Attendi...

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Fissa subito una telefonata gratuita con noi per capire come possiamo aiutarti!

Cliccando su 'Invia' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Damiano Giovanni Dalerba -Consulente senior di TeamArtist
Difensore delle buone Associazioni indifese

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Sei ancora in tempo per scoprire i problemi della tua Associazione?

Scrivi la tua email qui sotto:

Cliccando su 'Analizza gratis la tua associazione' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

I 9 SEGRETI per dirigere la tua associazione che nessuno ti dirà mai.

Cliccando su "Scarica la guida GRATIS" autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

07 agosto 2013

Abrogato l’obbligo della certificazione medica per le attività ludico motorie e amatoriali!

Abrogato l’obbligo della certificazione medica per le attività ludico motorie e amatoriali!

Nel decreto Fare, grazie ad un emendamento dei senatori Francesca Puglisi e Stefano Vaccari, e’ stato corretto il decreto Balduzzi, semplificando la promozione dello sport per tutti.

Viene abrogatospiega la senatrice Francesca Puglisi, capogruppo Pd in Commissione Istruzione e Sport al Senato l’obbligo di certificazione per l’attività ludico motoria e amatoriale previsto dall’art.7, comm 11, del DL 158 del 2012. Rimane l’obbligo di certificazione presso il medico o pediatra di base per l’attività sportiva non agonistica. Sono stati eliminati così inutili costi per le famiglie e il Servizio Sanitario Nazionale, che avrebbero disincentivato le famiglie ad avere cura della propria salute attraverso la pratica sportiva”.

Con un po’ di arroganza ci prendiamo anche noi una piccola parte del merito: avevamo infatti chiesto un intervento in questa direzione alla politica italiana.

Ecco il testo ufficiale dell’emendamento:

“Al fine di salvaguardare la salute dei cittadini promuovendo la pratica sportiva, per non gravare cittadini e SSN di ulteriori onerosi accertamenti e certificazioni, viene abrogato l’obbligo di certificazione per l’attività ludico motoria e amatoriale previsto dall’art.7, comma 11 del Dl 158 del 2012, e dal conseguente Decreto del Ministero della Salute 24 aprile 2013, GU n°169 del 20/07/2013. Rimane l’obbligo di certificazione presso il medico o pediatra di base per l’attività sportiva non agonistica. Sono i medici o pediatri di base annualmente a stabilire, dopo anamnesi e visita, se questi ultimi necessitano di ulteriori accertamenti come l’ecg.”

Ci preme ringraziare anche altri tre sostenitori di questo intervento: l’ex Presidente UISP, oggi deputato, Filippo Fossati e il deputato Bruno Molea, attuale Presidente Nazionale dell’AICS, e l’onorevole Laura Coccia.

Un’ultima riflessione: siamo stati tutti due anni sul filo del rasoio, per nulla: siamo infatti tornati al punto di partenza, visto che nella pratica quest’anno si continuerà a fare quello che si faceva fino a ieri. Questo post si sarebbe potuto intitolare “Tanto rumore per nulla”. Quanti soldi di funzionari pubblici, quanto tempo si è buttato? Che sia di futura memoria per tutti quando ci parleranno di una nuova revisione di questa materia.

 

Damiano Dalerba & Stefano Cabot

Direttori area noprofit di TeamArtist

 

HAI ANCORA DEI DUBBI? Scrivici qui di seguito i tuoi QUESITI (facendo un ELENCO NUMERATO di tutte le tue domande) e ti risponderemo GRATUITAMENTE dandoti la precedenza SE (ci vogliono solo 30 secondi): 

1. avrai messo “MI PIACE” sulla nostra pagina Facebook:  https://www.facebook.com/TeamArtist.Italy

2. avrai portato il mouse sopra il pulsante “TI PIACE” e selezionato “AGGIUNGI ALLE  LISTE DEGLI INTERESSI”. Solo così continuerai a ricevere tutti i nostri aggiornamenti (senza far ciò non vedrai circa il 60% di ciò che pubblicheremo!)

3. ci avrai chiesto l’amiciziaClicca qui: https://www.facebook.com/Associazioninonprofit.

