Attendi...

Vuoi dormire sonni tranquilli, superare gli accertamenti…ed evitare le multe?

Cliccando su 'Scopri come evitare le multe' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Vuoi dormire sonni tranquilli, superare gli accertamenti ed evitare le multe?
Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

I 9 SEGRETI per dirigere la tua associazione che nessuno ti dirà mai.

Cliccando su "Scarica la guida GRATIS" autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Come si gestisce una ONLUS

La gestione è affidata principalmente al Consiglio Direttivo, al Presidente e all’Assemblea dei Soci. Lo statuto o un regolamento interno possono prevedere la presenza di altri organi, anche temporanei, stabilendone le modalità di costituzione ed i poteri.

Il Consiglio Direttivo, composto da membri eletti dai soci che godono del diritto di voto, si occupa di amministrare l’Associazione; nello specifico:

  • elegge al proprio interno il Presidente, ed eventualmente il Vicepresidente, il Segretario e il Tesoriere;

  • stabilisce le regole interne all’Associazione e le norme di utilizzo delle strutture;

  • stabilisce l’ammontare della quota annua di associazione e del costo delle diverse attività dell’Associazione;

  • accoglie o respinge le richieste di iscrizioni;

  • decide su eventuali provvedimenti disciplinari;

  • approva il programma socio-culturale dell’Associazione;

  • redige l’annuale rendiconto economico-finanziario e la relativa relazione;

  • gestisce gli aspetti finanziari dell’Associazione e le Risorse Umane;

  • delibera le convocazioni dell’Assemblea dei Soci.

A capo vi è un Presidente, mentre i Consiglieri devono essere come minimo due; lo statuto deve prevedere la durata del mandato dei Consiglieri (in genere 4 anni) e se i singoli Consiglieri possono essere rieletti senza vincoli. Le riunioni del Consiglio Direttivo hanno generalmente una cadenza di una o due volte al mese e prevedono la redazione di un verbale.

Il Presidente dell’Associazione è principalmente il rappresentante legale della stessa, e controlla che le disposizioni dei vari organi societari e di quanto indicato nello Statuto vengano rispettate. Solitamente resta in carica per la stessa durata del Consiglio Direttivo.

Infine, l’Assemblea dei Soci (ordinaria o straordinaria), composta dalla totalità dei soci dell’Associazione, si occupa di:

  • eleggere il Consiglio Direttivo;

  • approvare l’annuale rendiconto economico-finanziario e la relativa relazione;

  • apportare modifiche allo Statuto;

  • decidere la cessata attività dell’Associazione;

  • nominare i liquidatori.

Si tratta dunque dell’organo sociale più importante. L’Assemblea è convocata di prassi dal Consiglio Direttivo: come minimo una volta all’anno, per l’approvazione del rendiconto economico-finanziario, e quando se ne ravvisa la necessità o quando ne è fatta richiesta motivata da almeno un decimo degli associati (articolo 20 del Codice Civile).

L’articolo 21 del Codice Civile stabilisce invece il quorum costitutivo e il quorum deliberativo:

  1. le deliberazioni dell’assemblea sono valide, in prima convocazione, con la presenza di almeno la metà degli associati e se prese a maggioranza dei voti dei presenti;

  2. le deliberazioni dell’assemblea sono valide, in seconda convocazione, qualunque sia il numero degli intervenuti e se prese a maggioranza dei voti dei presenti.

Nelle deliberazioni di approvazione del bilancio e in quelle che riguardano la loro responsabilità gli amministratori non hanno voto.

In alcuni casi particolari per la validità della deliberazione è necessaria una maggioranza qualificata:

  1. per modificare l’atto costitutivo e lo statuto, se in essi non è altrimenti disposto, occorrono la presenza di almeno tre quarti degli associati e il voto favorevole della maggioranza dei presenti;

  2. per deliberare lo scioglimento dell’associazione e la devoluzione del patrimonio occorre il voto favorevole di almeno tre quarti degli associati.

Pur in assenza di una specifica normativa in materia, è opportuno tenere un libro verbali per ogni organo sociale (Assemblea dei Soci, Consiglio Direttivo, ecc) per documentare le delibere assunte nonché le attività svolte dall’Associazione. Leggi il nostro post Libro dei verbali di Assemblea di un’associazione: come farlo e come conservarlo.

Accanto ai registri dei verbali, occorre istituire il libro soci contenente tutti i dati identificativi (nome e cognome, codice fiscale, data e luogo di nascita, residenza) degli aderenti e la loro posizione rispetto all’Associazione (data di adesione, versamento quota sociale annuale, eventuale data di recesso o di esclusione). Leggi il nostro post Il Libro Soci: a cosa serve e come si fa.

Ricordiamo infine che tutti i soci devono avere gli stessi diritti. Leggi il nostro post Soci Fondatori, Ordinari, Simpatizzanti, Sostenitori, Onorari, Tesserati… e anche Il socio minorenne ha diritto di voto nelle Assemblee formali della sua Associazione?

 

Qui sotto puoi inserire una domanda gratuita sugli argomenti di questo post.

Se vuoi invece una soluzione specifica ad un problema della tua Associazione richiedi una consulenza privata.

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

 

2 risposte a “Come si gestisce una ONLUS”

  1. Rispondi
    Daniela Levati

    gent.mo,sono in difficoltà per fare il bilancio/rendiconto al 31/12/2014. La nostra associazione si è costituita il 10 ottobre 2014 e siamo onlus dal 14 dicembre 2014.
    1. Come faccio a farlo?
    2. C'è un fac simile?
    3. entro quando lo devo fare?
    4. dove devo spedirlo? Grazie anticipatamente.
    Se ci fosse un manuale di istruzioni per l'uso,lo leggerei perchè sono impreparata e il CSV a cui mi era rivolta, non ci assiste più.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1.2. Trova tutto qui.
      3. Entro la fine di questo mese.
      4. Non deve spedirlo a nessuno... deve solo conservarlo per eventuali controlli (ovviamente va approvato in assemblea soci)!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)