Attendi...

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Fissa subito una telefonata gratuita con noi per capire come possiamo aiutarti!

Cliccando su 'Invia' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Damiano Giovanni Dalerba -Consulente senior di TeamArtist
Difensore delle buone Associazioni indifese

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Sei ancora in tempo per scoprire i problemi della tua Associazione?

Scrivi la tua email qui sotto:

Cliccando su 'Analizza gratis la tua associazione' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

I 9 SEGRETI per dirigere la tua associazione che nessuno ti dirà mai.

Cliccando su "Scarica la guida GRATIS" autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

08 ottobre 2013

Associazioni e corsi per le Scuole. Sono esenti IVA?

Associazioni e corsi per le Scuole. Sono esenti IVA?

Molto spesso le Associazioni no-profit (sportive, culturali, musicali etc etc) ci scrivono chiedendo come gestire le attività che svolgono per e presso gli Enti Pubblici (in massima parte Scuole – corsi sportivi o musicali o altro – e Comuni – concerti bandistici, spettacoli etc etc).

L’errore più comune commesso è quello di non discutere con l’Ente, prima dell’aver effettuato il servizio, in quale modo sarà liquidato il contributo stabilito. Ci si trova quindi dopo a sentirsi richiedere l’emissione di una fattura (quando spesso l’Associazione non ha nemmeno la partita iva) che prevede anche il pagamento imprevisto di IVA, IRES ed IRAP.

Ma è obbligatorio? Dipende!

In questo nuovo post esaminiamo il caso in cui la prestazione sia commerciale (mentre in quest’altro quando è istituzionale e quindi NON fatturabile). Alcune precisazioni dell’Agenzia delle Entrate hanno chiarito le condizioni necessarie perchè queste entrate possano essere considerate esenti ai fini I.V.A. ex art. 10 d.P.R. 633/72 ed esattamente:

– devono essere rese da istituti o scuole riconosciuti da pubbliche amministrazioni

– le prestazioni devono essere di natura educativa dell’infanzia e della gioventù

– oppure didattiche di ogni genere, compresa l’attività di formazione, aggiornamento, riqualificazione o riconversione professionale

 

ASSOCIAZIONI e SCUOLE PUBBLICHE

In questo caso è praticamente indispensabile formalizzare l’accordo tra Associazione e Scuola con la stipula di una convenzione (firmata dai rappresentanti legali di entrambe le parti).  Nella convenzione deve essere scritto a chiare lettere che la Scuola manterrà il controllo sullo svolgimento del programma didattico e svolgerà la necessaria sorveglianza sugli alunni durante le attività della Associazione.

Dal punto di vista I.V.A., il contributo previsto nella convenzione come rimborso per le spese della Associazione, è considerato esente ai sensi dell’art. 10, comma 1, n. 20, d.P.R. 633/72. Si tratta infatti di prestazioni rese all’infanzia, alla gioventù e didattiche in genere che sono rese da un’associazione (se sportiva addirittura riconosciuta da una federazione o da un ente di promozione sportiva) e sotto il controllo di un ente pubblico (la Scuola).

Dal punto di vista delle altre imposte (IRES e IRAP), i proventi derivanti da convenzioni con enti pubblici non concorrono alla formazione del reddito imponibile dell’Associazione ai sensi dell’art. 143, comma 3, lettera b), T.U.I.R.

 

ASSOCIAZIONI e SCUOLE PARITARIE/ NON PARITARIE

Qui la questione si fa più complessa, quindi seguiteci bene. Si deve comunque redarre una convenzione (firmata dai rappresentanti legali di entrambe le parti) come nel caso precedente ma qui è importante che siano riportati gli estremi del riconoscimento della qualifica della Scuola (paritaria o non) da parte dell’Autorità scolastica regionale. Anche in questo caso è indispensabile che l’Associazione si tuteli ponendo come condizione indispensabile la presenza di un
docente, durante le sue attività, per sorvegliare gli studenti.

Anche in questo caso il contributo previsto nella convenzione come rimborso per le spese della Associazione, è considerato esente IVA ai sensi dell’art. 10, comma 1, n. 20, d.P.R. 633/72  poichè le scuole paritarie (e non) sono comunque sottoposte al controllo dello Stato.

Sono invece dovute IRES ed IRAP poichè queste entrate NON derivano da convenzioni con enti pubblici.

 

ASSOCIAZIONI ed ALTRI ENTI PUBBLICI (es. COMUNI ed altri)

Partiamo da un concetto sostanziale: il mancato riconoscimento o di vigilanza da parte del Ministero della Pubblica Istruzione (o altro ente pubblico) comporta l’applicazione dell’I.V.A. al 22%.

Può succedere però che delle Associazioni svolgano prestazioni educative, didattiche e formative approvate (e spesso finanziate ad esempio coi Piani Diritto allo Studio che i Comuni fanno con le Scuole) da enti pubblici come Enti locali, Amministrazioni statali, Università ecc. E poichè nel finanziamento dell’attività è insita l’attività di controllo e di vigilanza, il contributo previsto nella convenzione come rimborso per le spese della Associazione, è considerato esente ai sensi dell’art. 10, comma 1, n. 20, d.P.R. 633/72!

Non sono dovute IRES ed IRAP se queste entrate derivano da una apposita convenzione con l’ente pubblico.

 

Damiano Dalerba & Stefano Cabot

Direttori area noprofit di TeamArtist

 

HAI ANCORA DEI DUBBI? Scrivici qui di seguito i tuoi QUESITI (facendo un ELENCO NUMERATO di tutte le tue domande) e ti risponderemo GRATUITAMENTE dandoti la precedenza SE (ci vogliono solo 30 secondi): 

1. avrai messo “MI PIACE” sulla nostra pagina Facebook:  https://www.facebook.com/TeamArtist.Italy

2. avrai portato il mouse sopra il pulsante “TI PIACE” e selezionato “AGGIUNGI ALLE  LISTE DEGLI INTERESSI”. Solo così continuerai a ricevere tutti i nostri aggiornamenti (senza far ciò non vedrai circa il 60% di ciò che pubblicheremo!)

3. ci avrai chiesto l’amiciziaClicca qui: https://www.facebook.com/Associazioninonprofit.

 

 

Qui sotto puoi inserire una domanda gratuita sugli argomenti di questo post.

Se vuoi invece una soluzione specifica ad un problema della tua Associazione richiedi una consulenza privata.

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

 

340 risposte a “Associazioni e corsi per le Scuole. Sono esenti IVA?”

  1. Rispondi
    santo mazzarisi

    Salve,
    A. una associazione no profit invia un proprio socio psicologo a casa di un alunno con DSA. Il pagamento attuale della prestazione avviene al singolo socio che poi devolve come quota sociale una percentuale.
    B. Si vuole prevedere l'ipotesi di far pagare la prestazione direttamente alla associazione da parte della famiglia del minore e in seguito pagare il socio che fatturerà la prestazione alla associazione.
    In tale ipotesi:
    1. è obbligatoria l'IVA? Più pareri la escludono su prestazioni scolastiche e simili.
    2. In tal caso (esenzione iva) esiste una legge di riferimneto da applicare alla fattura fatta alla famiglia e a quella fatta dal socio?)

    • Rispondi
      TeamArtist

      A. Questo non è corretto. State trasformando la vendita di un servizio (attività commerciale e quindi tassata) in una quota esentasse.
      B. Questa soluzione è più corretta.
      1. Dipende dalla vostra tipologia di Associazione no profit. Può non esserlo per una Onlus ma esserlo per una no profit generica.
      2. Certo, il dpr IVA del 1972
      Attenzione: questa è una questione molto complessa per la quale consiglio una consulenza ad hoc: http://www.teamartist.com/consulenza/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  2. Rispondi
    Marisa

    Buonasera,
    faccio parte di un'associazione no profit. Finora ci siamo sempre occupati, se si considerano le attività rivolte ai non soci, di attività gratuite e ad oggi siamo dotati solo di CF. Ora vorremmo partecipare a un bando museale per la didattica da svolgere per scuole di ogni ordine e grado (presso il museo). Nel bando è specificato che dovremmo occuparci direttamente delle entrate derivanti dalle attività.
    Ci domandavamo quindi se:
    1) aprendo partita iva è possibile partecipare a tale bando e di conseguenza ricevere contributi da parte delle scuole per le suddette attività.
    2) se sì, che tipo di ricevuta bisogna rilasciare
    3) attività di questo tipo se svolte per scuole pubbliche sono esenti iva? E in caso di scuole paritarie?
    4) esiste un limite per questo tipo di entrate? O meglio, dobbiamo fare in modo che le donazioni siano maggiori rispetto alle entrate derivanti dalle attività svolte al museo per le scuole?

  3. Rispondi
    Emanuele

    Buongiorno, siamo una ASD con P.IVA e collaboriamo con gli Istituti Comprensivi della nostra zona e rispetto alla nostra attività ho i seguenti dubbi:
    1) Istituto A: progetto gratuito in orario curriculare, il Comune dove ha sede l'Istituto, dopo nostra richiesta, ci ha erogato contributi per "attività di promozione sportiva con gli alunni della scuola primaria". Come devono essere giustificati? Non ci è mai stata chiesta alcuna ricevuta per tale contributo
    2) Istituto B: doposcuola sportivo a pagamento, ci hanno chiesto fattura elettronica, sarà esente IVA? noi dovremo poi pagare l'IRES?
    grazie,
    buon lavoro

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Non c'è bisogno di giustificazione. Immagino ci sarà una delibera di giunta.
      2. A naso direi di no. Sicuramente avrete invece l'ires da pagare.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  4. Rispondi
    rodolfo beato

    e se la scuola pubblica nella sua convenzione dirà esplicitamente che non svolgerà la necessaria sorveglianza sugli alunni durante le attività della Associazione, ma affiderà questa proprio all'associazione?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Può farlo... se voi l'accettate.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  5. Rispondi
    Antonio

    Salve, vorrei sapere:
    1. come posso insegnare danza nelle scuole elementari, medie e superiori tramite un asd!? Cioè a chi mi devo rivolgere per proporre i corsi? Al preside al comune?
    2. Ci van dei permessi o cosa?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Al preside
      2. Non che io sappia (se non del preside!)


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  6. Rispondi
    Romolo

    Più associazioni culturali non a scopo di lucro presentano a scuola un progetto relativo ad attività tipo teatro.
    Il collegio docenti valuterà e sceglierà uno di questi progetti, c
    La mia domanda è ...come dovranno giustificare la loro scelta per non andate incontro a lamentere delle altre associazioni ?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non credo debbano giustificarsi...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  7. Rispondi
    Davide

    Buongiorno
    Ho letto tutti i post ma ho ancora dei dubbi.
    La nostra associazione (nello statuto è indicata l'attivita istituzionale) insegna inglese alle scuole infanzia medie e superiori. I corsi sono pagati dai genitori e la scuola a fine corso paga l'associazione a presentazione di una fattura cartacea senza iva. Ma vorrei conferma per il futuro.
    1) posso continuare a fare fattura senza iva secondo art 10?
    2) Come li dichiaro? con il modulo Enc anche se non applico l'Iva?
    GRazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Prima di tutto: l'associazione ha la partita iva? Quale comma dell'articolo 10 utilizzate?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  8. Rispondi
    ERMES

    Rileggi il comma 20: "Le prestazioni educative dell’infanzia e della gioventu’ e quelle didattiche di ogni genere, anche per la formazione, l’aggiornamento, la riqualificazione e riconversione professionale, rese da istituti o scuole riconosciuti da pubbliche amministrazioni e da ONLUS (...)".
    La tua ASD è anche Onlus?

    In effetti l'ho riletto allo sfinimento tanto che lo conosco quasi a memoria... ma proprio perchè non riesco a interpretarlo mi rivolgo alla vostra competenza in materia. La mia ASD non è anche ONLUS, però è iscritta nell'elenco online degli Enti accreditati del MIUR per la formazione del personale della scuola. Chiedevamo se quella iscrizione fosse sofficiente come "riconoscimento" ai fini esenzione IVA per corsi rivolti sia a insegnanti della scuola pubblica sia a soggetti privati. Il comma parla di prestazioni didattiche "di ogni genere" e di "riconoscimento" senza tuttavia specificare nel merito...

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se la tua Asd non è una Onlus... non puoi usare il comma 20 dell'articolo 10.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        ermes

        Grazie per la risposta chiarificatrice. I miei dubbi nascevano dal ritenere che essere inseriti dal MIUR nell'elenco degli enti accreditati alla pagina
        http://archivio.pubblica.istruzione.it/dg_pers_scolastico/enti_accreditati.shtml
        potesse conferire a un ente la qualifica di "istituto riconosciuto da pubbliche amministrazioni" citato nel comma 20.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Capisco il dubbio. A mio modo di vedere l'unica è fare un interpello diretto alla Agenzia delle Entrate.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  9. Rispondi
    chiara lo surdo

    Stiamo istituendo un'associazione culturale non riconosciuta per poter lavorare con le scuole pubbliche e private:
    1) abbiamo finalizzato uno statuto ma vorremmo confrontarci con dei professionisti per comprendere se è corretto (manca il regolamento dei soci, ad esempio) prima di effettuare la registrazione dell'associazione all'agenzia delle entrate
    2) abbiamo bisogno di una consulenza per poter scrivere una convenzione che ci consenta di lavorare con le scuole pubbliche e private per avere le necessarie granarie e assicurazioni previste dalla legge
    3) abbiamo la necessità di sapere se il compenso che abbiamo deciso di ritagliarci per il lavoro che svolgeremo effettivamente nelle scuole per l'associazione debba essere dichiarato (dobbiamo pagarci delle tasse? e per i contributi pensionistici?
    4) leggiamo tra i vostri dati la necessità di essere iscritte ad un ente di affiliazione: la nostra attività con le scuole sarà relativa a progetti educativi. Dove dobbiamo affiliarci, se indispensabile?
    5) vorremmo conoscere il preventivo di una vostra consulenza per la finalizzazione dei punti di cui sopra

    Grazie
    Chiara Lo Surdo e Manuela Marinucci

    • Rispondi
      TeamArtist

      Il nostro servizio che fa per voi è questo: http://www.teamartist.com/costituire-nuova-associazione/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  10. Rispondi
    ermes

    1. L’iscrizione di un'ASD nell’elenco MIUR dei soggetti accreditati/qualificati per la formazione del personale della scuola pubblicato online alla pagina
    http://archivio.pubblica.istruzione.it/dg_pers_scolastico/enti_accreditati.shtml
    può essere considerato titolo sufficiente a conferire all’ente in questione il requisito del riconoscimento necessario per l'applicazione dell'esenzione Iva di cui all'art. 10 dpr 633?

    2. Più nello specifico, in caso di corsi resi a favore di privati, potrebbe questo riconoscimento avere la valenza di ex presa d’atto e consentire l'esenzione IVA anche per chi non è insegnante?

    Non riusciamo a capire, in caso contrario, quale altra forma di riconoscimento del corso si potrebbe ottenere oltre a quella dell'accreditamento MIUR.
    GRAZISSIME E.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Quando si parla di "esenzione Iva di cui all'art. 10 dpr 633" è indispensabile citare il comma di tale articolo. Voi a quale vi state riferendo?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Ermes

        VOSTRA RICHIESTA: ...

        Quando si parla di "esenzione Iva di cui all'art. 10 dpr 633" è indispensabile citare il comma di tale articolo. Voi a quale vi state riferendo?

        CHIEDO SCUSA. il riferimento era art. 10, comma 20 DPR 633/72...

        ’iscrizione di un'ASD nell’elenco MIUR dei soggetti accreditati/qualificati per la formazione del personale della scuola pubblicato online alla pagina
        http://archivio.pubblica.istruzione.it/dg_pers_scolastico/enti_accreditati.shtml
        può essere considerato titolo sufficiente a conferire all’ente in questione il requisito del riconoscimento necessario per l'applicazione dell'esenzione Iva di cui all'art. 10 dpr 633?

        2. Più nello specifico, in caso di corsi resi a favore di privati, potrebbe questo riconoscimento avere la valenza di ex presa d’atto e consentire l'esenzione IVA anche per chi non è insegnante?

        Non riusciamo a capire, in caso contrario, quale altra forma di riconoscimento del corso si potrebbe ottenere oltre a quella dell'accreditamento MIUR.
        GRAZISSIME E.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Rileggi il comma 20: "Le prestazioni educative dell’infanzia e della gioventu’ e quelle didattiche di ogni genere, anche per la formazione, l’aggiornamento, la riqualificazione e riconversione professionale, rese da istituti o scuole riconosciuti da pubbliche amministrazioni e da ONLUS (...)".
          La tua ASD è anche Onlus?