Qui sotto puoi inserire una domanda gratuita sugli argomenti di questo post.

Se vuoi invece una soluzione specifica ad un problema della tua Associazione richiedi una consulenza privata.

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

 

273 risposte a “Abrogato l’obbligo della certificazione medica per le attività ludico motorie e amatoriali!”

  1. Rispondi
    Claudio Dalla Tezza

    Buongiorno sono Dir.Sportivo di una società sportiva, pratichiamo varie attività,oltre alla pallavolo, alcuni soci che frequentano vari corsi mi dicono che il certificato medico non serve.
    La mia domanda e questa:
    Per Danza Classica, Hip Hop, Zumba, Attività motoria per bambini e Ginnastica dolce per adulti, dobbiamo richiedere il certificato medico per attività ludico motoria?

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende, li tesserata a qualche FSN/DSA/EPS?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  2. Rispondi
    Circolo tennis Alberobello

    Spett.le TEAM ARTIS, vorrei porvi questo quesito.
    Il nostro circolo tennis utilizza in gestione provvisoria i campi da tennis comunali dove nella convenzione è previsto anche l'utilizzo delle strutture anche da non soci e non tesserati (cittadini occasionali o turisti). Per quel che riguarda i nostri tesserati nessun problema devono produrre certificato medico per l'attività agonistica o non agonistica. Per quando riguarda gli esterni come dovremmo comportarci visto che il tennis anche se giocato occasionalmente è sempre un sport dove viene richiesto un notevole sforzo fisico non conoscendo tra l'altro le condizioni di salute di questi fruitori. Il certificato è da chiedere? Le responsibilità su chi ricadrebbero?
    Grazie. Attendo risposta

    • Rispondi
      TeamArtist

      Sarebbe meglio che avessero un certificato valido, in quanto poi sarebbe vostra responsabilità


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  3. Rispondi
    Claudia Mantovani

    Buongiorno
    Svolgo un corso di attività sportiva amatoriale all'aperto e volevo sapere se c'è obbligo del certificato medico oppure basta l'autocertificazione .
    Grazie per l'attenzione

  4. Rispondi
    Alessandra

    Salve, siamo una APS che non si occupa di sport. Abbiamo ricevuto la proposta da parte di un'altra associazione culturale di yoga di organizzare un corso di yoga per adulti una volta a settimana nella nostra sede, rivolto esclusivamente ai nostri soci. Abbiamo ovviamente la nostra assicurazione che copre tutte le attività che organizziamo.
    1) dobbiamo richiedere il certificato medico?
    2) abbiamo obblighi a cui ottemperare?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. A mio parere, no.
      2. Domanda troppo generica: vi sono obblighi legali, fiscali, igienico sanitari, normativi etc etc


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  5. Rispondi
    marco

    Vorrei sapere se per effettuare il giorno di prova presso una palestra ove viene insegnata la boxe, se c é bisogno del certificato medico di sana e robusta costituzione o se per il primo giorno sarebbe sufficiente un autodichiarazione per esulare i/il titolare della palestra da qualsiasi responsabilità per un qualsiasi infortunio! Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Leggi questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  6. Rispondi
    Vincenzo Simoncini

    Sono un pensionato di 75 anni, pratico sport da sempre, da piccolo "il calcio" poi Ciclismo per circa 6 anni, poi il tennis per diversi anni, a livello amatoriale, poi lo sci per diversi anni, sempre a livello amatoriale con gare sociali, equitazione da 21 anni ed anche tutt'ora, contemporaneamente ancora il tennis, sempre a livello societario. Ultimamente gioco a tennis anche con un amico che ha 81 anni, senza problemi di salute, anche lui molto appassionato. All'ultima visita medica gli hanno riscontrato la pressione piuttosto alta, di conseguenza gli hanno prescritto una cura per abbassare la pressione, solo al termine della cura con esito positivo, potrà avere di nuovo il certificato per riprendere il nostro sport preferito. Preciso che il mio amico non ha nessun problema fisico, giochiamo la nostra partita con impegno da anni. Quanto sopra mi preoccupa perchè potrebbe capitare anche a me lo stesso problema, al momento la mia pressione è ottima, il medico di famiglia mi controlla regolarmente ogni anno, prima di rilasciarmi il certificato.
    1. La mia domanda è, il mio amico può rilasciare una scrittura di assunzione di responsabilità, per potere riprendere a giocare a tennis?
    2. Non c'è un'altro sistema per superare questo ostacolo? Scusate se sono stato dilungato.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Assolutamente no.
      2. Si... basta cercare un campo in affitto dove non sia obbligatorio essere soci per l'utilizzo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  7. Rispondi
    Igor

