Attendi...

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Fissa subito una telefonata gratuita con noi per capire come possiamo aiutarti!

Cliccando su 'Invia' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Damiano Giovanni Dalerba -Consulente senior di TeamArtist
Difensore delle buone Associazioni indifese

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Sei ancora in tempo per scoprire i problemi della tua Associazione?

Scrivi la tua email qui sotto:

Cliccando su 'Analizza gratis la tua associazione' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!
Comincia la tua prova gratuita di 14 giorni.

Prova TeamArtist per 14 giorni GRATIS

Devi compilare questo campo
Email non vailda

Cliccando su 'Prova gratuita' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Hai già richiesto una demo con questa email!

Probabilmente stai cercando di entrare in una tua vecchia demo.

12 ottobre 2015

Quando la fede (sportiva) ti porta a fare di tutto: scopri come il rapporto con i tifosi può salvare una Associazione Sportiva

Quando la fede (sportiva) ti porta a fare di tutto: scopri come il rapporto con i tifosi può salvare una Associazione Sportiva

Oggi ti parlo di una storia d’amore che arriva dalla Scozia. Quando lo sport riesce a coinvolgere così tanto la sua comunità non son sicuro si possa parlare ancora di tifosi perchè forse il termine più adatto per descriverli è proprio amanti.

La protagonista è la squadra scozzese di Edimburgo: l’Heart of Midlothian. Squadra di grande tradizione e blasone, ma soprattutto potrebbe essere la squadra col nome più azzeccato di sempre. Infatti Hearth sta per cuore e tanto cuore è quello che hanno dimostrato di avere i suoi supporters (chiamarli così aiuta a calarci nell’atmosfera scozzese!).

E’ proprio in storie come quella che sto per raccontarti che si può rivedere il significato autentico dello sport: dal 2004 infatti la squadra di Edimburgo era stata sedotta dal banchiere lituano Romanov che l’aveva però gestita “allegramente” ed infine abbandonata nel momento di massimo bisogno.

Ma è proprio nelle avversità che si vede il valore delle persone: nel momento in cui gli Hearts annaspavano in insormontabili difficoltà economiche sono stati proprio i suoi tifosi a salvarla! In 8000 hanno contribuito (pagando di tasca propria!) a rifinanziarla.

L’operazione è riuscita: gli Hearts si sono salvati, e lo scorso marzo sono risaliti nella massima serie, vincendo la Serie B scozzese con una cavalcata trionfale. Oggi la società dice ottomila volte grazie a chi ha permesso tutto questo. E la divisa, in vendita al prezzo ordinario di 45 sterline nonostante i maggiori costi di produzione, servirà a raccogliere ulteriori risorse per il futuro della squadra. Che ormai appartiene ai suoi tifosi.

La dimostrazione di come la cosa più importante per chi si occupa di sport sia rappresentare dei valori sani da condividere con la propria piazza, perché all’ Heart (cuore) non si comanda!

Ora a te la parola, facci sapere qual’è il tuo rapporto con la comunità in cui pratichi la tua attività e se pensi che anche tu ormai abbia fatto breccia nel cuore dei tuoi tifosi!

Qui sotto puoi inserire una domanda gratuita sugli argomenti di questo post.

Se vuoi invece una soluzione specifica ad un problema della tua Associazione richiedi una consulenza privata.

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori