Attendi...
TeamArtist Tour - Blinda la tua Associazione

Vuoi dormire sonni tranquilli, superare gli accertamenti…ed evitare le multe?

Cliccando su 'Scopri come evitare le multe' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Vuoi dormire sonni tranquilli, superare gli accertamenti ed evitare le multe?

Vuoi dormire sonni tranquilli, superare gli accertamenti…ed evitare le multe?

Cliccando su 'Scopri come evitare le multe' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Vuoi dormire sonni tranquilli, superare gli accertamenti ed evitare le multe?
Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

I 9 SEGRETI per dirigere la tua associazione che nessuno ti dirà mai.

Cliccando su "Scarica la guida GRATIS" autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

16 maggio 2012

I controlli fiscali verso le Associazioni Sportive Dilettantistiche: come prepararsi – parte II

I controlli fiscali verso le Associazioni Sportive Dilettantistiche: come prepararsi – parte II

Premesso quanto scritto nella parte I dell’articolo, al momento dell’accesso gli ispettori per prima cosa registreranno e verbalizzeranno il personale presente nei vostri locali / impianti sportivi e controlleranno i relativi contratti di lavoro. Procederanno, quindi, alla verifica della regolarità formale e sostanziale della vostra Associazione; nello specifico controlleranno:

  • la registrazione e la regolarità dell’Atto Costitutivo e del vostro Statuto: in quest’ultimo devono essere presenti le indicazioni previste dall’art. 90 della legge 289/2002 (presenza nella denominazione sociale dell’indicazione “Associazione Sportiva Dilettantistica”, assenza di fini di lucro, democraticità interna, rispetto delle norme e regolamenti CONI e FSN, ecc); (vedi il nostro articolo sulla regolarità dello Statuto; vedi gli esempi di Atto Costitutivo di ASD e di Statuto di ASD)

  • le regolari iscrizioni al registro della Federazione Sportiva Nazionale (FSN) di riferimento (o Ente di Promozione Sportiva) e al registro CONI per l’anno soggetto ai controlli e per i successivi; (vedi il nostro articolo sugli Enti di Promozione Sportiva e quello sull’iscrizione al registro CONI);

  • il certificato di attribuzione del codice fiscale e/o P.IVA (vedi il nostro articolo sul codice fiscale e p.iva);
  • l’effettiva esistenza del rapporto associativo e rispetto delle clausole sociali (iscrizioni dei soci, delibere del Consiglio Direttivo per i nuovi soci, democraticità e partecipazione alle assemblee, diritto di voto ai soci maggiorenni, ecc): vi segnaliamo che gli ispettori potranno distribuire ai vostri soci dei questionari di indagine circa il reale status associativo (e non rapporto di clientela) e l’effettiva partecipazione alla vita associativa;

  • la corretta tenuta del libro soci (vedi il nostro articolo sul Libro Soci);

  • la corretta tenuta del libro verbali assemblee (effettiva convocazione dei soci e svolgimento delle assemblee, presenza dei verbali per l’approvazione del bilancio ed il rinnovo delle cariche, ecc) e del libro verbali Consiglio Direttivo (effettiva convocazione del C.D., presenza dei verbali di bilancio e delle decisioni sulla gestione dell’associazione, ecc.): vi consigliamo di redigere i verbali nel modo più preciso e dettagliato possibile onde evitare contestazioni da parte delle autorità ispettrici. A titolo di esempio, l’acquisto e la distribuzione di gadget in particolari occasioni/eventi sarà ritenuta attività commerciale (e quindi l’eventuale entrata derivante dalla vendita soggetta a IVA) se ciò non risulterà fra le decisioni prese dal Consiglio direttivo con l’indicazione di “cessione a titolo gratuito”; (vedi il nostro articolo sul Libro dei Verbali di Assemblea);

  • il regolare invio del Modello EAS (o dei suoi aggiornamenti in caso di variazione dei dati) nei casi indicati nella Circolare n. 12 del 9 aprile 2009 e nella successiva n. 45 del 29 ottobre 2009 dell’Agenzia delle Entrate: sono esonerate dall’obbligo di compilare ed inviare il suddetto modello le ASD aventi la qualifica di ONLUS e le ASD iscritte al Registro CONI che non svolgono attività commerciale  e si limitano ad incassare dai propri soci solo le quote associative. “Sono, per converso, tenute all’invio dei dati e delle notizie rilevanti ai fini fiscali, le associazioni sportive dilettantistiche che, oltre all’attività sportiva dilettantistica riconosciuta dal CONI, effettuano cessioni di beni (ad es. somministrazione di alimenti e bevande, vendita di materiali sportivi e gadget pubblicitari) e prestazioni di servizi (es. prestazioni pubblicitarie, sponsorizzazioni) rilevanti ai fini dell’IVA e delle imposte sui redditi. L’onere della comunicazione dei dati grava anche sulle associazioni che effettuano operazioni strutturalmente commerciali anche se non imponibili ai sensi dell’articolo 148, terzo comma, del TUIR e dell’articolo 4 del DPR n. 633 del 1972”. L’ultimo periodo significa che le ASD che richiedono ai soci il versamento di corrispettivi per l’iscrizione a corsi sportivi, l’utilizzo di attrezzature, ecc, hanno l’obbligo di inviare il modello EAS (ma in forma ridotta); (vedi il nostro articolo sul modello EAS);

  • la comunicazione dell’opzione per la Legge 398/1991, per le associazioni che hanno deciso di usufruire del regime fiscale agevolato (vedi il nostro articolo su tale comunicazione);

  • il rispetto degli adempimenti dichiarativi (Modello UNICO e 770); (vedi il nostro articolo sul Modello 770 e quello sul Modello Unico);
  • il registro IVA “minori” ex DM 11/02/1997 per contabilità 398/1991 (vedi il nostro articolo sul registro IVA minori);
  • il rendiconto economico annuale (redazione, approvazione e presenza nel libro verbali, verifica della documentazione inerente gli importi indicati, ecc); (vedi il nostro articolo sul rendiconto economico annuale);
  • i documenti contabili: le scritture contabili delle ASD devono essere obbligatoriamente tenute anche relativamente alle attività commerciali esercitate abitualmente (es: bar/mensa/ristorante interno, rivendita di indumenti/attrezzi, pubblicità commerciale, sponsorizzazioni, organizzazione di gite/viaggi/soggiorni turistici a titolo oneroso, gestione di spacci aziendali e di fiere a carattere commerciale, ecc.); vi suggeriamo di tenere la contabilità non solo su carta ma anche su supporti informatici. Ricordiamo che per le ASD che godono del regime fiscale agevolato secondo la legge 398/91, i proventi di natura commerciale non possono superare il limite annuo di 250.000 euro. Gli ispettori verificheranno, inoltre, l’assenza dello scopo di lucro e l’eventuale distribuzione in nero degli utili percepiti nello svolgimento dell’attività, con particolare attenzione a finte note spese e altre uscite poco trasparenti.
  • la regolarità dei contratti e dei compensi a chiunque presti servizio presso la vostra associazione (buste paga, compensi sportivi, ecc): vi ricordiamo che, in base alla legge 133/99, tutti i pagamenti dovranno essere effettuati secondo modalità tracciabili. Il mancato rispetto della tracciabilità dei pagamenti comporta, non solo la decadenza dai benefici del regime fiscale agevolato secondo la legge n.398/91, ma anche l’applicazione della sanzione amministrativa da un minimo di € 258 ad un massimo di € 2065; (vedi il nostro articolo sui contratti di lavoro nelle associazioni);

Come districarsi in questa babele di regole? Semplice, basta utilizzare il nostro gestionale on-line TeamArtist che vi permetterà di poter stampare in pochi minuti i documenti necessari a far fronte alle ispezioni, sempre aggiornati e precisi. Se poi userete anche il nostro pacchetto di contabilità, riuscirete a dimostrare molto semplicemente anche la vostra correttezza fiscale.

 

 Se vi interessa potete scaricare la guida “Le agevolazioni fiscali a favore dell’attività sportiva dilettantistica” dell’Agenzia delle Entrate.

 

SE TI E’ INTERESSATO QUESTO ARTICOLO, PROBABILMENTE DOVRESTI LEGGERE ANCHE QUESTO.

Damiano Dalerba & Stefano Cabot

Direttori area noprofit di TeamArtist

 

HAI ANCORA DEI DUBBI? Scrivici qui di seguito i tuoi QUESITI (facendo un ELENCO NUMERATO di tutte le tue domande) e ti risponderemo GRATUITAMENTE dandoti la precedenza SE (ci vogliono solo 30 secondi): 

1. avrai messo “MI PIACE” sulla nostra pagina Facebook:  https://www.facebook.com/TeamArtist.Italy

2. avrai portato il mouse sopra il pulsante “TI PIACE” e selezionato “AGGIUNGI ALLE  LISTE DEGLI INTERESSI”. Solo così continuerai a ricevere tutti i nostri aggiornamenti (senza far ciò non vedrai circa il 60% di ciò che pubblicheremo!)

3. ci avrai chiesto l’amiciziaClicca qui: https://www.facebook.com/Associazioninonprofit.

 

Qui sotto puoi inserire una domanda gratuita sugli argomenti di questo post.

Se vuoi invece una soluzione specifica ad un problema della tua Associazione richiedi una consulenza privata.

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

 

398 risposte a “I controlli fiscali verso le Associazioni Sportive Dilettantistiche: come prepararsi – parte II”

  1. Rispondi
    ALESSANDRO

    BUONASERA,
    SIAMO UNA ASD CON PARTIVA IVA, SAREBBE POSSIBILE PERMETTERE LA FRUIZIONE DEI CORSI ANCHE A TERZI NON ASSOCIATI? OVVIAMENTE, IN TAL CASO, VERREBBE EMESSA UNA RICEVUTA FISCALE (NON TRATTANDOSI DI QUOTA ASSOCIATIVA).
    DISTINTI SALUTI

  2. Rispondi
    Sergio Arienzo

    Buongiorno, 2 domande

    1) Posso gestire fiscalmente da solo la mia futura ASD (farà anche attività a pagamento, quindi emetterà fatture e ricevute oltre che compensi ai soci quali rimborso spese) o ho bisogno per forza di un commercialista?

    2) Forniremo anche consulenza e aiuto in loco a turisti stranieri per le loro attività sportive durante le vacanze in italia. Posso usufruire di tutti i regimi speciali e come mi comporto con l'iva?

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Meglio affidarsi a esperti in associazioni che a un commercialista (che si occupa, come dice la parola stessa, di commercio). http://www.teamartist.com/costituire-nuova-associazione/
      2. Se non sono soci, dovranno essere fatturati. E per farlo, dovrete aprire partita Iva


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  3. Rispondi
    monica

    Salve,
    ho una associazione sportiva dilettantistica e ne sono presidente.
    Il mio è uno studio di Pilates con le macchine di pilates.
    Volevo sapere se è possibile affittare tutta la mia ASD e percepire un fisso mensile per un anno. Premetto che sono in affitto.
    Le mie domande sono le seguenti:
    1) posso affittare tutta l'attività conservando l'asd?
    2) posso noleggiare le macchine o lo studio ?
    3) eventualmente chi lo prende in affitto o chi noleggia le macchine che tipo di contratto dovrebbe avere?
    4) è meglio affittare a privati con p.iva o a persone che hanno un'altra a.s.d.
    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non capisco. Le macchine di chi sono come proprietà?
      1. A mio parere, no.
      2. Di chi è l'uno e di chi è l'altro?
      3. Contratto d'affitto.
      4. Indifferente.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  4. Rispondi
    RENZO BUSIGNANI

    QUALI OBBLIGHI HA IL PRESIDENTE USCENTE NEI CONFRONTI DEL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO.
    RITENGO LE DOVUTE CONSEGNE E QUANT'ALTRO

    • Rispondi
      TeamArtist

      L'unico vero è l'aggiornamento dell'anagrafica fiscale dell'associazione, il nuovo presidente dovrebbe accertarsi che non ci siano "buchi" nella gestione passata


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  5. Rispondi
    alessandro rivoldini

    Salve, chiedo se un socio radiato possa pretendere di ottenere dalla società sportiva di appartenenza, il rendiconto delle quote sociali da lui versate durante il periodo della sua affiliazione.
    Grazie
    Alessandro

    • Rispondi
      TeamArtist

      Puoi chiederlo anche se dovresti avere già le ricevute


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  6. Rispondi
    stefano

    Come devo procedere per sapere se una associazione sportiva è iscritta all' A.S.D. e al CONI ed ottenere i documenti costitutivi. Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Chiedete alla circoscrizione locale del CONI.
      Per i documenti costitutivi, li deve avere l'associazione stessa


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  7. Rispondi
    Susi Burgalassi

    Buongiorno,
    seguo da un po' il vostro sito e lo ritengo interessante. Avrei una domanda sul rinnovo delle cariche di una ASD: Presidente e CD rimangono in carica per 4 anni, coincidenti con il ciclo olimpico, premesso questo, se le elezioni dei nuovi presidente e consiglieri avvenisse nel mese di giugno (quindi prima dell'effetiva conclusione del ciclomolimpico)gli eletti decadrebbero ad agosto? ossia, il rinnovo degli organi va fatto per forza dopo la scadenza o si può ipotizzare un breve periodo di affiancamento per il passaggio consegne?
    Grazie per le vostre delicidazioni, Susi

    • Rispondi
      TeamArtist

      Teoricamente decadono al termine del periodo previsto, e solo dopo si dovranno eleggere i nuovi


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  8. Rispondi
    teodoro

    vorrei assistenza fiscale

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  9. Rispondi
    ATTILIO AGLIO

    SIAMO UN NUOVO CIRCOLO AFFILIAT AL CSI CON BANCO ALL'INTERNO DEL CIRCOLO (ORATORIO)

    PER VENDERE BIBITE

    CHE OBBLIGHI ABBIAMO IN TERMINI FISCALI?

    GRAZIE

    aTTILIO

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  10. Rispondi
    fabio

    Salve,
    i soci che compongono il consiglio direttivo avevano pattuito all'atto della costituzione della asd di versare come quota associativa € 500 cadauno.
    si era stabilito tale importo per far fronte a tutte le spese iniziali della stessa associazione ma ad oggi mi chiedo se sia possibile modificare tale importo per gli anni successivi?
    Come è possibile modificare tutto questo? attraverso una assemblea dei soci??

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende da cosa prevede il vostro statuto. Se non dice nulla basta una delibera di direttivo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  11. Rispondi
    simona

    Buongiorno, dovrei affiliarmi come ASD a uisp avrei le seguenti domande da porvi:
    1-mettiamo uno stand in festa di paese con somministrazione cibo e bevande , è obbligatorio lo scontrino fiscale ?
    2-è obbligatorio iscriversi al CONI anche se non organizziamo gare ciclistiche?
    3- possiamo organizzare per i nostri soci (circa 30) gite turistiche e inoltre gite al seguito del giro d'italia?
    4-possiamo "appoggiarci" ad altra associazione senza costituire ASD , se si in che modo legale ??
    la saluto e attendo quanto prima una vostra cortese risposta grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. A chi è aperta?
      2. Si
      3. Si
      4. Conviene che diventiate soci dell'associazione già esistente


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  12. Rispondi
    Igor

    buongiorno
    sono il presidente di una ASD, nel campo che abbiamo in gestione dal comune abbiamo il bar, ieri il commercialista ci ha detto che nel nostro bar possono venire anche "clienti" esterni perché avendo la partita iva ed essendo sotto regime 398 noi paghiamo sia iva che tasse su quello che incassiamo al bar. E' proprio così, fino a ieri sapevamo che il bar era accessibile solo ai soci.
    Premetto che il bar è frequentato quasi esclusivamente dai giocatori e dai loro genitori.
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Qual'è la sua domanda mi scusi?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Igor

        Scusi, ho omesso il punto di domanda?
        E' proprio così? E' vero che con la partita iva possiamo dar da bere e mangiare a chiunque basta che il bar sia aperto durante gli allenamenti o partite e che non sia l'attività principale dell'associazione?

        • Rispondi
          TeamArtist

          No, non è così semplice. Leggi questo nostro post.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  13. Rispondi
    Daniele

    Salve, vorrei sapere se:
    1- un'ASD ha l'obbligo di far diventare soci i propri atleti (ASD regolarmente iscritta alla FIP);
    2- inoltre vorrei sapere se gli sponsor (l'ASD in questione ha anche la partita IVA e riceve sponsorizzazioni) sono anch'essi obbligati a diventare soci.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No, basta che siano tesserati.
      2. No! Perchè questa idea?!?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  14. Rispondi
    LukeR

    Salve, vorrei sapere se:
    1. un'ASD che beneficia del regime fiscale agevolato Legge 398/91, rischia qualcosa se non provvede alla sottoscrizione annuale delle quote sociali?
    2. Inoltre la stessa associazione vorrebbe gestire una Club House con bar e pizzeria, è compatibile con il regime fiscale?
    3. Quali adempimenti deve fare per mettersi in regola?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si
      2. Si, basta sapere come si fa.
      3. Lunga da spiegare in poche riga. Comincia a leggere questo post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  15. Rispondi
    samuel

    Salve a tutti
    Vorrei aprire un campo da soft air tutto in regola ecc .
    Chi viene a giocare paga 10 euro e gioca vorrei sapere cosa ci vuole e tutti i requisuti per aprire un campo da sofr air grazie in anticipo

    • Rispondi
      TeamArtist

      Un po' vaga la domanda. Detta così direi che è nel posto sbagliato: qui lavoriamo con le Associazioni mentre quello che vuol fare lei è più simile all'opera di una Srl.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  16. Rispondi
    LUCIANO

    SALVE VOLEVO SAPERE SE è OBBLIGATORIO ESSERE TESSERATO NEL SENSO IO FACCIO DOMANDA DI AMMISSIONE PER UNA ASSOCIAZIONE ASD FANNO IL CONSIGLIO E MI ACCETTANO POI è OBBLIGATORIO FARE L'ASSICURAZIONE A QUEST ULTIMO O PUO' ANCHE FARNE A MENO ?? GRAZIE IN ANTICIPO

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende... cosa farà nell'associazione? Se farà attività sportiva, allora direi di si


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  17. Rispondi
    Alfonso

    Associazione Motociclistica " ................. " senza scopo di lucro.
    Così come scritto nello statuto, tra gli scopi sociali è previsto anche:
    1) riunire gli appassionati ed i possessori di qualsiasi modello prodotto dalla " nome di un noto marchio motociclistico" in qualsiasi epoca condividendone la passione;
    2) divulgare a livello locale, nazionale ed internazionale la passione e la simpatia per la "nome di un noto marchio motociclistico";
    3) stimolare il recupero, la conservazione, l'utilizzo di modelli di " .......";
    4) organizzare eventi a livello locale che facciano conoscere e riconoscere il marchio ed il prodotto " ......... " a nuovi e possibili soci ed alla comunità locale tutta, senza che vengano mai lesi il prestigio e l'immagine del marchio " ........ ";
    5) incentivare la partecipazione dei propri soci alle iniziative indette da analoghi " ....... ".
    L'associazione, in questo modo, sta facendo pubblicità commerciale al " noto marchio motociclistico " ?
    Sotto tutti gli aspetti è regolare?
    Grazie per la cortese risposta.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Sembra una pubblicità.... E' un marchio ancora commercialmente in essere?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Alfonso

        Si,è un marchio commercialmente ancora in essere.
        1)l'associazione è soggetta a contestazioni di tipo fiscali?
        2)Faccio altresì presente che l'associazione ha sede presso i locali, aperti al pubblico, di proprietà di uno dei soci ove svolge attività commerciale.
        3)indirettamente, quest'ultimo , pubblicizza la propria attività?
        Grazie per la cortese risposta.

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. Possibile... anche se mi pare improbabile. Onestamente però è una situazione abbastanza diffusa e non ho conoscenza di contestazioni di questo tipo. E' chiaro che non dovrete mai porre in essere alcuna attività legata alla vendita del modello o del marchio ma solo riunire gli appassionati.
          2.3 In qualche modo si. Ma vale la risposta di cui al punto 1.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  18. Rispondi
    oscar

    Buongiorno,

    se vendo delle ore campo a un'altra associazione per fare dei corsi di tennis, come devo comportarmi.

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Deve stipulare un regolare contratto di affitto.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  19. Rispondi
    gigi

    Salve. Siamo una ASD no profit di basket. Vorremmo offrire ai ns soci,dietro una piccola offerta in denaro, una tessera per usufruire di sconti nelle attività commerciali del nostro paese. Noi non abbiamo partita IVA e non esercitiamo attività commerciali. E' richiesto un qualche trattamento fiscale particolare o possiamo semplicemente inserire una qualche nuova figura di socio nel nostro statuto?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Niente di particolare, ma non capisco cosa intendete con "nuove figure di socio"


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  20. Rispondi
    Astrid

    Buongiorno, siamo una Adds di danza sportiva e volevo sapere quando organizziamo un corso di ballo per persone che non sono soci della nostra scuola se possiamo fare una fattura noi alla persona oppure se devono pagare la quota sociale più il corso oppure se può fare la fattura direttamente il professionista che viene chiamato per farlo.
    Come dobbiamo procedere?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Potete renderli soci (legga qui come) così che le entrate siano istituzionali, o non farli soci e rilasciare ricevute fiscali (si parlerà di entrate commerciali)


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  21. Rispondi
    Giada Alù

    Buongiorno,sono Giada Alù vi scrivo perchè ho appena costituito una ASD no profit e avrei diverse domande da porvi:
    1) Si deve convocare un'assemblea del Consiglio amministrativo in cui si affrontano i seguenti argomenti: 1.spese effettuate per la costituzione dell'Asd (come ad esempio la registrazione dello Statuto e del Contratto di affitto,anticipati dal Presidente);2.quota associativa e tesseramento; 3. apertura conto corrente ed eventuale finanziamento?
    2) Quante volte si riunisce il Consiglio amministrativo solitamente?
    3) I soci che entrano a far parte dell'ASD devono essere subito inseriti nel libro dei soci?
    4) E' necessario fare una ricevuta per il versamento delle quote associative o basta solo indicarle nel libro cassa?
    5) Entro quando si deve riunire l'Assemblea ordinaria per l'approvazione del bilancio dopo la chiusura dell'esercizio al 31/12?
    6) Ci sono degli schemi per la redazione del rendiconto, bilancio e relazione?
    Grazie mille per la vostra disponibilità.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1) Sì in tutti i casi.
      2) Ogni qualvolta sia necessario.
      3) Sì
      4) Obbligatoria la ricevuta
      5) Entro 4 mesi dalla chiusura dell'esercizio (entro il 31 aprile)
      6) No. Noi consigliamo quello redatto dalla nostra piattaforma.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  22. Rispondi
    Simone

    Buongiorno,

    la mia domanda è la seguente:

    il nostro Gruppo Sportivo, appartenente alla FIGC Liguria, Campionato di Promozione, vorrebbe possedere una quota minoritaria di un'attività commerciale (pizzeria/ristorante), svolta sotto la forma della SRL, con la quale promuovere i prodotti tipici del nostro borgo, oltre che a vendere il merchandising legato alla nostrra squadra.
    La norma evidenzia che i ricavi commerciali non debbano superare € 250.000,00: a vostro avviso è possibile tale partecipazione?