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  11. Rispondi
    Rosa Altese

    Buongiorno, altra domanda. Come possiamo essere accreditati per rilasciare agli alunni di liceo un certificato di stage che gli valga come credito scolastico venendo ad assistere i bambini al doposcuola che la nostra onlus ha formato?

  12. Rispondi
    OLGA

    gentilissimi,sono un consulente fiscale, ho un cliente che ha un'associazione onlus senza scopo di lucro che ha per attività una scuola x l'infanzia e riceve un contributo dal ministero,nel caso non voglia più gestire la scuola può cedere decreto e contributo del ministero, come se fosse una normale cessione d'azienda,
    la ringrazio infinitamente xchè non ci capisco nulla enon so cosa rispondere in merito.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Cortese collega, questo blog è gratuito solo per associazioni. Perchè non ne parliamo in una consulenza privata? http://www.teamartist.com/consulenza/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  13. Rispondi
    Luisa

    Devo fare fattura a un gruppo di insegnanti a cui abbiamo fatto 16 ore di formazione. La nostra Federazione è accreditata al MIUR e le insegnanti devono allegarla come pezza giustificativi del bonus di Renzi delle 500 euro. Come può essere lo schema di fattura? Grazie luisa

    • Rispondi
      TeamArtist

      Come tutte le altre


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  14. Rispondi
    Marta

    Salve, siamo una APS nata lo scorso anno e a marzo abbiamo fatto degli interventi all'interno di un progetto gestito direttamente dalla scuola.
    Come da voi suggerito abbiamo prima avanzato la proposta, poi stipulato la convenzione e ora dobbiamo fare la ricevuta, perchè siamo senza p.IVA.

    - Ho preparato la ricevuta che ha come oggetto: "Contributo alla realizzazione dell'attività didattica ..... all'interno del progetto....a cura della scuola"

    poi l'importo €....

    e questa dicitura

    Importo non soggetto ad I.V.A. ai fini dell'ex art. 10 d.P.R. 633/72 ed in quanto trattasi di finanziamento di attività essenziale volta al raggiungimento degli scopi primari indicati nello Statuto dell' APS.

    ed ho indicato sotto gli articoli in cui sono espilcitati i nostri scopi (superfluo?)

    Utima domanada...leggevo che quando si stipula una convenzione con scuole paritarie/non paritarie si deve comunque pagare l'IRES e l'IRAP.
    La nostra situazione è un pò complessa perchè abbiamo stipulato una convenzione con una scuola francese, che sottostà alle regole dello stato francese e non italiano, come possiamo fare?

    Grazie mille per la vostra disponibilità
    Buona giornata

  15. Rispondi
    Michele Venneri

    Buon giorno, una ONLUS che si impegna in progetti educativi nelle scuole, al fine della fatturazione elettronica richiesta, su richiesta di P.IVA da parte della scuola:
    1. Si dovrà aprire P.IVA? Regime?
    2. Da quanto ho capito se rese a scuole..Nel campo dell'educazione...possono essere considerate esenti ai fini I.V.A. ex art. 10 d.P.R. 633/72 ed esattamente
    Comunque soggetto a IRES
    3.Se rendo altre l'attività previste in statuto per autofinanziamento, (es. attività educatrice e animazione durante i compleanni feste, altri progetti educativi..) a soci ed privati, posso non fare fattura e le prestazioni possono essere considerati attività istituzionale o marginali nei limiti consentiti, giusto?
    Grazie Salutoni

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si, regime agevolato 398/91
      2. Si
      3. Se rivolte a soci si


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  16. Rispondi
    giampaolo magri

    abbiamo tenuto 6 lezioni al Liceo sportivo sulle arti marziali abbiamo firmato una convenzione con la scuola Presidente Associazione e Preside la scuola ci deve versare 360 euro basta una ricevuta esente iva o dobbiamo rilasciare fattura!

    • Rispondi
      TeamArtist

      Fattura (di solito elettronica)


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  17. Rispondi
    Maria

    Salve,
    Ho una asd di ballo, senza partita iva , abbiamo fatto un esibizione ad un comune, devo emettere fattura a titolo di rimborso spese, senza iva. Che articolo di legge devo citare ?
    Grazie anticipatamente

    • Rispondi
      TeamArtist

      articolo 10 del d.p.r. 633/1972 per esenzione IVA.
      Ma probabilmente deve emettere fattura elettronica... come fa senza partita IVA?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  18. Rispondi
    MORANDO NADIA

    Il Comune di Montoggio tramite un gruppo di volontari sta costruendo una casetta in legno nell'Area Verde del paese di proprietà del Comune.
    Il materiale per la costruzione della casetta Legno, finestre, piastrelle accessori per la cucina (tavoli, sedie, frigorifero anche usati) da fatturare al Comune di Montoggio deve essere fatturato con IVA al 10% oppure è esente.
    Se fatturato al 10% con quale dichiarazione ci presentiamo al negozio per farci fare la fattura con IVA ridotta?
    Grazie infinite per la preziosa COLLABORAZIONE.
    Cordiali saluti.
    Nadia Morando (Volontaria del piccolo paese)

    • Rispondi
      TeamArtist

      10%


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  19. Rispondi
    giulio de notaristefani

    Buongiorno
    Il quesito da sottoporle e' il seguente
    Come scuola abbiamo intenzione di intraprendere l'attività di ente di certificazione per la patente europea vorremmo sapere se possiamo rilasciare ai docenti/studenti che intendano certificarsi una ricevuta che attesti la spesa sostenuta quale contributo spese esente da iva.
    Grazie e saluti

    • Rispondi
      TeamArtist

      Salve, questo blog è gratuito solo per associazioni no profit. Se vuole può acquistare una nostra consulenza a pagamento. http://www.teamartist.com/consulting-appointment/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  20. Rispondi
    nicola

    Salve, faccio parte di un'associazione (circolo ricreativo dipendenti di un'azienda),
    A. che ha organizzato alcuni corsi di sci organizzati da una Scuola Sci, la quale per le prestazioni effettuate risulta esente Iva (esenzione art.10)
    B. L'associazione che ha partita iva, non è tenuta a presentare dichiarazione dei redditi.
    1. Da quanto mi risulta, se la scuola sci effettua la fattura a nome dell'associazione, siamo poi obbligati al versamento della ritenuta d'acconto e fare la dichiarazione dei redditi. E' corretto?
    2. In alternativa, posso farmi intestare la fattura a nome mio (indicando nella descrizione che la prestazione è per conto del circolo ricreativo), così da poter saldare la fattura della scuola a mezzo bonifico, senza dover fare altri successivi adempimenti (versamenti, dichiarazione redditi?

    • Rispondi
      TeamArtist

      A. Purtroppo vi sbagliate. Quando si cita una esenzione iva non solo bisogna citare la legge (In questo caso il DPR 633/1972) e l'articolo (voi indicate il 10) ma anche il COMMA. Quello che fate non rientra né nel comma 20, né nel comma 12. La presunzione quindi che i corsi di una Scuola Sci rivolti a terzi non soci per i quali va emessa una fattura o una ricevuta fiscale siano esenti iva, è completamente sballata.
      B. Falso. Le Associazioni con Partita Iva sono TENUTE alla presentazione del Modello Unico ENC (Enti Non Commerciali) anche se, eventualmente, fosse inutilizzata.
      1. Assolutamente No. Quando voi emettete fattura non siete un soggetto persona fisica/professionista e quindi non esiste il concetto di ritenuta d'acconto. Quando emettete fattura (ad esempio per un corso di sci) dovete invece esporre l'iva al 22% e, in virtù del regime fiscale scelto (ordinario o agevolato), versare l'iva conseguente.
      2. L'espressione "intestare la fattura" indica VERSO CHI emettere la fattura e non chi la emette. Quindi, in questo caso, non stai parlando di una fattura che la Scuola Sci deve emettere, ma di una fattura che la Scuola Sci deve ricevere. La Scuola Sci può ricevere tutte le fatture che vuole a prescindere dal possesso di partita iva o meno, così come lei come persona fisica. Allo stesso modo gli obblighi eventualmente connessi non cambiano sostanzialmente: se si deve pagare una ritenuta d'acconto perchè la fattura è emessa da un professionista... va pagata e basta! Così come il Modello Unico ENC è obbligatorio per il solo possesso di partita iva e non dipende affatto dal ricevere (o emettere) delle fatture.

      Scusami se te lo dico, ma se state messi così male nella tenuta contabile della vostra Associazione, vi conviene venire di corsa al nostro corso: http://www.teamartist.com/blog/2016/03/10/corso-dirigenti-autodifesa-associazione-teamartist/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  21. Rispondi
    francesca miscioscia

    buongiorno, sono presidente di una neonata associazione che si prefigge lo scopo di promuovere cultura e socialità.
    mi è stato chiesto di tenere a brevissimo un corso di fumetto per bambini e vorrei farlo rientrare all'interno dell'attività dell'associazione; saremmo in due a tenerlo (io + un NON socio).
    per andare in contro alle tasche di tutti, il costo del corso è praticamente simbolico quindi non è da considerarsi un lavoro camuffato: ci copriamo giusto le spese di gestione (materiali corso; merenda x bimbi; benzina etc).
    le domande sono:
    1) i bambini devono essere obbligatoriamente tesserati (anche se minorenni)?
    2) come fare per riconoscere legalmente il contributo a noi insegnanti?
    3) devo emettere una fattura/ricevuta fiscale all'atto dell'iscrizione al corso? (o per l'iscrizione all'associazione)
    4) ci dev'essere comunque un disavanzo che rimane all'associazione?
    grazie infinite per le gentili risposte
    ma soprattutto grazie per il prezioso lavoro che svolgete.
    buona giornata
    francesca

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si, altrimenti si considera attività commerciale
      2. Legga questo nostro post
      3. Ricevuta non fiscale (se emessa nei confronti dei soci)
      4. Non necessariamente


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  22. Rispondi
    cinzia santi

    Buongiorno seguo la contabilità della associazione Isac Pro
    ho bisogno di sapere se per un corso di formazione ad alcuni educatori della coop di cui dati di seguito dobbiamo fatturare con o senza iva. ISAC é un ente accreditato al Miur per gli insegnanti nn altre figure quindi solo per loro abbiamo esenzione iva. Al contrario questa coop dice che anche loro sono esenti quindi avremmo necessità di sapere cosa fare
    Grazie
    (L'altra Auxilior cooperativa sociale Via monsignor blandamura 10 Pi 030063707)

    • Rispondi
      TeamArtist

      Direi che sia necessario indicare l'IVA


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  23. Rispondi
    Filippo

    Salve vorrei sapere se l'esenzione da IVA, IRE e IRAP per progetti svolti con le scuole, così come ai sensi dell’art. 10, comma 1, n. 20, d.P.R. 633/72 , si applichi solo alle ONLUS o anche alle semplici Associazione Culturali con solo codice fiscale come la mia.

    • Rispondi
      TeamArtist

      A tutte le no profit. Ma rileggi il post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

    • Rispondi
      TeamArtist

      A tutte le no profit. Ma rileggi il post (ires e irap sono esenti per altra norma).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

    • Rispondi
      TeamArtist

      A tutte le no profit.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  24. Rispondi
    Maria

    Mi chiamo Maria , sono un 'apicultrice in regime di esonero i.v.a. sono (da pochissimo) una fattoria didattica iscritta all'albo regionale. Attività prevalente apicoltura , produzione miele . Ora verranno le scuole oppure andrò io, il mio dubbio come dovrò fatturare le somme che le scuole mi pagheranno con bonifici e non, premetto che quando vendo il miele a soggetti con partita i.v.a. , sono quest'ultimi che emettono autofattura; potrà anche l'Istituto scolastico emetterla in che modo va specificata ( importo totale del costo del laboratorio didattico o specifica di i.v.a o aliquota di compensazione e quale percentuale?), se mi pagano come lavoro occasionale , perdo la ritenuta d'acconto perché sono esonerata! Scusate vorrei iniziare in regola! Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non ho chiaro se la sua è un'associazione


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  25. Rispondi
    giuseppe

    Buongiorno sono il rappresentante locale di un associazione di guardie ecozoofile un informazione piu specifica nel cado di creare un modello come ricevuta di erogazioni liberali corre sapere la dicitura che va posta sotto essendo esenti iva perche abbiamo solo codice fiscale perche ho saputo che bisogna apporre la dicitura al di sotto di tale ricevuta in caso di donazione

    • Rispondi
      TeamArtist

      La donazione è per definizione esente IVA


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  26. Rispondi
    stefano

    1. Un APS puo' svolgere il servizio di istruzione parentale richiedendo ai propri associati oltre alla quota associativa un contributo alle spese di gestione sottoforma di donazione?
    2. Questa donazione puo' essere concordata preventivamente?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No
      2. Vedi 1. Ti consiglio di leggere questo post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  27. Rispondi
    Judy

    Scusi, ancora un'altra domanda. Mi pare di capire che una scuola di musica, appartenente ad una fondazione, se finanziata nella sua attività educativa da un Ente pubblico, dovrebbe godere dell'esenzione IVA per gli allievi minorenni. Sto sbagliando?
    Grazie mille

    Judy

    • Rispondi
      TeamArtist

      E' possibile.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  28. Rispondi
    Marco

    Buonasera.
    Solo le onlus possono godere dell'esenzione iva a seguito della convenzione?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se fosse così lo avrei scritto, non ti pare??? Perchè questo dubbio?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  29. Rispondi
    Letizia

    Buongiorno,
    1. La stessa cosa vale se la convenzione viene stipulata tra due ASD?
    2. Ho letto che che bisogna essere iscritti allo stesso ente di promozione sportiva?
    3. E se cosi non fosse?
    4. Nessuna di noi ha partita iva.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si, se sono affiliate allo stesso ente.
      2. Esatto
      3. Non potreste farlo
      4. E' ininfluente


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  30. Rispondi
    pasquale

    siamo una aps con particolare attenzione al soddisfacimento delle esigenze giovanili senza partita iva e solo c.f.

    vogliamo realizzare un portale informativo rivolto ai giovani, beneficiando di contributi regionali (su progetto) e comunali......
    i contributi devono fatturati o basta una nota contabile indicando l'esenzione IVA?
    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Impossibile dirlo oggi. Bisognerà capire COME i diversi enti vorranno darvi questi contributi. Ma non temete, quando lo capirete sarete sempre in tempo, nel caso, ad aprire la partita iva al momento.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  31. Rispondi
    Judy

    Salve
    1. Se la scuola di musica effettua corsi in una scuola pubblica, ma le quote sono pagate dalle famiglie, non è più valida l'esenzione IVA?
    2. Ma se la stessa scuola è anche finanziata per l'intera sua attività dal Comune, questo può essere considerato una forma di "riconoscimento" per atto concludente?
    3. O serve della documentazione specifica da redigere insieme all'Amministrazione comunale?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No
      2. No
      3. Sono due cose diverse, non collegate tra loro.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  32. Rispondi
    angela

    Buongiorno,
    ho una regolare convenzione con una scuola paritaria dove il dirigente scolastico ha riportato i vari decreti e delibere che regolano l'attività di laboratorio di lingua inglese che si svolgiamo come attività extracurriculare. Volevo capire meglio cosa s'intendete che nella convenzione bisogna riportare gli estremi del riconoscimento da parte dell’Autorità scolastica regionale? Nel caso non è stata indicata cosa deve fare? Ho sempre lavorato con le scuole pubbliche per cui è la prima volta che sento parlare di questo.
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Significa che potete chiedere di essere riconosciuti dal provveditorato della vostra Regione e indicare questo provvedimento in convenzione, a sostegno della qualità della convenzione.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  33. Rispondi
    ANNA

    ho un cliente ( ditta individuale) con partita iva che insegna teatro e recitazione ad un'associazione di ballo. La fattura che emette all'associazione deve essere esente da iVa?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Gentile collega, questo blog è gratuito solo per le associazioni no profit. Se interessato, può acquistare una nostra consulenza a pagamento. http://www.teamartist.com/consulting-appointment/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  34. Rispondi
    santo

    Dopo quanti anni una nuova società può chiedere dei contributi nel proprio comune?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende.. che tipo di contributi?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  35. Rispondi
    Virginia D'Amico

    Buongiorno, mi chiamo Virginia D'Amico. Sono una associazione culturale. Organizzo dei corsi curriculari ed extra curriculari di Arte a 360° nelle scuole primarie e dell'infanzia. Le scuole mi hanno fatto un regolare contratto ma alla fine mi hanno chiesto la fattura telematica. Mi chiedo, dato che i costi sono a rimborso spese e senza scopo di lucro (sapevo che non avrei dovuto fare nulla oltre ad una semplice ricevuta generica). Come mi devo comportare? Pagherò le tasse su questi soldi? Prima di fare qualunque cosa volevo chiedere chiarimenti a voi.
    La scuola mi ha detto che loro devono comunque denunciare questi soldi....
    Attendo gentilmente dei vostri chiarimenti

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si, e deve avere partita IVA. Legga questo nostro post


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  36. Rispondi
    rossana piomboni

    nelle fatture dell'energia elettrica, e' corretto avere l'aliquota iva 22% anziche' il 10%

    Il dubbio e' venuto trovando diverse associazioni no profit che hanno gia' l'iva agevolata al 10% e noi no.