    Salve
    Sono presidente di una ASD di baseball/softball, stiamo organizzando un torneo come associazione per far giocare i ragazzi più giovani che arrivano dal minibaseball, tutti hanno il certificato con ecg del dottore ma:
    1. cercando in rete mi sembra di capire che serve il certificato agonistico anche per un torneo che dura una giornata, giusto?
    2. Per quanto riguarda gli amatori tesserati presso la nostra associazione qualsiasi attività loro svolgano basta il certificato di attività non agonistica, corretto?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Direi di no... ma solo la FIBS può dirglielo. Chiedeteglielo per iscritto pretendendo risposta scritta.
      2. Direi si sia... ma solo la FIBS può dirglielo. Chiedeteglielo per iscritto pretendendo risposta scritta.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  8. Rispondi
    EGIDIO MINICHINI

    Buongiorno. E' stato abrogato l'obbligo di presentazione del certificato medico per le attività "ludico motorie amatoriali".

    Cosa si intende per attività "ludico motoprie amatoriali"? Lo yoga fà parte di tale categoria?

    Grazie
    Egidio

  9. Rispondi
    tatulli

    vorrei per cortesia sapere se e'neccesario la certificazione medica

    • Rispondi
      TeamArtist

      Per cosa? Quando? Dove? A chi?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  10. Rispondi
    giovannino

    Salve,sono il presidente dell'Associazione Culturale no profit ci dedichiamo all'apprendimento della cultura del ballo,in quanto tutte persone oltre i 40
    anni,viene utilizzata come centro di aggregazione e relazioni sociali che mirano
    al proficuo impiego del tempo libero.
    1°Sono obbligato a richiedere ai soci il certificato medico.
    2°Dobbiamo dotarci del defibrillatore semiautomatico con conseguente presenza
    di personale autorizzato al suo utilizzo.
    Grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Non è obbligato da una norma. Ma dal buon senso del buon padre di famiglia, si.
      2. Idem


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        giovannino

        La ringrazio della gentile risposta ma resto perplesso,come buon padre di famiglia mi sono
        attivato per trovare una soluzione per avere il defribillatore e la persona autorizzata.
        La resistenza e da parte dei soci poiché essendo una spesa un po onerosa per noi che
        abbiamo un movimento di soldi annuale dai 2000 a i 3000 euro giusto quello che ci serve
        per coprire le spese,le riformulo la domanda:
        1° il D.L.Balduzzi del 2015 obbliga nel nostro caso il certificato medico?
        2° è obbligatorio il defibrillatore semiautomatico?

        P.S.per superare la resistenza dei soci o necessità di dimostrare che la legge lo
        preveda.Nella mail di ieri non avevo specificato che,"non siamo associati a nessun ente".
        Ringraziandola di nuovo.
        Giovannino

        • Rispondi
          TeamArtist

          Confermo quello che le ho già scritto.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  11. Rispondi
    celeste perrotta

    Buongiorno,
    riguardo l'obbligatorietà del certificato medico per un progetto "Anziani in movimento" (ginnastica dolce per gli anziani)attivato dal Coni con l'Asl è venuta meno con la nota esplicativa del Ministero della Salute datata 16/06/2015?
    Distintamente.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non capisco. Organizzato DA CHI?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

    • Rispondi
      celeste perrotta

      Organizzato dal Coni con l'Asl.
      Ho sentito sia la regione Lombardia che quella Molisana e mi hanno confermato che la nota esplicativa di giugno 2015 ha chiarito che nel caso di specie non è più obbligatorio il certificato medico.
      Distintamente.