    Ringraziando, saluto cordialmente,

    Simone Omodei

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se riguarda solo la vendita del vostro merchandising sì, ma non potete partecipare ai ricavi della pizzeria.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  23. Rispondi
    Claudio fiorenzano

    Salve io vorrei sapere delle piccole cose dovrei prende la gestione del bar che fa parte dell'ASD quale sarà la mia posizione devo aprire una partita iva commerciale per acquistare le forniture del bar ? Cosa devo fare ai fini burocratici? Molte grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende, lo gestirà a nome dell'ASD?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  24. Rispondi
    NUNZIA MANUELA GIORDANO

    Salve,
    1. la struttura in locazione ove l'ASD pratica le discipline sportive della F.I.D.S. può avere un'insegna?
    2. L'insegna può essere diversa dalla DENOMINAZIONE SOCIALE dell'ASD che ne detiene la gestione?
    3. Vi sono requisiti particolari da soddisfare con l'insegna?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si
      2. Meglio di no
      3. Direi di no


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  25. Rispondi
    STELLA

    SALVE, VORREI SAPERE SE PER LE RICEVUTE DI QUOTE ASSOCIATIVE DI DANZA SPORTIVA DILETTANTISTICA è POSSIBILE FARLE E STAMPARLE IN DUPLICE COPIA OVVIAMENTE AL COMPIUTER GRAZIE

    • Rispondi
      TeamArtist

      Certamente, la nostra piattaforma lo fa in automatico. http://www.teamartist.com/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  26. Rispondi
    pietro

    Abbiamo costituito una a.s.d. che gestisce un campo polivalente. Fino a ieri il campo era solo per i soci. Ad oggi avremmo intenzione di affittare il campo a terzi.
    1. Quali adempimenti sono necessari?
    2. L'assicurazione immagino non copra sinistri per terze persone non soci del centro e non soci UISP?
    3. E' necessario prima di ogni prenotazione iscrivere i terzi alla UISP?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. aprire partita iva e pagare le dovute tasse sui proventi, realizzare idonea copertura assicurativa, verificare lo stato di salute di chi si reca da voi a fare attività sportiva.
      2. Dipende dall'assicurazione ma anche io immagino di no
      3. Non credo che la UISP vi permetta di tesserare chi non è vostro socio...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  27. Rispondi
    Veronica

    Salve, è la mia seconda domanda, spero che non ci siano problemi (il "mi piace" su face ve l'ho già dato).

    Sono il presidente di un ASD che si occupa di nordic walking, ginnastica e sport out-door. Svolgiamo SOLO attività per i soci. Affiliati al ASI.
    Mio fidanzato è il presidente di un ASD che si occupa di arti marziali, ginnastica e tai chi. Affiliato al ASI.

    La mia domanda è (sono):

    1. Essendo entrambi affiliati al ASI, e avendo dato ad ogni nostro socio la tessera assicurativa di questo ente, posso far fare nordic walking a i soci dell'associazione di cui è presidente il mio fidanzato senza far affiliare le persone a quella di cui sono presidente io?

    2. Per farlo, devo stipulare una convenzione con l'associazione di cui è presidente il mio fidanzato? (se sì, c'è qualche modello sul sito?)

    3. Cosa dovrei mettere nella ricevuta di pagamento per le attività di nordic walking che realizzano i soci del mio fidanzato? E' possibile mettere "quota attività associativa?"

    4. Se decidiamo fare un evento insieme RISERVATO AI SOCI di entrambe le associazioni, chi fa le ricevute?

    Grazie del supporto. Purtroppo ho solo 15 soci (abbiamo aperto a gennaio e iniziato a marzo) e per adesso non possiamo permetterci di acquistare uno dei vostri pacchetti, ma di certo lo faremo non appena ci sarà possibile.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Assolutamente si.
      2. Non serve.
      3. Contributo attività XY tesserato ASI
      4. Chi prende i soldi.
      E' proprio per il fatto che abbiate solo 15 soci che dovreste acquistare il nostro pacchetto ORO! Vi darebbe un grande aiuto nell'aumentare il numero di atleti!!!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  28. Rispondi
    biagio

    Buongiorno,
    vorrei sapere quale documento fiscale deve rilasciare una srl (società sportiva dilettantistica) nei confronti del pagamento della quota di partecipazione ai corsi da parte di un fruitore delle attività sportive svolte dalla suddetta SSD.
    Grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Salve, questo blog è solo per le Associazioni no profit.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  29. Rispondi
    Falcone

    Come gestire un piccolissimo bar interno risevato ai soci
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Avete fatto la Scia all'ufficio commercio del Comune?
      Conoscete le norme HACCP?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  30. Rispondi
    antonio

    Buongiorno, vorrei aprire uno sci club che requisiti servono? da premettere che ho 3 bambini che fanno il campionato regionale, con la possibbilità di partecipare al campionato italiano
    siamo affiliati fisi.
    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Beh, è una domanda abbastanza complessa. Se è seriamente interessato le conviene acquistare una consulenza ad hoc: http://www.teamartist.com/consulenza/
      In ogni caso: quali attività vorreste fare?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  31. Rispondi
    angela maria zaino

    aderisco alla 389 come asd dilettantistica, organizzo un campionato e voglio aprire un piccolo bar interno per tre gg. A livello di registratore di cassa come posso fare???

    • Rispondi
      TeamArtist

      Presuppongo che abbia già una autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande e che sia in regola coi dettami igienico sanitari HACCP. Per il registratore di cassa, può noleggiarne uno defiscalizzato da una delle tante ditte specializzate.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  32. Rispondi
    Daniela

    Sono presidente di un asd senza fini di lucro affiliata aics che non ha sede ufficiale in cui operare ma ha sede legale a casa mia (veramente del mio ragazzo convivente, ma anche lui socio e facente parte del direttivo)
    1. è una cosa che si può fare?
    Un altra cosa tra i nostri scopi sociali c'è il voler migliorare la comunità in cui operiamo anche con l'organizzazione di sagre corsi attività di aggregazione in genere orti sociali cura e manutenzione del verde mercati etc
    2. Siamo 5 soci e non vorremmo accettarne altri in modo da poter indirizzare e seguire gli scopi che ci siamo prefissati (ci stà molto a cuore migliorare il nostro quartiere in modo che non sia più un quartiere dormitorio... non ci sono nemmeno dei giochi per bambini!!!)
    3. Vorremmo fare inizialmente un corso di orto sinergico per iniziare a trovare tesserati... chiaramente oltre al tesseramento chiederemo una quota di partecipazione (di 100 euro in quanto 80 vanno pulite pulite all'insegnante) possiamo farlo?
    Da poco mi hanno detto che non possiamo avere introiti superiori all'importo delle quote sociali... il totale delle nostre quote è 100 euro!!!
    4. E' effettivamente così o mi hanno informato male o ho capito male io?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si, se avete stipulato un contratto di comodato d'uso gratuito registrato all'AdE.
      2. Questo presupposto negherebbe a priori che siate una vera Associazione.
      3. Uhmmm... leggete questo nostro post.
      4. L'hanno informata male. Chi glielo ha detto?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        francesco

        1° Secondo me non è necessario che sia fatto un contratto di comodato d'uso gratuito e registrarlo, la legge prevede che i contratti di comodato d'uso può essere fatto anche verbale, in tal caso cosa registri?

  33. Rispondi
    piero romeo

    Buonasera
    vorrei sapere se i corsi sportivi che si fanno possono essere fatti anche ad altre persone che non sono soci del club, ma che sono affiliate alle medesima affiliazione (uisp)
    esempio ci arrivano domande di corsi vela da persone gia affiliate uisp ma ad un altro distretto.
    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Assolutamente si. E' il bello di far parte di una EPS.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  34. Rispondi
    David

    Salve, siamo una ASD, e stiamo per fare l'assemblea ordinaria dei soci, dove presenteremo il rendiconto Economico. All'ordine del giorno ci sarà anche l'elezione di un nuovo consigliere, essendosi reso vacante un posto per dimissioni.
    Parlando con gli associati, sappiamo già che ci sarà una sola candidatura, quindi mi chiedevo:
    1. Presentandosi un solo candidato, è ugualmente necessaria una votazione?
    2. In caso affermativo, ed essendovi meno di 10 soci aventi diritto al voto (siamo una piccola ASD), quale maggioranza occorrerebbe? Ovvero, basterebbe (ad esempio) che uno solo votasse a favore e gli altri si astenessero per essere valida l'elezione?
    3. Gli attuali membri del C.D., e il Presidente e Segretario eletti dall'assemblea, possono votare?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dovrebbe trovare TUTTE queste risposte all'interno del vostro Statuto. Lo ha studiato?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  35. Rispondi
    renato sacerdote

    la mia domanda e' questa siamo una societa' sportiva dilettantistica paghiamo iva aggevolata all 11% chiedevo se possiamo avere un fondo cassa a fine anno se si quanto e' in massimo grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Certo che potete; non esiste alcun limite che noi si sappia.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  36. Rispondi
    Alfredo

    Salve. Avrei un quesito da porvi. Una asd istituisce un corso per gli associati inerente allo scopo sociale chiedendo il versamento di una quota di partecipazione. Le somme incassate andrebbero a coprire in parte spese vive (costo sala, ecc.) ed in parte andrebbero a finire nel patrimonio socetario per coprire gli acquisti di attrezzature da destinare all'utilizzo dei soci. Parte del ricavato andrebbe destinato anche al pagamento dell'istruttore. L'istruttore é anche il presidente dell associazione.
    1. Tutto ciò é corretto?
    2. Le quote di partecipazione sono soggette a tassazione o rientrano nell'attivitá istituzionale?
    3. Il presidente può essere istruttore e percepire un compenso per l'attivitá prestata?
    4. Il compenso percepito dal presidente é soggetto a tassazione?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. In linea di massima non vedo nulla di scorretto
      2. Se l'Associazione rispetta tutti i parametri legali e fiscali per essere considerata una noprofit sono entrate considerabili detassate.
      3. Si, con le dovute cautele. Legga questo nostro post.
      4. Dipende dal tipo di metodo di compenso si è scelto e dall'importo. Vedi 3.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  37. Rispondi
    Gianluca Grifi

    Buonasera, Ho soddisfatto tutti e tre i "SE" riportati sopra :) Avrei due domande relative alla normativa delle ASD:

    1- è possibile per una ASD definire quote associative per soci ordinari di diverso ammontare? La nostra ASD prevede una quota associativa inferiore per i familiari dei soci per consentire loro di associarsi come soci ordinari (con gli stessi diritti degli altri soci ordinari)
    2- i familiari di soci ordinari (nucleo familiare) posso accedere a beni e servizi della ASD senza associarsi formalmente?
    3- Oppure è necessario che si associno?
    4- Ed invece i familiari minorenni?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1- Non la quota sociale annuale minima (che deve essere uguale per tutti i soci). Potete modulare diversamente invece i contributi per partecipare, prevedendo in direttivo delle riduzioni per agevolare la pratica sportiva da parte delle famiglie.
      2- Non nella parte istituzionale, al limite in quella commerciale.
      3- vedi 2
      4- idem. A meno che siano tesserati alla FSN cui siete affiliati.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  38. Rispondi
    Graziano

    Siamo un'ASD che si occupa di podismo amatoriale ed abbiamo come unico obiettivo la promozione dello sport. Abbiamo circa un centinaio di associati/tesserati che si ritrovano per partecipare in gruppo a gare di corsa (organizzate da terzi) e due volte l'anno siamo promotori di gare podistiche. Siamo tutti volontari, nessuno percepisce compensi e non abbiamo corsi.
    Fiscalmente abbiamo partita iva (visto che riceviamo dei modesti introiti pubblicitari che fatturiamo regolarmente).
    1. Se volessimo omaggiare a tutti i nostri iscritti un articolo di abbigliamento tecnico oppure offrire una cena di fine anno potremmo farlo liberamente?
    2. Oppure potremmo essere accusati di "distribuzione indiretta di utili"?
    3. Quali sarebbero eventualmente le precauzioni da adottare?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1 e 2. Dipende dall'entità della spesa rispetto al vostro REFA. Se spendete poco è sicuramente accettabile. Se spendete tutto quello che avete in cassa, no.
      3. Deliberare il tutto in Direttivo e verbalizzare a Libro Verbali.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  39. Rispondi
    valentina

    Buongiorno,
    volevo porgere una domanda:
    Premessa: ogni anno chiediamo ai nostri soci di versare una quota esigua per sostenere le attività organizzate per tutti i soci, ai soci che partecipano alle attività poi richiediamo un'ulteriore quota (es. corsi, assicurazione ecc, iscrizione personale all'ente di promozione sportiva).
    Ma .. l'iscrizione all'ente di promozione sportiva è obbligatoria per tutti i soci oppure possono continuare a pagare solamente la quota annuale all'associazione? Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende da cosa avete scritto a Statuto e agli obblighi che vi siete dati affiliandovi all'Ente. Al netto di ciò non sussiste alcun obbligo, in modo particolare per chi non fa attività sportiva.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  40. Rispondi
    Davide

    È possibile avere in una ASD la figura di socio non praticante che frequenta solamente la sede a fronte di un contributo della tessera inferiore a quello del socio praticante ?

    • Rispondi
      TeamArtist

      L'importante è che ogni socio possa accedere ad una quota sociale minima uguale per tutti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  41. Rispondi
    David

    Siamo una ASD, e il CD vorrebbe organizzare presso i locali dell'Associazione uno stage di arti marziali diretto da un maestro di prestigio, esterno alla nostra Associazione ma appartenente alla nostra stessa Federazione. Dato che presumibilmente chiederanno di partecipare anche atleti provenienti da Enti e Federazioni diverse da quelle dove siamo iscritti noi, mi domando se e come sia possibile ospitare questi atleti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Qual è il problema? Come incassare le loro quote di partecipazione?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        David

        Riformulo la domanda in modo più dettagliato: premesso che nelle ASD l'ingresso è riservato ai soci, o anche ai non soci, purché iscritti alla stessa Federazione o Ente sportivo, come giustifico il fatto che ci siano atleti che non rispondono a tali requisiti ma che si stanno allenando nei locali di una Associazione nella quale non dovrebbero trovarsi? Questo sia ai fini fiscali (cosa scrivo nella ricevuta), ma anche assicurativi, cioè, la compagnia di assicurazione paga un eventuale infortunio subìto da un atleta che non avrebbe dovuto trovarsi in quel luogo?
        Molte grazie.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Scusi, ma la risposta è nella domanda. L'ingresso è riservato a chi ha determinati requisiti, e lei ne fa entrare degli altri. E' ovvio che in questo caso non può trovare alcuna giustificazione. Dovrebbe eliminare questo obbligo all'ingresso, fare una Assicurazione ad hoc ed emettere fattura a questi "esterni".


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  42. Rispondi
    PierBruno

    Buongiorno. Ho un quesito molto interessante da porvi, relativo ad un'associazione sportiva dilettantistica che si occupa di vela e motonautica. All'interno dell'associazione, oltre all'attività di base (corsi di vela, di immersione subacquea ecc.) forniamo anche altri servizi. Il ristorante non crea problemi, perchè è dato in comodato gratuito ad un imprenditore fornito di partita Iva. Però abbiamo anche sauna, una piscina, un solarium... tutte attività che, teoricamente, sarebbero da attrarre nella sfera commerciale. Da qualche tempo, abbiamo stabilito una quota associativa onnicomprensiva: pagando tale quota, gli associati oltre alle attività proprie dell'associazione, possono fruire di tutti gli altri servizi.
    Leggendo i post precedenti, mi è venuto un grosso dubbio.
    1. Non è che un solerte ispettore del Fisco potrebbe venire da me e contestarmi il fatto che ho dissimulato un'attività prettamente commerciale (piscina o sauna) all'interno di quella istituzionale per evitare la tassazione?
    2. Sarebbe magari più corretto limitare i servizi a cui la quota associativa dà diritto a quelli istituzionali e far pagare a parte i servizi aggiuntivi (la sauna ad esempio) ed assoggettarli ad imposizione IRES ed IVA?
    Grazie per avermi ascoltato.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si, è possibile. Ma tutto dipende da un altro aspetto: la vostra è una Associazione VERA nei fatti, oppure è una attività commerciale mascherata come tale? Gli ispettori del Fisco è questo che valuterebbero sia attraverso una analisi del rispetto delle norme sul piano burocratico che una analisi soggettiva.
      2. Potrebbe essere una soluzione. Ma nulla toglie rispetto al punto 1.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  43. Rispondi
    Dennis

    Buongiorno Damiano, se una associazione culturale con solo codice fiscale ha presentato il foglio di richiesta 398 alla siae e ha barrato il quadro VO che entrambe le operazioni penso non si dovevano fare, si và incontro a qualche sanzione o episodio spiacevole fiscale???
    Grazie Dennis

    • Rispondi
      TeamArtist

      Come ha fatto a barrare il quandro VO???? Ha pagato dell'iva???


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        dennis

        Difatti ancora non è stato barrato ma volevo farlo alla prossima presentazione del modello unico!!!
        Quindi deduco che non devo barrare ne il rigo VO ne presentare la domanda alla SIAE giusto??
        Ma la presentazione del modello unico enti commerciali però defo farla giusto?
        Salutoni e buona giornata

        • Rispondi
          TeamArtist

          Legga questo nostro post e mi dica perchè ritiene di doverlo presentare: http://www.teamartist.com/blog/2012/10/22/dichiarazione-dei-redditi-il-modello-unico-quando-perche-e-come-va-presentato-dalle-associazioni/


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Dennis

            Buongiorno Damiano, la nostra associazione oltre alle entrate dalle quote associative abbiamo anche entrate di tipo autofinanziamento con manifestazioni, lotterie, tombole e a volte anche da organizzazione di escursioni.
            1)Quindi non so se devo presentare o no il modello unico?
            2)Modello siae per la 398 devo farla???
            3)deduco che il quadro VO non avendolo non devo segnarlo, giusto?
            4)Una ultima cosa: le quote associative al momento del pagamento rilasciamo ricevuta non fiscale, ma per le altre attività istituzionali devo farle fiscali oppure no??

            Le chiedo scusa per le mie molteplici domande.
            Saluti, Dennis

          • TeamArtist

            Salve, ha raggiunto il limite di 100 quesiti gratuiti per utente. Se vuole postare nuovi quesiti può avvalersi di una consulenza dedicata: http://www.teamartist.com/consulenza/


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  44. Rispondi
    claudio

    Buongiorno, sono il socio di un'associazione sportiva dilettantistica - sci club- che ha optato per la 398/91. Ho dei dubbi in merito ai proventi che noi incassiamo per il trasporto in autobus per le uscite sulla neve domenicali. La casistica sulla quale ho dei dubbi é: quando effettuiamo le uscite domenicali con i soci, noleggiamo l'autobus per raggiungere il posto dove andiamo a sciare.
    Il dubbio è se questo caso rientra nell'art. 148, comma 4 o comma 3. Se da un lato l'art. 148 comma 3 mi decommercializza i corrispettivi specifici incassati in diretta attuazione degli scopi istituzionali (ritengo sicuramente che il punto rientri in questo caso), dall'altro il comma 4 dice che non sono decommercializzati l'organizzazione di viaggi e soggiorni turistici. Secondo voi, considerato che per la nostra associazione queste attività sono indispensabili alla realizzazione degli scopi istituzionali, i due casi sopra esposti rientrano nell'ambito commerciale?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Mancano le informazioni essenziali. Chi paga l'autobus? La fattura del noleggiatore viene intestata all'Associazione o ai singoli soci?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        claudio

        L'autobus viene pagato dall'ASD e la fattura del noleggiatore è intestata all'ASD la quale richiede le quote ai soci.
        grazie

        • Rispondi
          TeamArtist

          Non vedo nulla di strano. I singoli soci pagano un contributo a titolo di rimborso spese (tra cui appunto questa), no?


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • claudio

            Il mio dubbio è che si configuri come attività attività commerciale
            "organizzazione di viaggi e soggiorni turistici" ai sensi dell'art. 148 c. 4.

          • TeamArtist

            Se così fosse nessuna squadra sportiva italiana potrebbe più spostarsi!


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  45. Rispondi
    Dennis

    Buongirono Damiano la ringrazio anticipatamente per le risposte che mi darà:
    1) appena registriamo lo statuto e atto costitutivo devo allegarlo nei libri dei verbali assemblee?
    2) quando inizieremo a fare i verbali è possibile scriverli al computer, stampare i fogli e incollarli al libro verbali mettendo timbro e firme tra il foglio e il registro?
    3. Oppure è obbligatorio ricopiarli a mano?
    4) in caso si possano fare a computer e poi attaccarli al verbale devo usare la colla oppure anche le grappette metalliche delle cucitrici?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No, li tenga a parte e ne faccia un bel po' di copie
      2. Si
      3. No
      4. Meglio la colla


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Dennis

        Mille grazie per la celere risposta Sig,Damiano. Un'ultime come:
        1) ad un nuovo socio (dopo che ha presentato la regolare domanda,
        essere stata approvata da cd e quindi diventato nuovo socio e
        trascritto nel libro soci oltre ad avergli rilasciato ricevuta
        di pagamento) è obbligatorio rilasciargli una tesserina oppure
        no??

        Mille grazie Dennis

        • Rispondi
          TeamArtist

          Se non vi siete dati questo obbligo a statuto, no.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Dennis

            Buongorno Sig.Damiano, due piccole domandine:
            1) una associazione culturale con solo codice fiscale che non
            emettette ovviamente fatture ma solo ricevute può optare per la
            398 con successiva comunicazione alla siae e barrando il rigo VO
            alla prima dichiarazione che presenteremo??
            2) dobbiamo perforza affiliarci a qualche ente tipo Uisp, Arci ecc
            ecc??

            Mille Grazie Dennis

          • TeamArtist

            1. Senza partita iva, no.
            2. No, ma credo che sarebbe comunque estremamente sbagliato non farlo.


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  46. Rispondi
    Dennis

    Buongiorno Damiano non ho ancora capito se il modello f23 per aprire un codice fiscale di una società devo fare il versamento di euro 200 con codice 109t senza l'aggiunta di altri importi e codici tributi. (nello statuto e atto costitutivo ci ho già messo le marche da bollo da euro 16 necessarie).
    Mille grazie per la risposta.
    Dennis

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post: http://www.teamartist.com/blog/2013/04/30/quando-come-registrare-statuto-atto-costitutivo/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  47. Rispondi
    David

    Buongiorno, nelle ricevute di pagamento mensile dei soci che partecipano ai corsi della ASD della quale sono il presidente, scrivo come causale "contributo mensile" per lo sport XXXX. Nel caso invece si tratti di un versamento del socio relativo ad un abbonamento annuale, posso scrivere "abbonamento annuale" oppure no?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non vedo perchè no.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  48. Rispondi
    Guido

    Buongiorno, comlimenti per il sito ed i prodotti che vendete. Vorrei chiedere a voi una questione a cui non ho avuto risposta. Siamo due amici con la passione verso uno sport; vorremmo creare un asd affiliata alla XXXX (inizialmente non avremmo una vera struttura, ma andremmo presso altre strutture con i nostri associati per effettuare corsi o altro), ovviamente al momento della costituzione saremmo noi 2 con le nostre compagne e mogli (in 4/5 persone), pertanto ricopriremo anche le cariche associative tipiche, quali Presidente, Vice.. ecc; successivamente si auspica saremmo in molti associati.
    1. La domanda è: visto che l'intento è far conoscere questo sport con dimostrazioni in luoghi o piazze ed anche corsi effettuati presso strutture terze o luoghi di vacanza.
    Quando svolgiamo i corsi noi 2 stessi, possiamo ricevere un compenso come istruttori? ho capito che se lo chiedessimo ad un terzo non socio non ci sarebbero problematiche, mentre facendoli noi stessi ci sono conflitti per la non distribuilbità di utili ai soci. Cosa ne pensate? e se in caso negativo,
    abbiamo qualche altra strada legale per poter creare un movimento associativo a pro del nostro sport / passione e prestare la nostra opera facendo corsi per venderli all'associazione?
    2. Mi hanno parlato di creare una Srl affiancata all'associazione per fare attività commerciale; ma vi è molta confusione in tal senso.
    Trovo che molte persone non abbiano chiaro il concetto di associazione ed agiscano in maniera molto scorretta ed errata; capisco altresì che vi sia poca informazione su questi temi. Vi ringrazio sin da ora della vostra gentile risposta.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Potete farlo, con accortezza. Legga questo nostro post.
      2. E' una possibilità. MOLTO DIVERSA. Vuole fare un ente no profit o profit????