    Ringrazio per l'aiuto

  37. Rispondi
    irene

    Buonasera, volevo sapere: una scuola può svolgere un'attività commerciale?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Salve, questo blog è gratuito solo per associazioni


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  38. Rispondi
    luca

    Buonasera,
    la nostra ASD riceverà un contributo dal Comune presso il quale organizzerà un evento nel periodo di Natale. Come dovremo certificare il trasferimento di denaro? E' sufficiente una ricevuta?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Comincerei col chiederlo al Comune più che a noi...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  39. Rispondi
    Silvia

    Buongiorno
    scrivo per conto di una associazione gestita da volontari, senza scopo di lucro e non riconosciuta che organizza, avvalendosi di professionisti, corsi di musica, arte, lingue
    vorrei sapere
    1) se i professionisti che lavorano per l'associazione e che presentano per la loro opera regolare fattura, possono applicare IVA agevolata così come possono fare per esempio per il lavoro che svolgono per le scuole statali.
    1)Quali sono i requisiti che il committente (nostra associazione) deve avere per poter accordare IVA inferiore al 22% al prestatore?
    Grazie per il vostro aiuto!

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. A mio parere no
      2. Non si tratta di requisiti dell'Associazione ma la natura della prestazione in sè. Ed l'esecutore, colui che emette la fattura che deve sapere se la prestazione che ha venduto è iva esente o ridotta secondo il DPR iva 633 del 1972.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  40. Rispondi
    Ivan

    Buona sera, sono un istruttore di arti marziali, e insegno nelle palestre concesse dal comune, la mia domanda è, come associazione sportiva ASD:
    1) devo pagare l'iva emesso dal comune per la concessione del locale ?
    2) Ovvero la tariffa oraria più iva al 22%?
    In questo modo da associazione non posso scaricare nulla e i prezzi a tariffa oraria decretati dal comune vanno ovviamente alle stelle...
    3) Per legge devo pagargli pagargli l'iva ? Esiste una normativa, una legge a cui mi posso aggrappare ?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1) Sì.
      2) Sì.
      3) Certamente, non esiste normativa a riguardo, sarebbe come chiedere se esiste una normativa per evadere le tasse.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  41. Rispondi
    Associazione

    Siamo in regime di legge 398/1991.
    Se gli studenti non diventano nostri soci, ma dovrebbero solo contribuire alla spesa per partecipare ai corsi di musica e l'attività che verrà svolta è decisamente istituzionale, vorrei avere la certezza che non devo applicare l'IVA sulle ricevute agli studenti e quale norma indicare per l'eventuale esenzione IVA.
    Grazie ancora e complimenti per il blog

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se gli studenti non saranno vostri soci saranno inevitabilmente vostri CLIENTI e quindi le attività che svolgerete con loro saranno senza dubbio COMMERCIALI (e non istituzionali: a meno che facciata una convezione con la scuola, ma questo è tutto un altro tema).
      A mio parere tali prestazioni non sarebbero esenti iva.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  42. Rispondi
    serena

    1 per collaborare con le biblioteche bisogna fare una convenzione come per le scuole?
    2 Se si con chi va stipultata, con la biblioteca o con il comune?
    3 cosa va inserito nel documento della convenzione?
    grazie
    Serena

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si
      2. Se è una biblioteca comunale, col Comune.
      3. E lo chiede a noi????? Manco sappiamo cosa volete fare!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  43. Rispondi
    Luca

    Buongiorno, l'anno scorso ho, grazie alla partecipazione ad un bando di reperimento esperti, insegnato violino ad alunni di una scuola primaria. Il bando in questione ha valenza triennale, quindi anche questo nuovo anno (sempre ottobre-maggio) mi troverò ad insegnare nella stessa. La scuola è una primaria pubblica e le ore che mi sono state affidate sono aumentate quindi mi è stato detto che è necessario che io apra la partita IVA poichè il compenso (>5000€ lordi) non può più essere erogato tramite prestazione occasionale.
    La mia domanda è quindi la seguente:
    1. io, ragazzo di 24 anni, che tipo di partita IVA dovrei aprire?
    2. C'è qualche agevolazione?
    3. E a chi dovrei versare i contributi? Inps o Enpals?
    Grazie in anticipo
    Luca

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. A regime dei minimi
      2. Si
      3. L'enpals non esiste più


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  44. Rispondi
    Sophie

    Gentile,
    sto avviando un'attività di corsi di formazione per adulti. I corsi sono di crescita personale.
    Sono sul web da ore ma purtroppo difficilmente l'Italia è in grado di provvedere a qualunque informazione utile.
    La mia domanda è: il tipo di corsi che intendo effettuare rientrano come Associazione e quale sarebbe l'iter burocratico da seguire?
    Grazie.
    Cordiali saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Salve, le domande sono due. Sulla prima, SI le Associazioni possono fare corsi di formazione per adulti. L'iter burocratico parte dalla fondazione di una Associazione no profit: servono almeno 3 soci, una sede legale, un presidente. Poi un atto costitutivo, uno statuto e circa 300 euro di spese di registrazione. Quindi... tanta buona volontà! Il nostro servizio di consulenza e questo blog sono a disposizione per aiutarla.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  45. Rispondi
    agnese76

    Buongiorno,
    vi seguo da tempo per la mia asd trovando sempre utili informazioni. Il quesito di oggi è un po' diverso: ho chiesto informazioni per iscrivere mio figlio a un corso di musica. La denominazione dell'attività è "Scuola di musica xxx", nata come "iniziativa dell'associazione musicale yyy" e si dichiara "gestita senza fini di lucro". Nel tariffario compaiono due differenti fasce di prezzo per i corsi: con iva al 4% per i minorenni e con iva al 22% per i maggiorenni. Le mie domande sono:
    1. è possibile che un'associazione culturale yyy pubblicizzi una parte delle sue attività come scuola di musica xxx?
    2. cosa c'entra l'iva se i corsi sono attività istituzionale?
    3. nel caso in cui la gestione non fosse corretta, associando mio figlio rischio qualcosa o la responsabilità di eventuali problemi ricadrebbe esclusivamente sui membri del direttivo?
    Sarebbe il colmo stare attenta a non sgarrare con la mia asd e poi venir sanzionata come socia di un'altra associazione!
    Vi ringrazio per fugare ancora una volta i miei dubbi e farmi dormire sonni tranquilli!

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No
      2. Non avrebbero dovuto indicarla
      3. Lei non rischia nulla


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  46. Rispondi
    Associazione

    buongiorno
    siamo un'associazione con partita IVA e codice fiscale che ha prevalente scopo istituzionale e non commerciale
    la nostra associazione deve partecipare ad una gara istituita da un comune per la gestione di una scuola di musica.
    In pratica, per la gestione della scuola si dovrebbe ricevere in parte un contributo dal Comune stesso e in parte si dovrebbero chiedere le quote di partecipazioni all'anno scolastico direttamente agli studenti (o ai loro genitori).
    Domande:
    1. al Comune che mi concede questo contributo è sufficiente rilasciare una semplice ricevuta o dobbiamo emettere fattura con IVA? Se non è dovuta l'IVA quale riferimento normativo devo scrivere sulla fattura/ricevuta?
    2. agli studenti/genitori per le quote di iscrizione dobbiamo applicare l'IVA? E dobbiamo emettere fattura o basta una semplice ricevuta? Anche qui vorrei sapere cosa indicare come riferimenti di legge.
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Se fate una Convenzione e vi versano un contributo si tratta di una attività istituzionale ed è quindi sufficiente una ricevuta. MA NON é DETTO CHE IL COMUNE ACCETTI. Vi conviene quindi sincerarvene PRIMA col Comune stesso. Diversamente, se pretenderanno una fattura, dovrete avere la partita iva ed emettere una fattura (tale entrata sarà però commerciale e non istituzionale. Tale fattura potrà essere esente iva secondo l'ex art. 10 d.P.R. 633/72 come scritto nel post.
      2. Dipende. Questi studenti dovranno preventivamente diventare vostri soci?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Associazione

        Grazie per le risposte.
        In merito al secondo punto, gli studenti non diventano nostri soci, ma dovrebbero solo contribuire alla spesa per partecipare ai corsi di musica.
        Nel mio precedente post mi sono dimenticata di dire che siamo in regime di legge
        398/1991.
        L'attività che verrà svolta è decisamente istituzionale, ma vorrei avere la certezza che non devo applicare l'IVA sulle ricevute agli studenti e se devo indicare la stessa norma di esenzione IVA riportata nella risposta al primo quesito.
        Grazie ancora

  47. Rispondi
    elisa s.

    Buonasera, purtroppo gli istituti scolastici con cui collaboriamo ci hanno "costretti" ad emettere fattura per dei corsi che abbiamo svolto durante l'anno scolastico.
    Ora devo versare l'IVA ma non trattandosi di pubblicità/sponsorizzazione la verso ugualmente al 50% o al 100&?
    Ringrazio anticipatamente per la risposta

    • Rispondi
      TeamArtist

      E' esente.. una fattura non ha obbligatoriamente l'IVA


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  48. Rispondi
    Virginia

    Salve,
    Ho un'associazione culturale teatrale con codice fiscale e partita IVA.
    Quest'inverno sono stata contattata da un'associazione di promozione sociale del mio comune perché, in seguito alla vincita di un bando, avevano bisogno di un'associazione culturale teatrale che si prendesse cura di un laboratorio teatrale all'interno di una scuola media, con un gruppo di ragazzi "difficili" individuati dai professori e appartenenti a diverse classi dell'Istituto. Il laboratorio si è svolto una volta a settimana da febbraio a fine maggio (ogni incontro durVa 2 ore). Gli accordi iniziali con l'associazione di promozione sociale era che noi avremmo avuto come compenso metà della cifra da loro vinta tramite bando (200€). Ora la scuola ha chiesto all'associazione una rendicontazione per poter procedere al versamento della somma prevista e l'associazione, a sua volta, ha chiesto a me una pezza giustificativa pari alla somma che dovrei ricevere come compenso. Devo fare una fattura? Con l'IVA a? Oppure una ricevuta di prestazione occasionale? Cosa mi conviene, visto il già esiguo compenso? Grazie mille!

    • Rispondi
      TeamArtist

      Per lei, che non si rapporta con la scuola, è sufficiente una ricevuta


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  49. Rispondi
    Daniele

    Buongiorno,
    premetto che con la nostra srl fattureremo ad un istituto scolastico con esenzione d'IVA.
    Pensavamo di pagare le nostre formatrici con ritenuta d'acconto al 20% per un max lordo annuo di €5.000.
    La domanda è quindi la seguente: esiste un metodo più vantaggioso per pagare le nostre formatrici? Esiste qualche agevolazione fatturando alla Scuola con esenzione d'IVA per retribuire la nostra forza lavoro?
    Grazie mille
    Daniele
    3474318190

    • Rispondi
      TeamArtist

      Salve, questo blog è gratuito solo per le Associazioni, non per le Società.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  50. Rispondi
    graziano sonnino

    Salve sono un ragazzo che insegna teatro nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria con un associazione. Da settembre mi piacerebbe aprire una mia associazione, il commercialista mi ha consigliato di aprire un'associazione culturale ma ho molte domande a riguardo:
    1 I genitori possono pagare la quanta mensile?
    2 Io posso ritirare i soldi dati dai genitori ed riutilizzarli per l'associazione e prendere un compenso anche per me?
    3 Devo pagare tasse?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. In linea di massima, si
      2. Idem
      3. Dipende da come organizza l'Associazione.
      A naso le serve una consulenza che le permetta di organizzare da subito le cose in modo corretto. Se parte male rischia di incappare facilmente nel reato di evasione fiscale.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  51. Rispondi
    Giovanni

    Buongiorno, sono un socio di un associazione culturale musicale; abbiamo una convenzione con una scuola elementare per un corso di musica, nella convenzione vi è scritto che il corso sarà finanziato dai genitori degli alunni e non dalla scuola, e l'associazione a fine corso dovrà fare la fattura alla scuola, la quale verserà gli importi corrisposti dai genitori stabiliti dalla convenzione.
    L'associazione è titolare di partita iva, puo beneficiare dell'esenzione iva ai sensi dell'art 10 comma 20 dpr 633/72?

    • Rispondi
      TeamArtist

      A mio parere, come scritto nel post, si. Ovviamente dipende dal tipo di Scuola.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        jo

        "... la fattura alla scuola, la quale verserà gli importi corrisposti dai genitori stabiliti dalla convenzione."

        D. Ma a quale titolo la scuola può ricevere importi dai genitori, e soprattutto come può rendicontarli?

        • Rispondi
          TeamArtist

          E' un problema della Scuola e non vostro. In ogni caso i genitori possono fare erogazioni liberali alle scuole (è previsto dalle norme).


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  52. Rispondi
    Francesca

    Buongiorno
    sono il Presidente e Legale Rappresentante di una società cooperativa regolarmente iscritta al Registro delle Imprese con attività prevalente di formazione e mediazione,ed iscritte albo nazionale delle cooperative di produzione e lavoro,
    Avrei bisogno di un chiarimento.La mia società cooperativa gestisce su incarico della Pubblica Amministrazione un progetto educativo nell'ambito della Giustizia Riparativa destinato ad una particolare utenza (minori in carico al Servizio Sociale per i Minorenni, Dipartimento Giustizia Minorile, Ministero della Giustizia). Dovendo emettere fattura, vorrei sapere se è dovuta o meno l'iva ex DPR 633/72 o se è prevista altro tipo di esenzione o agevolazione?
    Ringraziando anticipatamente per l'attenzione e la disponibilità, porgo distinti saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Salve, questo blog è dedicato alle sole Associazioni no profit e non alle Cooperative. Non possiamo quindi aiutarla.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  53. Rispondi
    ANNALISA LECCA

    Offro servizi e laboratori didattici nella mia fattoria per le scolaresche, non avendo agriturismo, per consumare il pasto,(sempre in continuità con la didattica per una sana alimentazione) mi appoggio ad un'altra fattoria dell'associazione. Domanda:
    1. Devo pagare l'IVA all'agriturismo?
    2. o sono esente come per la didattica, visto che c'è un progetto da parte della scuola?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Se vi fattura... si!
      2. No, non è esente.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  54. Rispondi
    Francesco

    Buongiorno,
    sono un dirigente di una ASD che fa corsi nelle scuole. Abbiamo chiesto alla scuola una "convenzione" ma inutilmente in quanto ci propongono un "contratto di prestazione d'opera". Va bene lo stesso?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Avete partita iva?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  55. Rispondi
    piero

    sono il responsabile amministrativo di una asd affiliata all'ente di promozione sportiva msp, gestisco la scuola vela di un'altra asd affiliata alla fiv, nelle fatture che intercorrono tra le due associazioni l'IVA è esente?

    • Rispondi
      TeamArtist

      A naso direi proprio di no. In base a quale articolo del Decreto IVA supponete ciò?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  56. Rispondi
    anna

    Ripropongo un tema sul.quale abbiamo già parlato. Non ho chiari alcuni punti.
    La nostra associazione aps denominata (A)stipula con un altra associazione (B) una convenzione per realizzare corsi extra scolastici per i bambini di una scuola.
    Domande
    1: ass A deve emettere fattura nei confronti della somma richiesta all ass (B)?
    2: ass (A) deve avere p iva per questa operazione?
    3: iva a quanto ammonta in percentuale?
    4: il contributo è entrata istituzionale e quindi defiscalizzata?
    5: ass (A) come retribuisce a sua volta gli operatori che svolgono concretamente l attività dato che dal 31 dicembre non sarà piu in vigore il contratto a progetto con ritenuta? Aprire p iva per cifre orarie cosi basse è assurdo. Nessuno lo farà. Da scartare anche l ipotesi dell assunzione perché troppo onerosa x l.ass (A)
    6: l assicurazione per l operatore chi deve garantirla dato che le attività vengono svolte nei locali della scuola elementare?
    Grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Salve, ha raggiunto il limite di 100 quesiti gratuiti per utente. Se vuole postare nuovi quesiti può avvalersi di una consulenza dedicata: http://www.teamartist.com/consulenza/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  57. Rispondi
    cristina oltolini

    Buongiorno, avrei bisogno di porvi questo quesito: la nostra associazione è stata incaricata da un ente privato (incaricato a sua volta dal Comune dove opera) di realizzare un progetto sportivo in una scuola primaria.
    1. Dovendo emettere la fattura a questo ente, ci chiediamo se possiamo avvalerci dell'esenzione in base all'art 10 comma 20 dpr 633/72, visto che durante le lezioni la responsabilità della vigilanza rimane dell'insegnante titolare della classe. L'ente a cui dobbiamo fatturare si tratta di una fondazione sportiva che raggruppa le associazioni sportive e culturali del territorio.
    2. Se non fosse prevista l'esenzione in questo caso, come dobbiamo fatturare e con quale aliquota?
    La stesso Ente vorrebbe incaricarci di condurre un campo sportivo:
    3. la stessa domanda è su come fatturare e se è prevista esenzione (le iscrizioni vengono incamerate dall'ente).
    Grazie per l'attenzione

    • Rispondi
      TeamArtist

      Prima di tutto. Avete partita iva e siete in regime 398?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Cristina

        si rientriamo nella 398, e l'ente di cui le parlo è una onlus e a cui rilasciamo il servizio, come si evince dal loro statuto, persegue gli stessi fini istituzionali della nostra associazione.

