Attendi...

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe

Per il nuovo GDPR Regolamento UE 2016/679 questa è una newsletter commerciale. Scopri di più.

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe
Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

Scarica gratis la nostra NUOVA guida per evitare le multe

Per il nuovo GDPR Regolamento UE 2016/679 questa è una newsletter commerciale. Scopri di più.

12 Aprile 2020

Come prepararti a far guadagnare soldi alla tua associazione non appena finirà la quarantena del coronavirus

Ecco le 5 cose che devi fare immediatamente per la tua associazione durante la quarantena per poter ripartire subito e alla grande appena finirà la quarantena imposta dallo stato per il coronavirus:

Conte ha appena chiuso l’Italia, ma non dobbiamo scoraggiarci! Per questo voglio condividerti la lista delle 5 cose che DEVI fare IMMEDIATAMENTE e puoi farle solo perché la situazione è così anomala e particolare.

Prima di iniziare però ti voglio invece dire una cosa che NON DEVI FARE ASSOLUTAMENTE per nessun motivo.

Quando ti viene in mente di rispondere a qualcuno “Per questo non ho la testa ne riparliamo dopo l’emergenza” devi fermarti immediatamente e realizzare che stai facendo una CAVOLATA ENORME. 

Questa situazione è talmente anomala che le persone stanno impazzendo, sia perché il cambiamento comprensibilmente destabilizza, sia perché stando a casa le persone litigano. I figli non sopportano più i genitori, i mariti le mogli e viceversa, i fratelli si picchiano tutto il giorno, i genitori non ne possono più dei bambini e men che meno dei professori, che in questo momento sono diventati una scocciatura cosmica e infine gli anziani si lamentano dalla mattina alla sera. Chiudere le persone in uno spazio limitato genera litigi.

Tutta questa situazione ti porta a perdere lucidità perché ti arrabbi, ti scoraggi, ti deprimi, con il risultato di consumare una quantità spaventosa di energie nervose per cose inutili.

Il risultato finale è che rimandi le uniche cose utili che devi fare a dopo l’emergenza. Che è una CAVOLATA COLOSSALE.

Questa pausa ti sta dando delle opportunità, che sono diverse da quelle che sei abituato a vedere, per cui mettiti delle cuffiette con la musica, scegli il genere che ti piace di più, alza il volume al massimo in modo tale da non sentire più le persone che hai intorno e inizia a occuparti delle cose che DEVI fare ADESSO.

In questa mail troverai la lista delle 5 che ti consiglio di fare per la tua associazione. Sono in ordine sparso, non importa da dove inizi. Incominciamo.

1. Riorganizzazione dell’associazione

In questa mail non posso ovviamente essere specifico perché ogni associazione dovrà guardare al suo interno e decidere il da farsi, però intendo darti qualche suggerimento. Come in tutte le organizzazioni anche nelle associazioni ci sono dei problemi. 

Questi possono riguardare:

I fornitori, come per esempio i comuni, gli enti pubblici, ma anche i fornitori di abbigliamenti, i centri sportivi, i proprietari degli spazi in genere e così via.

I collaboratori, che siano essi occasionali, professionisti, dipendenti. Non importa l’inquadramento.

Il direttivo, i soci e tutti coloro che interagiscono con l’associazione.

Questo è il momento di affrontare i problemi e risolverli. Lo devi fare ora perché non hai niente da perdere.

Discutere con un istruttore che sta creando problemi sarebbe potenzialmente pericoloso con i campionati che vanno ma a bocce ferme, come adesso, non hai niente da perdere. Prendilo da parte e risolvi finalmente il problema .

Le ultime 10 serate sono andate male, prendi il tuo responsabile della programmazione e decidi il da farsi. Nella peggiore delle ipotesi hai tutto il tempo per cercarne un altro.

Lo stesso vale per i tuoi fornitori. Il fornitore di materiale continua a sbagliare gli ordini, ci mette mesi a consegnarti una divisa e se lo chiami non ti risponde. Perfetto. Adesso hai il tempo di guardarti intorno. Cercane un altro e mettili in competizione.

Questa situazione, che da stasera è ancora più complessa, potrebbe portarsi fino alla metà di maggio. Hai due mesi per risolvere i problemi che sono lì a salare da tempo e, perché no, puoi anche iniziare a chiudere accordi e ragionare per la stagione sportiva che inizierà a settembre. Mettersi in movimento prima può aiutare a fare accordi più vantaggiosi con tutti…

2. Struttura l’associazione

La lamentela che i presidenti ci fanno più di frequente è che devono sempre fare tutto da soli.

In queste due righe ti svelo un grandissimo segreto che deriva dalla nostra esperienza sul campo. I tuoi collaboratori non possono leggerti nel pensiero!