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Guido

        Grazie per la risposta CELERISSIMA.
        1. ovviamente il nostro intento è di creare un movimento e di portare sempre più gente a praticare lo sport che per noi è passione, ma non essendo ricchi non riusciremmo a sopportare anche i costi per gli spostamenti, fiere o altro quindi sarebbe solo un rimborso ed un piccolo compenso come un normale istruttore. Ovviamente il nostro intento è quello di avere il maggior numero di soci.
        2. Cosa vuol dire è una possibilità? anche altri mi hanno risposto in modo non chiarissimo. Nel senso noi portiamo avanti l'associazione perchè vogliamo portare più persone a conoscere questo sport fantastico e quindi ci saranno tantissime info sul nostro sito gratuite (per gli associati) ed anche dei corsi compresi nella quota di iscrizione (sempre solo per gli associati) poi noi in un futuro prossimo vorremo avere una nostra scuola dove fare corsi più specializzati sempre nello stesso sport, ma cmq staccata dall'associazione , una normale società.

        Spero di essere stato più chiaro e spero anche voi mi facciate capire meglio. Voglio fare l'associazione e stare tranquillo.

        Grazie ancora.

        • Rispondi
          TeamArtist

          2. L'importante è che abbiate sempre ben chiara la differenza tra le due entità. Una è no profit e l'altra profit. Una volta chiaro questo aspetto potete operare come meglio credete.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  49. Rispondi
    dennis

    Buongiorno Sig.Damiano volevo farle alcune domande:
    1) se aprissi una Associazione Culturale con solo codice fiscale devo disporre anche del modello EAS?
    2) gli eventuali soci possono ricevere compensi sportivi?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si
      2. No


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        dennis

        Mille grazie per la celere risposta: le porgo altre mie domande:
        1) il modello EAS per solo codice fiscale è in versione semplificata oppure devo compilarlo e inviarlo in modo completo?
        2) non c'è alcun modo per dare qualche piccola somma per i sacrifici prestati per l'associazione in modo legale e correttamente fiscale?
        3) devo affiliarmi obbligatoriamente a qualche ente tipo UISP,CSI ecc ecc? oppure posso fare una semplice polizza assicurativa per tutelare i soci di questa associazione culturale?

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. Completo
          2. Voucher?
          3. A sua discrezione.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • dennis

            grazie per le risposte sig.Damiano, ore gliene formulo altro:
            1) una volta preso il codice fiscale il versamento da fare con modello F23 con codice ufficio e codice tributo 109T è di euro 200 senza spese aggiuntive di segreteria come gli anni precedenti?
            2) alla prima prsentazione del modello unico devo barrare il quadro VO per aver le agevolazione legge 398??
            3) stessa cosa devo presentare la richiesta alla SIAE per le agevolazioni legge 398????
            Mille grazie.
            Dennis

          • TeamArtist

            1. Le marche da bollo?
            2. e 3. Legga questo nostro post: http://www.teamartist.com/blog/2012/10/19/il-regime-fiscale-agevolato-per-le-asd-requisiti-e-comunicazione-dellopzione-398-1991/


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  50. Rispondi
    barbara

    salve, come associazione volevamo proporre un corso di danza terapia per persone con difficoltà fisiche e psichiche. Possiamo fare pagare solo la quota associativa e non anche il prezzo del corso?
    Grazie mille
    Saluti

    • Rispondi
      TeamArtist

      Certamente. Offrire un corso gratuito ai propri soci in difficoltà deve essere motivo di orgoglio per voi!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  51. Rispondi
    Cristina

    Mi scuso se approfitto della sua cortese competenza, ma nel caso in cui le due ASD fossero state affiliate a due diversi Enti o Federazioni, quale sarebbe stata la procedura da usare? Forse associare alla nostra ASD gli associati dell'altra ASD? Grazie ancora!

    • Rispondi
      TeamArtist

      No, aprire partita iva ed emettere fattura.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  52. Rispondi
    Cristina

    Buonasera, il C.D. dell'ASD della quale faccio parte, vorrebbe ospitare nei locali dove hanno luogo le nostre attività, gli allenamenti degli associati di un'altra ASD, con l'accordo di un compenso pecuniario.
    1. Domando se ciò sia possibile
    2. nel caso positivo che cosa indicare nella causale della ricevuta di pagamento che dovremmo rilasciare all'ASD ospitata. Preciso che siamo in regime di locazione dei locali, che non possiamo sublocare, e che gli allievi dell'altra Associazione sono tesserati presso il nostro stesso Ente di promozione sportiva.
    Ringrazio anticipatamente.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si, ma non parlerei di un compenso pecuniario, quanto di un contributo alle spese generali
      2. Contributo spese generali locali di Via...
      PS. Come scrive, è fondamentale che siate affiliati allo stesso ente.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  53. Rispondi
    Dennis

    Buongiorno Damiano le volevo porle un quesito: in questo momento gestiamo un campo da tennis comunale e siccome volevamo anche ampliare ( inserendo un secondo codice attività) le entrate istituzionali aprendo un piccolo centro di massaggi e ribilitazione offerti da nostri soci qualificati. Le mie domande solo queste:
    1) devo obbligatoriatamente andare alla ASUR per vedere le norme
    da seguire per rendere la stanza idonea??
    2) essendo una A.S.D. non esistono scorciatoie??
    3) Lei mi potrebbe anticipare le caratteristiche che il locale
    dovrebbe avere??
    Le chiedo scusa e le anticipo i miei ringraziamenti.
    Dennis

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. A mio parere si. Le pratiche riabilitative sono un tema delicatissimo.
      2. No!
      3. No! (non per cattiveria, non è il nostro mestiere)


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  54. Rispondi
    Marco

    Salve, sono il presidente di un ASD di Rafting. Siamo regolarmente affiliate ad un ente di promozione e chiaramente al CONI. Ci occupiamo sostanzialmente di portare l'attivita sul territorio e nelle scuole. Vorrei sapere se la pratica che attuiamo è corretta: Ogni persona che viene a praticare l'attività paga un corrispettiva che comprende il tesseramento all'ente e il servizio offerto.
    1- Tutti gli affiliati devono anche diventare soci per non svolgere attività commerciale?
    2- Se porto in acqua 100 ragazzi delle scuole è sufficiente il tessaramente e devo far diventare tutti soci con i problemi legati alle assemblee?
    3- Il tesseramento ad un ente permette l'attività immediata?
    4- Capita di frequente che persone non affiliate e non soci vogliano praticare attività, posso affiliarli al momento e metterli subito in acqua o devo prima farli diventare soci con la relativa delibera con consiglio?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Tutti gli EPS nel momento in cui tesserate qualcuno vi fanno dichiarare che sono vostri soci. Provi a controllare...
      2. vedi 1.
      3. E i certificati medici?
      4. vedi 1.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  55. Rispondi
    Adriano

    Salve, per quanto riguarda il rimborso spese forfettatio di EURO 7500,00 possibile per Associazioni Sportive, Cori, Bande Musicali, Filarmoniche Dilettantistiche, per quali motivi può essere erogato senza incombere in una contestazione? Mi spiego meglio, essendo tutte Associazioni formate da Soci Volontari, questo rimborso viene dato: 1) perche' un socio mette a disposizione dell'Associazione competenze specifiche i materia di formazione o didattica? 2) Perche' a un socio viene richiesto un impegno importante ad orari specifichi di presenze nell'Associazione? 3) Perche' l'impegno di questo socio e' indispensabile alla vita e attivita' dell'associazione stessa? .... 4) Tutto questo per formulare bene al Consiglio Direttivo le richieste di Rimborso Spese e perche' l'Asssociazione possa erogare questi rimborsi senza incombere in contestazioni formali.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Per evitare contestazioni su questo piano, conviene che usi una delle nostre lettere di incarico adatatta.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  56. Rispondi
    Adriano

    Grazie x le 2 risposte precedenti! Ultima delucidazione in merito a quelli che avete definito CONTRIBUTI AI CORSI (che possono essere differenziati).
    1. Quindi è corretto avere una sorta di listino prezzi con questi contributi differenziati?
    2. Bisogna allegarlo a farlo approvare dal Consiglio Direttivo?
    3. MI SCUSO PER LE PRECISAZIONI, MA AVEVO SENTITO CHE NEL MOMENTO IN CUI SI FANNO TRATTAMENTI DIVERSI AI SOCI, SI INCORRE NELLA CONTESTAZIONE CHE SI FA ATTIVITA' COMMERCIALE.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Parlare di prezzi per i propri soci è improprio. Si tratta, appunti di contributi.
      2. Suggeriamo di si.
      3. E' molto più complesso di così. Diciamo che lo stesso corso non può avere un costo diverso tra i soci, ma è legittimo, ad esempio, che i soci in difficoltà possano dover pagare un contributo inferiore. L'importante è che questa scelta sia presa nel modo corretto.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  57. Rispondi
    Adriano

    Salve, per quanto riguarda i rimborsi spese chilometriche per uso automezzo proprio, ho letto che non possono essere date all'interno dello stesso comune.
    1. Cosa significa con precisione? Comune di residenza o di sede dell'Associazione?
    2. Come Associazione li abbiamo riconosciuti per gli spostamenti da sede a sede (differenti comuni) è corretto?
    3. Possono essere dati anche dalla propria abitazione alla sede dell'Associazione se risulta in altro comune? Grazie mille delle risposte e complimenti per la vostra precisione e competenza!

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Se la sede legale è nel Comune X, non si può rimborsare lo spostamento di chi si muove dal comune X all'interno dello stesso comune X.
      2. Ni. A nostro parere si, ma ci sono diverse filosofie di pensiero. L'AdE in rarissimi casi lo ha contestato comunque (ma solitamente invece li accetta).
      3. Vedi 2.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  58. Rispondi
    Adriano

    Sono il presidente di un'Associazione Ricreativa Culturale impegnata principalmente in corsi di Musica per i propri soci.
    Premesso che tutti i soci pagano la stessa quota Associativa, il mio quesito riguarda le differenze (principio di diseguaglianza) che essi hanno sulle rette! Mi spiego meglio: per ovvi motivi di frequenza delle lezioni (settimanale, quindicinale, mensile, occasionale), durata (30 minuti, 45 minuti, 1 ora), tipologia delle lezioni (individuali o di gruppo), più discipline svolte dallo stesso socio, ecc. Tutto questo può essere un problema contestabile? Se sì, come si può ovviare?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Deve differenziare la quota sociale annuale (che DEVE essere uguale per tutti) dai contributi per i corsi (che invece possono essere differenziati).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  59. Rispondi
    A.s.d. Dance Art

    Salve, Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità e vi chiedo quanto segue. Sono socio fondatore di una A.S.D. che si occupa di insegnare danza a bambini e ragazzi di tutte le età da ormai tre anni. Premetto di non essere particolarmente informato sulle normative, ma parlando con un collega ho riscontrato delle anomalie sulla gestione tenuta dal mio commercialista.
    - in questi anni ho organizzato dei saggi di fine anno aperti al pubblico dai quali ho ricevuto contributi per pubblicità, quindi avrei dovuto presentare il modello EAS, cosa che non è stata fatta, e della quale non sono stato avvertito di dover fare.
    - avrebbe, o avrei, dovuto registrare il contratto di comodato d\'uso della struttura dove insegno danza, già redatto e sottoscritto dal 2011, e anche qui nessuna informazione.
    1. Stante la situazione, mi conviene sanare la posizione inviando il modello EAS e pagando la penale e registrare il contratto di comodato o chiudere l\'attuale A.S.D. incrociando le dita e costituirne una nuova?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Sempre sanare la situazione!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  60. Rispondi
    iviana

    Siamo un gruppo di amici appassionati di cavalli. Io possiedo un terreno e una scuderia già pronta. Vorremmo unirci per dividere le spese di gestione d progredire con la pratica equestre.
    Vorrei sapere se la proprietà dei cavalli usati dall'ass. deve essere dell'asd o può restare dei soci ed inoltre se posso chiedere un affitto per la scuderia.
    Grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      La proprietà può rimanere dei soci. Sicuramente potrà chiedere un affitto.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  61. Rispondi
    Piero

    Buongiorno Teamartist. Abbiamo avuto già modo di confrontarci su varie tematiche della gestione delle ASD. Ora avrei un quesito da porvi, derivante da un dubbio che mi è venuto giorni fa. All'atto della richiesta di ammissione a socio di una persona, la stessa non può essere considerata socia fino a quando sulla domanda non si sia espresso il consiglio direttivo. Quindi sicuramente non da subito.
    1. Ora, il mio dubbio è: le quote riscosse all'atto della richiesta potrebbero essere considerate, in caso di controllo, quali proventi commerciali considerato che la persona non era in quel momento nè socio dell'ASD nè tesserato all'EPS?
    2. E, in caso affermativo, cosa si potrebbe fare?
    3. Raccogliere inizialmente solo la domanda di ammissione e rimandare il pagamento solo al momento di accoglimento della richiesta?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si
      2. vedi 3.
      3. esattamente


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Piero

        Così, ovviamente, si stravolge il modo di operare del 99,9% delle ASD perchè dubito che ci sia qualcuno che prenda una richiesta di iscrizione senza riscuotere le relative quote. Però concordo pienamente con voi. In alternativa, si potrebbe considerare secondo voi quel primo pagamento quale entrata commerciale (applicando il regime della 398) e, solo dopo che la persona è diventata socia, considerare istituzionali i successivi eventuali pagamenti eseguiti dalla stessa nel corso dell'anno (per la partecipazione ai corsi, ecc.)? Grazie

        • Rispondi
          TeamArtist

          Avendo partita iva, si.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  62. Rispondi
    David

    Buon pomeriggio, devo far fare una piccola targa identificativa da mettere fuori dalla porta di ingresso dello stabile dove si esercitano le attività dell' ASD, e in questa targa vorrei che fosse riprodotto il logo dell'associazione, che però (detto logo) non contiene la dicitura ASD. E' una cosa rilevante e che può creare qualche problema in caso di controllo fiscale (potrebbe cioè essere contestato che siamo una ditta e non un'ASD solo perché fuori della porta non c'é scritto)?
    Grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si. Deve scrivere per esteso "Associazione Sportiva Dilettantistica" e "Ingresso Riservato ai Soci".


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  63. Rispondi
    tonino77

    Scusate, ripeto il quesito perchè non so se il precedente messaggio era partito correttamente.
    In fase di stesura del Rendiconto economico di fine anno, possiamo considerare come uscite sostenute dalla ASD (affiliata UISP con solo C.F) le spese sostenute (con fattura) per la gestione della barca (vele, costi di ormeggio, ecc) anche se la barca NON E' PATRIMONIO della ASD, ma ci è stata prestata da un amico estraneo alla ASD ?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      A mio parere dovreste fare almeno un comodato d'uso gratuito registrato della barca, dal vostro amico alla ASD.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  64. Rispondi
    tonino77

    Complimenti per il blog e grazie per l'aiuto che ci date.
    Stiamo per creare una ASD per la diffusione della vela e successivamente provvederemo alla affiliazione presso UISP ed invio EAS.Pongo tre domande:

    1) Per la pratica dei corsi utilizzeremo almeno per quest'anno una imbarcazione ricevuta in prestito da un amico estraneo all'associazione: questa imbarcazione deve essere ritenuta come patrimonio dell'ASD ?

    2)Un qualsiasi bene farà parte del patrimonio dell'ASD solo se sarà intestato alla ASD?

    3)Quindi, in caso di scioglimento futuro della ASD questa imbarcazione deve essere devoluta ad altrea ASD come da statuto ?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No, poichè non è di vostra proprietà.
      2. Si, in linea di massima.
      3. Se diventa di vostra proprietà, si-


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  65. Rispondi
    FABIOLA

    Buonasera, mi occupo di un'A.S.D. che ha in gestione (dal comune con una convenzione che permette il subaffitto) dei campi polivalenti all'aperto con annesso un bar,
    1. è possibile affittarlo a terzi titolari di attività commerciale per la prossima stagione estiva?
    2. Se si, si dede emettere regolare fattura?
    3. La responsabilità verso terzi per eventuali incidenti rimarrebbe dell'A.S.D.?
    Ringrazio in anticipo per la gentile risposta.
    Fabiola

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Credo di si. Parlatene coll'ufficio commercio del Comune.
      2. Si
      3. Dipende da come strutturate il contratto di affitto


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  66. Rispondi
    maria

    ho un dubbio un mio collaboratore ha supertao l'importo di € 7.500, il suo compenso è soggetto ad enpals, lo deve erogare la mia asd scrivendosi all'enpals? grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se è uno sportivo dilettante (come pare di capire) non è dovuta l'iscrizione all'ex enpals.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  67. Rispondi
    Fabio

    Salve volevo chiedere quali sono le procedure da portare avanti in caso di cambio di Consiglio Direttivo di un'Associazione Culturale!!In quali modi e termino va comunicato all'Agenzia delle Entrate?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Il cambio di presidente con l'aggiornamento del Codice fiscale. Il cambio di direttivo col modello EAS.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  68. Rispondi
    paolo

    complimenti vivissimi per il blog!!
    una domanda che ci poniamo nella nostra associazione (calcetto): abbiamo un piccolo bar ad uso esclusivo dei soci. Ci è stato proposto di affittarlo ad un'azienda (quindi un soggetto imprenditore) che lo gestirebbe, fornendo sempre solo i servizi ai soci. E' un'attività possibile? Lo statuto al riguardo non prevede nulla... a noi verrebbe corrisposto un canone di affitto per il bar e non dovremmo più occuparci di nulla! La ringrazio anticipatamente!

    • Rispondi
      TeamArtist

      E' possibile ma... perchè solo ai soci? A questo punto l'azienda dovrebbe chiedere una licenza commerciale di somministrazione alimenti e bevande.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  69. Rispondi
    alberto

    1) ma non potrei sottoporre la questione all'assemblea e magari far pagare solo una parte dell'affitto all'associazione calcolando solo la percentuale in mq occupata dall'ufficio, ecc.?
    2) e se io magari non voto e i soci approvano, è legale?
    3) Sono pronto persino a sottoporre la cosa all'approvazione dell'assemblea su base annuale (un'assemblea VERA, con almeno 35 soci presenti in media), accettando la loro decisione non a maggioranza relativa ma di almeno il 75%. Si può essere più democratici di così'?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Mi scusi ma non comprendo a cosa faccia riferimento...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Franco

        Faccio riferimento alla possibilità che l'associazione paghi una parte della pigione nel caso la sede coincida con la residenza privata (in affitto) di un socio o di un membro del CD che ne mette a disposizione una parte non e ssendo disponibili sul mercato altri locali idonei o convenienti. Questa opzione sarà comunque sottoposta all'approvazione dell'assembleavsovrana.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Il contratto di affitto del socio prevede il subaffitto? Fate un contratto in regola, registratelo, e tutto sarà in regola.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  70. Rispondi
    Paolo

    Buonasera!
    se vivo nell'appartamento corrispondente alla sede dell'ASD l'affitto lo posso far intestare (e quindi mettere tra i costi dell'Associazione)? (Io ho la residenza e domicilio da un'altra parte, sono temporaneamente con un contratto di locazione turistica).
    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      In linea teorica, si. Non so se i suoi soci lo troverebbero molto corretto.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  71. Rispondi
    Paolo

    Buonasera!
    io attualmente vivo in un appartamento in affitto.
    1)Dato che dovrebbe diventare la sede dell'associazione, posso modificare il contratto di affitto e girarlo sui costi dell'associazione?
    Se così fosse, io posso continuare a viverci?
    2) I costi che sosterremo all'inizio per l'assicurazione della mongolfiera, la fornitura del gas ecc.. che non saranno coperti totalmente dalle quote dei soci (necessitiamo di sponsorizzazioni per poter tenere basse le quote) come li copriamo? Se li anticipo io come li posso riavere?
    3) è vero che per godere dell'esenzione per il 2014 dobbiamo aprire l'asd (con P.IVA)entro quest'anno?
    e ci sarebbero tasse da pagare relativamente ai pochi giorni del 2013?
    grazie mille!

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Se vuole fare qualcosa di illecito, si.
      2. Fa un prestito infruttifero alla Associazione e lo accetta con una delibera di direttivo in cui stabilisce anche le modalità di restituzione.
      3. Che esenzione?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  72. Rispondi
    filippo

    Ma era solo per conoscere la norma... è chiaro che si inca...no e in qualche modo poi la paghi...

  73. Rispondi
    Franco

    L'affiliazione al nostro EPS non prevede la necessità di impianti sportivi (facciamo corsi nelle scuole) e la nostra sede legale coincide con una residenza privato. 1) Come possiamo prepararci per un eventuale controllo fiscale? 2) È chi e dove potrebbe presentarsi per farlo?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Verificando di avere tutti i documenti connessi alla vostra Associazione ed alle vostre attività (e che questi siano in regola).
      2. La GdF o gli ispettori dell'AdE/Siae presso la sede legale.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        filippo

        1) ma è vero che non possano entrare in una residenza privata senza un permesso speciale (mandato del giudice?)

        2) e che questo mandato viene rilasciato solo in casi di presunte gravi irregolarità o reati seri?