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. A mio parere, no. Ma mi rendo conto che sia interpretabile diversamente.
          2. 22%
          3. vedi sopra


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  58. Rispondi
    Elena

    gentilissimi,
    una aps svolge attività commerciale nei confronti di scuole e tale attività (progetti di orientamento per gli alunni) è regolata da un contratto tra le parti
    1. non possiamo applicare l'esenzione iva ai sensi dell'art. 10 comma 1 nr.20 dpr 633/72 perchè non siamo una onlus...è giusto?
    2. se ho capito bene il discrimine tra fatturare o meno l'attività è la presenza di una convenzione in cui sia esplicitato che la scuola riconosce un contributo/rimborso spese all'associazione. Nel nostro caso quindi sarebbe a dire che i nostri formatori dovrebbero svolgere l'attività a titolo volontario e l'associazione chiedere solo un contributo per le spese di gestione, materiali etc...è così?
    grazie infinite

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Giusto
      2. Giusto


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  59. Rispondi
    Giovanna

    Una APS regolarmente iscritta al registro, ha effettuato consulenza in materia di formazione ad un'altra associazione. Poiché la prestazione è occasionale e connessa all'attività istituzionale, si deve emettere fattura con iva al 22% oppure ricevuta con ritenuta d'acconto al 20%? E' esente da Ires e Irap? Grazie mille

    • Rispondi
      TeamArtist

      Che tipo di formazione?
      In ogni caso, di certo non potete fare una ritenuta d'acconto come Associazione. Potete fare fattura e potrebbe anche essere esente iva... Ma è una di quelle questioni delicatissime che andrebbe studiata nel dettaglio.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  60. Rispondi
    lila

    Se una ASD è a sua volta accreditata e riconosciuta ufficialmente (per esempio dal MIUR) come ente formatore, i suoi corsi per le scuole (ma anche per privati, e in questo caso si tassa l'entrata) dovrebbero essere esenti IVA ex art. 10 DPR 633/72 in quanto:

    ... resi da istituti o enti riconosciuti da pubbliche amministrazioni (MIUR)
    ... di natura educativa dell’infanzia e della gioventù.
    e comunque... didattiche di ogni genere, compresa l’attività di formazione, aggiornamento, riqualificazione o riconversione professionale.

    È corretto? Grazie per la vostra professionalità:

    • Rispondi
      TeamArtist

      Direi di si. Attenzione "esenti iva" non significa "non imponibili".


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        lila

        TEAMARTIST: Direi di si. Attenzione "esenti iva" non significa "non imponibili"...

        Certo. Niente IVA ma tassazione. Tuttavia, se l'attività didattica è direttamente connessa all'attività istituzionale l'imponibile dovrebbe essere calcolato in modo ridotto, o sbaglio?

        • Rispondi
          TeamArtist

          Dipende dal vostro regime Contabile. Siete in 398?


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • lila

            TEAMARTIST: Dipende dal vostro regime Contabile. Siete in 398?

            Certo. Poi non approfitto più del vostro tempo e cortesia. :-)

          • TeamArtist

            Mi pare tutto a posto quindi.


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  61. Rispondi
    Michele Mangani

    Buongiorno, sono il direttore artistico di un'associazione musicale no profit, che svolge un corso musicale in diverse scuole elementari statali,durante l'orario scolastico. Il nostro progetto rientra anche nel POF della scuola, con cui a inizio di ogni anno scolastico firmiamo una convenzione.
    Parte del finanziamento del progetto è anche sostenuto dal comune.
    1. Possiamo rientrare nelle condizioni dell'esenzione IVA?
    2. Quali sono le procedure per ottenere tale agevolazione?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  62. Rispondi
    enzo

    Salve sono presidente di un'associazione culturale e sociale senza scopo di lucro, chiedevo per organizzare un campo estivo in una scuola statale ma di proprietà del comune di Napoli usando spazi sia esterni che interni:
    1. a chi chiedere l'autorizzazione? all'ufficio comunale?
    2. viene rilasciata?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Chieda alla Segreteria dell'Istituto Comprensivo della Scuola. Loro la indirizzeranno all'ufficio comunale e al dirigente di riferimenti.
      2. Normalmente si, ma dipende da mille aspetti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  63. Rispondi
    andrea

    Buongiorno, Volevo sapere se secondo voi una asd senza partita iva che ha stipulato una convenzione con il Comune rispettando tutti i crismi delle convenzioni può essere considerata esente iva ai sensi dell'art. 10 comma 1 n. 20 del DPR633/72 per il contributo che riceve pr un progetto concordato o se non avendo l'asd partita iva il contributo va considerato fuori campo applicazione dell'iva.

    • Rispondi
      TeamArtist

      La questione è leggermente diversa. A nostro parere i contributi a seguito di convenzioni sono entrate istituzionali e come tali non imponibili (quindi non sottoposti a fatturazione e ad alcuna tassazione).
      Il problema sorge in alcuni casi quando i comuni pretendono invece una fattura... qui si crea un cortocircuito.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        andrea

        E' proprio questo il caso. Il Comune non sblocca i soldi se non riceve un documento (almeno la ricevuta) con indicazione del motivo per il quale non si applica l'iva.
        Quindi ribadisco la domanda: " Quale dicitura secondo voi possiamo inserire considerato il fatto che senza non ci sbloccano il contributo? Va bene Operazione esente iva ai sensi dell'art. 10 comma 1 n. 20 del DPR633/72 ? o non avendo l'asd partita iva il contributo va considerato fuori campo applicazione dell'iva?
        Grazie in anticipo per la risposta

        • Rispondi
          TeamArtist

          No, state tutti facendo confusione. I contributi tra enti pubblici e enti non commerciali non sono imponibili e come tali sono al di fuori dell'applicazione dell'iva a prescindere! Proprio perchè non sono il pagamento di una prestazione... Se fossero stati il pagamento di una prestazione invece, si andrebbe a discutere se sia esente iva o meno perchè sarebbe comunque d'obbligo la fatturazione.
          Se il Comune ha dei dubbi in questo senso, faccia fare loro un interpello all'ANCI. Ma mi pare strano perchè tutti i comuni versano continuamente contributi (a scuole, parrocchie, associazioni, ).


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  64. Rispondi
    Lorenzo

    Buongiorno ragazzi. La nostra asd ha accettato di organizzare per l'istituto scolastico e per il comune il doposcuola per le elementari del paese, anticipo che la domanda è stata fatta direttamente e oralmente al sottoscritto (presidente dell'asd) dall'assessore all'istruzione del paese e dalla preside della scuola e non in modo scritto.
    Dato che non siamo ancora partiti (da settembre 2015) vorrei eventualmente "correggere" gli errori che stiamo facendo, perchè mi pare che in comune e in presidenza non ne sappiano molto di burocrazia legata alle asd.
    difatti dai post sopracitati si evince che l'iter giusto dovrebbe essere :far pagare ai genitori la retta del doposcuola direttamente in comune e ricevere poi un contributo dallo stesso per rientrare delle spese dei collaboratori che noi forniamo e che si occuperanno di gestire i bambini.
    Invece ho preparato una brochure in cui è specificato che i genitori pagheranno direttamente l'asd per fare fronte alle spese sostenute (rimborsare e compensare istruttori sportivi e responsabili dell'accudimento dei bimbi nelle ore del doposcuola.
    1 è dunque d'uopo correggere la rotta e far pagare le famiglie in comune e poi chiedere che quei soldi vengano versati sul conto dell'asd come rimborso spese?
    2 se i soldi che entrano sul conto fossero di più delle spese che affrontiamo, possiamo comunque tenerli nel fondo cassa magari giustificando il "guadagno" come futuro investimento per le attività sportive che abbiamo attive? (es acquisto di materiali per i corsi, pagamento di affitti palestre ecc?)
    3 premettendo che nessuna delle collaboratrici ha un reddito, se una di queste ragazze laureate o laureande è da noi messa a badare ad esempio ai compiti del doposcuola, ausilio ed aiuto nell'ora del pranzo al sacco ecc. (quindi è presentata come una delle nostre responsabili del servizio da noi creato) come dobbiamo inquadrarla: volontaria con rimborso spese forfettario, collaboratrice da inquadrare come lavoratrice parasubordinata e pagarci sopra ritenuta d'acconto del 20 perc. o che altro?
    4 se queste nostre responsabili del doposcuola fanno 4 ore per 4 gg a settimana per l'intero anno scolastico (sett.-giugno) è possibile ancora considerarlo volontariato?
    5 se una di queste collaboratrici del doposcuola è per esempio anche una insegnante qualificata di zumba, possiamo toglierci i problemi "gonfiando"la retribuzione per le ore dell'attività di zumba nel doposcuola sino ad arrivare al rimborso concordato? (ad es 110 euro all'ora per un'ora a settimana)

    grazie e a presto!

    • Rispondi
      TeamArtist

      Il punto è un altro.
      1. Voi state facendo una prestazione per il Comune? Per la Scuola? Per le famiglie?
      2. State facendo una prestazione che vendete o sulla quale volete un contributo, oppure volete un rimborso?

      A seconda di quello che sceglierete, ne derivano cose diverse, soprattutto sul piano fiscale.
      Ma non sceglierete solo voi, quanto anche il Comune, la Scuola e le famiglie.

      A mio parere la cosa migliore è che voi facciate una convenzione col Comune e che sia lo stesso a darvi un contributo per lo svolgimento del servizio. In questo modo voi ne avreste il massimo vantaggio. Discutetene con loro e vedete se è possibile.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        lorenzo

        grazie, mi e stato molto utile, sopratutto la consulenza telefonica. domanda: se un istruttore sportivo firma una lettera d'incarico, visto che i bimbi del doposcuola saranno tesserati e assicurati direttamente all'associazione per le attività sportive proposte, cosa faccio firmare alla laureanda che pago con vaucher e che mi segue i bimbi per i compiti?

        • Rispondi
          TeamArtist

          Sempre una lettera di incarico.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  65. Rispondi
    Giuseppe

    Buonasera, ho un dubbio in merito alla fornitura di energia elettrica
    1. l'IVA è al 10% come per il gas ?
    Associazione sportiva dilettantistica iscritta al registro coni e scuola nuoto federale FIPSAS.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Non ci risulta.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  66. Rispondi
    Ricardo

    Buongiorno, noi abbiamo stipulato un "contratto" scritto con una scuola media (pubblica) per l'insegnamento della pallavolo. L'attività fa parte del POF (Piano Offerta Formativa), gestita dalla stessa scuola con la presenza dell'insegnate durante le ore curricolari. Abbiamo tesserato le allieve per una questione di assicurazione alla nostra EPS e per partecipare ai 2-3 eventi sportivi organizzati da loro. Non hanno compilato nostro modulo ammissione socio in quanto noi abbiamo rapporto diretto con la scuola; ci paga la scuola tramite bonifico infatti.

    1. le allieve sono soci?
    2. lo sono diventate per l'iscrizione alla nostra EPS?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Formalmente no, perchè l'unico modo per diventare soci è questo.
      2. E' diverso. Per poterli tesserare all'EPS avete dichiarato che fossero vostri soci... se non è vero avete dichiarato il falso.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  67. Rispondi
    Francesca

    Abbiamo stipulato un accordo con un circolo didattico per poter insegnare musica, progetto interamente finanziato dai genitori. Abbiamo firmato un contratto dove c'era l'indicazione del compenso iva compresa.
    Ci viene addirittura richiesto l'invio della stessa in formato elettronico per poi poter ricevere il compenso che poi verrà girato all'operatore che svolgerà l'attività a scuola.
    Ora non avremmo intenzione di aprire anche partita iva anche perchè questa sarà una cosa occasionale e non so se potremo riproporre l'anno prossimo.
    Credo inoltre di aver intuito dai post letti in precedenza che trattandosi di attività istituzionale, non è prevista nè iva nè tantomeno fattura ma dovrebbe figurare come rimborso spese.
    1. C'è quindi da riformulare la convenzione?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Se volete evitare di dover aprire partita iva, emettere fattura elettronica e pagare ires e irap, SI. Un conto infatti è vendere una prestazione, un altro realizzare un progetto insieme ad un ente pubblico da cui si riceve non un pagamento ma un contributo spese.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  68. Rispondi
    Paola

    Buongiorno, abbiamo stipulato con una scuola pubblica un accordo per la pratica della pallavolo all'interno del POF (Piano Offerta Formativa):

    1. I ragazzini della scuola (media) devono diventare obbligatoriamente nostri soci?
    2. Noi li abbiamo tesserati presso la nostra EPS per motivi di assicurazione in caso di infortunio e per partecipare agli eventi organizzati dall'EPS. Sono diventati nostri soci? perché come allievi della scuola, non hanno compilato nostro modulo di ammissione a socio.
    3. Dobbiamo rendicontare un'eventuale quota associativa per allievo dal contributo che ci ha dato la scuola?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No
      2. L'unico modo per diventare soci è questo. Ma il problema è un altro. Quando li avete tesserati all'EPS avete dovuto dichiarare loro che questi atleti erano vostri soci. Avete quindi dichiarato il falso?
      3. Sarebbe un falso. La quota associativa deve essere pagata dal socio, non da altri!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  69. Rispondi
    davide

    Salve, il vostro articolo dice:

    ASSOCIAZIONI e SCUOLE PUBBLICHE
    In questo caso è praticamente indispensabile formalizzare l’accordo tra Associazione e Scuola con la stipula di una convenzione (firmata dai rappresentanti legali di entrambe le parti). Nella convenzione deve essere scritto a chiare lettere che la Scuola manterrà il controllo sullo svolgimento del programma didattico e svolgerà la necessaria sorveglianza sugli alunni durante le attività della Associazione.
    Dal punto di vista I.V.A., il contributo previsto nella convenzione come rimborso per le spese della Associazione, è considerato esente ai sensi dell’art. 10, comma 1, n. 20, d.P.R. 633/72. Si tratta infatti di prestazioni rese all’infanzia, alla gioventù e didattiche in genere che sono rese da un’associazione (se sportiva addirittura riconosciuta da una federazione o da un ente di promozione sportiva) e sotto il controllo di un ente pubblico (la Scuola).

    L'articolo 10, c1, n 20 parla di ONLUS, e non siamo un'associazione di promozione sociale..possiamo usufruire anche noi dell'esenzione iva (in presenza di una convenzione con l'istituto per realizzare delle attivitá di formazione storica)?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se avete una convenzione che senso ha che fatturiate?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  70. Rispondi
    STEFANO

    Mi potreste inviare un modello di convenzione con Enti Pubblici/Scuole per la realizzazione di una convenzione (al fine di non dover emettere fattura?).

