Attendi...

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Fissa subito una telefonata gratuita con noi per capire come possiamo aiutarti!

Cliccando su 'Invia' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Damiano Giovanni Dalerba -Consulente senior di TeamArtist
Difensore delle buone Associazioni indifese

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Sei ancora in tempo per scoprire i problemi della tua Associazione?

Scrivi la tua email qui sotto:

Cliccando su 'Analizza gratis la tua associazione' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!
Comincia la tua prova gratuita di 14 giorni.

Prova TeamArtist per 14 giorni GRATIS

Devi compilare questo campo
Email non vailda

Cliccando su 'Prova gratuita' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Hai già richiesto una demo con questa email!

Probabilmente stai cercando di entrare in una tua vecchia demo.

23 ottobre 2015

Legge di stabilità 2016, scopri cosa cambia per le Associazioni e cosa ci riserva il futuro

Legge di stabilità 2016, scopri cosa cambia per le Associazioni e cosa ci riserva il futuro

400 milioni al fondo per la non autosufficienza: sono già nella prima stesura della legge di stabilità, presentata dal governo alla Camera. Quest’anno non ci sono volute le proteste né le manifestazioni di piazza delle associazioni: l’obiettivo è stato centrato al primo colpo.

I pareri dei rappresentanti delle associazioni sono comunque improntati alla cautela con il Comitato 16 Novembre che plaude all’iniziativa ma ammonisce sull’equa distribuzione del fondo che non deve subire la frammentazione regionale che lo renderebbe inefficace.

Anche il fondo Dopo Di Noi (un fondo ad hoc per i disabili che restano senza genitori, ma anche sgravi per le famiglie che mettono da parte risorse da garantire ai figli) si gonfia fino ad arrivare ad una cifra tra i 100 ed i 120 milioni di euro.

A questo proposito si dicono soddisfatte anche altre due associazioni, Fand e Fish, felici di poter contare anche su questo fondo per rispondere alle necessità dei soggetti più deboli.

Soddisfatte quindi le associazioni per questi provvedimenti, rimane però la paura che tutti questi milioni non siano altro che un palliativo a fronte di un taglio al budget della sanità che passa dai previsti 113 agli attuali 111 miliardi. Due miliardi in meno alla sanità a fronte di 500 milioni in più per le associazioni: anche per chi non aveva 9 in matematica significa che siamo sotto di 1 miliardo e mezzo rispetto alle previsioni (per correttezza bisogna anche dire che si parla comunque di 1 miliardo e mezzo in più rispetto all’anno passato).

Il timore quindi è che questo miliardo e mezzo in meno venga tolto laddove l’esborso statale è più alto a fronte di una costante necessità di aggiornamento tecnologico e professionale, ovvero la cura delle malattie rare. Così facendo si scaricherebbe ancora una volta sulle spalle delle associazioni un compito gravoso, senza tra l’altro dotarle di strumenti sufficienti.

Questo quanto emerso dall’analisi della legge di stabilità 2016 che soddisfa un po’ tutti ma lasciando un retrogusto di dubbio e sospetto.

Per vedere cosa succederà davvero bisognerà attendere il passaggio alle camere e poter finalmente studiare ogni dettaglio del piano, nel frattempo come al solito la palla passa a te che con questo mondo hai a che fare ogni giorno e puoi così raccontarci come la pensi e che cosa ti aspetti.

Fai sentire la tua voce!

Qui sotto puoi inserire una domanda gratuita sugli argomenti di questo post.

Se vuoi invece una soluzione specifica ad un problema della tua Associazione richiedi una consulenza privata.

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

 

4 risposte a “Legge di stabilità 2016, scopri cosa cambia per le Associazioni e cosa ci riserva il futuro”

  1. Rispondi
    Fabio

    Salve, sono il Presidente di una ASD , un'altra ASD affiliata alla stessa Federazione, vorrebbe venirsi ad allenare un paio di volte a settimana presso la ns struttura. Logicamente vorrebbe versarci un contributo per l'uso delle attrezzature, per la corrente ecc. Vorrei sapere come va gestito correttamente questo contributo. È un'entrata istituzionale o rischia di ricadere in entrate commerciali che noi non abbiamo? In sintesi io vorrei andare incontro a questa richiesta ma senza poi avere problemi burocratici. Grazie per i preziosi consigli.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se affiliati alla stessa federazione sono istituzionali


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  2. Rispondi
    daniela

    salve, io ho aperto un'associazione sportiva dove all'interno si svolgeranno vari corsi. La mia domanda è: tra coloro che insegnano un'attività sportiva, oltre ai singoli istruttori, possono rientrare anche istruttori che hanno anch'essi un'associazione anche se non è legata alla mia in alcun modo? in poche parole, chi ha già un'associazione sportiva, può essere socio di altre associazioni?
    aspetto una sua risposta e la ringrazio anticipatamente

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)