        • Rispondi
          TeamArtist

          Residenza privata? È la sede legale della Associazione... A parte gli scherzi, in realtà potreste anche non farli entrare ma scatterà l'obbligo immediato di portare i documenti presso i loro uffici.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  74. Rispondi
    Gloria

    innanzitutto Vi ringrazio per l’utile iniziativa da Voi intrapresa, ringraziandovi anticipatamente dell’attenzione per la questione in oggetto.
    Ho ereditato e sto gestendo una A.S.D. nata con l’intento di fare una scuola di ballo a livello amatoriale. Addentrandomi nei particolari, sto notando che non è assolutamente semplice come mi era stato detto! Ci sono degli impegni e costi non indifferenti, in particolare a livello di SIAE, che oltretutto si sostituisce o quasi anche all’Agenzia delle Entrate, a pare mio spaventando chi opera come me in questo settore e dicendo di fare determinate operazioni per trarne il massimo profitto per loro stessi (posso sbagliare, ma ho appreso che queste persone lavorano a percentuale).
    Il mio obiettivo sarebbe quello di creare un luogo dove delle persone, solo soci con tessera annua, possano trovarsi per passare piacevoli momenti di ricreazione, ballare, organizzare corsi, stage, feste, ecc., il tutto senza scopo di lucro, ricavando soltanto quanto basta per le spese necessarie alla gestione della A.S.D. stessa.
    Avevo pensato di organizzare eventi settimanali per soli soci chiedendo ad ogni partecipante un contributo al momento della partecipazione all’evento: a questo fine, i rappresentanti della SIAE mi hanno riferito che nel caso di eventi musicali con strumenti meccanici e momenti di ballo per i soli soci o di chi fa domanda di ammissione, a tutti questi soggetti è obbligatorio rilasciare ricevuta fiscale in duplice copia (di cui una al socio). In più sarebbe necessario richiedere sempre autorizzazione alla SIAE pagando i vari diritti, ammontanti ad un minimo di circa Euro 55/60, tutto compreso, per ogni evento (si noti che la capacità del locale è inferiore a 100 persone).
    In aggiunta, nel caso dovessimo mettere a disposizione di un socio il locale per festeggiare (ad es. un compleanno), quest’ultimo, se vuole ascoltare musica o anche ballare, deve pagare una cifra pari a 250 Euro più cauzione, per i soli diritti SIAE, più cauzione di altri 30 Euro che gli saranno restituiti alla consegna del bordereau (cosa inaudita e che limita la libertà delle persone!)
    Tenendo conto di ciò, infatti, onde evitare costi spropositati ed eccessiva burocrazia per me e soprattutto per i miei soci, sarei altresì disposto a rendere la nostra A.S.D. un circolo ricreativo, qualora più conveniente.
    Tengo anche a precisare che attualmente la A.S.D. paga alla SIAE i diritti annui per poter offrire corsi di ballo esclusivamente ai soci, e abbiamo sia partita IVA che Codice Fiscale, in regime di Legge 398.
    Mi scuso anticipatamente con Voi per la lunghezza di questa lettera, ma ho ritenuto di dover fornirvi tutte le informazioni che mi sono state date, o che ho appreso, al fine di metterVi nelle condizioni di fornirmi una Vs. gentile assistenza o consiglio competente, instaurando un utile rapporto di consulenza con Voi, perché io possa continuare questo progetto nel modo più adeguato e fiscalmente corretto.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Salve Gloria. La ringrazio di avermi esposto la vostra situazione. Ho due domande io per lei:
      1. Cosa intende per "ereditato"?
      2. Questo è uno spazio per i quesiti. Nel suo testo non vedo però dei punti di domanda. Quali dubbi ha?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  75. Rispondi
    Daniele

    Buonasera Damiano, mi scusi se le scrivo di domenica, volevo porle un semplice questito: la nostra ASD, è composta da un presidente, vicepresidente, segretario e da un socio con mansioni amministrative e fiscali (come da lettera di incarico), la mia domanda è questa: in caso di controlli fiscali, inadempienze burocratiche, mancata archiviazione di certificati medici, omissioni fiscali e tutto il resto ne risponde sempre e solo il Predidente oppure l'intero CD compreso il socio che gestisce l'amministrazione oppure altro???'
    Salutoni e buona domenica.
    GRazie, Daniele.

    • Rispondi
      TeamArtist

      In primis sempre e soltanto il Presidente. Poi il Presidente può rivalersi su altri ma questo è un altro discorso.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  76. Rispondi
    Ileana

    Buongiorno, mi trovo ad aiutare un'asd dove lo scorso anno (anno di fondazione) non sono mai stati redatti verbali di assemblea ne del consiglio direttivo, ne dei soci. Come si può sanare questa situazione? Bisognerebbe scrivere i verbali delle assemblee?
    Bisognerebbe quindi scrivere:
    - un primo verbale di assemblea dei soci in cui si nomina il consiglio direttivo (ma se è il primo verbale e l'associazione è appena costituita come fanno a esserci soci?inoltre se ci sono solo i soci fondatori nonchè presidenti (possono essere entrambe le cose vero?) e la persona che si occupa della segreteria e che funge anche da tesoriere, come si fanno ad assegnare i ruoli di consiglieri? Chi possono essere i consiglieri?
    - in secondo luogo si passa alla stesura dei verbali di consiglio (uno ogni due mesi)
    - si conclude con verbale di assemblea dei soci per approvazione di bilancio.
    E' corretto?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Cioè farebbe dei verbali falsi?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Ileana

        Questa asd mi chiede consulto, avendo già lavorato io per altre asd, mi hanno chiesto aiuto per insegnare alla nuova addetta alla segreteria come stilare i verbali...controllando però mi sono resa conto che mancano tutti quelli dello scorso anno perchè la persona che doveva occuparsi di stilarli non lo ha mai fatto, nonostante lo svolgimento delle assemblee...cosa posso consigliargli per sanare la situazione?

        • Rispondi
          TeamArtist

          Non saprei... di certo non si può consigliare di fare verbali falsi.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  77. Rispondi
    Ester

    Grazie mille per la vostra gentile risposta, potreste indicarmi un articolo che fa riferimento alla responsabilità del nuovo presidente ? Purtroppo ogni commercialista interpellato ci ha dato una versione differente ... Grazie ancora !!!!

    • Rispondi
      TeamArtist

      http://www.teamartist.com/blog/2013/05/09/dimissioni-presidente-associazione-asd/
      E' abbastanza ridicolo però che dopo aver consultato più di un professionista a pagamento si rivolga a noi gratuitamente. No?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  78. Rispondi
    valeria

    1. Perciò in corso d'anno siamo obbligati ad emettere delle ricevute non fiscali o possiamo anche farne a meno?
    Ho un altro quesito da porvi se è possibile, abbiamo acquistato dell'abbigliamento sportivo x i ragazzi, stiamo decidendo se passarlo in comodato d'uso gratuito o se farlo pagare.
    2. Nel caso lo dovessimo far pagare come dobbiamo comportarci?
    3. Risultano delle entrate commerciali e perciò dobbiamo pagare tasse ed iva?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Potete farne a meno (ma noi consigliamo di farle). Legga questo nostro post.
      2. Non vi è nessun problema. Succede in tutte le associazioni sportive e non è attività commerciale (se non vi applicate una maggiorazione sostanziale sul costo di acquisto)
      3. vedi 2.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  79. Rispondi
    STEFANO FABBRI

    Sono rappresentante legale di una ASD e vorrei regolarizzare il pagamento di due trimestri IVA del 2010, quindi scaduta e non ravvedibile. Ho pensato che comunque anche se dovremo pagare sanzione ed interessi sia sempre meglio regolarizzarsi prima di un eventuale accertamento.Ringrazio anticipatamente

    • Rispondi
      TeamArtist

      Giusto. Le conviene rivolgersi al suo ufficio della Agenzia delle Entrate per concordare con loro una soluzione.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  80. Rispondi
    valeria

    Buongiorno, sono la segretaria di una ASD in regime 398, per comodità nostra, emettiamo subito la ricevuta FISCALE (x la detrazione in dichiarazione) nel momento in cui riceviamo i soldi, ma nel mese di settembre abbiamo incassato la prima delle due rate della quota annuale per l'attività sportiva di alcuni ragazzi, abbiamo depositato la somma sul c/c, ma ci siamo dimenticati di emettere le ricevute FISCALI (i ragazzi sono tutti minorenni), nel mese di ottobre abbiamo incassato altre quote e abbiamo emesso le relative ricevute FISCALI.
    1. adesso che ci siamo accorti di non avere emesso quelle di settembre ma abbiamo già quelle di ottobre cosa possiamo fare?
    2. Possiamo emetterle adesso anche se il denaro risulta incassato a settembre, dalla prima nota cassa entrano ed escono (x il deposito in c/c) dei soldi che non sono certificati da niente, incorriamo in qualche sanzione o contestazione?
    3. O le ricevute anche se FISCALI possono essere emesse in un data posticipata alla data effettiva dell'incasso del denaro.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Nessuna di queste. La ricevuta fiscale per la detrazione è UNICA e va fatta COMULATIVA a fine anno.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  81. Rispondi
    Ester

    Salve, innanzitutto vi volgo i miei complimenti vivissimi per il vostro blog, riferimento validissimo per noi tutti.
    Lo scorso anno avevo letto qualcosa circa i controlli fiscali, nello specifico il mio dubbio è:
    1. se un presidente cambia e vengono a fare controlli sugli anni precedenti in cui il presidente era un altro, su chi ricade eventuale responsabilità?
    La stessa domanda vorrei porla circa eventuale vertenza fatta da collaboratori verso l' A.S.D.
    2. Cioè se l'eventuale responsabilità ricade sul presidente che c'era al momento del rapporto di collaborazione oppure su quello nuovo?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Sul nuovo Presidente.
      2. vedi 1.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Angel

        Complimenti vivissimi per il forum, riferimento per tutte le asd nazionali. Avrei una domanda. Abbiamo ricevuto un controllo dell'ade, a giorni scade il mandato del direttivo e del presidente, con l'elezione del nuovo direttivo e presidente l'atto dell'ade.
        1. A CHI DEVE ESSERE INDIRIZZATO?
        2. Chi è responsabile?
        3. Vi è responsabilità solidale del direttivo o del solo presidente?
        4. E' responsabile il nuovo presidente solidalmente con l'uscente?
        Ho questi dubbi, grazie

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. Al responsabile legale in carica al momento del controllo.
          2. Il responsabile legale in carica al momento del controllo oggi, il nuovo se dovesse essere sostituito.
          3. Del solo presidente (in caso di errori o dolo da parte di altri membri del direttivo nulla vieta che il Presidente possa rivalersi su di essi in separata sede).
          4. Se subentra un nuovo presidente ne diventa il nuovo responsabile legale... e quindi l'unico responsabile (ma anche qui, potrà poi rivalersi sul vecchio presidente).

          NB: far eleggere un nuovo presidente/direttivo dopo un controllo dell'ADE è una PORCATA.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  82. Rispondi
    Marcella

    posso avere un chiarimento sull art 148 comma 3 per la decomercializzazione dei proventi, dove si dice...di altre associazioni che svolgono la medesima attività e che per legge atto costitutivo e statuto fanno parte di un unica organizzazione locale o nazionale......
    cioe devono essere associazioni che svolgono la stessa attivita e basta che siano iscritte al CONI o devono essere iscritte al medesimo EPS. Faccio confusione.
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Medesimo EPS o FSN o DSA.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  83. Rispondi
    Alberto

    Salve,
    ASD di Arti Marziali e Sport da Combattimento con solo CF.
    Sono definibili spese istituzionali l'acquisto e la distribuzione a ciascun socio e al Direttore Tecnico di divise sociali,t-shirt sociali, tute sociali, guantoni e altre protezioni, borsoni , ossia di articoli del corredo personale dell'atleta,necessario per una corretta pratica e la partecipazione a gare o eventi federali?
    Oppure l'associazione puo' considerare istituzionale solo l'aquisto di materiali comuni per uso collettivo come ad esempio nel nostro caso l'acquisto di un sacco da boxe?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Tutto istituzionale.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  84. Rispondi
    Fabrizio

    Salve, approfitto, come faccio spesso e con ottimo riscontro, della vostra competenza ed esperienza.
    Il quesito riguarda la famose "Lezioni Prova".
    è sufficiente un modulo di manleva per sollevare l'associazione e i suoi organi da eventuali sinistri o peggio, sottoscritto dal genitore secondo la vostra larga esperienza in avvenimenti relativi alle ASD? specifico che abbiamo ovvie coperture Rc e convenzioni con centri medico sportivi che però hanno tempi lunghi di attesa per le visite mediche. grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      No, legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  85. Rispondi
    Sonia

    Buongiorno,
    avrei una domanda da farvi, le società sportive dilettantistiche S.r.l. sono equiparate alle associazioni sportive dilettantistiche? Se si, in che cosa differiscono.
    Vi ringrazio per la gentile risposta che mi darete.
    Sonia

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  86. Rispondi
    Carlo

    in un'altro sito ho trovato scritto questo: "In via generale, verrebbero esentate dall’invio del Modello le Associazioni sportive dilettantistiche, iscritte nel registro del CONI, titolari del solo C.F., ed aventi esclusivamente entrate di carattere istituzionale (quote associative, contributi, erogazioni liberali, sovvenzioni)." che ne pensate?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Appunto, non parla delle entrate da "quote di corsi"...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  87. Rispondi
    Carlo

    Salve, grazie per le risposte, io comunque ho ancora qualche dubbio sul modello EAS: nel sito dell'ADE c'è scritto "Sono esonerati dalla comunicazione dei dati:
    gli enti associativi dilettantistici iscritti nel registro del Coni che non svolgono attività commerciale". l'asd della quale faccio parte ha solo codice fiscale, significa già da questo (oltre che in pratica) che non svolgiamo attività commerciale. Essendo poi iscritti nel registro del CONI a questo punto mi pare proprio che dovremmo essere esonerati dalla presentazione. Chiedo scusa se ho insistito ma vorrei capire bene la questione. Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si fidi. Le entrate dai corsi sono diverse dalle quote sociali (le uniche puramente istituzionali).
      Le entrate da corsi diventano de-commercializzate e parificate alle entrate istituzionali solo presentando il modello EAS (e poi, visto che è gratuita la presentazione, al limite avete fatto una cosa in più...).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  88. Rispondi
    francesca

    Mi scusi, non l'avevo vista sotto questo aspetto. E' che il blog è molto utile, ho fatto molte ricerche ma non si trovano mai interlocutori capaci. Per chiarezza..il mondo del no-profit è no profit anche per i professionisti nel 99,9% dei casi, tra i quali il mio.
    La ringrazio comunque per le risposte.

  89. Rispondi
    francesca

    Buongiorno, non so se è la sede adatta per esporre questo quesito. Il problema è questo. Un mio cliente vuole aprire un club per lo sport delle freccette. Creerò una asd a tale scopo, si affilierà alla associazione nazionale freccette, regisrterò lo statuto all'agenzia delle entrate, farò la comunicazione per la 398 ecc ecc. Le mie perplesstà sono queste:
    1. per far si che la somministrazione di alimenti e bevande sia non commerciale l'associazione deve per forza aderire ad un ente nazionale riconosciuto di riferimento e quindi avere almeno 100 associati ?
    2. lo statuto deve per forza essere in forma di atto pubblico?
    Sono molto confusa in proposito, posto che, a mio parere, la somministrazione di alimenti e bevande all'interno di un 'associazione è sempre rischioso considerarla non commerciale.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non trovo elegantissimo che ci chieda un parere gratuito per una consulenza che si farà pagare... in ogni caso:
      1. Deve aderire ad una EPS. Non c'è bisogno di avere un numero di soci minimo.
      2. No


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  90. Rispondi
    Gabriele

    Ultima cosa: in base alla sua risposta dell'1-6-2013 ribadiamo che abbiamo fatto lettera di incarico ai dirigenti.
    Sono tutti soci ed alcuni membri del consiglio di cui uno è il presidente....
    Va bene o è meglio di no?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Giusto stamattina è venuta una ASD cui hanno contestato la mancata redazione di lettere di incarico... continuerei quindi a suggerire di farle.
      Cosa intende per "dirigenti"? I membri del direttivo non possono essere retribuiti!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  91. Rispondi
    Gabriele

    Gentilissimi,
    la Siae ci contesta la solita differenza sponsor/pubblicità, non ha scritto nulla sulla voce "constatazione violazioni" ma ha scritto sul verbale così:
    "
    "Esaminati i contratti stipulati si rileva che tutti recano le stesse previsioni contrattuali dalle quali occorre evidenziare quella che recita " la cedente si impegna nei confronti dell'inserzionista a far si che i propri tesserati, per tutta la durata dell'accordo, NON CEDANO la propria immagine a fini pubblicitari ad ALTRE AZIENDE CONCORRENTI a quella dell'inserzionista e quella che richiama il diritto dell'inserzionista di utilizzare la foto ufficiale della squadra per le proprie iniziative promozionali pubblicitarie; le foto sono state fatte evidenziando, appunto il marchio apposto su cartellone esposto al campo.
    Questi elementi concorrono a configurare il rapporto tra le parti come di SPONSORIZZAZIONE che è il mezzo(o accordo) attraverso cui una parte(sponsor), per avere notorietà pubblica, eroga mezzi economici all'altra parte(sponsorizzato) che si impegnano ad effettuare determinate prestazioni per far sì che si realizzi questo ritorno di immagine creando un collegamento stabile tra l'azienda, il marchio del prodotto e l'associazione.
    La prestazioni di sponsorizzazione è di fatto un contratto atipico(in quanto non normato), di natura pubblicitaria, che è caratterizzato dalla circostanza che la sua causa economica risiede nella possibilità offerta allo sponsor di far veicolare la propria immagine(marchio o prodotto marchiato) attraverso un evento organizzato o comunque partecipato dal soggetto sponsorizzato.
    Come detto, però, tutti i contratti sono stati redatti letteralmente in maniera uguale sia per quelle aziende che hanno erogato importi di modesta entità si per quelli che hanno erogato importi di considerevole entità
    Solo per la stagione agonistica 2010-2011 l'associazione dichiara un contratto di sponsorizzazione con la ditta (omissis 1) le cui previsioni contrattuali, oltre a quelle già citate, contemplano, tra l'altro, l'applicazione del marchio sugli indumenti di gioco.
    Si rileva che nello stesso periodo 2010-11 la ditta (omissis 2) non qualificata invece come sponsor, ha erogato complessivamente € 64000 netti così come altre aziende evidenziate nell'allegato n.11
    Detti importi, riferiti a quanto versato dallo sponsor, alle ridotte prestazioni rispetto a quelle rese allo sponsor, nonchè all'importanza del campionato partecipato, appaiono particolarmente fuori mercato.
    Quanto precede, come elemento di valutazione per l'A.E. alla quale sarà inoltrato il presente atto per quanto di competenza, anche in considerazione del contenuto di cui al comma 8 dell'art.90 della legge 289-2002 circa le agevolazioni spettanti a quei soggetti che erogano corrispettivi in denaro o in nautura in favore di associazioni sportive."

    Noi abbiamo messo a verbale che "ci riserviamo di produrre presso le sedi opportune e nei termini previsti, la memoria esplicativa a chiarimento delle osservazioni relativamente ai contratti stipulati con le varie aziende."

    Abbiamo fatto un importo alto( si badi, l'importo è per due stagioni e non per una) perchè questo inserzionista ha messo uno striscione lungo 7 volte più degli altri( ben 14 metri di lunghezza a 2 di altezza) visibile tra l'altro, dalla autostrada ed ha messo anche altri due striscioni lunghi 2mt x 1mt.

    Noi prevediamo che l'A.d.E. si vorrà attaccare alle dichiarazioni Siae per contestare l'iva di tutti i contratti fatti dal 2009 al 2013....
    cosa ne pensate e cosa potete gentilmente suggerirci?
    Potrebbero contestare anche le fatture poi.....

    • Rispondi
      TeamArtist

      Purtroppo non ho niente da suggerirle.
      I verbali bisogna leggerli dalla prima ad ultima pagina per poter esprimere un parere...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Gabriele

        Beh, se permette non mi aspettavo questa sua risposta: quello che ho scritto è la parte rilevante del verbale della Siae, sul resto del verbale è scritto che è tutto a posto!

        • Rispondi
          TeamArtist

          "Quanto precede, come elemento di valutazione per l'A.E. alla quale sarà inoltrato il presente atto"
          Aspettiamo un eventuale verbale della AdE. Per esprimere un giudizio serve farsi un quadro molto più completo: ad esempio verificare nei Rendiconti come sono state spese queste entrate...


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  92. Rispondi
    Carlo

    salve, sono presidente di un'asd, regolarmente costituita qualche anno fa, con solo codice fiscale e non pratichiamo nessuna attività commerciale.l'associazione è iscritta all'albo nazionale del CONI. tutte le persone che praticano i nostri corsi, maggiorenni e minorenni hanno compilato il modulo di iscrizione all'associazione, pagando una quota annua di 25 euro. versano poi una quota mensile di 25 o 30 euro a seconda sei corsi praticati. sono tutti tesserati/assicurati con eps.
    1. Non abbiamo mai presentato il modello EAS perchè ci ritenevamo esentati. è corretto?
    2. altra domanda: sapevamo che i soci minorenni non hanno diritto di voto ne di partecipare alle assemblee e questo diritto non lo hanno nemmeno i loro genitori a meno che non diventino loro stessi soci, può essere?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No perchè senza presentare il modello EAS le quote dei corsi vengono considerati commerciali.
      2. Legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  93. Rispondi
    Michele

    Salve e infinite grazie per questo magnifico portale. Sto per costituire una asd finalizzata alla preparazione e al compimento di un esame per il conseguimento di un determinato brevetto. Essendo la quota di iscrizione piuttosto salata (oltre 300) e non avendo i soci, una volta conseguito il brevetto alcun interesse a far parte della società, le mie domande sono:
    1. é possibile far perdere, per mezzo di una clausola statutaria, la qualità di socio una volta che lo steso abbia conseguito il proprio scopo (conseguimento del brevetto)
    2. è possibile prevedere un diverso costo associativo per quei soci che saranno configurati come istruttori???

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No, è illegale. Le associazioni no-profit devono prevedere la non temporaneità della carica associativa.
      2. No. Le quote sociali devono essere uguali per tutti.
      Le consiglio di prendersi più tempo per costituire questa ASD. In essa infatti non ci sono le basi per poter... essere considerata tale!
      Una ASD deve prevedere sia la formazione degli atleti (e questo mi pare di capire che lo facciate), sia l'accompagnamento in un percorso competitivo (gare, tornei, esibizioni, etc etc).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        michele

        ok, La ringrazio. molto gentile

  94. Rispondi
    LUCA

    mi spiego meglio, se abbiamo speso circa 1000 euro per la pubblicita, (soldi anticipati dal presidente)e altre 1000 per spese fondazione statuto ecc ecc,(tot. 2000)
    se alla fine dell'anno le entrate fossero inferiori a 2000 euro,
    per il bilancio annuale, andremo non a pari, come si fa?
    avete scritto che deve essere per forza a pari, o sbaglio?
    un consiglio? grazie mille 😉

    • Rispondi
      TeamArtist

      Mi scusi ma se avete speso 2000 euro, o li avete pagati (qualcuno li avrà prestati o donati) oppure avete un debito...
      Se avete avuto dei soldi in prestito o donati, questi vanno a bilancio e pareggiano!
      Se non li avete, il tipografo vi insegue con la scopa, no?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  95. Rispondi
    Roberto

    Sono il presidente di una ASD calcistica, ai nostri atleti riconosciamo un rimborso spese che eroghiamo in modo non scadenzatoe e rateizzato durante la stagione ( non esiste una data precisa) l'importo finale si aggira mediamente intorno ai 1300-1400 euro a stagione (100-150 €/ mese) con rate da 300-400-600 euro cad.molti dei nostri calciatori non psseggono un cc bancario e gli importi vengono versati in contante,in caso di controllo siamo multabili??