    • Rispondi
      TeamArtist

      Stiamo per farlo! Stia sintonizzato su questi schermi...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  71. Rispondi
    STEFANO

    Ho sentito spesso parlare della stipula di una "convenzione". Ma non sono riuscito a trovare un fac-simile. Avete una traccia di riferimento da poter utilizzare per futuri accordi?
    Ringraziando in anticipo, invio cordiali saluti.
    Stefano.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Purtroppo no. Ma le scuole, invece, ne hanno sicuramente.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  72. Rispondi
    Assunta Lacovaro

    Salve, una ODV (onlus di diritto perché iscritta nel Registro Regionale del Volontariato) ha Partita Iva.
    Ha stretto un accordo di Partenariato con una scuola pubblica per un progetto di campo scuola estivo 2014. Ora il Comune li deve pagare e ha richiesto la ft. E' corretto farla:
    1) senza ritenuta d'acconto
    2) in esenzione di Iva Art.10 dpr 633/72 in quanto il progetto riguarda l'infanzia e il contributo deriva da un ente pubblico?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Credo di si.
      2. Idem
      In tutta onestà però le consiglio di confrontarsi con l'amministrazione scolastica perchè è una materia delicatissima. Non prenda per oro colato i nostri suggerimenti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  73. Rispondi
    Paola

    Siamo una onlus che svolge educazione ambientale nelle scuole.
    1. Tali attività sono esenti iva, giusto?
    2. La scuola deve pagare queste attività svolte, ma dice che lo può fare solo dietro presentazione della fattura elettronica. Noi non avendo partita IVA non possiamo emettere fattura. Quindi come fare?
    3. Dobbiamo aprire partita IVA, anche se tali attività sono esenti IVA?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Dipende. Avete una convenzione?
      2. Questa domanda mi fa presupporre che non abbiate una convenzione... Detto ciò, per adesso la fattura elettronica non è ancora obbligatoria. In ogni caso, dovrete avere la partita iva per poter emettere qualsiasi tipo di fattura.
      3. Certo. Che una attività sia esente iva non significa che l'imponibile sia esente IRES.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  74. Rispondi
    Paolo88

    1. Una ASD che vuole realizzare un progetto in una scuola sotto la vigilanza degli insegnanti deve stipulare la convenzione direttamente con l'Istituto Scolastico?
    2. E se si si tratta di operazione esente Iva anche se non c'e vigilanza del MIUR o del Comune o di altro ente pubblico statale?
    3. Il rimborso spese può essere indicato come compenso?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si sta avventurando in un campo minatissimo... dove vi sono molte poche certezze. Sinteticamente:
      1. Si
      2. Solitamente si
      3. A chi?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  75. Rispondi
    oriana

    Ho letto tutti (o quasi) i quesiti relativi alle convenzioni con gli enti pubblici e le vostre risposte ma ho un dubbio enorme relativamente ad un bando del comune di Roma al quale vorremmo partecipare. Il bando è praticamente una gara di appalto, regolata dal codice degli appalti. Fermo restando che l'attività oggetto del bando rientra nelle finalità istituzionali dell'associazione, la mia domanda è:
    la somma indicata nel bando può essere considerata non commerciale? Rientrare cioè nella casistica dell'art.143 TUIR?
    Ho letto molto sui contributi/corripettivi in convenzione ma non riesco a capire se anche le somme regolate dal codice degli appalti possano essere considerate tali.
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      A nostro parere, no. Ma si dovrebbe leggere il bando per poterlo dire con cognizione di causa.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  76. Rispondi
    Pamela De Paolis

    Salve,
    sono la presidente di un'APS che si occupa di divulgazione scientifica e che propone, a riguardo, diverse attività laboratoriali presso le scuole pubbliche del comprensorio in cui opera. Le suddette attività prevedono un contributo da parte dei genitori degli alunni. Dato che tale contributo perverrebbe alla scuola e quest'ultima provvederebbe alla liquidazione finale, siamo costretti ad emettere fattura all'ente?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende da come è attivato il progetto. Tramite una convenzione che prevede un contributo spese?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  77. Rispondi
    Bruna segretario di asd

    Buongiorno, nel periodo estivo gestiamo per conto del ns. comune l'Estate Ragazzi e per questo il Comune ci chiede fattura. E' giusto? Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende. Avete stipulato una convenzione oppure avete ricevuto un incarico?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  78. Rispondi
    marinella

    Buon giorno. Ho trovato molti post riguardanti l'argomento di rimborsi spese esenti IVA secondo l'art. 10 DPR 633/72 e riferiti ad associazioni ASD e culturali che stipulano una convenzione con enti pubblici. Non sono riuscita a trovare (forse per una ricerca non affinata) nulla che riguardi i rimborsi o erogazioni anche da privati fuori campo o escluse IVA secondo l'art. 4 del DPR 633/72. Vedi anche art. 7 dello stesso DPR.
    Non vorrei interpretare malamente, ma io intendo che una associazione culturale, se svolge attività secondo gli scopi istituzionali e che abbia in statuto o atto costitutivo le clausole richieste, può ricevere rimborsi o contributi anche da privati e che questi rimborsi e contributi siano esclusi dall'applicazione dell'IVA.
    Gradirei conoscere la vostra opinione. Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Assolutamente no.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        marinella

        Scusate, mi piacerebbe chiarirmi meglio le idee: quale sarebbe quindi il campo di applicazione degli art 4 e 7 del DPR 633/72?

        • Rispondi
          TeamArtist

          E' una domanda moooooolto vasta. Cerchi di capire il principio che sta dietro: se fosse come dice lei, le Associazioni potrebbero fare concorrenza sleale alle Aziende, senza alcun obbligo di licenze, tutela dei lavoratori, tasse ridotte etc etc...


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • marinella

            Grazie, ho compreso la problematica.

  79. Rispondi
    Andrea Silvestri

    La nostra Associazione sta promuovendo un progetto educativo per bambini delle scuole per l'infanzia in collaborazione con 6 Istituti del territorio. Questo progetto rientra nel POF degli istituti. Poichè il progetto prevede la realizzazione e la stampa di libricini vorremmo poter chiedere alle aziende che ci stamperanno i libri l'esenzione iva ai sensi dell'art. 10. n.20 D.P.R. 633/72 in quanto dice "le spese educative per l'infanzia e la gioventù e quelle didattiche di ogni genere, anche per la... fornitura di libri e materiali didattici... ".
    l'Associazione non fattura agli asili ma donerà questi libricini. In pratica vorremmo sapere se abbiamo diritto ad avere l'esenzione per l'iva in acquisto per prestazioni e ben i riferiti al progetto in questione.

    • Rispondi
      TeamArtist

      A nostro parere si, ma le consiglio un interpello alla Agenzia delle Entrate (anzi, lo consiglio all'editore visto che è lui a rischiarsela...)


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  80. Rispondi
    Gavino

    salve,
    a seguito di una convenzione stipulata con la direzione scolastica di un istituto Comprensivo statale, anche quest'anno da febbraio a giugno abbiamo effetuato corsi di educazione motoria e pratica del minibasket in favore delle classi della scuola primaria, l'ultima lezione si e svolta il 9 giugno, dopo circa 10 giorni ho consegnato la fattura cartacea per la liquidazione, ma la segreteria mi ha comunicato che in ottemperanza del D.M. n 55/2013 a partire dal 6 giugno per la regolarizazzione di tutti i contratti in essere si devono fornire solo fatture elettroniche....., al momento mi pare un gran caos, posso avere un vostro consiglio? Grazie.
    Saluti, Gavino.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Purtroppo non possono fare diversamente. Le conviene rivolgersi ad un professionista abilitato e far emettere a nome vostro la fattura elettronica.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        EMANUELE FORESTI

        Salve, sono il presidente di una asd regolarmente affiliata alla FIP e al registro del Coni. Da dopo il 6 giugno è sorto un problema con i pagamenti nelle scuole alle associazioni sportive a causa delle fatture elettroniche. Nel passato anno scolastico abbiamo svolto un progetti di attività motoria e minibasket durante l'orario curriculare con fondi scolastici.
        A. Nei passati anni al termine del progetto presentavamo regolare ricevuta fiscale in segreteria e regolarmente veniva pagata. Infatti non emettevamo fattura in quanto rientrava nell'attività istituzionale.
        B. Da quest'anno le scuole non posso piu pagare i fornitori o terzi senza che questi non emettano fattura elettronica e qualsiasi ricevuta fiscale cartacea.
        1. C'e un modo per fare ricevute fiscali elettroniche?
        2. o dobbiamo emettere per forza fattura elettronica?
        Mi sembra assurdo che non possiamo piu ricevere contributi dagli enti pubblici (dal 6 giugno in particolare dalle scuole).
        3. E se da marzo 2015 che la fatturazione è obbligatoria per tutti gli enti pubblici come facciamo a ricevere i contributi senza emettere ricevuta fiscale?
        Il problema mi si è creato non solo in una scuola ma ben in 4... attendo un vostro aiuto.
        4. Ma se l'attività è istituzionale (previste dal proprio statuto) non si poteva emettere regolare ricevuta fiscale?

        • Rispondi
          TeamArtist

          A. Ciò è ed era possibile solo se tale attività veniva svolta attraverso una convenzione e la scuola vi riconosceva un contributo spese e non il pagamento di una prestazione.
          B. Non è esattamente così: oggi le scuole possono continuare a stilare convenzioni e a riconoscere contributi. Non possono, invece (ma non potevano neanche prima) pagare una prestazione senza l'emissione di una fattura (che prima doveva essere "normale" oggi deve essere elettronica).
          1. No
          2. Si (se non fate una convenzione appunto)
          3. Appunto stilando una convenzione che prevede un contributo spese e non il pagamento di una prestazione.
          4. No, non è il vostro statuto a determinare quali siano le prestazioni istituzionali e quali quelle commerciali...


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  81. Rispondi
    Maria Marcella Izzo

    Salve,
    1. potreste dirmi se e come si possono avere contributi come rimborso spese ed ampliamento di un'associazione culturale che si occupa di servizi scolastici e professionali?
    2. Esistono anche agevolazioni sul fitto e bollette?
    grazie, vi prego rispondetemi al più presto.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Da chi?
      2. Sull'affitto, no. Sulle bollette, dipende. Dovete sentire direttamente l'ente gestore del serivizio di fornitura.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  82. Rispondi
    Gruppo "Teatro della Scodella"

    E'corretto emettere fattura esente IVA Art. 4 DPR 633/72 con il solo codice fiscale dell'Associazione nei confronti della Soprintendenza Archeologica di Pompei per la lettura di alcuni brani durante le visite serali al sito archeologico?
    Si ringrazia anticipatamente.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Assolutamente NO. Senza partita iva NON si può emettere fattura.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  83. Rispondi
    VALENTINA

    Salve, l'a.s.d. di cui sono segretaria vorrebbe organizzare un campus estivo. Premetto che abbiamo la concessione di un centro sportivo comunale per cui utilizzeremmo gli spazi da noi gestiti. Le attività saranno indirizzate ovviamente a minorenni, non associati né tantomeno associabili.
    1. che natura hanno queste prestazioni?
    2. Essendo l’attività rivolta a non soci o a non tesserati, ai fini fiscali quale è idoneo documento di incasso che l’associazione è tenuta ad emettere, anche ai fini della detraibilità del relativo costo per i genitori?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Commerciali
      2. Fattura intestata


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  84. Rispondi
    Mariarosaria

    buonasera, sono il presidente di un'associazione culturale, avrei due quesiti da porle:
    1. come presidente posso effettuare una prestazione lavorativa verso terzi e poi la cifra non la incasso io ma la devolvo all'associazione? es. in un bando pubblico prevedo per l'attivita' dello staff una spesa di 1000 euro per accompagnare turisti. Se sono io ad accompagnarli, posso poi devolvere i 1.000 euro all'associazione come fondo cassa?
    2. fiscalmente, si può fare?
    3. e in un bando pubblico che e' esente iva, i professionisti che collaborano con noi, devono emettere fattura senza iva?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. La domanda è confusa... e non appare coerente con l'esempio. Alla domanda rispondo quindi di no, mentre l'esempio funziona. La prestazione la fa l'Associazone (che ha vinto un bando) ed è quindi giusto che sia l'Associazione ad incassare il dovuto. Se poi l'Associazione, per questa prestazione, deve retribuire qualcuno è tutta un'altra storia.
      2. Si
      3. Anche in questo caso non capisco. Se il bando è "esente iva" regola le attività tra l'Associazione e l'ente e non tra l'Associazione e i professionisti cui si avvale. Non vedo quindi motivo per cui questi debbano emettere fatture non ivate...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  85. Rispondi
    Daniela

    Buongiorno, siamo una asd che ha stipulato con una scuola primaria statale un "contratto di prestazione d'opera intellettuale per attività e insegnamenti c/o gli edifici scolastici e duvri" (cosi è riportato sull'atto) per corsi sportivi negli orari curricolari; nel contratto la scuola si impegna a "corrispondere un compenso orario; ora che abbiamo terminato i corsi, consegnato il calendario delle lezioni svolte e la relazione finale, ci chiedono una sorta di parcella, con indicate le diciture relative all'esenzione iva, irap, ecc ecc...cortesemente dove posso trovare un fac simile di quanto inviare alla scuola...grazie mille..

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non ce l'abbiamo. Ma può crearlo leggendo questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  86. Rispondi
    Alfredo De Berardinis

    Buongiorno!! In merito a questo articolo: la nostra ASD ha stipulato nel 2014 una Convenzione con una Scuola Pubblica per la realizzazione di un progetto educativo-sportivo per il Tempo Pieno, attraverso relativo bando di ammissione. Abbiamo solo il Codice Fiscale e nella Convenzione abbiamo espresso a chiare lettere che dalla Scuola riceveremo, a conclusione del Progetto, un "contributo di compartecipazione alle spese di realizzazione" dello stesso. Ora ci è arrivata la comunicazione da parte della Scuola che, con decorrenza 6 giugno, verrà introdotto l'obbligo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione (www.fatturapa.gov.it) Pertanto, secondo l'amministrazione scolastica, oltre questa data noi saremo soggetti a tale modalità amministrativa e non potremmo più emettere una ricevuta, ma la fattura elettronica. Avete delle indicazioni da esprimerci, gentilmente, a riguardo? Grazie!!

    • Rispondi
      TeamArtist

      Le fatture si emettono a seguito del pagamento di un corrispettivo per una prestazione. Nel vostro caso non si tratta di ciò ma di una convenzione per un progetto comune per il quale ricevete un contributo (e non un pagamento, sono due cose diverse). Insomma: se doveste fare una fattura, dovresta farla elettronica. Ma non mi pare il vostro caso! Parlatene con l'amministrazione.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  87. Rispondi
    Sandra

    Buona sera, avrei alcuni dubbi da chiarire.
    1. Una associazione culturale senza partita iva che intenda proporre progetti presso le scuole pubbliche deve necessariamente avere dei requisiti particolari, tipo essere riconosciuta o altro?
    2. o è sufficiente che tale possibilità sia contemplata nello statuto?
    3. e in caso in cui questo non compaia nello statuto risulta impossibile avere le scuole come interlocutrici?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No, basta che a Statuto non sia specificatamente esclusa questa possibilità.
      2. vedi 1.
      3. vedi 1.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Sandra

        Grazie per la risposta e... grazie di esistere!!

  88. Rispondi
    Nicolò

    Buonasera,
    quest'estate ci piacerebbe organizzare dei mini campi estivi in collaborazione con l'Estate Ragazzi del paese. Come ci possiamo organizzare dal punto di vista assicurativo e normativo?
    Noi siamo una ASD affiliata alla FIGC - LND.
    Il problema che mi pongo è: non potendo tesserare in Federazione i ragazzi che vorrebbero far parte del campo estivo ( per svariate ragioni ) quale altro tipo di iscrizione posso fare?
    Vorrei seguire tutti gli iter normativi per queste situazioni per evitare spiacevoli sorprese...

    • Rispondi
      TeamArtist

      Potete fare una assicurazione privata per coprire eventuali infortuni, ma la cosa importante è chiedere il certificato medico per tutti i partecipanti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  89. Rispondi
    Francesco

    Buongiorno, abbiamo seguito il suo interessante articolo, stipulato una convenzione tra la nostra ASD ed una Scuola Materna per l'insegnamento del Karate giovanile. Mi pare di aver capito che siccome quello che è stato pattuito tra noi e la Scuola Materna verrà saldato tramite un contributo, pur avendo noi partita iva non dovremo emettere fattura alla fine del progetto ma solo richiedere l'entità di quanto stabilito tramite bonifico. Mi conferma? Il mio dubbio era tra questa presa di posizione cioè non emettere nulla ma solo richiedere il bonifico ed invece emettere fattura senza calcolare l'iva al 22 ma solo riportando nella fattura questa dicitura "esente IVA ai sensi dell’art. 10, comma 1, n. 20, d.P.R. 633/72". Grazie mille

    • Rispondi
      TeamArtist

      Avendo la partita iva vi consiglio l'emissione della fattura con la dicitura per l'esenzione IVA.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  90. Rispondi
    elena

    Siamo una asd con partita iva. Due scuole materne diverse (una pubblica e una riconosciuta) hanno chiesto di svolgere una lezione di judo ai loro bambini di 5 anni. Porteremo noi le materassine.
    Si può chiedere un rimborso spese esente da iva? Grazie dell'attenzione

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dalle informazioni che mi ha dato direi che è possibile.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  91. Rispondi
    Sebastiano

    Salve,
    Sono il presidente di una ASD.
    Abbiamo stipulato una convenzione con una scuola paritaria regolarmente riconosciuta dall’Autorità scolastica regionale, per lo svolgimento di attività sportive.
    Il contributo è previsto nella convenzione come rimborso per le spese della Associazione. La scuola chiede comunque una ricevuta.
    è possibile fare questa ricevuta?
    avete un eventuale fac-simile?

