Attendi...

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Fissa subito una telefonata gratuita con noi per capire come possiamo aiutarti!

Cliccando su 'Invia' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Damiano Giovanni Dalerba -Consulente senior di TeamArtist
Difensore delle buone Associazioni indifese

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Sei ancora in tempo per scoprire i problemi della tua Associazione?

Scrivi la tua email qui sotto:

Cliccando su 'Analizza gratis la tua associazione' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

I 9 SEGRETI per dirigere la tua associazione che nessuno ti dirà mai.

Cliccando su "Scarica la guida GRATIS" autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

15 febbraio 2016

I beni che Equitalia non può pignorare ai Presidenti di Associazione

I beni che Equitalia non può pignorare ai Presidenti di Associazione

Speriamo che non ti accada mai. Ma se sei il Presidente di una Associazione che non si è mai posto il problema se sta gestendo bene o meno la propria realtà (oppure ti sei affidato a “professionisti” bravissimi nel tenere la contabilità delle Aziende ma che non sanno nulla di no profit), potresti cadere all’interno del progetto Ercole della Guardia di Finanza… ed è quindi bene che tu legga con attenzione questo post. Potrebbe tornarti utile, almeno per ridurre questa tragedia ed evitare complicazioni ancora più gravi per te e la tua famiglia.

Mettiamo quindi che tu stia gestendo la tua Associazione “all’acqua di rose” (e in buona fede, come quasi sempre capita nel no profit; e che tu abbia scelto di non usare il nostro servizio ASSOCIAZIONE PROTETTA). Subisci un accertamento fiscale sull’anno 2011 e ti sanzionano per 140mila euro (come è capitato ad una Associazione di Modena che ci ha contattato settimana scorsa…).

140mila euro una Associazione non li ha normalmente. Non solo, non li ha nemmeno il Presidente nel suo patrimonio personale (sai che sei tu ad essere chiamato a rispondere delle tasse evase e relative sanzioni in caso di contestazione fiscale, vero?)… che succede quindi? Semplice, si passa al pignoramento dei beni del Presidente, attraverso Equitalia (non lo sapevi? Leggi qui).

Ma vi sono beni che non possono mai costituire oggetto di pignoramento anche da parte di EQUITALIA (ringraziamo il sito www.laleggepertutti.it per l’utile spunto), come:

1) La prima casa, se è anche l’unica, non è di lusso, è a uso abitativo e il debitore vi ha fissato la residenza. Tuttavia, vi può iscrivere ipoteca se il suo credito è superiore a 20mila euro.

Se mancano i predetti presupposti, Equitalia, oltre a iscrivere ipoteca, può pignorare l’immobile (ossia metterlo all’asta con la procedura in tribunale), a condizione che il suo credito sia superiore a 120mila euro.

2) Lo stipendio: Equitalia non può pignorarne un importo superiore a 1/10 se lo stipendio non supera 2.500 euro al mese; non può pignorarne più di un settimo se è compreso tra 2.5001 euro e 5.000; non può pignorarne più di un quinto se è superiore a 5.001 euro.

3) La pensione: in generale Equitalia non può mai pignorare la pensione se essa è inferiore all’importo pari all’assegno sociale (per il 2015 è 448,52 euro) aumentato della metà (pertanto la pensione non può mai scendere al disotto di 672,78 €). Per l’eccedenza, Equitalia incontra le stesse regole dello stipendio: il pignoramento della parte eccedente il tetto di 672,78 euro può avvenire entro massimo 1/10 per pensioni non superiori a 2.500 euro, entro massimo 1/7 per pensioni tra 2.5001 e 5.000 euro, fino a 1/5 per pensioni superiori a 5.001 euro.

4) Il fondo patrimoniale: Equitalia può pignorarlo solo a condizione che il debito tributario derivi da esigenze della famiglia, come ad esempio il mancato pagamento delle imposte sulla casa o sul reddito del lavoratore il cui stipendio serve per mantenere la famiglia. Tuttavia, se viene dimostrato che il debitore ha creato il fondo patrimoniale solo per evitare di pagare un debito già preesistente con Equitalia, quest’ultima può ugualmente pignorare i beni in esso contenuti previo esperimento della cosiddetta azione revocatoria. Addirittura, se si tratta di un pignoramento iscritto entro un anno dalla costituzione del fondo stesso, non c’è neanche bisogno dell’azione revocatoria.

5) Il conto corrente su cui viene versato lo stipendio o la pensione: Equitalia non può pignorare l’ultimo emolumento di pensione o stipendio accreditato in conto al momento del pignoramento.

a) per le somme già presenti sul conto all’atto in cui viene notificato il pignoramento, il creditore non può mai pignorare una importo pari al triplo l’assegno sociale (l’assegno sociale per il 2015 è pari a 448,52, per cui il triplo, impignorabile, è pari a 1.345,56);

b) per le somme successivamente accreditate dall’ente di previdenza o dal datore di lavoro, il pignoramento non può essere superiore a un quinto.

Nb: mentre sui conti corrente su cui non viene versato solo lo stipendio o la pensione il pignoramento delle somme già presenti in conto e dei successivi accrediti può essere del 100%.

6) Le polizze vita: non sono pignorabili.

Bene, adesso hai due scelte. O cominci a pensare come mettere al sicuro il tuo patrimonio, oppure ti conviene prendere appuntamento con uno dei nostri consulenti per scoprire come funziona il nostro servizio ASSOCIAZIONE PROTETTA.

==> CLICCA QUI

Qui sotto puoi inserire una domanda gratuita sugli argomenti di questo post.