    • Rispondi
      TeamArtist

      Per le rate al di sopra dei 516,46, SI! In realtà rischiate, solo per questo, di vedervi disconosciuta la natura stessa di ASD e di venir sanzionati per evasione fiscale. Abbiamo appena visto un verbale della GdF di una società del Veneto in questo senso.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  96. Rispondi
    LUCA

    scusate ragazzi una delucidazione :-/, si tratta della a.s.d., di cui sono presidente.
    l'anno scorso per fare manifesti e pubblicizzare i nostri corsi ''si tratta del primo anno'' abbiamo speso di piu di quello che sono state le nostre entrate. pero speriamo nei prox anni vada meglio :-).
    ho letto nei post precedenti come risposta...questo:

    1.Il rendiconto in negativo significa che avete dei debiti con qualcuno. I debiti devono essere pagati e se non ci sono i soldi per farlo, lo deve fare il Presidente personalmente.
    2. Si tratta o di una donazione del presidente o di un suo prestito che, come tale, deve risultare e portare il Rendiconto a pareggio!!!!

    quindi se ho delle fatture con delle spese effettuate , tanto vale non presentarle, i soldi li ho anticipati io, che rimetto i soldi di nuovo per pareggiare :-). non potrei aver fatto un prestito all'a.s.d. che mi rida i soldi appena possibile con il bilancio successivo? grazie anticipatamente :-)

    • Rispondi
      TeamArtist

      Credo che le manchino le basi contabili (non si offenda). Se le fatture le ha già pagate, perchè dovrebbe rimetterci i soldi una seconda volta?
      Quando le registra avrà, che so, 200 euro di uscita di body per la danza e 200 euro di entrata da prestito/donazione soci per il loro pagamento.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  97. Rispondi
    Cristina

    Buonasera, desidero sapere se nel caso delle a.s.d. è possibile, nella descrizione delle attività o nel logo, utilizzare la parola 'scuola di danza'. In attesa, cordiali saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se la FSN o l'EPS cui siete affiliati non ha nulla a che dire, direi che non ci sono problemi. L'insegnamento della danza è tra i vostri fini istituzionali statutari?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Cristina

        Il ns. statuto cita:
        "In particolare i fini istituzionali dell’associazione sono:
        a) lo sviluppo, la promozione, l’organizzazione e la disciplina della danza in tutte le sue varie
        forme e manifestazioni e la sua diffusione come attività sportiva, artistica e culturale intesa
        come mezzo di formazione dei soci, mediante la gestione di ogni forma di attività, idonea a
        promuovere la conoscenza e la pratica della citata disciplina, nel territorio dello Stato
        Italiano ed a livello internazionale;
        b) promuovere attività didattiche per l’avvio, l’aggiornamento e il perfezionamento nello
        svolgimento della pratica sportiva nonché organizzare corsi di istruzione tecnica e di
        coordinamento delle attività istituzionali;In particolare i fini istituzionali dell’associazione sono:
        a) lo sviluppo, la promozione, l’organizzazione e la disciplina della danza in tutte le sue varie
        forme e manifestazioni e la sua diffusione come attività sportiva, artistica e culturale intesa
        come mezzo di formazione dei soci, mediante la gestione di ogni forma di attività, idonea a
        promuovere la conoscenza e la pratica della citata disciplina, nel territorio dello Stato
        Italiano ed a livello internazionale;
        b) promuovere attività didattiche per l’avvio, l’aggiornamento e il perfezionamento nello
        svolgimento della pratica sportiva nonché organizzare corsi di istruzione tecnica e di
        coordinamento delle attività istituzionali;"

        Grazie, saluti, Cristina

        • Rispondi
          TeamArtist

          Direi che non ci sono problemi. Mi raccomando di far comparire sempre ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA senza usare il solo Acronimo ASD.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  98. Rispondi
    Alessandro P.

    Buongiorno,
    sono il Presidente di una ASD e ho acquistato un registro Iva delle fatture emesse DPR 633/1972, anziché il registro dei minimi. Posso usarlo ugualmente o devo cambiarlo?

    Grazie per la disponibilità

    • Rispondi
      TeamArtist

      Guardi, mi piange il cuore, ma le consiglio di cambiarlo. Non si sa mai che qualche burocrate usi la scusa del registro difforme per crearle delle grane.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  99. Rispondi
    Enzo

    Siamo una asd (scuola calcio)registrata all'uff. del registro nel settembre 2009, non commerciale con cod. fisc. le nostre entrate sono costituite solo da: quota sociale soci, quote corsi(allenamenti ed att. ufficiale di lega)per i ragazzi iscritti e contributi volontari, non abbiamo presentato il mod. eas, dovevemo farlo?
    inoltre nel 2010 a seguito di dimissioni del presidente abbiamo comunicato la nomina del nuovo presidente all'uff. del registro, ora dovremmo rinnovare per scadenza il consiglio direttivo tutto, dobbiamo presentare per questo il mod. eas?
    se dobbiamo presentarlo anche per il primo punto si può fare tutto insieme?
    devo pagare la sanzione?, quando?.
    la domanda è molteplice ma sono pino di dubbi.
    grazie
    P.S. Proprio oggi ho pagato l'abbonamento alla vostra piattaforma on line spero mi aiuti a mettere tutta la contabilità in ordine.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Il modello EAS dovete farlo perchè dei corsi per i soci a pagamento. Queste quote sono decommercializzate (e parificate quindi alle entrate istituzionali) solo se siete una ASD in regola con tutte le norme, ivi compresa la presentazione del modello EAS.
      Il nuovo presidente lo avrete comunicato all'Agenzia delle Entrate attraverso il modulo di variazione del Codice Fiscale. Giusto?

      Il modello Eas potete presentarlo oggi per il 2013 e gli anni che verranno. Pagando 258 euro di sanzione potete sanare il 2012. Per gli anni dal 2009 al 2011 non potete fare più nulla.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  100. Rispondi
    Enzo

    buongiorno, sono il segretario di una asd sportiva (calcio giovanile), non commerciale, la n/s sede sociale ci è stata concessa da un'amica alla quale diamo un contributo minimo, non abbiamo stipulato nessun tipo di contratto, cosa ci conviene fare?
    1) Contratto di comodato d'uso gratuito (va registrato?), oppure un regolare contratto di affitto specificando l'importo irrisorio che paghiamo?,
    inoltre le quote dei ragazzi che si iscrivono alla n/s scuola calcio per svolgere l'attività sportiva (allenamenti e campionati di lega), con quale voce vanno registrati?
    grazie per le v/s sempre chiare e competenti risposte.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Da quello che mi racconta state quindi pagando in nero la vostra sede sociale... questo è un illecito.
      Dovete immediatamente fare un contratto d'affitto (il comodato d'uso è valido solo se è completamente gratuito).
      Le quote dei corsi dei vostri ragazzi vanno segnate tra le entrate istituzionali.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  101. Rispondi
    TIZIANA

    ho aperto una associazione sportiva dilettantistica, abbiamo optato per la 398, l'attiita' svolta fino ad ora e solo ed esclusivamente di gare podistiche e abbiamo fatto delle fatture di sponsorizzazione.
    Volevo sapere se sono abbligata a fare l'unico e possibile spedirlo cartaceo ho va fatto per forza in telematico.
    ringrazio anticipatamente della collaboazione.

  102. Rispondi
    antonella

    se una ASD non ha dipendenti ma solo collaboratori sportivi che ricevno rimborsi e compensi sotto i 7500 euro annui devono pagare l'irap ?? se si come si calcola ??

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga il nostro post al riguardo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  103. Rispondi
    GIGI

    Salvegrazie per le precedenti risposte.
    sono presidente di ASD tennis con C.F. iscritto CONI e FIT.Un nuovo socio maggiorenne una volta deliberata la sua richiesta di socio e pagata la quota annuale, può usufruire del campo di tennis per giocare pagando un piccolo compenso per le spese e lezioni ricevute dal ns. istruttore senzA doverlo tesserare alla FIT? tale compenso è attività istituzionale?
    occorre visita medico sportiva?
    Vi ringrazio tanto. saluti GIGI

    • Rispondi
      TeamArtist

      In parte dipende da quello che può essere scritto nel vostro Statuto. Se nulla osta potrá giocare ma, senza tessera Fit, da quale polizza assicurativa è coperto? Tale compenso, essendo rivolto ad un socio, è senz'altro attivitá istituzionale. La visita medica sportiva è in ogni caso obbligatoria.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  104. Rispondi
    Nicolò

    Quindi si rilascia una normale ricevuta con IVA al 21?
    Dal punto di vista assicurativo bisogna prestare particolare attenzione se si intende iniziare questo tipo di attività?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Quindi va rilasciata una ricevuta fiscale con iva al 21 e poi pagherete iva+ire+irap (ovviamente dovete avere la partita iva). Da ciò che discende che compilerete il modello unico ENC. Attenzione perchè non potete fare attività commerciali se le entrate derivanti sono prevalenti rispetto al totale (cioè superiori alle entrate istituzionali) e devono essere occasionali.
      Dovete certamente tutelarvi dal punto di vista assicurativo ma anche fare attenzione che chi fa pratica sportiva vi consegni un certificato medico sportivo valido.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  105. Rispondi
    Nicolò

    Può una ASD con regime fiscale agevolato affittare le proprie strutture sportive ( campi sportivi / spogliatoi ) a terzi non iscritti all'Associazione?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si, basta che vi paghi le tasse.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  106. Rispondi
    Luig

    Sono Presidente di una ASD iscritta al Reg.CONI e a federazione nazionale. In regime legge 398.
    1) Quali le sanzioni per mancanza di regolari registri associativi e/o fiscali?
    2) Bisogna dar conto al fisco del denaro versato sul c/c a fronte di fatture di pubblicità o la giacenza è solo un problema contabile interno?
    3) Può un atleta tesserato impartire lezioni senza compensi?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Dipende dalla gravità della situazione e dalle dimensioni della Associazione. Può essere contestata sia l'evasione fiscale che l'indebito utilizzo di un regime fiscale agevolato. Una ASD lombarda di pallacanestro è stata recentemente multata per 230.000 euro per un solo anno di accertamento.
      2. Al Fisco si deve rendere conto di ogni centesimo di euro. Non esistono i "problemi contabili interni".
      3. Assolutamente si. Si chiama "attività di volontariato" che in una Associazione no profit dovrebbe essere la normalità.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  107. Rispondi
    Gabriele

    1. Dunque il consulente del Coni regionale dovrebbe aver ragione.....lui fa molti seminari nella nostra zona e ne è convinto.
    2. Faziosi no? Beh a quanto pare ci provano sempre perchè nonostante abbiamo avuto incontri al comitato regionale Figc addirittura col direttore dell'agenzia continuano ad interpretare la cosa al contrario di come è stato detto in dette riunioni. Considerate che l'ufficio ha un budget su cui il dirigente al raggiungimento consegue un premio retributivo. Tra l'altro cercano di dissuadere il contribuente ad andare in contenzioso minacciando il controllo di ulteriori annualità, forse perchè sanno che in Italia circa il 60% dei contenziosi da poi ragione al contribuente( lo hanno detto su rai1 a Porta a porta di Vespa).
    3. Paghiamo in contanti per comodità perchè il bonifico ci costa la commissione e perchè darli il giorno dell'allenamento ci semplifica di molto le cose, dato che non li diamo spesso.
    4. Si naturalmente l'atleta firma di pugno una ricevuta che non è MAI superiore a € 516 a meno che non si paghi un cumulo ed in quel caso paghiamo con assegno o bonifico. Però non siamo sicuri che un prelievo oltre 1000 euro in banca non sia fonte di contestazione anche se ne facciamo pochi.
    5. Infine, abbiamo fatta una lettera di incarico ai dirigenti con mansioni e motivato che li rimborsiamo forfettariamente per spese che sostengono con tanto di verbale dell'assemblea. Il tipo del Coni dice che va bene. Pensate che ci possano contestare distribuzione di utili?
    Grazie per le risposte, ma come sapete qui è una giungla, basta che su facebook leggete cosa scrivono sulla pagina "salviamo lo sport dilettantistico".........

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Se siete convinti di questo, vi conviene quindi trattare tutte le pubblicità come sponsorizzazioni e pagare il 90% dell'iva invece del 50%.
      2. Io vi posso dire che, in tutti i verbali che ho visto, quando ho visto questa contestazione aveva ragione l'AdE e non l'Associazione sottoposta a controllo.
      Gli ispettori fiscale, al di là di quello che si può pensare, conoscono il loro lavoro e non amano commettere errori.
      3. Ok
      4. Ottimo. Fossi in voi starei tranquillo.
      5. Si, ma fate il modello 770 per questi rimborsi? Se li fate è tutto a posto.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  108. Rispondi
    Gabriele

    Gentilissimi, la nostra ASD(che da gennaio 2012 abbiamo fatto divenire riconosciuta e quindi con personalità giuridica) deve purtroppo sopravvivere con la pubblicità. I nostri contratti prevedono sempre il posizionamento di striscione a bordo campo(di calcio) con conseguente versamento iva 50%. Il consulente del Coni regionale (un commercialista) ci ha detto che è corretto e che trattasi di pubblicità e non di sponsorizzazione. Abbiamo saputo però che l'agenzia delle entrate si fissa e dice che è sponsorizzazione e da sanzioni per evasione dell'iva.
    1. Toccherebbe sempre andare in contenzioso quindi?
    2. Cosa si può replicare nell'immediato ai faziosi ispettori?
    Infine diamo i rimborsi spese (rigorosamente minori di € 516,00) ad alcuni tesserati per contanti. Per fare ciò preleviamo più di 1000€ dalla banca con dichiarazione consegnata al direttore del perchè dell'utilizzo di questi euro e del perchè del prelievo.
    3. Qui saremmo sicuramente contestati ugualmente vero?
    4. E quali sarebbero le conseguenze/sanzioni?
    Grazie per la risposta

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Nel caso riteniate di avere ragione, si. Io non credo che il problema sussista se il contratto di pubblicità è fatto bene.
      2. Non li ritengo faziosi... interpretano le norme e di solito lo fanno correttamente.
      3. A mio parere no. Vi fate fare le ricevute dai tesserati? Perchè non li pagate tramite bonifico/assegno?
      4. Non vedo sanzioni. L'importante è che il singolo pagamento per contanti non sia superiore ai 516,46...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  109. Rispondi
    SARA

    Buongiorno, grazie in anticipo...
    ASD fondata da meno di un anno. Con CF e P.IVA.
    1. Possiamo organizzare una festa dello Sport?
    Il comune ci appoggia completamente.
    2. Possiamo fare somministrazione di alimenti e bevande? (solo sonninistrazione e non preparazione-- insomma vendere panini già confezionati e pronti)
    3. Se si... abbiamo bisogno di autorizzazioni di altri enti oltre a quella del comune?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Così posta la domanda è molto vaga... dipende da costa volete farci! In linea di massima, comunque, si.
      2. Idem. Gratis? A pagamento? Ai soli soci?
      3. Idem. Dipende tutto da quello che avete in mente di fare...

      Dal punto di vista fiscale leggete questo post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  110. Rispondi
    Lodovico

    Una ASD, al fine di raccogliere fondi per finanziare la popria attività istituzionale, intende organizzare un torneo di calcio aperto a tutti, non rivolto solamente a soci e/o squadre regolarmente associate al CONI. Quale procedura deve adottare in ambito fiscale?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Beh, ovviamente sarebbero entrate commerciali e dovreste quindi avere una partita iva per pagare tutte le relative tasse: iva, irap, ires.
      Ma la cosa che ci preoccupa è dal punto di vista assicurativo e sanitario. Chiederete a tutti un certificato medico sportivo in corso di validità?
      Come assicurerete tutti i partecipanti per eventuali infortuni?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  111. Rispondi
    Massimo

    Buongiorno, la nostra asd ha soci maggiorenni praticanti (tutti i maggiorenni che frequentano i nostri corsi di arti marziali sono soci) che compilano il modulo di richiesta, si riunisce il consiglio direttivo ecc. Per i minorenni invece i genitori compilano una richiesta di tesseramento per la pratica dell'AM richiesta.
    1. E' corretto? Nello statuto non è previsto che i minorenni siano soci. I minorenni sono tesserati come atleti presso la Federazione o l'EPS.
    2. Per il tesseramento dei minorenni la richiesta deve essere approvata dal consiglio direttivo? Nello statuto non lo abbiamo previsto.
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. E' corretto ma non ha senso impedire ai minorenni di diventare vostri soci.
      2. No, non serve.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  112. Rispondi
    Jean

    Buonasera,
    Avrei tre quesiti: dovremmo costituire una ASD velica...
    1. due dei quattro soci fondatori sono comproprietari al 50% dell'imbarcazione, possono darla in comodato d'uso all'ASD costituita?
    2. E' obbligatorio istituire una base nautica oltre alla sede legale oppure è sufficiente solo una sede legale magari istituita lontano dal mare e un posto barca? L'ASD avrà inizialmente risorse limitate...
    2. si possono noleggiare/affittare altre imbarcazioni da terzi per l'attività della ASD?
    3. Posto che lo statuto stabilisce che l'Associazione diffonde la conoscenza della pratica nautica e dell'attività velica tramite uscite giornaliere o crociere, didattico-ricreative, in barca a vela, partecipazione a regate, e l'ASD organizzerà corsi di vela verso i propri soci a vari livelli attraverso la navigazione giornaliera, weekend o settimane direttamente in barca, queste attività svolte a favore degli associati sono istituzionali? Possono essere viste negativamente dal Fisco?
    Grazie mille in anticipo per la Vs disponibilità

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si. In linea teorica potrebbero anche affittarla alla ASD (basta che il costo sia leggermente più basso degli standard di mercato).
      2. L'unica cosa obbligatoria è la sede legale. Le sedi operative potete gestirle come preferite senza particolari obblighi (compresa quindi la base nautica).
      3. Se rivolte ai soci sono entrate istituzionali. Se i vostri Soci saranno reali e non "clienti mascherati da soci" il Fisco non avrà motivo di vedere negativamente la vostra attività. Tenete anche conto che scopo di una ASD è anche quello di formare degli atleti che partecipino a delle competizioni: questo aspetto è, anche per il Fisco, essenziale.

      Fate attenzione ad un aspetto: le nostre risposte sono sul piano legale-fiscale e non contemplano eventuali regolamenti interni della Federazione o Ente di Promozione Sportiva cui vi affilierete. Vi conviene quindi porle anche a loro per essere certi che non sorgano problemi in fase di affiliazione.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  113. Rispondi
    Antonella

    in base a quello che leggo, allora gli atleti che tesseriamo possono non pagare la quota associativa e non diventare soci, ma pagare solo la partecipazione ai corsi...ma queste quote sono considerate sempre istituzionali???

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se siete in regola con tutte i requisiti per godere del regime fiscale agevolato, si. Queste entrate sono considerate de-commercializzate e come tali trattate come quelle istituzionali. Ovviamente non si deve abusare di questa possibilità.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  114. Rispondi
    Marco

    Nel libro cassa l'erogazione liberale come dovrebbe risultare?
    Bisognerebbe fare anche la ricevuta ai soci fondatori per la donazione versata?
    Oppure lasciamo la quota maggiorata per i soci fondatori?

    Cosa ci consiglierebbe?

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Io la segnerei come erogazione liberale e farei apposita ricevuta.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        luisa

        Il fisco ha chiesto di verificare la documentazione 2007 di un'ASD relativamente a libri contabili e sociali, tra cui il libro soci. Nel libro soci dell'Associazione vengono riportati i dati di tutti coloro che hanno effettuato specifica istanza al Presidente di far parte dell'Associazione , ma non anche di tutti coloro che in quell'anno erano stati tesserati alla Fedrazione NAzionale di appartenenza dell'Associazione. Nello specifico: 30 nuovi soci 2007 (che hanno richiesto di diventare soci con Istanza al Presidente accettata con delibera del Direttivo)200 tesserati FIM (di cui 70 non hanno presentato istanza di di diventare soci ASD). L'ASD potrà essere sanzionata per questo? Grazie Luisa

        • Rispondi
          TeamArtist

          Direi di no, pare corretto. I tesserati alla Federazione non soci della ASD... perchè quindi dovrebbero apparire nel Libro Soci?

          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  115. Rispondi
    Marco

    Ottimo.
    Diciamo che noi "ricevute" non ne abbiamo fatte salvo che nella richiesta di ammissione socio, l'atleta chiedeva di partecipare anche ad un nostro corso, ma questo era compreso nella quota associativa, quindi facendo risultare nel Libro cassa soltanto come quota associativa e non di partecipazione. Così può andare bene?

    Grazie mille

    • Rispondi
      TeamArtist

      A patto che TUTTI i SOCI abbiano pagato la stessa quota sociale (compreso chi non ha fatto il corso).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Marco

        A parte i 3 soci fondatori e quindi membri del consiglio direttivo che hanno messo inizialmente una quota associativa maggiorata per sopperire alle spese di registrazione dello statuto/atto etc. Gli altri soci ordinari hanno versato tutti la stessa quota (inferiore rispetto a quella dei soci fondatori).
        È corretto in questo modo?

        • Rispondi
          TeamArtist

          Ni. I soci fondatori avrebbero dovuto pagare la quota sociale uguale agli altri e poi donare/prestare la differenza alla associazione per le spese di costituzione.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  116. Rispondi
    Marco

    Ok, infatti.
    E' possibile pagare i 258 euro direttamente tramite il CAF quando si presenta il modello EAS o bisogna farlo alla POSTA?

    C'è una guida su come compilarlo per pagare correttamente la sanzione?

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Lo fa sempre il CAF o il commercialista a cui darà i soldi in contanti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Marco

        Capisco.

        Ma possiamo inviare il Modello EAS senza pagare la sanzione?

        Ovvero diciamo che da fine settembre 2012 (data costituzione nostra ASD) sino ad oggi eravamo esonerati da inviare il modello EAS perchè prendevamo solo le quote associative e DA OGGI invece decidiamo di prendere anche le quote di partecipazione dei nostri Corsi, così dobbiamo inviare il Modello EAS ma senza alcuna sanzione.

        È corretto come ragionamento?

        • Rispondi
          TeamArtist

          Mi piace moltissimo come ragionamento. Ci sta se non avete fatto ricevute per corsi prima di OGGI.

          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  117. Rispondi
    Marco

    Mmm...OK
    Allora dobbiamo compilare il MODELLO EAS SEMPLIFICATO, e presentarlo in via
    telematica registrandoci all'egenzia delle entrate. I 258 euro vanno pagati subito tramite modello F24 o quando? Come dovrebbero risultare nel libro cassa?

    Perchè parlate di invio del modello EAS da un professionista abilitato?
    Non è possibile registrarsi all'egenzia delle entrate ed inviare da sè il modello?

    http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/ComunicareDati/Enti+associativi+modello+EAS/Compilazione+e+invio+EAS/

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Vanno pagati subito. Nella contabilità usciranno come soldi per l'Erario. Non basta scaricare il software per l'invio serve anche il codice utente che viene dato soltanto ai professionisti riconosciuti.

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  118. Rispondi
    Marco

    Noi prendiamo la semplice quota associativa,
    ed una quota di partecipazione per i nostri corsi che sono singole occasioni e non mensili..

    http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/ComunicareDati/Enti+associativi+modello+EAS/Scheda+informativa+EAS/

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Quindi dovete fare il modello EAS. Infatti le quote dei corsi si possono considerate non commerciali (de-commercializzate) a patto di... aver compilato il modello EAS.

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  119. Rispondi
    Marco

    Salve,
    Sono presidente di una ASD, solo attività ISTITUZIONALE (CF e non PIVA), iscritta all'EPS CSEN e al registro CONI. Come si legge anche nel Vademecum dell'Agenzia delle Entrate, sono esenorate dalla presentazione del modello EAS quelle ASD che effettuano solo attività ISTITUZIONALE e sono regolarmente iscritte al registro del CONI.

    Alcuni commercialisti ci hanno consigliato cmq di presentare il modello.
    Noi siamo nati lo scorso settembre 2012, e come da vademecum non abbiamo presentato il modello.

    Siamo apposto o consiglia cmq di presentarlo?

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Deve presentarlo, a scanso di equivoci. C'è infatti un comma sibillino che dice che deve essere presentato anche dalle ASD che riscuotono denari per "le quote" degli atleti...

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Marco

        Capisco. Anche se come sempre una "legge/norma" contraddice l'altra...

        Qual'è il termine per presentarlo?
        E' possibile compilarlo da se o ci si perde?

        Deduco che il modello EAS del 2013 sia relativo all'attività del 2012 e visto che noi abbiamo effettivamente svolto soltanto 3 mesi nel 2012 (essendo nati a fine settembre) conviene presentarlo quest'anno o direttamente l'anno prossimo (2014 per l'attività del 2013)? Giusto per voler fare le cose sul sicuro.