    Grazie mille per l'eventuale risposta
    Sebastiano

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si, è possibile. Legga questo nostro post su come vanno redatte.
      Trova dei fac-simile qui.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Sebastiano

        1) Quindi posso seguire le stesse indicazioni per le pezze giustificative per le quote dei soci, semplicemente sostituendo i dati del socio con quelli della scuola?

        2) Volevo chiedere, inoltre, se il testo contenuto in questo articolo sia valido anche per le attività di tempo prolungato organizzato dalla scuola.

        A presto e grazie per il vostro prezioso servizio.

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. Se proprio deve fare una pezza giustificativa... Perchè in realtà non serve. Se c'è una convenzione firmata.
          2. Direi di si, anche se bisognerebbe entrare nello specifico.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Sebastiano

            Se invece l'ASD ha la partita IVA, è meglio dare alla scuola la pezza giusticativa o l'emissione della fattura con la dicitura per l'esenzione IVA?

            Grazie ancora.

          • TeamArtist

            Non c'è o "meglio" o "peggio". Se la prestazione è imponibile dovete emettere fattura.


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  92. Rispondi
    marco

    Non sono un esperto ma a me sembrava che...

    L'articolo 10, n. 20) del DPR n. 633 del 1972, coerentemente con l’articolo 132 della Direttiva CE n. 112 del 2006, subordina l’applicazione del beneficio dell’esenzione dall’IVA al verificarsi di due requisiti, uno di carattere oggettivo e l’altro soggettivo, stabilendo che le prestazioni a cui si riferisce:
    a) devono essere di natura educativa dell’infanzia e della gioventù o DIDATTICA DI OGNI GENERE, ivi compresa l’attività di formazione, aggiornamento, riqualificazione e riconversione professionale;
    b) devono essere rese da istituti o scuole riconosciuti da pubbliche amministrazioni.

    Se l'Associazione è un ente formativo riconosciuto (per esempio dal MIUR) l'IVA non si paga indipendemente dall'essere o meno soci. Invece, se la prestazione è a favore di NON soci, l'Associazione pagherà tutte le altre tasse possibili ma in ogni caso non L'IVA, in quanto è resa da un ENTE riconosciuto dal ministero... se infine si trattasse di attività istituzionale (o direttamente connessa) di un'ASD, l'IRPEF IRPEG IRES o come cavolo si chiama andrebbe pagato comunque in misura ridotta, tipo 20% del 3% o giù di lì...

    Naturalmente posso sbagliare, quindi chiedo umilmente lumi a Teamartist...

    • Rispondi
      TeamArtist

      Materia molto complesso. Ma un conto è definire se una prestazione è soggetta a fatturazione (e quindi può essere fatta dalle sole associazioni con possesso di partita iva) e quindi se questa è esente iva o meno. Un altro è stabilire se è una prestazione che può essere realizzata in convenzione da tutte le associazioni (anche non in possesso di partita iva) e quindi senza la necessità dell'emissione di una fattura.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  93. Rispondi
    leonaardo

    Salve a tutti, vorrei sottoporre una quesito;
    mi trovo a frequentare un corso presso un istituto di formazione e cultura.
    vorrei sapere se le quote di iscrizione e frequenza in questo tipo di attività sono soggette ad iva regolare quindi al 22%, oppure se esistono dei regimi fiscali differenti.
    lo chiedo poichè come frequentante ho subito un aumento delle quote mensili a causa dell aumento del iva avvenuto qualche mese fa.
    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Questo istituto è una associazione? Lei ne è socio?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  94. Rispondi
    ASD heart zone

    Salve,
    Siamo una ASD nel settore fitness e dovremmo fare un corso di formazione a privati persone fisiche.
    I corsi di formazione sono previsti dallo statuto e l'associazione ha sia partita IVA che codice fiscale.
    Come dovremmo fatturare tale corso di formazione? Con IVA ?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Esattamente. Si tratterebbe di attività commerciale pura su cui dovrete pagare iva, ires e irap.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  95. Rispondi
    Marisa

    Sono il presidente di una piccola associazione culturale di utilità sociale appena costituita (circa 3 mesi) non riconosciuta. Al momento siamo solo 2 soci (fondatori). Abbiamo partecipato al bando di una scuola statale per l\'istituzione di una sezione primavera (classe con bambini da 24 a 36 mesi). Per questa attività riceviamo i finanziamenti dalla scuola che effettua il monitoraggio delle nostre attività la scuola a sua volta riceve i fondi dal Ministero e viene da quest\'ultimo monitorata. La domanda è posso emettere fattura in regime di esenzione iva per attitività didattica circolare n. 22/E/ 2008 capoverso E.?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Avete una partita iva?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        marisa

        Buongiorno e grazie per la pronta risposta al mio post precedente. Si abbiamo un unico numero che è sia Codice fiscale che partita IVA.

        • Rispondi
          TeamArtist

          A mio parere dovrebbe essere sufficiente la stipula di una convenzione, senza l'emissione da parte vostra di una fattura.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • marisa

            la convenzione è stata stipulata, ma richiedono una ulteriore documentazione per emettere il mandato di pagamento. Cosa faccio una fattura esente? una fattura regolare con iva e poi verso l'iva con applicazione della legge 398/91? o una semplice ricevuta non fiscale(non sò se la accettano)? Per cortesia mi chiarisca le idee.
            Grazie mille e buona giornata

          • TeamArtist

            Li deve convincere che non serve alcuna ulteriore documentazione. Con una convenzione in mano tra enti pubblici per quale motivo dovrebbe mai emettere una fattura? Se lei ha finito il progetto secondo quanto concordato, dovrebbero emettere il mandato di pagamento e stop. Non siete un "fornitore" ma siete un ente con cui hanno una convenzione!


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  96. Rispondi
    Giulia

    Mio lavoro inteso che sono io l'istruttore.
    Nel momento in cui io stipulo una convenzione il lavoro lo svolge la mia Asd..è ovvio che la persona fisica che concretamente eserciterà ciò sarò io.
    Grazie mille per le delucidazioni.
    Sempre attenti e chiari.

  97. Rispondi
    Giulia

    Salve,
    ho un'ASD che si dedica ad attività di fitness con solo codice fiscale. Oggi un'altra ASD per svolgere una disciplina sportiva presso la sua struttura, mi ha chiesto di sottoscrivere una convenzione con la stessa, ma non capisco di cosa si tratta, o meglio prima di sottoscrivere qualcosa vorrei capire:

    1)Cosa cambia ai fini fiscali per la mia asd?
    2)Bisogna emettere fattura, fiscale non fiscale?
    3)Il corrispettivo che verrebbe corrisposto per l'attività svolta, se sottoscrivo la convenzione risulterà un'entrata per l'asd non per me, pertanto, lo stesso come dovrà essere registrato nelle scritture che dovrò redigere a fine anno? (non so se sono stata chiara nell'esposizione!)
    Si tratta di una convenzione tra due ASD.

    Grazie mille.

    Mi scuso se sono stata poco chiara nell'esporre l'argomento, non sono pratica dello stesso. Ancora grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Cambia ai fini fiscali dell'altra ASD. Essendo due enti non commerciali presumo vogliano essere pagati senza emettere fattura e senza quindi dover tasse allo stato. Domanda: siete affiliate allo stesso EPS/FSN?
      2. La fattura è SOLO fiscale. Ma è appunto una decisione che compete l'altra ASD. A mio parere la strada della convenzione è percorribile solo se siete affiliate al medesimo EPS/FSN
      3. Si tratta di un contributo spese da convenzione.
      Legga questo nostro post sull'argomento.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Giulia

        GRAZIE MILLE per la velocità di risposta!! Si siamo entrambi affiliati allo stesso ente EPS/FSN.
        Pertanto, se ho capito bene, l'entrata che avrei dal mio lavoro in veste, mediante convenzione, di associazione sarebbe qualificato come 'contributo spesa da convenzione' per l'asd che mi chiama per svolgerlo e 'contributo da convenzione' per me che lo ricevo, quindi dovrò emettere una ricevuta a giustifica dell'incasso, giusto?!?
        (non conosco specifici termini tecnici per spiegarmi!)

        • Rispondi
          TeamArtist

          "mio lavoro": intende che i soldi serviranno per pagare lei o la sua Associazione?
          I versamenti da Convenzioni stipulate non necessitano di alcuna forma di ricevuta.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  98. Rispondi
    fabrizio

    in riferimento alla mia domanda del 14.11.2013.

    i corsi sono a pagamento e cercheremo di associare tutte le persone che vorranno prendere parte ai corsi.
    1) A questo punto possiamo fare una ricevuta non fiscale?
    2) Mi pare di aver letto che nella locandina è meglio evitare di pubblicizzare i costi del corso e nel caso si debba mettere un importo bisogna specificare che è come rimborso spese per l'associazione. E' corretto? esiste una normativa di riferimento?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Legga questo nostro post.
      2. Legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  99. Rispondi
    salvatore

    sono molto dispiaciuto sopratutto per il fatto che non sono stato in grado di spiegarmi e di aver trasmesso esattamente l'opposto di quello che era nelle mie intenzioni.Però al suo posto prime di trarre delle conclusioni affrettate avrei aspettato un pochino.
    Comunque grazie e scusi per il tempo che Le ho fatto perdere!

    • Rispondi
      TeamArtist

      Provi pure a ri-spiegare il concetto.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  100. Rispondi
    salvatore

    Forse è meglio che spieghi al meglio l'attività della asd di cui sono presidente per metterVi in condizione di potermi dare il consiglio più obiettivo possibile:la asd organizza,da decenni,corsi di attività motoria di base, in orario curriculare, per bambini di scuola materna ed elementare,questi corsi culminano con l'organizzazione di saggi di fine anno a cui partecipano tutti i bambini;dette scuole sono sia parificate che paritarie e private,
    1- non essendo pubbliche tranne qualche parificata la convenzione,per evitare di pagarci le tasse,non basta quindi mi conviene tesserarli tutti e di conseguenza associarli?
    2- possono ,le scuole raccogliere per noi la quota associativa e la quota corsi e poi versarla a noi?
    3- in questo caso a chi dobbiamo rilasciare la ricevuta: alla scuola o al genitore?
    4- se al genitore possiamo emettere unica fattura quota ass. e corsi?
    5- se alla scuola possiamo emettere unica fattura cumulativa per tutti i bambini iscritti nella medesima?
    6- se tutti i bambini sono tesserati-soci è necessaria anche la convenzione tra scuola e associazione?
    ringraziandoVi l'occasione è per porgere saluti e ringraziamenti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non è un ragionamento ammissibile. "Per non pagarci le tasse"? I bambini non sono vitelli che decide lei se associarli o meno! Cosa fa, li obbliga? E la scuola acconsente? Non ho parole.
      Apra una SRL e paghi le tasse!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  101. Rispondi
    salvatore

    Il problema è proprio questo, mi è stato sempre detto che bastava il tesseramento all'eps senza associarli alla mia asd;nei vostri post ho letto che per le attività motorie nelle scuole basta una convenzione con la stessa,
    1-quindi in teoria non ci sarebbe bisogno nemmeno del tesseramento all'eps,
    2-se si come farei con l'assicurazione?
    3-se no il tesseramento implica in automatico renderli miei soci?
    mi sto avvitando e non riesco a trovare una soluzione,il fatto è che noi soci vorremmo evitare di associare centinaia e centinaia di bambini che poi finita la materna o l'elementare non hanno più nessun interesse a rimanere nell'associazione.
    La soluzione potrebbe essere (chiedo) chiudere l'asd e aprire una ssd .
    4-nella ssd i partecipanti ai corsi devono essere tesserati all'eps ma non soci della ssd?
    opero in questo settore da trenta anni e mi rendo conto di avere sempre dubbi se chiedo informazioni a consulenti,commercialisti o presidente provinciale di eps le risposte spesso sono contrastanti,dicono tutto e il contrario di tutto.Avrei bisogno di una fonte autorevole per i miei dubbi potreste indicarmi un testo o un'altra soluzione?
    scusate lo sfogo e grazie per la pazienza.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Lei mischia cose diverse. Un conto sono gli aspetti assicurativi, un altro quelli fiscali!!! Detto questo:
      1. Dipende. Per poter considerare le entrate istituzionali non è indispensabile che tutti gli alunni/atleti siano tesserati. Basta appunto una convenzione come scritto nel post.
      2. Se non li tessera può fare una assicurazione ad hoc. E poi la Scuola non ha una assicurazione per gli studenti? (mi pare molto strano...)
      3. Il tesseramento ad un EPS prevede che gli atleti siano vostri soci. Non glielo hanno mai detto? Nel modulo di tesseramento non c'è scritto espresamente? Quale è il suo eps?
      Sconsiglio l'apertura di una SSD. Legga questo nostro post.
      4. http://www.teamartist.com/consulenza/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  102. Rispondi
    salvatore

    Grazie per l'attenzione, sono presidente di una asd che svolge corsi di attività motoria nelle scuole materne ed elementari (riconosciute) in una scuola i corsi vengono pagati direttamente dai genitori ai quali rilasciamo ricevuta non fiscale; in tutte le altre sono le scuole a raccogliere le quote e poi li danno a noi associazione dietro rilascio di ricevuta.
    1. è tutto ok?
    2. inoltre tutti i bambini li tesseriamo ad un ente di promozione sportiva, questo è necessario?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Direi di si. Visto che li tesserate ad un EPS, sono tutti vostri soci, giusto?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  103. Rispondi
    maria elena

    Grazie per la risposta. Sicuramente c'è qualcosa che non torna, più cerco di capire e più non vedo chiaro, soprattutto quando altre asd come la nostra, (attuiamo corsi di psicomotricità relazionale) si rapportano in modo diverso da noi nei confronti delle scuole pubbliche.
    1. probabilmente contributo liberale non è lo stesso di contributo spese per all'attività?
    2. il bando dice così: MODALITA’ DI PAGAMENTO
    L’incarico non costituisce rapporto di impiego ed il compenso spettante sarà erogato al termine della prestazione previa presentazione della seguente documentazione vistata dal Referente di progetto o dall’ente dal quale esso dipende:
    - relazione finale sull’attività svolta con la calendarizzazione delle ore prestate;
    - fattura o ricevuta fiscale se dovute, o nota di addebito intestata a questo Istituto scolastico;
    - D.U.R.C. (documento unico di regolarità contributiva) rilasciato dall’INPS o dall’INAIL.

    3. si siamo asd e ad ogni modo vedo che è possibile fare la convenzione quindi seguirò il modello che ha suggerito su uno dei post.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. NO!!!! Sono due cose estremamente diverse! Legga questo nostro post.
      2. "Nota di addebito": ottimo, se fate una convenzione è il documento corretto (vede che dopo fattura e ricevuta dice "se dovute").
      DURC: farete una dichiarazione in cui direte che non avendo dipendenti ma solo volontari (giusto?), non avete DURC da produrre
      3. Brava.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  104. Rispondi
    rossy91@alice.it

    Spett/le teamartist, poichè il Comune, per erogare i contributi, ci sta chiedendo la fattura,
    1. secondo Voi l'importo dei contributi è da assoggettare ad iva?
    2. in caso negativo, potresti dirmi quale articolo del DPR 633/72 va indicato in fattura?
    3. un'altra cosa: a prescindere se questi contributi vadano o meno assoggettati ad iva, gli stessi sono da comprendere tra i redditti da tassare nell'unico enti non commerciali forfetari?
    grazie per l'attenzione

    • Rispondi
      TeamArtist

      Contributi di che? Avete una convenzione in atto? Cosa dice la convenzione?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  105. Rispondi
    fabrizio

    Gentilissima Team Artist, innanzitutto faccio i miei più vivi complimenti per il Vs. blog, che offre sempre spunti interessanti. Volevo porVi, se possibile, alcune domande inerenti al discorso dei corsi:
    1) un'ApS può all'interno della propria sede organizzare dei corsi?
    2) i fruitori dei corsi devono essere necessariamente tutti soci dell'associazione? o è possibile che possano essere anche non soci?
    3) Bisogna rilasciare una ricevuta non fiscale? (in questo caso posso prendere un blocchetto con ricevute non fiscali o organizzarmi con degli appositi fac simili?)
    4) il "docente" può nel caso lavorare senza ottenere alcuna retribuzione? (in questo caso ci faremo firmare una "liberatoria" per non incorrere in problemi col fisco)
    5) nel caso il "docente" venga retribuito, dovremo utilizzare un documento che attesti quanto gli abbiamo corrisposto? e successivamente va fatto per il prossimo anno il modello 770?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si se i locali sono a norma e se non contrasta con le norme urbanistiche, di condominio etc etc e nulla osta dal vostro statuto.
      2. Dipende. Sono gratuiti o a pagamento? L'assicurazione dello stabile chi copre?
      3. Dipende. Ai soci potrebbe essere non fiscale. Ai non soci dovrà invece essere fiscale (avete la partita iva?).
      4. Si. La "liberatoria" non ha alcun valore.
      5. Esattamente.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  106. Rispondi
    guido

    Una ASD che gestisce corsi per scuole pubbliche (dell'infanzia) e Comuni può stipulare anche "contratti" con gli enti in questione oppure deve solo e sempre fare "convenzioni", e qual è l'eventuale differenza?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Un contratto ha natura commerciale e prevede il pagamento di una prestazione. Per questo dovreste avere una partita iva ed emettere una fattura sulla quale pagare le relative tasse (iva, ires, irap).
      Una convenzione invece prevede un contributo alle spese ed è di natura istituzionale. Nella maggior parte dei casi non serve la partita iva e non si emette fattura, nè vi sono tasse da pagare. (semplificando molto)


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        guido

        Non applichiamo IVA in quanto si tratta sempre di scuola pubbliche, e comunque siamo riconosciuti dal MIUR come enti formatori, ma a volte i Comuni ci chiedono di fare contratti e non convenzioni. Noi in genere rifiutiamo, ma recentemente un Comune (!) ci ha chiesto di spiegare il nostro rifiuto a fare contratti anzichè convenzioni. Cosa dobbiamo rispondere? GRAZIE

        • Rispondi
          TeamArtist

          Che siete un Ente Non Commerciale e che quindi non fate contratti (che prevedono un fornitore ed un cliente) ma convezioni (sopratutto quando l'altro interlocutore è un ENTE PUBBLICO).


