sociale e le organizzazioni di volontariato che hanno superato i controlli formali necessari per entrare nel registro. Tutti questi enti possono quindi tirare un sospiro di sollievo perchè hanno passato il primo esame di ammissione. Devono però tenere la guardia alta perchè non è automatico rimanere nel registro. Vanno svolti una serie di adempimenti ogni anno per rimanere iscritti al Registro.

2. Elenco degli Enti che devono produrre delle integrazioni

Questo è l’elenco degli enti rimandati. Sono in questa situazione oltre 6.300 enti, prevalentemente organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale. Potranno accedere al Registro solo dopo aver completato le informazioni relative al proprio ente o dopo aver adeguato il proprio Statuto.

3. Elenco degli Enti a cui è stato negato l’accesso al RUNTS

In questo elenco trovi gli enti bocciati. Sono 132 gli enti a cui è stato impedito l’acceso al RUNTS nel processo di trasmigrazione. Sono enti che non sono stati ammessi nel registro perchè non hanno i requisiti formali per accedervi. Il numero è basso ma sta crescendo rapidamente. Nel giro di poche settimane diventeranno qualche migliaio. Saranno tutte quelle associazioni che non sono riuscite ad adeguare il proprio statuto e a integrare la documentazione nei tempi prestabiliti.

In questa prima fase di vita del Registro, il numero delle associazioni non ammesse avrebbe potuto essere ancora più consistente. Non è più alto solo per mancanza di tempo. Gli impiegati del RUNTS devono completare entro il 21 agosto il processo di iscrizione di un numero enorme di associazioni. Con le risorse che hanno a disposizione, è letteralmente impossibile che riescano a controllare tutti gli statuti entro quella data. Il lavoro proseguirà anche successivamente e per molto più tempo. Il RUNTS può, infatti, espellere le associazioni con relativa facilità anche dopo averle ammesse.

Aspetti ai quali prestare attenzione

Al di là dei numeri, che non sono per nulla rassicuranti, tu nel tuo piccolo devi prestare attenzione a due aspetti. 

Il primo aspetto

Devi verificare costantemente che la tua associazione sia iscritta con successo al RUNTS. E’ importante per evitare di trovarti nell’elenco degli enti rimandati o bocciati. Se entri nella lista degli enti che devono produrre delle integrazioni, inizia per te una corsa contro il tempo per metterti a posto. Soprattuto se devi adeguare lo statuto della tua associazione. Per questo motivo abbiamo sviluppato un servizio GRATUITO con cui puoi ricercare se la tua associazione è iscritta al RUNTS. Ma la cosa più importante è che, anche in futuro, ti avviseremo se ci sarà una richiesta di modifiche alla tua associazione da parte del RUNTS.

Il secondo aspetto

Con l’entrata in vigore del RUNTS  devi ricordarti anche che entro il 30 giugno di ogni anno devi depositare sul RUNTS il bilancio e gli eventuali rendiconti delle raccolte fondi che la tua organizzazione ha svolto. E’ un obbligo al quale non puoi sottrarti. Se non lo fai, rischi che il tuo ente venga cancellato dal registro e sia obbligato a pagare multe pesanti.La responsabilità di svolgere questi adempimenti è del presidente e degli amministratori dell’ente.

Insomma, il RUNTS è una realtà con cui tutte le associazioni italiane devono confrontarsi. E’ fondamentale imparare le regole del gioco per non incorrere in brutte sorprese.

Fai Attenzione: anche le Asd che hanno la natura di APS, possono trovarsi tra gli enti iscritti nel RUNTS. Per questo se sei il presidente o l’amministratore di una Asd clicca per controllare se la tua associazione è nel RUNTS.

==> Clicca qui per sapere GRATUITAMENTE se la tua associazione è nel RUNTS e se vuoi essere avvisato in caso ti richiedano di adeguare lo statuto

Controlla se la tua Associazione è nel RUNTS

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

0 risposte a “RUNTS: oltre 6.000 le associazioni non ammesse”

  1. Rispondi
    Schenone Luca

    Buongiorno, la nostra Associazione è iscritta al RUNTS come impresa sociale, ma con il nominativo del vecchio presidente (deceduto) come possiamo aggiornare la cosa? Abbiamo già provveduto a comunicare ad AdE e comune di Genova l'avvenuta elezione di un nuovo presidente. Grazie, Luca

    • Rispondi
      Stefano Marini

      Buongiorno Luca,

      come primo aspetto è necessario aggiornare il certificato di attribuzione del codice fiscale/ p. iva dell'associazione e quindi la propria situazione camerale in CCIAA. Quindi è necessario che il nuovo presidente, col proprio SPID, entri nel portare del RUNTS e comunichi la variazione nel consiglio direttivo entro 30 giorni dalla sua elezione.

  2. Rispondi
    Pasca Michele

    Alla luce della nuove normative quanto sia conveniente per un asd entrare nel runt?

    • Rispondi
      Stefano Marini

      Buongiorno Michele,

      è una valutazione che un'ASD deve fare con molta attenzione e la convenienza o meno dipende dai progetti di sviluppo che l'associazione vuole perseguire.

  3. Rispondi
    Regalia Maria Noemi

    ASD Shaolin Temple Italy non rientra nel Registro RUNTS
    Ma essendo una ASD è necessario rientrare anche nel Registro RUNTS o basta far parte del Registro CONI?

    Grazie

    • Rispondi
      Stefano Marini

      Buongiorno Maria Noemi,

      un ASD non è obbligata ad entrare nel RUNTS, acquisendo così la natura di ente di terzo settore. Ma è una valutazione di opportunità che ogni Asd può fare.
      Invece l'iscrizione al registro del Coni è obbligatorio per le ASD che vogliono essere riconosciute come associazioni sportive dilettantistiche e godere delle agevolazioni fiscali previste dalla normativa per le Asd.

  4. Rispondi
    Altobel Gianni

    la nostra rete associativa nazionale ci ha comunicato oggi l'iscrizione al runts dal 20 giugno, naturalmente sub judice ..ma non siamo nella lista excel del sito. possibile che la lista non sia aggiornata? grazie