        Cioè per il 2012 possiamo avvalerci del fatto che siamo ASD solo attività istituzionale e iscritta al reg. coni, etc...
        E dall'anno prossimo lo presenteremo per tutelarci un po' di più.

        Cosa ne pensa?

        PS: voi aiutate anche nella compilazione dei modelli?

        Grazie

        • Rispondi
          TeamArtist

          Il modello EAS va presentato entro 60 giorni dalla costituzione delle Associazione. Dovete farlo adesso, pagando anche la sanzione da 258 euro...
          Nel caso si, assistiamo nella compilazione, dietro compenso di 60 euro iva esclusa. Tenga conto però che l'invio va fatto da un professionista abilitato; quindi, forse, vi conviene chiedere al vostro commercialista o ad un CAF locale.

          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Marco

            Beh noi siamo esonerati come detto sopra ed anche dal vostro post in merito:

            http://www.teamartist.com/blog/2012/09/21/il-modello-eas-chi-come-dove-e-quando-lo-deve-fare/

            Il modello EAS va presentato ogni anno? Se si, invece di pagare la sanzione per non averlo presentato entro i 60 gg (visto che cmq siamo esonerati rispettando le 3 clausole per l'idoneità dell'esonero), lo potremmo presentare l'anno prossimo?

            Cioè vedo inutile "autosanzionarci" per un qualcosa per cui saremmo esonerati.

            Grazie

          • TeamArtist

            Come scritto nel post, siete esonerati se non fate corsi a pagamento agli atleti. Voi ne fate?
            Il modello EAS va presentato (lo ripetiamo di nuovo) entro 60 giorni dalla costituzione della Associazione (e non ogni anno). Ed anche in caso di modifiche sostanziali dei dati comunicati.

            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  120. Rispondi
    Luisa

    Buongiorno, pongo alla Vostra attenzione un'enigma a cui non trovo soluzione: associazione sportiva dilenttantistica in regime forfetario 398 in cui il presidente, il vicepresidente e il segretario sono anche i soci fondatori. La predetta gestisce campi da tennis chiedendo a chiunque voglia giocare/partecipare a gare debba essere socio (regolare versamento di quota associativa annuale). Come da statuto TUTTI i soci hanno pari diritti senza distinzione che siano fondatori o odinari. Come si possono tutelare i soci fondatori dalle pretese di potere dei soci ordinari? a me risulta allucinante che se delle persone decidano d'istituire un'associazione e ne curino ogni particolare, poi possano essere messi "alla porta" da persone che alla fine diventano soci sono pagando una misera quota associativa. Ringrazio chiunque risponda anticipatamente e porgo i miei migliori saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Purtroppo le normative impongono che sia così. E' il famoso principio della democraticità delle associazioni noprofit per cui non possono esistere soci di serie A e soci di serie B. Quello che potete fare (la legge lo consente) è di non associare tutti gli atleti, bensì di tesserarli solamente alla vostra federazione o al vostro EPS: in questo modo le entrate saranno comunque istituzionali grazie al Testo Unico del 22/12/1986 n. 917 (articolo 148, comma 3). Badate comunque che una Associazione non può ridursi ai soli soci fondatori! E' bene che ne accolga sempre qualcuno di nuovo ogni anno!

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Luisa

        Bha.. mi disturba proprio questa cosa... Per cui non posso fare niente? Se i soci della mia ASD si mettono contro di me e gli altri membri del consiglio direttivo, nonostante l'ASD siamo noi, possono mandarci a casa tutti? non posso aggrapparmi a nessuna cosa? Grazie infinitamente

        • Rispondi
          TeamArtist

          No, non può. Per il legislatore l'Associazione non è "sua" ma di tutti i soci indistintamente.

          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  121. Rispondi
    loredana

    Vorrei sapere se un atleta tesserato, qualora versi anche 1euro per pagare spese di viaggio di una trasferta ,ma senza fattura,e'da ritenersi socio asd oltre che atleta?grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Salve, l'unico modo per cui si può diventare socio di una Associazione è questo: http://www.teamartist.com/blog/2013/03/13/procedura-corretta-nuovo-socio-associazione-asd/

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  122. Rispondi
    Maurizio

    Salve la nostra associazione sportiva nata nel 1993, negli ultimi anni si sta trovando a svolgere altre attività che, se pur istituzionali perché ricomprese nello statuto, esulano dalla mera attività sportiva, che tuttavia ancora esiste e si esplica regolarmente. Mi riferisco principalmente all'attività di formazione finanziata dalla Regione in quanto soggetti accreitati, e, sporadicamente in via sussidiaria, finanziata dagli stessi allievi, coscienti per quest'ultima tipologia che si tratti di attività commerciale. Infine, attualmente l'associazione per l'attività formativa si serve di un direttore con contratto fulltime a tempo indeterminato. Ciò premesso, è nostra intenzione trasformare la nostra associazione in cooperativa sociale, e successivamente magari dare vita ad una nova associazione sportiva, al fine di dettagliare le due attività. Non è possibile fare viceversa, cioè costituire una nuova cooperativa sociale, in quanto si verrebbero a perdere tutta l'esperienza, curriculum associativo e accreditamenti vari già in essere.
    Possiamo farlo riunendo i soci attraverso un'assemblea straordinaria in cui si approverebbe in toto la trasformazione e approverebbe, quindi, il nuovo statuto, ed eleggendo i nuovi componenti del consiglio della nuova cooperativa?
    Spero in una vostra cortese, come sempre, risposta.
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      E' un tema estremamente complesso ed è difficile dare una risposta certa senza conoscere le vostre carte. In ogni caso, in linea teorica, è possibile. Vi consiglio però di farvi seguire da un ottimo fiscalista sportivo. Se mi dite dove siete potrei suggerirvi qualche professionista. In bocca al lupo!

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  123. Rispondi
    DONATO

    ..........la corretta tenuta del libro verbali assemblee (effettiva convocazione dei soci e svolgimento delle assemblee, presenza dei verbali per l'approvazione del bilancio ed il rinnovo delle cariche, ecc) e del libro verbali Consiglio Direttivo (effettiva convocazione del C.D., presenza dei verbali di bilancio e delle decisioni sulla gestione dell'associazione, ecc.)

    Domanda: Bisogna tenere 2 libri distinti? (assemblee soci e C.D.?)
    Grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Sono ammesse entrambe le soluzioni, sia i libri distinti che un libro unico.

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  124. Rispondi
    VALENTINA

    salve, avrei un quesito da porVI...in un associazione sportiva dilettantistica quale un centro ippico, chi pratica l'attività sportiva per poter essere considerato soci e non clienti deve far parte dell'atto costitutivo dell'associazione? o è necessario il pagamento della sola quota sociale?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Per essere considerati soci... bisogna esserlo! Per capire le modalità deve rifarimento al suo Statuto. In ogni caso, a spanne, ci sono i soci fondatori (presenti nell'atto costitutivo), i soci ordinari (coloro che fanno richiesta di diventare soci, la cui domanda viene accettata dal direttivo, verbalizzata, trascritta nel Libro Soci e poi pagano la quota sociale annuale) ed infine i tesserati (gli iscritti alla vostra Federazione Sportiva Nazionale od EPS di riferimento senza essere vostri soci). Queste 3 categorie di persone possono fare attività presso di voi senza essere considerati "clienti" (che, come tali, non potete avere).

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  125. Rispondi
    Fabio

    Una ASD affiliata ad un EPS riconosciuto dal CONI, regolarmente registrata presso l’Agenzia delle Entrate e presso il Registro CONI, possiede all’interno dei propri locali della sede un piccolo bar ottenuto con Nulla Osta dall’Ente affiliato; somministra alimenti e bevande.
    Questa attività corrisposta verso i soci è di natura commerciale ?
    Se si, può somministrare anche verso i non soci ?
    Come sempre attendo vs. risposta.
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      L'attività ai soci è istituzionale. Ai non soci NON la potete fare (si potrebbe fare in alcuni casi, ma l'iter è una tale tortura che non ne vale la pena).

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Franzo

        Buon giorno, siamo una ASD giuridicamente riconosciuta.
        1. Abbiamo una area dedicata alla ristorazione. La somministrazione ai soci è sicuramente attività istituzionale.
        2. Ma vale anche per i Tesserati della EPS nazionale?
        3. E per eventuali atleti provenienti da EPS straniere(EU) in occasione di gare?

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. Mica detto... ma facciamo finta che sia sempre così e lo sia anche nel vostro caso.
          2. Si, se vale quanto sopra.
          3. No, sarebbero entrate commerciali.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  126. Rispondi
    cristina

    salve, vi ho letto con molto interesse e mi complimento perchè finora non ho trovato un sito così completo di informazioni in materia associazionistica.
    sono socia di una compagnia di arcieri affiliata FITARCO di recente costituzione, quindi spesso ci riuniamo per decidere come iniziare un comportamento, avrei questi quesiti sulle ricevute da sottoporre su cui abbiamo discusso tanto: premetto che abbiamo solo il codice fiscale, e riconosciti dal CONI.
    1. possiamo offrire attività sportiva solo ai soci che versano la quota associativa, che a seconda di quale quadrimestre iniziano pagano la quota riproporzionata; nella quota è compreso anche il tesseramento alla fitarco e quindi viene emessa unica ricevuta con dicitura "quota associativa". è corretto?
    2. i ns atleti per andare in gara hanno bisogno dell'uniforme che l'associazione non può permettere di accollarsi per l'intero importo, pertanto viene raccolto l'importo e messo in ricevuta con la dicitura "contributo uniforme", va bene o potrebbe essere interpretato come attività commerciale e quindi tassato?
    3. l'associazione per agevolare gli atleti permette a questi l'acquisto di materiale arcieristico fatturandolo alla compagnia, quindi poi riceve i soldi come contributo liberale, va bene oppure anche questa è interpretabile?
    grazie e ciao

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Assolutamente NO. La quota sociale deve essere annuale e riferita all'anno sociale (che non sempre corrisponde all'anno solare: nelle ASD spesso si usa l'anno "scolastico"; se non è stato deciso a Statuto si ritiene che l'anno sociale debba corrispondere all'anno solare) e non è possibile "riproporzionarla" a seconda del quadrimestre in cui ci si iscrive! A Statuto avete scritto qualcosa a questo proposito?
      2. L'acquisto di uniformi e attrezzature ai soci è sicuramente attività istituzionale e non commerciale. Per il Fisco non state comprando-vendendo ma state anticipando i soldi per i soci (ciò, ovviamente, se non rivendete ad un prezzo notevolmente maggiorato).
      3. NON VA BENE. Non potete chiedere un "contributo liberale" quando si tratta di un acquisto ad un costo prestabilito! Fate una semplice ricevuta non fiscale di acquisto attrezzatura sportiva (senza applicare maggiorazioni significative.

      Tutto ciò, ovviamente, vale per i soli soci o per gli atleti tesserati FITARCO.

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        cristina

        grazie delle risposte, ma avrei bisogno di alcune precisazioni:
        1 - la ns quota sociale da statuto è annuale (solare). in cd però è stato deciso di riproporzionarla per i nuovi soci, anche perchè comprende il corso di avviamento al tiro con l'arco e la tessera. in quale normativa è scritto che deve necessariamente essere annuale e non si possono fare differenziazioni? inoltre per chi porta un familiare c'è lo "sconto", e diversa è per i ragazzi, siamo troppo al limite del commerciale? tutte le compagnie o almeno quelle che conosco adottano questo sistema.
        2 - ha detto che l'iscrizione deve essere divisa dalla quota associativa, ma come detto nel punto prima noi con la quota gestiamo tutte le spese inerenti l'attività del socio, ci risulterebbe difficile fare una quota d'entrata e poi applicare le tariffe delle tessere; nello specifico della fitarco, un nuovo atleta costa €8, un ritesserato € 26, un ritesserato in mora di più, un tecnico ha il costo della tessera e l'iscrizione all'albo... pertanto si può fare una ricevuta di tesseramento a zero o qualche sorta di donazione da parte dell'associazione?
        3 - un ns socio ci ha dato delle magliette con il nome della sua ditta e altri sponsor, dobbiamo fare ricevuta di donazione? possiamo apporre il ns logo o diventerebbe sponsorizzazione? noi abbiamo solo cod.fisc.
        4 - un amico titolare di ditta individuale vuole farci un contributo, e noi vorremmo ringraziarlo, visto l'importo, mettendo il suo nome sull'uniforme, possiamo consigliarli di far passare tutto come spese di rappresentanza per lui? dovremmo poi fargli una ricevuta per le uniformi stampate avute?
        5 - ad un tesserato fitarco che per un determinato periodo vorrebbe usare la ns attrezzatura e gli impianti sportivi (socio di altra compagnia) possiamo fare ricevuta di contributo liberale?
        ringrazio di nuovo, ho già provveduto a mettere "mi piace" ed anche a consigliarvi ad altre associazioni.
        buona giornata.
        cristina

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. Nella Associazioni noprofit deve essere garantito il principio della democraticità interna, da codice civile. Il Fisco interpreta il concetto di democraticità in vari modi tra cui il fatto che tutti i soci devono avere pari diritti e pari doveri senza differenziazioni. Per questo motivo la quota sociale deve essere uguale per tutti. Diverso è per le quote dei corsi: per quelle siete molto più liberi.
          2. Non confonda poi il diventare socio della sua ASD e diventare tesserati FITARCO. Sono due passaggi diversi. Noi stiamo parlando solo del primo.
          3. Se ve le ha regalate, conviene che ci sia una sua lettera in cui ve lo comunica ed una presa d'atto vostra. Non serve alcuna ricevuta. (l'azienda del socio potrebbe avere dei problemi a giustificare la donazione ma non è un problema della ASD).
          4. No, sarebbe una sponsorizzazione che non potete fare senza fatturare: dovreste quindi aprire una partita iva, scegliere l'opzione 398 etc etc
          5. No perchè non sarebbe una erogazione liberale ma il pagamento di un servizio. Essendo tesserato alla Federazione cui siete affiliati anche voi come ASD, lo potete trattare come se fosse un vostro socio e fargli una normale ricevuta non fiscale.

          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  127. Rispondi
    daniela

    Gentili Esperti,in merito a quanto risposto vorrei chiedervi: se nel contratto non si stabilisse alcun affitto ''fisso'', ma bensì pianificassimo in comune accordo che le ''entrate'' di tale Asd ospite(pari al 6% di tutte le nostre entrate), verrebbero depositate addirittura sul nostro Conto, giustificandole con la loro entità di ''contributo spese degli impianti'' persisterebbe il problema?Inoltre tengo a specificare che l'ente a cui siamo affiliati è diverso da quello dell'altra Asd.Vorrei anche chiedervi, visto che siamo vicini,è possibile diventare clienti del vostro studio ricevendo consulenze fiscali di persona?Un cordiale saluto. grazie infinite.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si, il problema persisterebbe. Siamo certamente disponibili nel diventare vostri consulenti: ci scriva pure a commerciale@teamartist.com . A presto.

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  128. Rispondi
    Daniela

    Buongiorno.Vorrei cortesemente approfittare del bellissimo blog. Siamo un'associazione sportiva dilettantistica registrata al Coni ed utilizziamo degli impianti comunali grazie ad una convenzione che ci rende gestori esclusivi di quest'ultimi. La domanda che vorrei porvi è la seguente: è possibile affittare i nostri spazi ad un'altra ASD per permetterle di svolgere le proprie attività? Vorremmo stipulare un contratto di uso della struttura con un rimborso spese da parte della associazione ''ospite''. Tale convenzione esprimerebbe con chiarezza che il compenso stabilito è caratterizzato fra l'altro da una cifra che non ammonta nemmeno al costo effettivo degli spazi, eliminando quindi qualsiasi dubbio su possibile ''lucro'' generato dall'accordo. Il guadagno reale invece sta nel permettere ai nostri Associati di tesserarsi anche nell'altra Asd e viceversa, incrementando le attività sportive visto che non siamo affiliati con il medesimo ente (il tutto sempre effettuando tesseramenti indipendenti secondo i principi delle nostre ASD). In secondo luogo a noi fa piacere aiutare chi volesse promuovere lo sport con la stessa passione con cui lo facciamo noi. Se il controllo fiscale trovasse Soci dell'altra Associazione a praticare l'attività negli impianti da noi gestiti sarebbe sufficiente mostrargli il nostro accordo dimostrando che in quel momento è l'altra Associazione che li sta utilizzando con i propri tesserati? A quali rischi potremmo andare in contro secondo voi? Grazie infinite

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dunque, affrontiamo un tema per volta.

      Il subaffitto dei locali che avete in gestione è una pratica che potete fare se e solo se nella convenzione è prevista questa possibilità (altrimenti è da ritenersi che non sia autorizzata). Detto questo agli occhi del Fisco (lucro o meno) sarà sempre un'entrata commerciale che non potete fare: non sarebbe in alcun modo considerabile occasionale. Ho già analizzato casi del genere e, a parere mio, l'unico modo ineccepibile è che siate autorizzati all'ospitare altre ASD nella vostra struttura e che queste si intestino alcune utenze (quindi non vi danno materialmente dei soldi ma comunque contribuiscono alle spese di gestione della struttura comune).

      "Il guadagno reale invece sta nel permettere ai nostri Associati di tesserarsi anche nell’altra Asd e viceversa": questo non è indispensabile. Se sono già tesserati al medesimo EPS, possono fare attività in tutte le ASD di Italia affiliate a quell'Ente, senza per forza dover diventare soci di ogni ASD. Questo è uno dei grandi vantaggi del far parte di un organismo nazionale! Il Fisco, in fase di controllo, non potrebbe aver nulla da eccepire su questo: la Finanziaria del 2007 riconosce che le Entrate da tesserati del vostro EPS non vostri soci sono comunque entrate istituzionali.

      Il rischio vero che vedo è sul piano delle responsabilità mediche. Se fossi in voi pretenderei di avere sotto controllo la scadenza dei certificati medici anche dei soci dell'altra ASD. Se entrambe le società usassero il nostro software, potreste avere un accesso sui reciproci scadenziari con estrema facilità e risolvere questo problema.

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  129. Rispondi
    angelo

    molto interessante ed esposto con molta chiarezza. Terremo presente " della vs presenza"

  130. Rispondi
    Denis

    Buonasera! eccomi..si mi sono spiegato male vi chiedo scusa!
    intendevo che per la gestione delle assemblee ordinarie/straordinarie, avendo per la maggior parte tesserati (per ipotesi 200) che portano entrate istituzionali e solo pochi associati (es. 20 soci), diventa piu semplice gestire la spedizione delle email certificate o le lettere per avviso assemblee, che dimostrano ai revisori contabili che ho messo al corrente gli associati ( in questo caso 20, e non ai tesserati che da come ho capito, loro non hanno diritto a parteciparvi) cosi non si rischia di prendere verbali e di perdere le agevolazioni statutarie avendo meno persone da mettere al corrente dei bilanci o modifiche varie..( visto che uno dei problemi piu comuni è propio quello di informare tutti gli associati e cosi facendo diventa anche meno dispendioso per l'associazione..)
    mi sto sbagliando o è corretto secondo voi?
    poi un altro dilemma che non ne salto piu fuori è in quale modo possiamo pagare gli istruttori? e io essendo presidente e facendo l'istruttore come attività principale nella mia associazione come dovrei essere inquadrato?
    grazie mille di nuovo..
    se avete qualche testo che spiega tutte queste cose ve lo compro subito...

    • Rispondi
      TeamArtist

      Di quali "revisori contabili" parla? Di quelli della sua Associazione, o di altri?
      In ogni caso, ogni socio ha il diritto di essere informato delle assemblee ma... anche il dovere di informarsi delle stesse! Per questo a Statuto, di solito, si prevedono due forme di avviso, una attiva (l'invio delle lettere o email - senza obbligo di raccomandate o posta certificata) ed una passiva (l'avviso in bacheca o sulla home page del sito della associazione): fatte queste due azioni di avviso, non è tenuto a dimostrare nulla di più a nessuno.
      Non mi porrei quindi il problema di avere più o meno soci da avvisare! ASSOCIAZIONE significa mettere insieme quante più persone possibili per il medesimo scopo: piccole associazioni con pochi soci danno adito a molti più sospetti di grandi associazioni con tanti soci.

      Rispetto al pagamento degli istruttori, la invito alla lettura di questo nostro post: http://www.teamartist.com/blog/2012/10/10/indennita-rimborsi-premi-compensi-allenatori-giudici-gara-commissari-speciali-medici-sportivi-dirigenti-collaboratori-amministrativi-atleti-dilettanti/

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  131. Rispondi
    michele

    Salve, ho una ASD, sono affiliato alla UISP ma tessero i soci solo alla mia associazione perchè pago l'assicurazione a parte per tutti i soci che entrano nel mio impianto. Non e' obbligatorio tesserarli alla UISP vero?

    • Rispondi
      TeamArtist

      No, non è legalmente obbligatorio. Mi chiedo se però la UISP sia contenta di ciò...

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  132. Rispondi
    Denis

    Buongiorno! mi chiamo Denis e sono Presidente di una associazione sportiva dilettantistica affiliata con un ente di promozione sportiva (A.I.C.S) ho frequentato un corso di managment per la gestione delle associazioni, e come ben sappiamo gestirla non è cosi semplice come pensano molte persone.
    Al corso mi è stato detto che si può percepire denaro per l'esecuzione di corsi da persone non solo associate a noi ma anche da persone SOLO TESSERATE! E LA MIA DOMANDA è PROPRIO QUESTA, POSSO ISCRIVERE I MIEI ALLIEVI SOLO TESSERANDOLI AL CONI E NON ASSOCIANDOLI COME SOCI? xkè cosi l'associazione è esente nel mandare email per il resoconto bilanci ecc... diciamo che diventerebbe leggermente piu semplice poi dimostrare avendo soli pochi soci ai revisori contabili la corretta amministrazione.
    spero di esser stato chiaro... vi ringrazio e spero di ricevere una vostra risposta al piu presto..
    P.S. mi è stato detto che sarebbe meglio esser affiliati ad una federazione riconosciuta dal coni piuttosto che da un ente di promozione sportiva sempre riconosciuta dal coni..
    confermate?
    Saluti e grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non esattamente. Grazie alla Finanziaria del 2007 lei può considerare come entrate istituzionali da corsi rivolti non solo ai propri soci ma anche a tutti i tesserati alle EPS/ Federazioni cui voi siete affiliati come ASD ("tesserare al Coni" non esiste). Non capisco invece cosa significhi: "dimostrare avendo soli pochi soci ai revisori contabili la corretta amministrazione". Cosa intende?

      Sul fatto che sia meglio essere affiliati ad una Federazione che ad una EPS, siamo nel campo delle opinioni... dipende!

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Marco

        Salve,
        Ma dove si trova esattamente nella Finanziaria 2007 che i proventi da tesserati EPS e NON SOCI DELL'ASD sono considerate entrate istituzionali?

        Il Commercialista CSEN (con cui la mia ASD è affiliata) mi ha detto il CONTRARIO. Cioè che le entrate istituzionali sono quelle che provengono dai SOLI SOCI dell'ASD e non dai tesserati.

        Cioè se un tesserato dello CSEN volesse partecipare ad un nostro Corso ed io gli facessi versare una QUOTA DI PARTECIPAZIONE questa risulterebbe come entrata COMMERCIALE e NON ISTITUZIONALE...

        Sono un po' confuso..
        grazie

        • Rispondi
          TeamArtist

          Ai fini tributari, e in particolare per quanto concerne l’agevolazione ex art. 148, co. 3, T.U.I.R. – c.d. de-commercializzazione dei corrispettivi specifici – la figura del tesserato è assimilata a quella del socio, previa verifica della previsione statutaria e dell’effettivo rispetto delle clausole previste dal comma 8 del medesimo art. 148 e del rispetto dell’adempimento inerente all’invio telematico del mod. EAS.