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  107. Rispondi
    maria elena

    Buongiorno,
    la mia asd, finora, ha stipulato contratti con scuole pubbliche e private emettendo fattura. Vorrei però capire meglio il discorso sul contributo.
    1.Il nostro commercialista ci ha sconsigliato di farlo, tranne una volta tanto, e il motivo è che il contributo non si può poi rigirare come compensi agli istruttori, conferma?
    2. Ci troviamo a presentare un progetto in una scuola che ha emesso un bando per l'attivazione dell'attività. Sempre secondo il nostro commercialista: bando implica contratto implica fattura e non contributo. si?
    3. La scuola ci ha chiesto di non fare fattura, in quanto altre scuole non la fanno, e quindi come comportarci?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non è nostra abitudine mettere in discussione quanto detto da altri professionisti che (oltre ad essere da voi retribuiti, a differenza nostra) vi conoscono molto meglio di quanto si possa noi dopo aver letto solo qualche riga online.
      Soprattutto non entriamo mai nel merito di quanto riportato a voce e non messo per iscritto dal professionista stesso (questo perchè spesso potete aver capito qualcosa di diverso da ciò che egli intendeva dire e perchè noi, invece, SCRIVIAMO tutto e ce ne assumiamo la responsabilità).

      Rispetto ai 3 punti, come lei avrà notato, c'è una palese contraddizione tra i punti 1/2 e 3... Evidentemente c'è qualcosa che non torna.
      1. Non credo vi possa aver detto così. Il "contributo" è proprio un contributo alle spese sostenute dalla Associazione. La spesa principale sostenuta dall'Associazione è proprio quella degli istruttori ed è naturale che serva a compensarli (ovviamente bisogna però conoscere il vostro statuto, i vostri regolamenti interni e il testo della convenzione per verificare che nulla osti).
      2. Bisogna leggere il bando. Non è assolutamente così scontato.
      3. Dovete appunto stilare una convenzione. Voi siete una ASD?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  108. Rispondi
    Franco

    Le ASD sono tenute a presentare lo spesometro? Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  109. Rispondi
    Eleonora

    Buongiorno Dott. Damiano, ricevo spesso le sue mail che trattano casi molto interessanti e che ci sono di aiuto e supporto per la gestione della nostra piccola associazione sportiva. Volevo sapere se potevo approfittare della sua disponibilità per porle un quesito in merito alle associazioni.
    Siccome mi sto buttando su di un progetto di alcuni ragazzi che costruiscono dalla A alla Z i motori a scoppio che si utilizzano nel modellismo per le macchinette 1/8 1/10, essendo una piccola realtà posso far rientrare questa attività come associazione, senza dover aprire una società o ditta individuale?
    Naturalmente i motori costruiti verranno poi rivenduti a tutti gli appassionati di modellismo, tenga conto che chi costruisce i motori ha anche un team che affronta gare a livello professionale, utilizzando i motori prodotti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Direi di no, se non forzando le norme e avvicinandosi all'evasione fiscale...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  110. Rispondi
    Daniela

    Buongiorno Damiano, ringrazio per le precedenti risposte.
    Le chiedo gentilmente un parere. Come già scritto nella precedente richiesta , a breve, io e miei soci, fonderemo un'associazione. MI è stato chiesta una collaborazione da parte di una palestra privata per poter fare degli incontri e organizzare i corsi nella loro sede... ma di fatto per questa palestra è la prima volta che collaborerebbe con un'associazione e quindi non sa come affrontare la situazione. Dato che anche per noi è un'esperienza nuova, non sappiamo bene come muoverci. ( il nostro intento è quello di collaborare con enti pubblici come le scuole)
    1. Però nel nostro statuto si prevede la possibilità di collaborare con enti privati....ma a questo punto che tipo di convenzione si potrebbe fare?
    2. Loro darebbero in affitto uno spazio alla nostra associazione e noi potremmo gestire le spese dell'affitto con il pagamento del corso da parte dei soci?
    3. Essendo associazione abbiamo diritto ad un affitto agevolato oppure non vi è nessun tipo di agevolazione?
    4. Poi essendo una collaborazione con un ente privato come ci si comporterebbe con la questione fiscale?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Una convenzione tra enti privati.
      2. Si
      3. Nulla di dovuto per legge.
      4. Che pagherete le fatture che vi emetteranno!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  111. Rispondi
    Maria

    Buongiorno, sperando di ricevere un vostro parere o un prezioso consiglio vi chiediamo gentilmente di leggere questo quesito: Oltre alle attività di pesca sportiva, la nostra associazione realizza corsi di ballo e di musica a cui per ora partecipano, in tutto, non più di 10 soci. Questa estate, alcuni privati NON soci, ci hanno ingaggiato per esibirci in performance per l'appunto di musica e ballo durante eventi privati o pubblici per circa 40 volte. In tali eventi, alcuni degli allievi sotto la direzione degli istruttori, hanno avuto la possibilità di mettere in pratica quanto imparato durante i corsi di ballo e musica e grazie a questi ingaggi di modesta entità economica, abbiamo potuto coprire le spese di gestione dell'associazione (soprattutto le spese dei corsi di pesca).
    1. A vostro giudizio, è sufficiente o regolare (per tali eventi di musica e ballo) l'emissione di una ricevuta/fattura fiscale soggetta al 10% OPPURE dovremmo prima chiedere ai committenti di fare domanda di ammissione a socio?

    • Rispondi
      TeamArtist

      A mio parere tale prestazione è puramente commerciale. Dovreste quindi avere una partita iva ed emettere fattura con iva al 22%.
      Siete in 398?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Maria

        Grazie infinite per la risposta. Sì siamo in regime 398/91
        Riguardo l'iva al 10% abbiamo fatto riferimento alla RISOLUZIONE N. 257/E del 10.06.2008 nonchè alla circolare ministeriale 165 del 07.09.2000 e abbiamo inserito in fattura la voce:
        -"concertino vocale e strumentale"
        -"balletto" o altre volte "danza ricreativa"

        • Rispondi
          TeamArtist

          A vostro rischio e pericolo!


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  112. Rispondi
    Massimo

    Buongiorno, la nostra associazione non svolge attività commerciale ma solamente attività istituzionale. Una scuola ci richiede un progetto per ragazzi disabili da svolgere in orario curriculare. Vorrei presentare la convenzione cercando di non fare errori grossolani.
    1. C'è da qualche parte un modello da cui prendere spunto?
    2. Presentando quindi questa convenzione sarei sicuro di non dover presentare alcuna fattura o pagare IVA, IRES e IRAP?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Purtroppo non ne abbiamo mai fatto uno... Guardi questo però.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Massimo

        Grazie mille

  113. Rispondi
    Francesco

    Ma quando la legge parla di "tesserati", intende esclusivamente quelli tesserati presso qualche federazione o EPS? LE asd non possono far delle tessere in proprio, oltre a quelle ai soci?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  114. Rispondi
    gianluca

    Salve vi scrivo ponendovi questo quesito.
    La mia ASD ha ottenuto dopo presentazione di progetto l'affidamentodei campi estivi del nostro comune con cui ha stipulato regolare convenzione. Nel progetto si davano lezioni di tennis, minibasket e laboratorio, condotti da istruttori riconosciuti dalle rispettive federazione nazionali e da ragazza diplomata al liceo pedagogico , + corsi di nuoto ma effettuati da altra associazione che ci ha presentato fattura. Le quote di partecipazione settimanali erano inacassate direttamente dal comune a cui noi dobbiamo fare fattura sulla quto stabilita in convenzione . Ecco il quesito il nostro commercialista ci dice che dobbiamo pagare l'iva , è corretto secondo voi?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se il vostro commercialista, da voi retribuito, dice così, non ho motivo di dubitarne. Gli ha fatto leggere il nostro post?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  115. Rispondi
    lida

    Buongiorno, le volevo porre un quesito. Siamo un APS e abbiamo organizzato un evento nella nostra struttura invitando a titolo gratuito un ospite. Adesso noi per far venire a conoscenza alla gente del nostro evento abbiamo acquisito una pagina di giornale locale. Adesso visto che noi abbiamo il Codice Fiscale come ASP abbiamo richiesto il rilascio della ricevuta fiscale ma ci hanno fatto problemi.....
    IL quesito è illegittimo chiedere la ricevuta fiscale se siamo dotati di Codice fiscale e perciò non possiamo detrarre l'IVA?
    Grazie in anticipo per la risposta .

    • Rispondi
      TeamArtist

      Vi DEVONO fare una fattura fiscale. Perchè vi emettano una fattura non c'entra nulla che voi abbiate o meno la partita iva!!!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  116. Rispondi
    Michela

    Buongiorno,
    sono presidente di una associazione no profit (APS non ancora riconosciuta)che promuove, tra le altre cose, attività didattiche in una scuola statale. Non riceviamo cmpensi neè retribuzioni per le ns. attività, sono totalmente gratuite. Dobbiamo ugualmente stipulare la convenzione con la scuola? Il non ricevere cntributi spese, può suonare strano? (fiscalmente intendo) perchè ho letto che tutti richiedono dei rimborsi o contributi o compensi. grazie dell'aiuto.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Consiglierei una convenzione in ogni caso, quanto meno per chiarire i rispettivi oneri.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  117. Rispondi
    Federico

    Buongiorno, la nostra A.S.D. è stata chiamata da un Comune della zona per tenere qualche lezione in un centro estivo per bambini. Non abbiamo P.IVA ma solo C.F. Purtroppo con il Comune non sono state concordate in anticipo le modalità di pagamento ed ora non sappiamo come procedere.
    1) Possiamo quindi considerarle attività non commerciali?
    2) Esiste un format da compilare per emettere al Comune l'importo della nostra prestazione o possiamo crearlo liberamente?
    3) Cosa si intende per convenzione con l'ente/scuola? Si tratta di una sorta di contratto da sottoscrivere prima della prestazione?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si
      2. No. Il punto è che devono deliberare un contributo per la vostra opera e non il pagamento di una prestazione.
      3. Piò o meno. http://it.wikipedia.org/wiki/Convenzione_(diritto)
      Il contratto è tra privati, la convenzione tra due enti (uno pubblico, il comune ed uno no-profit, la vostra associazione)


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  118. Rispondi
    Stefano Storoni

    Gli enti no profit sono parte del cosiddetto Terzo Settore, ossia quello a cui appartengono le istituzioni e le organizzazioni che si collocano tra lo Stato ed il mercato.
    Gli enti e le organizzazioni qualificabili come no profit sono soggetti caratterizzati da una serie di elementi comuni quali:
    perseguimento di finalità socialmente rilevanti e di pubblica utilità;
    mancanza di finalità di lucro e di distribuzione di utili;
    natura privatistica;
    impiego di tutte le risorse per la realizzazione del proprio scopo.
    Sono organizzazioni che coniugano l’assenza di profitto con un intento altruistico e che si dedicano ad attività socialmente utili e rilevanti in diversi settori quali quello culturale, di ricerca, di studio, assistenziale, sanitario, ambientale.

  119. Rispondi
    CNVG29 Bruno

    Relativamente alla mia precedente domanda sulla donazione di borse con logo della ditta. Se il donatore ci fattura le borse (ft come donazione) per cui lui paga Iva è risolto il problema della sponsorizzazione? (tenete presente che siamo un ASD istituzionale solo con C.F. per cui noi non recuperiamo l'Iva.
    Grazie ancora per la disponibilità.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Assolutamente no, non cambia nulla.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  120. Rispondi
    Paola

    1. Si, siamo stati pagati dalla scuola e la scuola ha ricevuto le quote dalle famiglie.
    2. Abbiamo un :"CONTRATTO DI PRESTAZIONE D'OPERA INTELLETTUALE PER ATTIVITA' E INSEGNAMENTI FACOLTATIVI E INTEGRATIVI" TRA l'istituto scolastico E la nostra asd, redatto su carta intestata della scuola, con tutte le premesse, ciò che si conviene e si stipula, ecc.
    Quindi :
    3. gli alunni devono essere stati tesserati o basta questo contratto con la scuola?
    4. nel caso non tessera, noi abbiamo dato ricevuta fuori campo IVA, va bene? Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      3. No, direi che non serve gli alunni siano tesserati.
      $. Non saprei. Dovremmo guardare la ricevuta emessa in originale per capirlo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Paola

        1. Gentili, sappiamo della legge sull'I.V.A. ex art. 10 d.P.R. 633/72. e allora siamo esenti?.... perchè "La nostra attività è stata monitorata dalla scuola attraverso l' insegnante di educazione fisica, avevamo un registro presenza allievi della scuola, l'attività è stata svolta su proposta della scuola stessa (POF- piano offerta formativa);
        2. inoltre secondo la legge: le attività devono essere rese da istituti o scuole riconosciuti da pubbliche amministrazioni;le prestazioni devono essere di natura educativa dell’infanzia e della gioventù" O abbiamo capito male ?
        3. Perchè, possono, non essere tesserati?
        4. c'è una normativa a riguardo?

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. Non saprei. Ma avete stipulato una convenzione?
          2. No, avete capito bene,
          3. Perchè dovrebbero esserlo?
          4. No, per questo non c'è l'obbligo!


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  121. Rispondi
    FABIO

    Salve sono il Presidente di un ASD dove si svolge "scuola tennis". Noi rilasciamo alle famiglie delle ricevute per la mensilità della scuola tennis, volevo chiedervi se:
    1. queste sono regolari
    2. se bastano affinche le famiglie possano detrarsi tali spese per l'attività sportiva dei loro figli.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Non saprei, dovremmo vederle.
      2. No, deve essere fatta una ricevuta fiscale cumulativa per anno solare. Legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        FABIO

        GRazie per la risposta. Potrei chiedervi se si può avere un fac-simile di questa ricevuta cumulativa per anno solare??Gentilissimi....

        • Rispondi
          TeamArtist

          http://www.teamartist.com/blog/2013/06/05/documenti-utili-scaricabili-associazione-asd/


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  122. Rispondi
    Luca segretario ASD

    Se in caso di prestazione fatta alla scuola la fattura va con iva, in quale caso è esente?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se è con iva non è esente!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Luca segretario ASD

        Dalla lettura dei vostri post e del vostro articolo mi sembra di capire che se la prestazione è fatta alla scuola l'importo percepito dall'ASD, si chiami contributo o corrispettivo, è sempre da assoggettare ad iva.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Assolutamente no. Da quale nostro testo avrebbe capito ciò?


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  123. Rispondi
    Alessandra

    Salve, sono il presidente di un'A.s.d. di Palermo. Vorrei un'informazione. Ho presentato un progetto a scuola per fare in orario curricolare minibasket. La preside ha accolto la proposta ma non sa come gestire/giustificare il pagamento all'associazione visto che il corso prevede un rimborso che versano gli alunni. Vi ringrazio già da ora per la risposta.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dovete scrivere una convenzione e prevedere un contributo da parte della scuola a voi. La Scuola potrà poi raccogliere i soldi tra i propri studenti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  124. Rispondi
    Caterina

    Salve, in qualità di associazione musicale no profit (non ancora attivata) vorrei proporre dei progetti alle scuole, agli asili e vorrei anche collaborare con ad esempio altre associazioni che gestiscono corsi di danza per fare progetti per musical con loro.
    1. In che modo dovrei muovermi?
    2. Nel libro soci devo scrivere cosa (i nomi di tutti i ragazzi o dell'associazione o scuola)?
    3. Le quote ricevute poi come si giustificano (carburante, km di distanza, materiali usati)?
    4. E inoltre se volessimo fare solo lezioni esterne diciamo e non con sede fissa bisogna scriverlo nello statuto anche se la sede rimane casa mia (del presidente) per le riunioni ecc??
    Scusate ma non sono molto pratica e non sono entrata nel meccanismo.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Beh, cominci ad andare a parlare coi direttori di Istituto e con i presidenti delle altre associazioni
      2. Legga questo nostro post.
      3. In che senso?
      4. No, anzi. Meglio non scriverlo!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Caterina

        1. Nel senso che se si viene rimborsati per il lavoro svolto cosa si scrive sui registri?
        2. E inoltre per il punto 4. Ho letto il vostro articolo su come aprire l'associazione ma ovunque devi scrivere anche l'indirizzo dell'associazione quindi mi chiedevo se nei documenti va riportato anche lo statuto deve riportare l'indirizzo?
        3. Voi dite di non scriverlo ma nn inserirlo dove??