Il presidente generalmente ci dice che lui aveva DETTO a un certo collaboratore di fare una certa cosa, ma che come al solito poi non è stata fatta.

Allora ti do un suggerimento, invece di DIRE a un collaboratore cosa fare, SCRIVI a un collaboratore cosa deve fare. Ti cambierà la vita. Ma ti dico di più. Oltre a scrivere ai tuoi collaboratori, al direttivo, ai soci “cosa” devono fare, scrivigli anche “come” devono fare. 

All’inizio dell’anno prepara un bel manualetto per ognuno contenente “cosa” deve fare e “come”. Ti GARANTISCO che la tua vita cambierà.

Ovviamente per fare questo lavoro ci vuole del tempo, che di solito non c’è. Casualmente adesso puoi farlo. NON RINVIARE!

3. Numeri e amministrazione

In questo momento di emergenza, io lo so, stai cercando di capire come e messa l’associazione e se puoi pagare le persone. So anche che tu non puoi decidere perché NON hai i dati per farlo.

Ti dico anche che questa emergenza creerà un danno economico enorme e che appena sarà finita tutti avranno bisogno di soldi, stato compreso. Di conseguenza cosa farà? Cercherà di recuperarne il più possibile. E’ normale e inevitabile. Vuoi farti trovare impreparato?

Se la tua risposta è che ti occuperai di numeri e amministrazione dopo l’emergenza stati commettendo un GRAVISSIMO ERRORE. Adesso che non hai niente da fare è il momento di occuparsene, dopo sarai in ritardo e avrai altri 10mila problemi che si sommeranno ad un eventuale controllo. Per non parlare del fatto che se sbagli i conti a un certo punto ti troverai senza soldi.

OCCUPATI ADESSO CHE PUOI DELL’AMMINISTRAZIONE E DEI NUMERI!

Se rimandi questa stai proprio sbagliando tutto.

4. Formazione

Hai degli istruttori giovani, inesperti, che fanno più fatica?

Gli educatori non sono tutti allo stesso livello?

Hai l’amministrazione che soffre?

Il direttivo non conosce come funziona un’associazione e non ha la formazione di base?

QUESTO è il momento di intervenire. A che loro, come te, sono a casa. Trova le fonti migliori di formazione. YouTube è piena di video tecnici dallo sport ai videomaker, allenatori famosi, organizzatori di eventi. Se non si trovano gratuitamente pagando qualche centinaio di euro è disponibile formazione che cambia la vita.

Esperti in ogni campo hanno prodotti e servizi per aiutarti. Io stesso ti sto regalando un corso che ti sarà utilissimo, trovi il link alla fine della mail.

5. Creazione contenuti

I contenuti variano ma tutti dobbiamo scriverne. Per esempio perché non ti metti in regola con il GDPR se non l’hai ancora fatto? Noi offriamo la nostra soluzione qui oppure rivolgiti al tuo professionista di fiducia. Però FALLO.

Prepara tutta la parte di comunicazione per la prossima stagione sportiva, quando ti servirà l’avrai pronta.

Inizia a studiare come fare ad avere più iscritti. Ti serviranno. Cerca di capire cosa ti serve per iniziare a fare un po’ di marketing e a produrre i contenuti promozionali.

So che questa è una tematica che i presidenti stanno ancora cercando di evitare finché possono, ma temo che alla ripresa delle attività, dovranno muoversi velocemente a capire come funziona questa materia fumosa che è il marketing. La ripartenza sarà complicata da gestire!

CONCLUSIONI

Come ti anticipavo qualche riga sopra per cercare di aiutarti ulteriormente in questo momento difficile e seguendo quanto scritto nei punti sopra, abbiamo sviluppato un corso ONLINE sulla buona gestione dell’associazione, che abbiamo deciso di metterti a disposizione GRATUITAMENTE dall’inizio di questa emergenza.

C’è una sola cosa a cui stare attenti. Alcune lezioni sono state ritagliate specificamente sulle diverse tipologie di associazione

Ti chiederemo alcuni dati come la tipologia di associazione, la sua dimensione sia come iscritti che come incassi e qualche altra informazione. Questo serve a darti le lezioni giuste. Controlla bene i dati che inserisci in modo da ricevere le lezioni giuste. Sarebbe totalmente inutile ricevere lezioni sulle grandi società di calcio quando sei una piccola associazione culturale.

==>CLICCA QUI PER ISCRIVERTI GRATUITAMENTE AL CORSO DI BUONA GESTIONE DELL’ASSOCIAZIONE

A presto

Stefano Marini

Tramite la Federazione TeamArtist stiamo promuovendo una petizione

per dare più soldi alle associazioni in questo momento di difficoltà. Per favore, AIUTACI!

I commenti sono chiusi.