          Le riporto il comma in questione per esteso: "3. Per le associazioni politiche, sindacali e di categoria, religiose, assistenziali, culturali, sportive dilettantistiche, di promozione sociale e di formazione extra-scolastica della persona non si considerano commerciali le attività svolte in diretta attuazione degli scopi istituzionali, effettuate verso pagamento di corrispettivi specifici nei confronti degli iscritti, associati o partecipanti, di altre associazioni che svolgono la medesima attività e che per legge, regolamento, atto costitutivo o statuto fanno parte di un'unica organizzazione locale o nazionale, dei rispettivi associati o partecipanti e dei tesserati dalle rispettive organizzazioni nazionali, nonché le cessioni anche a terzi di proprie pubblicazioni cedute prevalentemente agli associati."

          Sarei felice di confrontarmi col suo commercialista su questo.

          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  133. Rispondi
    Agnese

    Salve,
    avrei una domanda in merito alle delibere del Consiglio Direttivo per i nuovi soci.
    Se il consiglio ha deliberato per la delega disgiunta ad un consigliere per l'ammissione dei soci, non sarebbe possibile, se questo consigliere è anche la persona che raccoglie le adesioni, accettare con una firma dello stesso il socio. In questo caso si potrebbe prevedere uno spazio per la firma del consigliere sul modulo di adesione? o è sempre necessario un verbale riassuntivo con i nuovi soci ammessi?

    O visto anche da un altra vostra risposta che l'ammissione non può essere fatta lo stesso giorno, in questo modo quindi la persona diventerebbe socio passata la mezzanotte, è corretto?

    grazie mille

    • Rispondi
      TeamArtist

      L'unico modo incontestabile per ammettere un nuovo socio è predisporre una domanda di iscrizione cartacea che deve essere compilata e firmata dall'aspirante associato o dal suo tutore legale se è minorenne. Questa domanda deve arrivare al Consiglio Direttivo che deve valutarla e, se accettata, deve verbalizzare l'ammissione del nuovo socio nel Libro Verbali. Quindi il nuovo socio va trascritto nel Libro Soci.
      Questa procedura non può essere "contestuale" alla domanda. Il concetto di contestualità è soggettivo ma, di norma, se faccio la domanda il 5 marzo sera e il direttivo si riunisce il 6 mattino è accetta la domanda, può finire le procedure per le 12.00 e nessuno dirà nulla. Se invece il direttivo si riunisce nella notte tra il 5 e il 6, risulta poco credibile...

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  134. Rispondi
    Marco

    Salve, complimenti vivissimi per il sito.
    Sono il presidente di una ASD, solo CF (no P.IVA) ed entrate isituzionali.
    Dovremmo redirigere il rendiconto annuale ed utilizzando il prinicipio di cassa
    vorremmo sapere se siamo OBBLIGATI a specificare lo "Stato/Situazione Patrimoniale" anche nel rendiconto.

    Utilizziamo come modello per il rendiconto:

    www.ilcaneanorma.com/doc/rendiconto2010.xls

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non esiste una norma specifica ma noi suggeriamo che sia fatto, ed infatti nel nostro software viene autocompilato.

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  135. Rispondi
    marcella

    Salve, volevo chiedere se è possibile che una asd regime 398 possa prendere in affitto un azienda "palestra con sottostante affitto muri" da una srl che precedentemente la gestiva in proprio??

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Assolutamente si, anche se non capisco cosa significhi "sottostante affitto muri".

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        marcella

        Volevo solo dire che l'affitto d'azienda è comprensivo dell'affitto dei muri.

        Grazie mille veramente per l'aiuto prezioso.

  136. Rispondi
    Fabio

    Una ASD affiliata ad un EPS riconosciuto dal CONI, regolarmente registrata presso l'Agenzia delle Entrate e presso il Registro CONI, possiede all'interno dei propri locali della sede un piccolo bar ottenuto con Nulla Osta dall'Ente affiliato; somministra alimenti e bevande.
    Questa attività corrisposta verso i soci è di natura commerciale ?
    Se si, può somministrare anche verso i non soci ?

    Come sempre attendo vs. risposta.

    Grazie

  137. Rispondi
    Daniele

    Domandina veloce veloce: gestiamo una palestra di calcetto e le chiedevo se facciamo una cosa del tipo 10 euro per associarsi alla ASD ed essere tesserati alla UISP di cui siamo affilliati, è una cosa regolare?
    Salutoni e tremilagrazie.
    Daniele.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Direi di si. Quanto di quota sociale e quanto di quota UISP?

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Daniele

        Salve, i 10 euro sono cosi divise, 5 euro come quota associativa e 5 euro come quota tesseramento. Riguardo al tesserameno UISP applichiamo uno sconto per invitarli ad esser tesserati e quindi in regola al 100% su tutti gli aspetti burocratici e fiscali. Facciamo male a fare questa specie promozione??
        Saluti, Daniele

        • Rispondi
          TeamArtist

          Mi sembra tutto perfetto.

          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  138. Rispondi
    Giorgio

    Ciao,
    Ma anche le richieste per diventare "atleta" da noi avvengono per iscritto, ed il presidente/consiglio direttivo le accetta. Dopo questo l'atleta viene inserito nel Libro Soci/Tesserati come "Atleta dell'ASD".

    Quindi nel modello di richiesta affiliazione basta che vi sia la dicitura "Atleta" piuttosto che "Socio"?

    Comunque provo anche a sentire lo CSEN per vedere cosa mi dice.

    Grazie

    G

    • Rispondi
      TeamArtist

      Mi invia uno dei vostri moduli cartacei?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  139. Rispondi
    Daniele

    Mille grazie per la risposta!! Ora mi informo direttamente alla UISP e sento cosa mi dicono.
    La beffà è che fino ad oggi quando c'era da fare una riunione dei soci abbiamo sempre chiamato tutti i TESSERATI e spero che questo non sia un problema!! Stessa cosa abbiamo fatto al momento del tesseramento, abbiamo fatto una riunione del CD per accettarli e una volta trascritto il verbale abbiamo compilato addirittura il libro soci!! A questo punto secondo voi è meglio ricomperare un nuovo registro Libro Soci e ricompilarlo oppure fare una scrittura del tipo che fino a questo momento non avevamo la perfetta cognizione fiscale di come e cosa andava trascritto e ripartire nel modo giusto???
    Daniele

    • Rispondi
      TeamArtist

      Ormai che avete fatto tutto questo sono diventati vostri soci a tutti gli effetti...

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Daniele

        Nuovamente grazie di cuore. Allora faccio che fino ad oggi tutti quelli che ho trascritto nel libro soci sono soci, ma da ora in poi i nuovi li considero TESSERATI e li escludo da riunioni e simili. Ma secondo voi se passiamo ad esempio anno 2012 soci n.150 e facciamo l'anno 2013 con esempio 10 soci non puzza per eventuali controlli???
        Un'ultima cosa, come ha sempre detto Lei, uno, una volta che si associa all'associazione lo è per tutta la vita, ma per partecipare alle riunione soci deve aver versato la quota associativa, mi conferma??
        Grazie Daniele.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Le norme non sono chiare su questo punto. Chi non versa la quota rimane comunque socio e, a parere mio, va avvisato delle riunione. Se prima della riunione però non si mette in regola, non dovrebbe poter nè votare, nè intervenire, nè essere eletto. Non c'è però unanimità interpretativa su questo argomento.

          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Daniele

            Perfetto, la penso anche io come lei.
            Un'ultima cosa, noi come da statuto abbiamo come modalità di convocazione l'affissione nella bacheca dell'associazione, ma noi per tutelarci ne facciamo un'altra copia con allegati tutti i soci e li facciam firmare per presa visione da ognuno così non potranno mai dire che non facciamo mai saper nulla ai soci. La mia domanda è, a tutti gli altri soci "storici" che non frequentano più l'associazione da diversi anni, come facciamo ad avvisarli se il metodo di convocazione è quello soprascritto e come da Statuto???Andiamo incontro a qualche noia??
            Daniele

          • TeamArtist

            Ogni statuto dovrebbe avere due forme di pubblicizzazione delle Assemblee soci: una attiva ed una passiva. Quella attiva è l'avviso nella bacheca della sede (ma io preferisco l'avviso sulla home page del sito della Associazione), quella passiva è la lettera al socio (ma io preferisco la mail). Cercate di recuperare le mail di tutti i soci storici e siete a posto; quelli che non trovate mettete un avviso in bacheca che li state cercando per averle.

            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  140. Rispondi
    Daniele

    Buongiorno, quesito della giornata: se tessero le persone alla UISP (ente con cui siamo affilliti, vedi Statuto):
    1) devo fare la solita porcedura di riunione del Direttivo per accettare la richiesta e inserirlo nel libro soci?
    2) devo convocarlo ogni volta che si faccia una riunione soci dell'Associazione???Oppure essendo un TESSERATO non rientra come socio dell'ASD???
    3) E legale avere una ASD con i soli soci fondatori e membri del consiglio direttivo che sarebbero quindi soci ordinari e tutti gli altri che svolgono attività (calcetto) solamente tesserati UISP????

    LE chiedo scusa per tutte le domande e la ringrazio anticipatamente. Saluti, Daniele

    • Rispondi
      Giorgio

      Ciao Daniele,
      Anchio ho i tuoi stessi dubbi espressi sopra..

      G

    • Rispondi
      TeamArtist

      Daniele e Giorgio. Una persona diventa socia della Associazione solo se vi ha fatto una richiesta per iscritto, l'avete accettata in direttivo, verbalizzata e segnata sul Libro Soci.
      Se lo tesserate solo alla UISP/CSEN NON é VOSTRO SOCIO!!!!! Per venire alle domande:
      1) Se non vi ha fatto richiesta per iscritto, NO. Altrimenti SI.
      2) Se non è un socio NON può venire in Assemblea SOCI (NON ne ha diritto)
      3) SI. Non so se la UISP/CSEN però vi permette di tesserare a loro atleti che non siano soci della vostra associazione. La FIGC lo fa, ed altri EPS pure.

      Spero che adesso sia tutto chiaro.

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  141. Rispondi
    Giorgio

    Salve,
    La distinzione dei vari ruoli è chiara, il problema è che nello statuto CSEN adottato dall'ASD (visionabile nel link sopra) i soli ruoli menzionati sono Socio "Fondatore" e "Ordinario" (con i medesimi diritti e doveri) e qual'ora io volessi iscrivere ogni nostro "corsista" soltanto come "Atleta" e quindi senza che questi debba essere convocato per le assemblee del consiglio direttivo, etc. come dovrei comportarmi?

    È implicito il ruolo di "atleta" per i "nuovi iscritti" (salvo volontà di diventare socio) a prescindere dallo Statuto (se li menziona o meno) in una ASD, visto che comunque bisogna "tesserare" gli atleti a prescindere.

    In questo caso la quota associativa può essere la stessa della quota di iscrizione come atleta?

    Grazie mille

    G

  142. Rispondi
    Giorgio

    Leggendo la questione sulla finanziaria 2007 mi sorge un dubbio. La nostra ASD è affiliata all'ente di promozione sportiva CSEN. Se una persona vuole diventare un nostro atleta basta tesserarlo allo CSEN senza che debba versare la quota associativa ma sola per l'assicurazione CSEN? Nel caso questa persona debba partecipare ad un corso tenuto dall'ASD pari a 100 euro, ed il tesseramento allo csen costa 10 euro, il totale viene considerato entrata istituzionale quindi esente iva etc come per i soci? Cioè esiste una differenza tra socio/atleta?

    • Rispondi
      TeamArtist

      E' possibile ma non tutti gli EPS permettono di tesserare direttamente gli atleti senza che siano soci di una ASD (provate a chiedere allo CSEN e magari fateci sapere). Come dice lei, quello che vi versa il tesserato CSEN per assicurazione e corso si considera entrata istituzionale, come se fosse un vostro socio. La differenza tra socio ed atleta è evidente. Io posso chiedere di diventare socio della vostra ASD senza per forza essere necessariamente atleta! E posso essere un atleta di un'altra ASD ma già tesserato CSEN che vuole fare attività sportiva anche con voi, senza che debba diventare necessariamente vostro socio.

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere "mi piace" ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere "mi piace" ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere "mi piace" ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Giorgio

        Salve,
        Nelle ASD dello CSEN, all'interno dello Statuto che viene adottato, si legge:

        ART.4- Soci diritti /doveri
        Le categorie dei soci sono le seguenti: a) Soci Fondatori: sono coloro che hanno promosso la fondazione dell’associazione e firmato l’Atto Costitutivo; i diritti doveri dei soci fondatori sono uguali a quelli degli ordinari; b) Soci Ordinari: sono coloro che fanno domanda di ammissione al Presidente o al Vice Presidente i quali possono deliberare in merito e portare poi la decisione a ratifica del Consiglio Direttivo.

        INFO: http://www.csencomo.it/site/index.php?option=com_phocadownload&view=category&download=11:atto-costitutivo-e-statuto-csen&id=2:modulistica-associazioni-sportive&Itemid=62

        Quindi non c'è una chiara distinzione tra soci e atleti.
        Quindi ogni tesserato all'ASD diventa socio al pari dei fondatori, e quindi in teoria anche un semplice tesserato/atleta dovrebbe partecipare alle assemblee (e fare numero) e quindi essere informato sulla vita "associativa" della ASD?

        Grazie

        G

        • Rispondi
          TeamArtist

          SOCIO FONDATORE= ha fondato l'Associazione ed è nell'atto costitutivo della stessa
          SOCIO ORDINARO= persona associata alla Associazione (ha fatto una richiesta per iscritto che è stata accettata dal Direttivo)
          TESSERATO= persona tesserata all'ente di promozione sportiva/ federazione/ aps nazionale a cui è affiliata l'associazione
          ATLETA= persona che fa attività sportiva

          I vari ruoli non sono obbligatori: si può averli tutti, solo 3, solo 2, solo 1.

          A seconda del ruolo si hanno diritti/doveri diversi.

          Tutto chiaro adesso?

          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  143. Rispondi
    Giorgio

    Un'altra domanda. La nostra ASD, solo CF e no P.IVA ha fatto stampare alcuni volantini per diciamo "farsi conoscere" (senza sponsor, etc) pagati e censiti come "attività istituzionale". Quindi detratti dalla cassa dell'ASD per attività istituzionale. È corretto?

    • Rispondi
      TeamArtist

      SI. Attenzione che in queste comunicazioni ci vorrebbe sempre una frase: "Ricordiamo che le attività della ASD XY sono rivolte ai soli soci o ai tesserati FSN/EPS". (EPS e FSN sono la federazione e l'ente sportivo cui siete affiliati). Ci sono stati casi di contestazioni del Fisco che ha usato queste pubblicità come dimostrazione di attività commerciale da parte delle ASD.

      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere "mi piace" ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere "mi piace" ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere "mi piace" ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  144. Rispondi
    Daniele

    Buongiorno e ancora supercomplimenti per la disponibilità che offrite.
    Una semplice ma grossa domandona, come ci si può riparare nel caso in cui gli ispettori del Fisco prendessero a campione diverse persone all'uscita della Palestra tra cui presenti soci e non soci???
    Premetto che gestiamo una palestra di calcio a 5 e capita che i 10 giocatori a volte non siano tutti tesserati ma solo in parte. Come possiamo fare?? Secondo lei è possibile fare rientrare questi incassi di NON soci come attività commerciale?? Oppure ha qualche consiglio visto che la trovo molto ma molto competente e preparato in materia??
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Il consiglio è solo uno: massima onestà e trasparenza. Mettete un cartello enorme all'ingresso della struttura: "Ingresso riservato ai soci della ASD XY o tesserati - nome della vostra EPS o FSN". Scrivete almeno una volta al mese (meglio una volta alla settimana) una mail a tutti i vostri soci: "Caro socio..., f.to il Presidente della ASD XY Mario Rossi". Mettete più cartelli in giro per spiegare agli atleti che sono soci, e che c'è un Presidente con un nome e un cognome (deve diventare loro familiare).

      In ultimo: non fate giocare persone che non siano soci! Piuttosto regalategli il primo ingresso gratuito (dopo che si sono associati!).

      Il servizio di risposta ai quesiti è gratuito, ti chiediamo soltanto di prenderti questo impegno con noi:
      - Risposta entro 1h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni
      - Risposta entro 4h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni
      - Risposta entro 24h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  145. Rispondi
    Manuela

    Ho un'altro dubbio da dipanare. Quando lo Statuto prevede che l'anno sociale e l'esercizio finanziario iniziano il 1 luglio e terminano il 30 giugno quando sarebbe opportuno che il Consiglio Direttivo si riunisca per fissare 'importo della quota associativa annuale.
    Dovrebbe avvenire dopo il 1 luglio o antecedente al 1 luglio (per esempio il 15 maggio).
    Grazie.
    Saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Il 15 maggio. Farlo dopo il 1 luglio significa creare un periodo in cui chi volesse pagare la quota sociale lo farebbe correndo il rischio di dover tornare a saldare la differenza (il che è fastidioso).

      Il servizio di risposta ai quesiti è gratuito, ti chiediamo soltanto di prenderti questo impegno con noi:
      - Risposta entro 1h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni
      - Risposta entro 4h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni
      - Risposta entro 24h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  146. Rispondi
    Manuela

    Ho bisogno della vs consulenza per dipanare un dubbio che mi sorge in merito alla "competenza" da attribuite al versamento della quota associativa.
    Nel caso in cui lo statuto di una ASD prevede che l'anno sociale e l'esercizio finanziario iniziano il 1 luglio e terminano il 30 giugno nel caso in cui un nuovo socio avesse versato a dicembre 2011 la sua prima quota associativa e abbia versato solo oggi 26/02/13 la sua seconda quota associativa questa che competenza dovrà avere 2013 o 2012??? Sempre per ipotesi, se lo stesso socio a settembre 2013 verserà la sua terza quota associativa questa che competenza avrà??? E' possibile avere due versamenti per quota associativa nello stesso anno solare dalla stessa persona???
    Non so se sono stata chiara.......

    • Rispondi
      TeamArtist

      Nel momento in cui scegliete l'anno sociale, potete dimenticarvi... dell'anno solare!
      Voi avrete questi esercizi e queste annualità sociali:
      1 luglio 2010 -> 30 giugno 2011
      1 luglio 2011 -> 30 giugno 2012
      1 luglio 2012 -> 30 giugno 2013
      1 luglio 2013 -> 30 giugno 2014
      e così via.
      Quindi, la quota di dicembre 2011 è per l'iscrizione all'anno sociale 1 luglio 2011 -> 30 giugno 2012; la quota associativa pagata il 26 febbraio 2013 va per l'anno sociale 1 luglio 2012 -> 30 giugno 2013. Se verserà una quota a settembre 2013 sarà per l'anno sociale 1 luglio 2013 -> 30 giugno 2014 e così via.

      Il servizio di risposta ai quesiti è gratuito, ti chiediamo soltanto di prenderti questo impegno con noi:
      - Risposta entro 1h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni
      - Risposta entro 4h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni
      - Risposta entro 24h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  147. Rispondi
    Dennis

    Missione mi piace effettuata con successo.
    Ricapitolando, porvvederemo a mettere questo cartello all'ingresso.
    Quando mi dice di mettere all'interno il regolamento verso i soci cosa intende?? esiste un fac-simile?
    Noi all'interno abbiamo affisso lo statuto che ogni volta che associamo un nuovo socio gli diciamo di leggerlo e consultarlo bene, non è sufficente questo???
    Quindi non esiste una formula per sollevarci da beghe infortunistiche se non si tesserano? (premetto che ho già letto il vostro post riguardo al fatto delle responsabilità).
    Saluti Dennis

  148. Rispondi
    Dennis

    Buongiorno e complimenti per il sito; ho una domanda riguardo ai controlli per le ASD.
    Noi abbiamo una ASD che gestisce un campo da pallavolo, i soci che si vogliono associare oltre alla quota associativa di Euro 5 si tesserano in Automatico alla UISP, che come da Statuo risultiamo affiliati, per il costo di Euro 10, quindi versano un totale di Euro 15. Una volta che fanno richiesta il C.D. si riunisce, stila il verbale e da via al teseramento e quota associativa che quando viene rilasciata ci alleghiamo sempre una copia di ricevuta. La mia domanda è: siccome a volte capita che tra gli associati c'è qualche non associato, come possiamo fare per evitare che un domani fermino qualche atleta e gli chiedano la solita domanda, socio o cliente?? Siccome siam arrivati al punto che per loro versare 10 euro per la copertura assicurativa annuale gli chiedi l'oro, è possibile magari solo tesserarli con la quota associtiva?? oppure ha una soluzione per arginare questo spiacevole episodio?
    Le chiedo scusa se la disturbo, e le anticipo le mie grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Quello che fate è ineccepibile. Vi consiglio però di: non far entrare nella struttura nessun atleta che non sia vostro socio o tesserato UISP (mettete un gran bel cartello all'ingresso: INGRESSO RISERVATO AI SOCI della ASD XY o ai TESSERATI UISP - firmatelo col nome molto grande de IL PRESIDENTE DELLA ASD XY _ Pinco Pallo).
      All'interno mettete in posizione molto visibile il vostro regolamento indirizzato ai soci: Caro Socio, cara Socia, ti ricordo che questo campo è messo a disposizione della tua Associazione XY... etc).-

      Non c'è la possibilità di far pagare loro la sola quota associativa (giocherebbero senza assicurazione, sotto la vostra responsabilità!). A questo proposito: mi auguro che ogni atleta che entri in campo vi consegni un regolare certificato medico sportivo. Vero?

      Il servizio di risposta ai quesiti è gratuito, ti chiediamo soltanto di prenderti questo impegno con noi:
      - Risposta entro 1h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni
      - Risposta entro 4h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni
      - Risposta entro 24h: like su Facebook ed invito a mettere "mi piace" ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  149. Rispondi
    peter

    Si certo si cerca sempre di fare il tutto come dovrebbe essere fatto e non capita o meglio non è capitato che si facesse un’ammissione seduta stante.. abbiamo impostato il sistema in modo tale che se il soggetto vuole fare parte dell’associazione (perché cqe ci sono dei vantaggi ecc) allora fa richiesta e l’iter parte, altrimenti i ns. maestri fatturano le lezioni direttamente da liberi professionisti …
    le richieste dei soci avvengono quasi sempre tempo prima in modo da potere fare le riunioni e le delibere… e successivamente farli tesserare dalla EPS a cui siamo affiliati… pertanto i soci sono assicurati quando fanno sport in ambito della asd ed in ogni caso quando non sono tesserati in quanto i maestri di ski per esercitare devono avere una assicurazione… siamo al primo anno e ovviamente l’organizzazione non è ancora perfetta… e cqe siamo una asd molto piccola e penso che il ns. giro non superi i 20-30 mila €…
    ma dove è previsto che l’attività commerciale non può superare il 10% del giro d’affari? Visto che le asd possono avere attività commerciale fino a 250.000 € e per presunzione di legge rimangono asd?
    Cqe la discussione mi piace… ☺ ed è sempre interessante confrontarsi

    • Rispondi
      TeamArtist

      Quindi fate tutto in ordine! Complimenti vivi. Ci preme sempre puntare il dito su eventuali errori, per dare la possibilità alle Associazioni di capirli e correggerli... Non rimaneteci male!
      Il termine del 10% non è "di legge" ma di interpretazione di molti ispettori fiscali. La norma dice soltanto che l'attività commerciale deve essere "occasionale".
      Detto questo, ci preme sottolineare come il Fisco non controlli solo più la forma (il rispetto delle norme) ma anche la sostanza (che cioè l'associazione sia davvero tale e non solo sulla carta). Per questo adesso si fanno molti controlli in borghese, fermando gli atleti dopo l'attività e proponendo loro dei questionari con domande del tipo:
      1) Lei si sente più socio o cliente dello Sky Team XXXX ASD?
      2) Come si chiama il Presidente della Sky Team XXXX ASD?
      Il rispondere in modo errato non comporta nulla sul piano della forma (nessuna norma dice che un socio deve sentirsi tale e conoscere il nome del suo presidente) ma rende evidente sul piano della sostanza che l'ASD... non è tale!