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. Quali registri?
          2. Non è obbligatorio ma consigliabile.
          2. Non capisco. Riformuli la domanda.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  125. Rispondi
    Teatro Carillon

    Buongiorno faccio parte di un' Associazione Culturale no-profit
    non abbiamo P. IVA solo C. F. siamo iscritti alla F.I.T.A. (federazione italiana teatro amatoriale ) facciamo attività nelle scuole pubbliche: elementari, medie e superiori il contributo ci viene elargito a ritenuta d'acconto 20%.
    Abbiamo sempre avuto le ritenute su: ritenuta d'acconto 20%,IRES e IRAP.
    1) E' giusto o ci sono altre soluzioni, se si quali?

    Grazie per l'attenzione

    • Rispondi
      TeamArtist

      Beh, un compenso in ritenuta d'acconto NON è un contributo. E' una retribuzione!
      Se alla fine i soldi sono per voi e non per l'Associazione, continuate così.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  126. Rispondi
    Paola

    La segreteria ci ha informato che i ragazzi sono coperti da assicurazione generica per incidenti accaduti all'interno della struttura scolastica.
    Siamo stati pagati tramite bonifico postale, direttamente sul conto dell'asd.
    Vorremmo però sapere se i ragazzi devono essere tesserati/associati, all'asd, anche se l'attività è inserita nel POF (piano offerta formativa).

    • Rispondi
      TeamArtist

      Siete stati pagati dalla Scuola o direttamente dalle famiglie? avete stipulato una convenzione scritta?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  127. Rispondi
    Paola

    Ciao.Siamo un ASD, abbiamo fatto attività di pallavolo presso una scuola che ci ha pagato attraverso quote agevolate per le famiglie:
    1.gli alunni hanno un'assicurazione presso la scuola , devono anche essere tesserati da noi, devono quindi diventare soci?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Posto che non ho capito come vi abbiano pagato, cosa copre l'assicurazione scolastica?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  128. Rispondi
    Andrea

    Salve volevo sapere come comportarsi se una scuola privata internazionale da' un contributo annuale ad un asd in regime di 398 per organizzazione dell' attivita' sportiva dei ragazzi della scuola tesserati con asd.
    Opzione 1: stipulare una convenzione ed emettere fattura con iva
    Opzione 2: stipulare una convenzione ed emettere fattura esente iva art.10
    OpIone 3: stipulare altro tipo di contratto (sponsorizzazione o altro tipo)
    )

    • Rispondi
      TeamArtist

      Opzione 1.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        andrea

        Ok opzione 1, quindi asd paga l'iva al 50% essendo in 398e avendo stipulato quel tipo di convenzione?

        • Rispondi
          TeamArtist

          Se ho esattamente compreso il caso, direi di si.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  129. Rispondi
    domenico

    sono stato il fondatore e presidente di una associazione sportiva ricreativa per sei anni, ma non avendo o potuto esercitare l'attività di scuola calcio,motivo per cui è nata l'associazione.dopo sei anni con una assemblea straordinaria siamo passati in A.S.D e mi anno cacciato da presidente con normale votazione. adesso non mi trovo a ricoprire nessuna carica addirittura sul nuovo statuto il mio nome nemmeno compare, perciò vorrei sapere se sono ancora socio dell'A.S.D. o non sono nemmeno socio.grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se non si è dimesso, non è stato espulso, e l'Associazione è ancora la stessa (non è stata cioè chiusa e poi riaperta), è ancora socio.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  130. Rispondi
    Francesco

    Non capisco: nelle prime domande e risposte, c'è scritto "La prestazione è resa allo studente attraverso la Scuola" e adesso "I vostri utenti non sono gli studenti ma l'Istituto Scolastico (che è un ente pubblico)"...qualcosa mi sfugge...potete aiutarmi a capire questo concetto?
    Qual'è la differenza tra un contributo e un pagamento?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Ha ragione, non è di facile comprensione e la nostra "semplificazione" non aiuta.
      Il primo virgolettato si riferisce allo spiegare il perchè i contributi derivanti non siano assoggettati ad IVA in taluni casi (perchè la legge prevede che debbano essere gli studenti i fruitori). Il secondo perchè debba essere la Scuola a dare il contributo raccogliendo le quote dalle famiglie dagli studenti (e quindi perchè le famiglie degli studenti non possano pagare direttamente l'Associazione).

      Nel contributo voi siete andati dalla Scuola a proporre un progetto educativo: avete spiegato a quali spese sareste andati incontro e la scuola, dopo aver accettato il progetto ha stanziato dei fondi per farvi recuperare parte delle spese.
      Nel pagamento è la scuola che vi ha cercato, vi ha chiesto un preventivo per una prestazione che voi avete poi reso.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Francesco

        Grazie! Molto interessante la differenza tra contributo e pagamento. Sarebbe quindi opportuno che quando noi presentiamo un progetto che deve essere approvato dal Consiglio di Istituto, e anche nella convenzione che poi andiamo a firmare, si parli espressamente di "contributo" piuttosto che di "costi"? Il contributo può essere proporzionale al numero di bambini della classe o deve essere "a corpo"?

        • Rispondi
          TeamArtist

          Sempre parlare di contributo! Si, può essere sia proporzionale che a corpo (anche se deve essere stanziato a priori...).


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Francesco

            Cosa intendete per "stanziato a priori"?

          • TeamArtist

            Che la scuola le proprie spese le deve preventivare ad inizio anno. Non può quindi sbagliare il budget del contributo...


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  131. Rispondi
    Francesco

    Domande sui corsi in orario curriculare:
    1. su cosa si basa l'interpretazione che l'attività didattica all'interno delle scuole sia da considerarsi istituzionale? Ok, sta nello statuto, però è rivolta a non soci e non tesserati...come si dipana questa matassa?
    (L'argomento ci interessa molto perché i nostri corsi si stanno espandendo e vorremmo essere sicuri di non dover rispettare il tetto del 50%)
    2. qualora un dirigente scolastico dica che il revisore dei conti insiste nell'applicabilità dell'iva, cosa possiamo opporgli per convincerlo?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. I vostri utenti non sono gli studenti ma l'Istituto Scolastico (che è un ente pubblico) da cui non ricevete un pagamento ma un contributo per il lavoro che svolgete. Non si tratta del pagamento di una prestazione a un privato!
      2. Il nostro articolo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  132. Rispondi
    Emilio

    Buongiorno sono presidente di una ASD, volevo fare una domanda: se una scuola mi dovesse richiedere a fine corso, il DURC, prima di saldare economicamente l'attività svolta dalla mia asd per la loro scuola, è corretto?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Avete dipendenti?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  133. Rispondi
    segreteria

    Salve. Noi siamo una A.D. ed abbiamo fatto una convenzione con una "scuola tennis" dando in affitto i campi per l'insegnamento del tennis. Mi chiedo che documento devo rilasciare a questa scuola quando versa la quota affitto??
    grazie
    segreteria

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post al riguardo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  134. Rispondi
    Rosa

    Salve,
    sono presidente di un'associazione di promozione sociale e ho intenzione di svolgere dei corsi di aggiornamento, nel settore educativo, a favore di docenti di scuole pubbliche e di svolgere, inoltre, degli eventi formativi, a favore della cittadinanza, in alcune biblioteche pubbliche comunali.
    L'associazione non possiede P. Iva ma solo C.F.
    Le prestazioni rientrano tra le entrate istituzionali previste nello statuto.
    Tali prestazioni sono esenti da Iva, Irap e Ires?
    Il contributo può essere erogato dall'ente pubblico come rimborso spese?
    Grazie,
    Rosa

    • Rispondi
      TeamArtist

      In linea teorica, se ho inteso quello che volete fare, si. Andrebbe poi verificato convenzioni alla mano.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  135. Rispondi
    Giovanni

    Buon giorno
    Noi facciamo dei corsi di minibasket alla scuole durante le ore didattiche. Il costo viene sostenuto dai genitori che versano alla scuola la quota. In seguito come contratto la scuola ci eroga il contributo. Non faremmo pagare l'IVA in quanto pensiamo che si possa emettere una
    Nota di Addebito;
    Esente Iva ai sensi dell’art. 4 DPR 633/72.
    Si dichiara che detta somma è esclusa dall'IVA in quanto le attività svolte non sono qualificabili quale attività commerciale bensì quale attività istituzionale erogata.
    Consapevole delle connesse responsabilità civili, penali e amministrative in caso di falsa dichiarazione (ai sensi dell’art. 26 della Legge 15/98), dichiaro che le spese sopraesposte sono sostenute esclusivamente per realizzare il progetto in oggetto.

    Oppure una: RICEVUTA PER EROGAZIONE LIBERALE
    Io sottoscritto in qualità di Presidente pro-tempore dell’Associazione Sportiva Dilettantistica .................... n°.....partita IVA - costituita ai sensi dell’art. 36 del Codice Civile ed affiliata alla F.I.P. Federazione Italiana Pallacanestro, per l’attività di Minibasket e Basket Giovanile della stagione sportiva 2012-2013
    DICHIARAZIONE
    Di ricevere quale erogazione liberale ai sensi e per effetti dell’art. 62 2° Comma, lettera “a” del T.U. delle imposte sui redditi (D.P.R. 22/12/86 n. 917), nonché dell’art. 8 del D.L. 08-07-2002 n. 138, la somma di € …….. (lettere/00)

    la Domanda che Vi rivolgo quali dei 2 esempi è possibile oppure come leggevo prima ci sono altre soluzioni.

    Siete a 5 STELLE

    • Rispondi
      TeamArtist

      Entrambe le soluzioni sono sbagliate.
      A mio parere non avete bisogno di emettere nulla. La Scuola ha in mano una convenzione che prevede di liquidare un contributo in cambio della vostra attività. Quel documento è il documento che serve alla Segreteria per potervi liquidare quanto pattuito.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  136. Rispondi
    Stefano Storoni

    Buongiorno, il Nuovo Basket Fossombrone porta la pallacanestro in 5 scuole del territorio in provincia di Pesaro in maniera completamente gratuita.

    A farlo sono istruttori competenti e specializzati, pagati direttamente dalla nostra società.

    Non chiediamo soldi alle scuole perchè lo reputiamo sbagliato, ogni società dovrebbe farlo.

    Grazie e buon lavoro a tutti.

  137. Rispondi
    Gianni

    Se i corsi sono rivolti ai propri associati, detti corsi sono esenti da Iva??

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se siete una ASD, si.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  138. Rispondi
    daniela

    Buongiorno, sto per aprire un'associazione di promozione sociale e vorrei capire quale sia il periodo giusto per fondarla.
    Consideri che l'anno sociale corrisponderà all'anno scolastico.
    1. Mi conviene aspettare l'inizio dell'anno nuovo (gennaio 2014) o per ipotesi, anche il prossimo mese?
    Un ultimo quesito.
    2. Ho letto sul vostro blog che un'associazione può richiedere l'apertura di una partita IVA, ma vorrei capire , per quale tipo di attività bisogna richiederla? (pensavo erroneamente che in quanto associazioni senza scopro di lucro non ve ne fosse bisogno anche se si dovessero intraprendere attività formative).

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. E' indifferente. L'importante è che registri statuto e atto costitutivo prima di iniziare qualsiasi attività.
      2. In linea generale per le attività a pagamento rivolte ai non soci (che sono attività commerciali) o per attività di pubblicità/ sponsorizzazione


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        daniela

        Grazie per la celere risposta.

        Vorrei togliermi questi dubbi relativi sempre ad un'associazione di promozione sociale.

        1. L'apertura della partita IVA è soggetta a tassazione fiscale anche se, nell'anno, non dovessi intraprendere nessuna attività formativa con soci esterni o nessun atto di pubblicità e sponsorizzazione?
        Si può richiedere successivamente alla fondazione e solo in caso di effettivo bisogno, giusto?

        2. Se alcune attività formative e ludiche, che vorremmo svolgere all'interno delle scuole, sono tenute da soci esterni all'associazione li dovrei pagare con una fattura ,nel caso in cui le quote di iscrizione dei partecipanti venissero erogate direttamente all'associazione?
        Vi è invece differenza nel pagamento dei soci esterni nel caso stipuli una convenzione con la scuola e quindi poi essa mi versa direttamente il contributo?

        Spero di essere stata chiara.
        Grazie ancora.

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. Si potete richiederla quando serve. Se la aprite e non la usate, comunque vi tirate addosso molti obblighi che ne conseguono.
          2. Cos'è un "socio esterno all'Associazione"?


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • daniela

            Mi scuso, ho sbagliato a scrivere.
            Volevo scrivere "non socio".
            Es. Un professionista del settore che debba insegnare al corso che non sia socio o facente parte dell'associazione.

          • TeamArtist

            Dovrà concordare prima le modalità di pagamento. Se avranno una partita iva sicuramente è plausibile il pagamento ad emissione della fattura.


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  139. Rispondi
    emilio

    Buongiorno,
    nella sua risposta esclude gli insegnanti, ma nell'articolo è riportato
    " oppure didattiche di ogni genere, compresa l’attività di formazione, aggiornamento, riqualificazione o riconversione professionale"
    in merito alle attività esenti ai fini IVA ex art. 10 d.P.R. 633/72.

    Cosa mi sfugge?
    Molte grazie e complimenti come al solito

    • Rispondi
      TeamArtist

      Le abbiamo omesse perchè sono opzioni estremamente delicate e spesso abusate. Meglio affrontare il caso specifico piuttosto che indurre in errore i lettori "fai da te".


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  140. Rispondi
    nicola

    ciao...mi sorge un dubbio, la quota associativa annuale di una a.s.d. ha validità di 12 mesi dal momento che la si versa? Es. se mi iscrivo in palestra il mese di aprile 2013 dovrò versare di nuovo la quota ad aprile 2014?

    • Rispondi
      TeamArtist

      No ha validità per l'anno sociale per cui è versata.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  141. Rispondi
    massimo

    buongiorno, nel caso di convenzione con scuola pubblica per attività didattica se io faccio una fattura in esenzione IVA ai sensi dell’art. 10, comma 1, n. 20, d.P.R. 633/72 e non sono dovute ires e irap, come possiamo considerarle? nella sfera istituzionale o commerciale dell'associazione? lo chiedo per evitare di avere un'attività commerciale preponderante rispetto a quella istituzionale.
    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      C'è un dibattito molto acceso in corso. A mio parere si possono considerare attività de-commercializzate parificate a quelle istituzionali.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  142. Rispondi
    Luca segretario asd

    L'art. 10 c.1nr 20 prevede l'esenzione per le prestazione rese allo studente, non per le prestazione rese alla scuola. E' giusto?

    • Rispondi
      TeamArtist

      La prestazione è resa allo studente attraverso la Scuola. Ovviamente i corsi non possono essere per l'insegnante!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Luca segretario ASD

        Premesso che i corsi possono essere fatti anche agli insegnanti, una scuola ci ha richiesto la fattura in quanto l'art. 10 c.1 nr.20 DPR 633/72 consente l'esenzione solo nel caso di prestazione resa direttamente allo studente. Se l'asd riceve il contributo dalla scuola lo stesso è da assoggettare ad iva in quanto la prestazione è fatta alla scuola. E' corretto

        • Rispondi
          TeamArtist

          La sua è una affermazione o una domanda?


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Luca segretario ASD

            E' una domanda. Mi scuso per l'assenza del punto interrogativo. Questo è quanto detto da una scuola

          • TeamArtist

            Mi sembra corretto.


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

    • Rispondi
      Stefano

      Ciao Luca,
      volevo capire meglio la situazione di cui tu hai parlato.
      Se una asd svolge per conto di una scuola paritaria dei corsi formativi destinati agli alunni, questa associazione dovrà emettere regolare fattura con indicazione dell'iva oppure una semplice ricevuta con l'esenzione dell'iva?
      nel caso tuo, che è simile al mio, come ti sei comportato?
      grazie in anticipo per la tua disponibilità.