      • Rispondi
        TeamArtist

        Glielo hanno messo per iscritto?


        Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
        - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
        - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
        - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
        (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  12. Rispondi
    Arcangelo Tataranno

    Allora.., è' lecito da parte della scuola di ballo pretendere il certificato medico per i corsi di zumpa/fitnes non agosistico?

    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Certamente.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  13. Rispondi
    Linda

    Serve il certificato medico x fate zumba?

    • Rispondi
      TeamArtist



      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  14. Rispondi
    Vincenza Petrillo

    Buonasera, mi sono iscritta in una palestra per fare i balli di gruppo un ora al giorno per due volte a settimana. Mi hanno chiesto il certificati medico ai fini assicurativi. Poiché per averlo si deve fare prima l'elettrocardiogramma,poi la visita con aggravio di spese, vorrei sapere se è obbligatorio per tale attività. Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      è assolutamente necessario avere il certificato medico!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  15. Rispondi
    sara

    La piscina (affiliata alla fin e coni)dove manderò iloro mio bambino di 21 mesi a svolgere un corso di acquaticita, mi obbliga a presentare il certificato. Ora io mi sono informata e il certificato per attività ludiche motorie non è obbligatorio, sebbene la piscina sia affiliata al coni e nonostante il bambino non sia tesserato. La piscina dichiara di avere degli obblighi nel richiedere il certificato perché obbligatorio.... ( io credo solo a fini assicurativi). Può la piscina pretendere che io presenti il certificato solo perché ha un interesse assicurativo? Ricordo che devo pagarlo. Grazie per la risposta

    • Rispondi
      TeamArtist

      Ovviamente sì. Per partecipare alle attività è necessario presentare il certificato medico.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  16. Rispondi
    Domenico Di Liberto

    Associazione Sportiva Dilettantistica, di ballo, affiliata a FIDS ed iscritta nel registro del CONI, ha l'obbligo di richiedere la certificazione medica ai propri soci non iscritti a FIDS, che frequentano i corsi al solo fine ricreativo?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Fino a poco tempo fa le avrei dato una risposta diversa... ma legga questo nostro recentissimo post!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  17. Rispondi
    EGIDIO MINICHINI

    Buongiorno, vorrei porvi questo quesito.
    A. Nella mia associazione insegno Yoga e Aikido e fino allo scorso anno ho tesserato tutti gli allievi al Coni con obbligo del certificato medico. Gli allievi dello Yoga saputo della legge non vogliono iscriversi quest'anno fornendo il certificato medico (obbligatorio per chi è tesserato Coni).

    1)Se non li tessero rientrano automaticamente nell' attività ludico motoria amatoriale?
    2)Attualmente mi hanno firmato un contratto in cui viene specificato che devono fornire certificato medico all'atto dell'iscrizione, in caso contrario sono consapevoli di svolgere attività ludico amatoriale. Dal punto di vista assicurativo cosa dovrei fare?

    • Rispondi
      TeamArtist

      A. Attenzione che non li ha tesserati al Coni ma ad un EPS. Son due cose diverse.
      1. Si
      2. Mi sembra una cavolata un contratto del genere, molto pericoloso. Ma legga questo nostro post. potrebbe aiutarla dal punto di visto assicurativo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  18. Rispondi
    Martin Franciosa

    organizzando un torneo di calcio amatoriale a 11 giocatori, dal punto di vista medico è presente una vettura della croce rossa con personale pienamente abilitato in primo soccorso per ciò che riguarda l'ambito di aiuto che fornisce la croce rossa. Oltre ad un autista dell'ambulanza e due accompagnatori abilitati, è fondamentale o obbligatoria la presenza di un medico a bordo? Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Che io sappia, no.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  19. Rispondi
    Andrea

    Buon giorno. Sono segretario/tesoriere di una ASD di ciclismo affiliata al CONI. Desidererei sapere se i soci che non partecipano a gare agonistiche e che non sono iscritti al alcuna federazione che praticano il ciclismo per conto proprio, sono obbligati a presentare il certificato medico di sana e robusta comunicazione prodotto dal medico curante. Grazie.
    Cordiali saluti