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  150. Rispondi
    peter

    Buona sera noi abbiamo costituito uno Ski Club in forma di ASD… noi nello statuto abbiamo previsto che le domande di associazione possono essere accettate anche dal presidente p.es. in caso di urgenza e successivamente devono essere ratificate dal consiglio.. (abbiamo preso spunto dai vs. suggerimenti http://www.teamartist.com/blog/2012/04/17/il-libro-soci-a-cosa-serve-e-perche-per-associazioni/)

    In primis l’associazione organizza (scopo da statuto: diffusione della pratica dello sci) corsi di sci e/o lezioni private.. nei confronti di soci e non (in questo caso viene considerata attività commerciale).. la mia domanda come faccio a sindacare se un socio vuole essere effettivamente socio o solo partecipare ad un corso? Lui si presenta con la domanda paga la quota e noi dobbiamo accettare… per un socio e/o clente possono essere interessanti anche altri aspetti p.es. l’assicurazione, convenzioni che abbiamo stipulato ecc.. poi sta a lui se vuole partecipare ad altri corsi e/o iniziative… non possiamo saperlo al momento della domanda di ammissione…

    i corsi vengono svolti quasi esclusivamente da noi soci (cqe maestri di sci) in parte anche membri del consiglio.. sono a conoscenza che ci potrebbe essere un problema di conflitto di interesse, ma per quale motivo il presidente non può partecipare all’attività didattica come tutti (mi sembra paradossale in un’associazione dove tutti devono avere gli stessi diritti) e percepire un rimborso sportivo come gli altri? Ho letto che se il rimborso è inferiore a normali valori di mercato non viene considerato come distribuzione indiretta di utili..

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dunque, vi sconsigliamo comunque di far accettare le richieste dal presidente (sempre meglio farlo in direttivo). Attenzione anche alle attività commerciali fatte verso i non soci: devono essere occasionali e di un valore inferiore al 10% del vostro giro annuale di "affari". All'atto pratico, durante la stagione di sci non potete associare seduta stante lo sciatore che si presenta sulla pista per fare una giornata di corso, facendo avvallare la richiesta al Presidente: deve passare almeno un giorno dalla domanda alla accettazione e deve essere ratificata dal Presidente (addirittura, secondo alcune interpretazioni anche la quota sociale dovrebbe essere versata solo dopo l'accettazione), poi il tutto va verbalizzato, inserito a libro verbali ed aggiornato il libro soci. Solo da quel momento il nuovo socio è accettato e può fare pratica sportiva.

      Detto questo inquadramento generale, passiamo alle domande. Agli occhi di un ispettore fiscale voi non potreste MAI fare lezioni di sci anche a non soci (sarebbe concorrenza sleale verso le scuole che lo fanno a partiva iva) quindi la domanda non si pone nemmeno. Un aspirante sciatore, per fare lezione con voi, deve diventare socio (o anche soltanto tesserato della FNSI o della EPS cui magari siete affiliati): se poi non vuole partecipare alla vita della Associazione ma solo alla settimana bianca, sono affari suoi. Domanda mia a voi: come assicurate i vostri soci-sciatori-sportivi dilettanti se non li tesserate ad una EPS? Se non sono assicurati mentre fanno lezione con voi, chi ne risponde se si fanno male?

      Sull'ultima domanda: il discorso del potenziale conflitto di interesse vale per tutti i membri del direttivo (ma la legge ammette che possiate farlo, quindi non vi preoccupate) perchè si trovano nella condizione di essere contemporaneamente sia il datore di lavoro che il dipendente. Chi ne giudica quindi l'operato? Chi ne stabilisce la retribuzione? Chi provvede a richiamare l'istruttore se è in ritardo o lavora male?

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  151. Rispondi
    marco

    Chiedo, visto il modo molto tecnico con cui rispondete: sono socio di un circolo vela regolarmente affiliato FIV che ha in gestione una spiaggia; i soci ed i loro familiari, tesserati EPS, che si servono del servizio spiaggia, devono pagare l'iva? I soci sono obbligati al tesseramento EPS o nel caso nostro a Federvela FIV?

    • Rispondi
      TeamArtist

      I vostri soci, che siano tesserati o meno ad una EPS o alla FIV, nel momento in cui usufruiscono di un servizio della Associazione, non devono pagare l'IVA, purchè il "servizio spiaggia" rientri nei vostri fini istituzionali.
      Il tesseramento di questi ad una EPS o alla FEDERVELA può aver senso a livello assicurativo (chi paga se succede loro qualcosa in spiaggia?).

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  152. Rispondi
    Giacomo

    Buongiorno
    La nostra asd organizza annualmente un torneo. Ci occupiamo direttamente di gestire 1. torneo (con relativa quota) 2. trasferimento in bus (con relativa quota) 3. sistemazione alberghiera (con relativa quota)
    I partecipanti (quasi la metà soci, gli altri non soci) pagano tutto alla asd e poi noi paghiamo le strutture, i bus, gli alberghi...
    Quale sarebbe il trattamento corretto ai fini IVA e IIDD?
    Se lo facciamo passare per "raccolta fondi" non pago l'IVA e pago le IIDD solo oltre i 51.645,69€. Ma dato che facciamo anche da "intermediari" per alberghi e trasporti (sempre commerciali anche per le raccolte fondi?), come ci dobbiamo comportare a fini IVA e IID? Devo emettere le ricevute?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se lo fate "passare per raccolta fondi" commettete un reato! Se le posso dare un consiglio "a monte", NON dovete fare attività verso i NON soci. Tra l'altro, essendo una ASD, vi basterebbe tesserare questi NON soci (che poi saranno i familiari degli atleti, immagino) all'ente di Promozione Sportiva cui siete affiliati (senza quindi la necessità di associarli alla vostra ASD) per considerare le entrate derivanti come entrate Istituzionali (e quindi esenti IVA e da imposte dirette) grazie alla Finanziaria 2007.
      Si ricordi poi che per ogni transazione economica dovete fare una ricevuta. Le consiglio la lettura di questo nostro post: http://www.teamartist.com/blog/2013/01/07/ricevuta-pagamento-quota-associativa-attivita-corsi-sportivi/

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Giacomo

        Quindi quale sarebbe il corretto trattamento a fini IVA e IIDD?
        Non posso far tesserare tutti in quanto molti provenienti anche dall'estero e facenti parte di altre associazioni simili alla nostra

        • Rispondi
          TeamArtist

          Non c'è "un giusto trattamento a fini IVA e IIDD". Le ASD NON possono fare operazioni commerciali di simile portata, soprattutto facendo concorrenza alle Agenzie Viaggi. Se invece si tratta di rientrare di costi che anticipate per le Associazioni Estere, potete emettere delle Note Spese a queste e farvele rimborsare.

          Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  153. Rispondi
    Jacopo

    Salve , sarebbe possible avere dei fac simile per poter compilare al meglio i documenti necessari all'esercizio delle attività delle ASD, tipo: verbale di assemblea, libro soci indicando cosa e dove poterlo comprare, ricevute etc.....

  154. Rispondi
    Manuela

    Buongiorno,
    avrei bisogno di una delucidazione da parte vostra in merito a chi deve/può essere socio di una Asd che svolge l'attività pallavolistica ed è affiliata alla FIPAV. Mi spiego meglio: se una ASD ha varie squadre che militano in diversi campionati con atlete minorenni e maggiorenni e queste atlete versano una quota che serve a coprire le spese sostenute per il tesseramento alla FIPAV e come iscrizione a corsi di perfezionamento per la pratica della pallavolo devono obbligatoriamente anche versare la quota associativa???
    Grazie per la risposta che vorrete fornirmi.

    • Rispondi
      TeamArtist

      No, non sono obbligate. Ovviamente non sono vostre socie, ma solo vostre atlete. Ciò è possibile grazie alla Finanziaria del 2007 che vi permette, infatti, di considerare comunque queste entrate come istituzionali.

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.
      Ancora, aggiungetevi alla nostra cerchia (TeamArtist) su Google+ e sarete avvisati delle nostre novità!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  155. Rispondi
    mauro pacifico

    buongiorno, mi sono iscritto ad un'associazione di danza sportiva che fa attività in una palestra comunale; ho pagato euro 30,00 per la quata associativa annuale e pago euro 50,00 per seguire l'unica lezione settimanale, quindi quattro lezioni mensili... non sono un po troppi trattandosi di un'associazione che opera in una palestra comunale? Ho richiesto la ricevuta e me l'hanno fatta... se non la richiedevo non me la facevano.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Il costo mi sembra assolutamente congruo; come socio la ricevuta non è fiscale e, sotto alcuni punti di vista, non è strettamente obbligatoria (anche se noi consigliamo di farla sempre e comunque, a maggior tutela). Si ricordi comunque che, come socio, ha diritto di portare queste sue perplessità all'attenzione sia del direttivo che della Assemblea soci.

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.
      Ancora, aggiungetevi alla nostra cerchia (TeamArtist) su Google+ e sarete avvisati delle nostre novità!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  156. Rispondi
    STEFANO

    Una precisazione, se fosse la terza manifestazione nel corso dell'anno l'incasso entra solo nell'imponibile IRES (3%) o devo anche versare l'iva, eventualmente che percentuale di iva devo versare?

    Grazie
    Stefano

    • Rispondi
      TeamArtist

      100%

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.
      Ancora, aggiungetevi alla nostra cerchia (TeamArtist) su Google+ e sarete avvisati delle nostre novità!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  157. Rispondi
    STEFANO

    Buongiorno a tutti e complimenti per l'ottimo servizio.
    La società sportiva in regime 398 per cui seguo la parte contabile ha stampato un calendario con l'aiuto di alcuni sponsor a cui è stata fatta regolare fattura per pubblicità su calendario (versamento del 50% dell'iva), mi sorge un dubbio sulle entrate dalla vendita per la maggior parte ai nostri tesserati, si tratta di attività commerciale o istituzionale? In caso di attività commerciale imponibile solo IRES o anche IVA?
    Grazie
    Stefano

    • Rispondi
      TeamArtist

      A nostro parere questa iniziativa può rientrare pienamente nei proventi derivanti dallo svolgimento di attività commerciali connesse agli scopi istituzionali (a patto che si tratti di una attività realizzata nell’ambito di non più di due manifestazioni nel corso di un anno e per un importo massimo di € 51.645,69) ai sensi del D.M. 10 novembre 1999. Per questo motivo, essendo voi in 398, potete considerare queste entrate come non commerciali.

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.
      Ancora, aggiungetevi alla nostra cerchia (TeamArtist) su Google+ e sarete avvisati delle nostre novità!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  158. Rispondi
    Pippo

    Salve,volevo chiedervi se è possibile finire l anno col bilancio in negativo

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende. La sua è una Associazione? Di che tipo? Avete la Partita Iva? Siete in regime 398? Avete partecipato a bandi pubblici? Cosa dice il suo statuto?

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.
      Ancora, aggiungetevi alla nostra cerchia (TeamArtist) su Google+ e sarete avvisati delle nostre novità!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Giorgio

        Salve, anche io ho una ASD, con solo CF (no P.IVA), quindi con regime 398 che effettua solo attività "istituzionale" ed anche noi quest'anno abbiamo il rendiconto in negativo.
        Cosa dovremmo fare per il 2013? Continuare con il bilancio in negativo e magari aspettare di bilanciarlo con le quote associative o i nostri corsi? Oppure obbligatoriamente i membri del consiglio direttivo devono mettere i soldi per bilanciare il negativo del rendiconto?

        • Rispondi
          TeamArtist

          Quesito interessante a cui oggi non ci era ancora capitato di rispondere. Il rendiconto in negativo significa che avete dei debiti con qualcuno. I debiti devono essere pagati e se non ci sono i soldi per farlo, lo deve fare il Presidente personalmente (cioè, potrebbe essere chiamato da un giudice a farlo se portato in causa dal fornitore). La cosa più corretta da fare è chiedere alla Assemblea Soci, al momento del voto del Rendiconto Economico, cosa si consiglia di fare. Se l'entità dello scoperto è importante, a nostro parere, il direttivo si deve presentare dimissionario e proporre un piano di risanamento. Di che cifre stiamo parlando?

          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere "mi piace" ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere "mi piace" ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere "mi piace" ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Giorgio

            Grazie, per la celere risposta.
            Diciamo che il negativo è dovuto ai soldi spesi per la "creazione" dell'ASD, quelli all'agenzia delle entrate + marche da bollo + la polizza assicurativa stipulata con l'ente di promozione sportiva ed alcuni materiali comprati per
            lo svolgimento di alcuni corsi. Si parla di circa 450 in negativo, naturalmente tutti tolti di tasca propria già dal Presidente.

            Grazie

          • TeamArtist

            Allora il Rendiconto non può essere in negativo! Si tratta o di una donazione del presidente o di un suo prestito che, come tale, deve risultare e portare il Rendiconto a pareggio!!!!

            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

        • Rispondi
          Gianni

          Buongiorno, quindi è possibile essere in 398 solo con in Codice Fiscale?

          • TeamArtist

            No! Non se ne capirebbe nemmeno l'utilità...


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  159. Rispondi
    Elena

    Buongiorno,
    chiedo due ragguagli in merito a questo argomento:

    1) LEGGO :"documenti contabili: le scritture contabili delle ASD devono essere obbligatoriamente tenute ....." io so che non servono scritture contabili , se non un minimo di prima nota piu che altro utile per la redazione dei bilanci e per avere sempre i saldi aggiornati di cassa e banca.confermate?
    2) LEGGO : "l'effettiva esistenza del rapporto associativo.....delibere del Consiglio Direttivo per i nuovi soci". Nella nostra associazione è stato previsto con un verbale del cda che le iscrizioni dei nuovi soci vengono accettate nel momento del pagamento della quota senza necessità di deliberare ;questo perchè altrimenti un nuovo socio doveva aspettare che il cda si riunisse prima di iniziare l'attività sportiva! Ma questa credo sia una problematica che hanno in molte asd dove si praticano sport!

    Grazie anticipatamente per la vostra risposta

    • Rispondi
      TeamArtist

      1) Dipende dal tipo di ASD (se è in 398 o meno) e dal tipo di attività (se ad esempio ha un bar interno per i soci). Detto questo le consiglio la lettura di questi nostri due post:
      http://www.teamartist.com/blog/2012/10/29/rendiconto-economico-associazioni/
      http://www.teamartist.com/blog/2012/11/29/quanto-tempo-conservare-documenti-associazioni/

      2) E' completamente illegale: rischiate, proprio per questo motivo, di perdere le agevolazioni fiscali e vedervi sanzionare per evasione fiscale per molte decine di migliaia di euro.

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.
      Ancora, aggiungetevi alla nostra cerchia (TeamArtist) su Google+ e sarete avvisati delle nostre novità!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Elena

        Mi scusi Damiano se insisto sulla questione. Ma come si fa quando arriva un nuovo iscritto che desisera iniziare l'attività sportiva?
        Dovrei dirgli che il consiglio si incontra ogni inizio mese e che deve aspettare fino ad allora per iniziare? Questo si iscrive di sicuro da un altra parte!!!
        cmq siamo in 398 e non abbiamo bar interno

        Grazie e scusate ancora

        • Rispondi
          TeamArtist

          Deve cambiare radicalmente mentalità e ragionare come il legislatore che ha creato le agevolazioni fiscali per il NOPROFIT. Così come state lavorando, agli occhi del Fisco, non siete una Associazione con dei Soci, ma una Azienda con dei Clienti. Tant'è che anche lei fa prevalere il concetto del "si iscrive da un'altra parte" significando che queste persone non sono interessate alla vita associativa, quanto ad avere una struttura in cui fare sport: sono quindi interessati alla prestazione, non all'entrare a far parte di una comunità
          La legge prevede anche la NON CONTESTUALITà tra la domanda per diventare socio e l'accettazione della domanda stessa (cioè deve passare almeno un giorno). L'unico consiglio che posso darvi è quello di riunire il Direttivo molto più spesso...

          Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.
          Ancora, aggiungetevi alla nostra cerchia (TeamArtist) su Google+ e sarete avvisati delle nostre novità!


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Elena

            Grazie Damiano. Io sono da poco vostra cliente quindi scusate se sono tediante. Per caso avete anche prevista la stampa dei verbali contestualmente all'iscrizione dei soci?

          • TeamArtist

            Al momento no. Stiamo predisponendo una applicazione apposita che sarà rilasciata nei prossimi mesi! Saremo felici di dargliela da provare in anteprima.

            Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.
            Ancora, aggiungetevi alla nostra cerchia (TeamArtist) su Google+ e sarete avvisati delle nostre novità!


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Elena

            Chiedo scusa ma chiedo ancora ragguaglii su questo argomenti. Ho molto riflettuto sulla sua risposta e ora le chiedo se è possibile optare per una soluzione di questo tipo:
            - all'arrivo di un nuovo ipotetico socio procedo con il tesseramento alla federazione o eps per attivare la copertura assicurativo
            - mi faccio consegnare il modulo per l'affiliazione all'associazione e la sottopongo alla prima riunione utile del consiglio
            - dopo di che si potrà accettare la sua richiesta di diventare socio ma nel frattempo avrà avuto modo di iniziare l'attività.
            E' CORRETTO COSI'?
            Potrei almeno per i soci minorenni evitare di associarli ma solo tesserarli ? Cosi' da evitare le convocazioni del tutore legale alle assemblee?
            Mi è sempre stato consigliato di associare tutti i tesserati ma mi sembra di capire che tutto sarebbe più semplice se fossero solo tutti tesserati!
            Grazie

            elena

          • TeamArtist

            La procedura che descrive mi sembra corretta. Tenga conto però di una cosa. L'ultima tendenza del Fisco è di verificare non solo gli aspetti formali delle ASD (che tutto cioè sia in regola dal punto di vista burocratico) ma quegli sostanziali. Cosa significa? Ad esempio che degli ispettori in borghese si appostano all'uscita della palestra e facciano compilare un questionario ai suoi atleti, con domande di questo tipo:
            1. Lei si sente più socio o cliente di questa palestra?
            2. Come si chiama il Presidente di questa Associazione?

            Se la maggior parte degli atleti risponde in modo da far capire che non ha idea di DOVE sta facendo attività sportiva, il Fisco fa comunque prevalere, appunto, la sostanza alla forma.

            Quindi vi consiglio di:
            - mettere un enorme cartello all'ingresso della palestra con scritto: INGRESSO RISERVATO AI SOCI O AI TESSERATI "NOME DELL'EPS"
            - dare a tutti una tessera della Associazione/ EPS con la firma del Presidente LEGGIBILE
            - mandare comunicazioni periodiche (una volta ogni due settimane) che iniziano con: CARO SOCIO/A TESSERATO/A..... f.to IL PRESIDENTE MARIO ROSSI
            - dare un foglio a tutti i tesserati all'EPS con indicate le agevolazioni a cui hanno diritto (MAGARI ANCHE UN BEL CARTELLO ALL'INGRESSO)

            Insomma: spiegate loro CHI SIETE, COSA FATE, PERCHe' NON SIETE UNA AZIENDA. Spiegate loro che sono parte di una comunità NO PROFIT.
            Poi saranno libero di non partecipare alla vita della Associazione e fare solo sport. Ma almeno lo faranno consapevolmente.

            Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  160. Rispondi
    Sara

    Buongiorno,
    leggo sempre volentieri le Vs. e-mail, e soprattutto mi tolgono molti dubbi. Una cosa che mi crea forti dubbi è quali possono essere le attività istituzionali e quindi non soggette ad iva e quali si. Ho letto su una brochure, che tutte le attività e i servizi rivolti ai soci non sono soggette ad iva è giusto?
    Grazie mille.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende dal vostro statuto (che stabilisce di che cosa, istituzionalmente, vi occupate) e da Associazione siate (Onlus? Asd? Aps? Nessuna di queste?). Tendenzialmente le attività istituzionali sono quelle rivolte ai propri soci e, tendenzialmente, non sono ivate. Ma non pensate di poter vendere qualsiasi bene o servizio ai vostri soci... Bisogna ragionare caso per caso. Legga questo nostro post.

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.
      Ancora, aggiungetevi alla nostra cerchia (TeamArtist) su Google+ e sarete avvisati delle nostre novità!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  161. Rispondi
    LODOVICO

    BUONGIORNO I soci che man mano fanno parte dell’associazione possono pagare una quota mensile invece che annuale? NON CAPISCO PERCHE UN SOCIO NON PUò PAGARE UNA QUOTA MENSILE ASSOCIATIVA TUTTE LE VOLTE CHE VUOLE USUFRUIRE DI UN CORSO CHE SI SVOLGE AL"INTERNO DELLA ASSOCIAZIONE, ma sulle entrate derivanti su applicherà la tassazione ordinaria,COSA è LA TASSAZIONE ORDINARIA?
    GRAZIE MILLE ASPETTO VOSTRA RISPOSTA CON L"OCCASIONE PORGO DISTINTI SALUTI

    • Rispondi
      TeamArtist

      Per legge, una volta che si chiede di diventare soci di una Associazione e si viene accettati, lo si rimane a vita. In alcuni casi (dipende dagli statuti) si può decadere se non si paga la propria quota associativa annuale, ma normalmente, invece, è solo col pagamento della quota che si riacquisiscono i pieni poteri sociali di elettorato attivo e passivo (poter votare e poter essere eletti). Lei in sostanza confonde due aspetti separati: il voler essere socio di una associazione NON coincide col voler seguire un corso proposto dalla Associazione medesima. E per legge, le quote associative sono annuali, perchè annuale è appunto "l'anno sociale" di una Associazione.

      La tassazione ordinaria invece è la tassazione a cui è sottoposta una azienda che vende un servizio. Quindi, se la sua associazione vende i servizi ai propri soci, considerandoli dei clienti, non potrà utilizzare i vantaggi dei regimi fiscali agevolati per le Associazioni ma dovrà pagare le tasse come una qualsiasi azienda.

      Se la nostra risposta le é stata utile può andare su Facebook e mettere “mi piacesulla nostra pagina o post, oppure diventare nostro follower su Twitter.
      Ancora, aggiungetevi alla nostra cerchia (TeamArtist) su Google+ e sarete avvisati delle nostre novità!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  162. Rispondi
    Diego

    Salve!! Mi sono ritrovato su questo sito digitando su un motore di ricerca come fondare un'associazione. Ho letto tanti articoli ma non tutto, ho alcune domande da fare. I soci che man mano fanno parte dell'associazione possono pagare una quota mensile invece che annuale?, se un socio dell'associazione tiene, ad esempio, una "lezione" possono partecipare membri non iscritti versando una piccola somma di denaro? Questi soldi saranno utilizzati solo al bene dell'associazione e non al socio che tiene la "lezione". Se tutto ció fosse possibile il vs. Software sarebbe i grado anche di gestire le entrate per l'evento organizzato?
    Cordiali saluti