Se vuoi invece una soluzione specifica ad un problema della tua Associazione richiedi una consulenza privata.

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

 

16 risposte a “I beni che Equitalia non può pignorare ai Presidenti di Associazione”

  1. Rispondi
    Antonello

    Salve, Non so se può darmi questa informazione: sa mica se in questa riforma di equitalia ci sono norme che vanno a regolare parte delle carneficine effettuate negli ultimi anni dalla agenzia delle entrate nei confronti delle Associazioni sportive dilettantistiche? Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dobbiamo aspettare la pubblicazione ufficiale e i decreti attuativi.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  2. Rispondi
    Giuseppe

    Buongiorno. I compensi percepiti da una asd in qualità di istruttore, possono essere pignorati da equitalia. E, se si, in che misura?

    • Rispondi
      TeamArtist

      In linea puramente teorica si ma, di solito, non sono rintracciabili da Equitalia e quindi passano inosservati.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  3. Rispondi
    Cariina

    Salve sono presidente di un no profit mi è successa una cosa assurda proprio con equitalia. È arrivata una cartella esattoriale del valore di 337,88€ Per delle contravvenzioni del codice stradale avvenute nel lontano 2012... Alla sede legale fino a qualche giorno fa, non è mai arrivato un atto di notifica di questo verbale avvenuto tra l'altro in un comune mai praticato, essendo operanti esclusivamente su Napoli e Caserta provincia. Ad eccezione di questo avviso di equitalia arrivato per posta ordinaria, null'altro. Il punto è che ci si accusa di una violazione del codice stradale a gennaio del 2012, ma se la mia associazione non ha mai intestato nulla, come può essere che sia stata notificata tale contravvenzione a nome della mia associazione no profit? Ho personalmente un auto contestata con mia madre e non c'entra nulla l'associazione è l'unica intestazione era il
    Conto coprente associativo chiuso per un'attività fondiaria di cui ci resta aperto solo il conto solidarietà su cui non sono previste spese o tasse come fondo per i pochi spicci rimasti. Non abbiamo patrimonio ne beni intestati. Quindi? Come si spiega? Come posso accertare e come devo muovermi? Cosa può accadermi? Ho dei risparmi alle poste, possono pignorarli?.entro Il 16 giugno avrei dovuto pagare e mi restano 120 giorni prima del loro pignoramento e /o fermo amministrativo.. Ma di quale autoveicolo? Non abbiamo intestazioni. Io non ho mai firmato nulla. Spero solo che non hanno rubato la mia firma. Possono farlo? Come posso essere tutelata? Nessuno mi sta dando una mano

    • Rispondi
      TeamArtist

      Deve capire chi ha fatto la sanzione come faceva a sapere del vostro indirizzo... A naso non ha senso che abbiate ricevuto questa cartella


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  4. Rispondi
    Giovanni

    carissimi io sono uno dei tanti presidenti a s d che sono incappato nelle reti dell ufficio delle entrate la domanda che vi pongo puo l uffficio rivalersi sulla
    mia liguidazione visto che tra un po , vado in pensione grazie attendo un vostra risposta

    • Rispondi
      TeamArtist

      Secondo noi no


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  5. Rispondi
    marinella bigi

    Avendo avuto il Presidente dimissionario il 15 dicembre 2015, ma rieletto il nuovo solo il 24 gennaio 2016, dobbiamo fare il mod. Eas entro il 31/3/2016 per il cambio del rappresentante legale? O va fatto il prossimo anno in quanto la nuova carica è del 2016? Vi ringrazio anticipatamente della cortese risposta e invio cordiali saluti

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  6. Rispondi
    gianmaria lorenzi

    un associazione sportiva può fare versamenti in contanti sul proprio conto corrente bancario anche superiori ai 3.000 euro.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  7. Rispondi
    Lorenzo

    Buongiorno,

    1. Se ha conti correnti co-intestati con moglie o figli con disponibilità sul conto, il conto viene pignorato o no?
    2. Viene pignorata una parte proporzionale a quanti intestatari del conto ci sono oppure no?
    Es. c/c intestato a due soggetti di cui il marito o la moglie del presidente dell’Associazione non c’entra niente con l’Associazione.
    3. Viene pignorato solo il 50% del conto perché ci sono due intestatari del conto?
    4. E così al 33,33% se c’è ne fossero tre, due dei quali non centrano niente con l’Associazione?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si
      2. No, come se fosse del solo responsabilità legale
      3. No
      4. No


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  8. Rispondi
    Roberto

    Le chiedo una informazione molto semplice, ma nello stesso tempo poco chiara a tutti.
    DOVENDO FARE UNA MANIFESTAZIONE FUORI DALLA SEDE SOCIALE chi deve essere informato della manifestazione? (polizia, vigili, Comune, ecc.)
    1 – trattasi di una mostra di pittura;
    2 - trattasi di evento sportivo di 5 giorni con apertura di stand enogastronomici;
    3 – trattasi di evento culturale, es.: presentazione di un libro;
    4 – trattasi di spettacolo all’aperto con musica (con pagamento SIAE);
    5 – trattasi di uno spettacolo folkloristico in ambiente chiuso privato (con pagamento SIAE).
    Sono domande che mi vengono chieste in prossimità del periodo primaverile ed estivo e, prima di sbagliare, vorrei qualche certezza.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Onestamente mi sembra un argomento troppo complesso per essere risolto come risposta ad un quesito... inoltre visto che a sua volta dovrebbe dare questa risposta ad altre Associazioni, mi sembra eticamente corretto che acquisti una consulenza: http://www.teamartist.com/consulenza/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)