Attendi...

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Fissa subito una telefonata gratuita con noi per capire come possiamo aiutarti!

Cliccando su 'Invia' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Damiano Giovanni Dalerba -Consulente senior di TeamArtist
Difensore delle buone Associazioni indifese

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Sei ancora in tempo per scoprire i problemi della tua Associazione?

Scrivi la tua email qui sotto:

Cliccando su 'Analizza gratis la tua associazione' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

I 9 SEGRETI per dirigere la tua associazione che nessuno ti dirà mai.

Cliccando su "Scarica la guida GRATIS" autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

19 maggio 2015

I 3 fantasmi che infestano le Associazioni Italiane. Perseguitano anche te?

I 3 fantasmi che infestano le Associazioni Italiane. Perseguitano anche te?

Diciamolo: noi di TeamArtist conosciamo le Associazioni Italiane come le nostre tasche e ne abbiamo davvero viste di tutti i colori… Eppure continuiamo a sorprenderci per alcuni orrori che regnano in questo settore: al punto da rabbrividire, farci accapponare la pelle e, ogni tanto, avere davvero paura di quel che vediamo!

Sei pronto a fare il giro dell’Associazione Infestata, e spaventarti anche tu? Bene, partiamo!

Il “Professionista” improvvisato

Lo Stato non ci aiuta ad essere autonomi nel gestire le Associazioni; con tutte le sue leggi (e relative interpretazioni!), il “professionista” sembra essere la giusta ancora di salvezza (“sbologno tutto a lui e non ci penso più… lui saprà cosa fare perchè è il suo mestiere!”). Ma il tuo Commercialista/ Fiscalista/ Cugino è davvero esperto di Associazioni? Oppure è un bravo professionista che segue con successo e precisione molte aziende, ma le Associazioni non sono la sua specialità? Se avessi un problema di salute ti fideresti più di un medico generico, sicuramente bravo, simpatico e amico di famiglia o del parere dello specialista, che cura con successo problemi come il tuo tutti i giorni?

Ecco, di solito le Associazioni si affidano a professionisti improvvisati, non del settore, che creano danni irreparabili. E quando arrivano da noi a volte possiamo solo dare l’estrema unzione, a volte tentare una rianimazione disperata, più spesso accodarci al corteo funebre. ATTENZIONE: ad oggi, abbiamo trovato solo altri 7 professionisti in gamba in tutta Italia (oltre a noi ;).

I commercialisti inesperti in associazioni fanno danni clamorosi

Il Consigliere Prestigiatore

A meno che l’Associazione di cui fai parte non si occupi di giochi di prestigio, il Consigliere Prestigiatore è un soggetto da cui stare alla larga ma che c’è in quasi tutte le no profit. Lo trovi spesso all’interno di Associazioni posticce, in cui i frequentatori non sanno di essere soci (e quindi non votano), non fa Assemblee, Verbali né Ricevute. Il prestigiatore si comporta come se fosse il dirigente di un’Azienda e spesso ha la totale fiducia di un ignaro Presidente, nascondendo le carte sia a lui che ai soci che al fisco. Una volta scoperto, cerca in tutti i modi di scappare con la cassa (che lui ritiene essere il SUO ricavo) e di lasciare a qualcun altro la patata bollente, magari con l’Agenzia delle Entrate che bussa alla porta.

L’Associazione… Posseduta

Un classico intramontabile: l’idea sbagliatissima di creare un’Associazione al SOLO scopo di procurarsi una fonte di reddito esentasse è la peggiore forma di cancro del terzo settore. A onor del vero, la burocrazia barocca di questo paese è un vero e proprio invito all’illegalità. Piuttosto che impazzire con leggi e leggine, lacci e lacciuoli, farsi in quattro e vedersi portar via tutto il frutto del proprio lavoro… la voglia di una scorciatoia viene naturale ed è quasi comprensibile. Ma tu manderesti, ad esempio, i tuoi figli a praticare sport in un’Associazione gestita con questa mentalità? Chi fonda un’Associazione invece di aprire un’Azienda (solo per pagare meno tasse) troppo spesso non ha a cuore la sicurezza dei ragazzi e i valori dello sport, quanto piuttosto fare soldi senza avere un capo e senza pagare le tasse.

Adesso… puoi rilassarti! Sei sopravvissuto al giro nell’associazione infestata.

Demoralizzante, non è vero? Ma non preoccuparti: è per questo che abbiamo creato TeamArtist, il primo sistema professionale specifico per le Associazioni. Noi vogliamo aiutarvi a diventare Associazioni vere, sane, partecipate e con volontari che possano dedicare il loro tempo a svolgere compiti sociali fondamentali, troppo spesso trascurati, invece che a preoccuparsi del fisco e dell’ultima dritta di un esperto improvvisato.

>>> FISSA QUI SUBITO una telefonata gratuita con noi per capire come possiamo aiutarti! <<<

Se anche tu hai sentito castronerie che cominciano con “mio cuggino c’ha un’associazione…” allora fai leggere questo post, condividilo e aiutaci a salvare le vere Associazioni.

Qui sotto puoi inserire una domanda gratuita sugli argomenti di questo post.

Se vuoi invece una soluzione specifica ad un problema della tua Associazione richiedi una consulenza privata.

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

 

3 risposte a “I 3 fantasmi che infestano le Associazioni Italiane. Perseguitano anche te?”

  1. Rispondi
    Vittorio Serenelli

    I tecnici sportivi ed i dirigenti che accompagnano con i loro mezzi atleti minorenni alle competizioni o altre manifestazioni che rischi si assumono e che dichiarazioni si dovrebbero far rilasciare dalle famiglie?

    • Rispondi
      TeamArtist

      I rischi legati alle proprie responsabilità personali. E' come dare un passaggio ad un amico sulla propria auto...
      Nessuna dichiarazione può avere utilità. Legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  2. Rispondi
    dmrmassimo

    Sono due anni che cerchiamo un commercialista competente, affidabile e ad un costo accettabile.
    Fortunatamente sembra da poco ne abbiamo trovato uno, che tra l'altro ha lavorato per la provincia nello sviluppare controlli e normative ad hoc.
    Di prestigiatori da noi non ce ne sono, il problema è che anche volendo è veramente difficile capire COSA bisogna fare.
    La nostra associazione è stata creata perché in quanto attiva nella danza da rapida indagine tutte le altre scuole sono associazioni.
    Fermo restando che la danza è arte e le infinite ore deidcate ai soci non sono certo ripagate dalle quote che chiediamo loro, la realtà è che a nessuno sembra iportare che siamo una associazione, ma solo quello che facciamo fare ai loro figli.
    Faremmo volentieri a meno delle contorsioni richieste dalla normativa italiana per una cosa così semplice, dove le cifre in gioco non sono certo importanti ma la professionalità degli insegnanti deriva da decenni di formazione specializzata.
    Se potessimo pagare la stessa tassazione o anche maggiore ma trasferirla legalmente in un vicino paese dove le norme sono chiare e non si gioca a lasciare tutto nel grigio per poi riscuotere tassazione occulta, lo faremmo immediatamente.
    E non si sa mai che prima o poi ci trasferiamo anche noi a viverci.