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si. Legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  20. Rispondi
    Luigi Formisano

    Salve, avrei due domande:
    1) in merito ad una domanda posta in precedenza, vorrei sapere perché un torneo organizzato dalla scuola non necessita di certificati, non è pur sempre un'attività agonistica?
    2) se volessi organizzare un'attività di allenamento(calcio) tra amici, solo allenamento, non finalizzato alla partecipazione a qualche torneo, devo richiedere ai partecipanti qualche tipo di certificato?
    Grazie in anticipo, saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Perchè è all'interno delle attività che le Scuole attuano durante le ore di Educazione Fisica o assimilate.
      2. Se non è all'interno di un Ente organizzato, no.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  21. Rispondi
    celeste perrotta

    Buongiorno,
    il comune di residenza (San Giacomo degli Schiavoni - CB)di mia madre di 76 anni ha aderito al Progetto “Anni in Movimento” 2014, organizzato dal Coni Molise – Delegazione di Campobasso. L’iniziativa, al suo quarto anno di attuazione, è finalizzata a realizzare il benessere psico-fisico e sociale dell’anziano.
    Per l’edizione in corso, il Coni di Campobasso, in collaborazione con l’Unità Operativa Assistenza Anziani dell’Asrem, ha coinvolto 9 Comuni della provincia, i cui Sindaci hanno dato la propria adesione al progetto mettendo a disposizione un luogo idoneo all’effettuazione dell’attività.

    Il corso di ginnastica molto dolce è gratuito per gli anziani, ma è stato richiesto il certificato medico.
    A tal proposito chiedo se è legittimo o meno richiederlo. Si precisa che il primo anno di attuazione del progetto si è recato sul posto un medico del CONI per il rilascio del certificato senza alcun costo per gli anziani, mentre quest'anno si è rifiutato. Forse perchè non è più obbligatorio?

    Supponendo che non sia legittimo richiedere il certificato medico come tutelarsi da tale illegittimità?
    Cordiali saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      E' assolutamente legittimo, sensato e doveroso. La vita di una persona vale molto di più di 30 euro!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        celeste perrotta

        Il DM 24.04.2013 non ha previsto l'esclusione per la ginnastica per gli anziani?

        5. Non sono tenuti all'obbligo della certificazione:

        c) i praticanti di alcune attività ludico-motorie con ridotto impegno cardiovascolare, quali bocce (escluse bocce in volo), biliardo, golf, pesca sportiva di superficie, caccia sportiva, sport di tiro, ginnastica per anziani, "gruppi cammino" e attività assimilabili nonché i praticanti di attività prevalentemente ricreative, quali ballo, giochi da tavolo e attività assimilabili.
        Cordiali saluti.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Non riguarda le attività organizzate come questa ma solo l'attività spontanea. La norma è soggetta ad interpretazione, io sono per quella più restrittiva.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • perrotta celeste

            In questo caso il medico del CONI è tenuto a visitare lui gli anziani e rilasciare il certificato medico oppure gli anziani devono richiederlo al medico di famiglia che a sua volta richiede a tutti l'ettrocardiogramma?
            Cordiali saluti.

          • TeamArtist

            No, il medico CONI non è tenuto. E' comunque compito di ognuno procurarsi il certificato medico adatto per l'attività che dovrà andare a fare.


            Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
            - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
            (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • perrotta celeste

            Mi sembra assurdo pagare 80 euro di elettrocardiogramma e 30 di certificato medico per alzare una gamba ed un braccio.
            Grazie della disponibilità.

  22. Rispondi
    Anna

    Salve
    1. vorrei sapere se in un torneo di calcio (non agonistico) scolastico, in orario quindi antimeridiano, è necessario il certificato medico
    2. se il genitore può autocertificare la buona e robusta costituzione del figlio/a.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Se è organizzato dalla Scuola non è necessario.
      2. Assolutamente no


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  23. Rispondi
    oscar

    Ciao e scusami,

    Quindi se sul certificato non e specificato niente, in caso succeda qualcosa il problema e del Dottore che lo ha rilasciato e non della ASD ?

    Grazie ancora e Buona Pasqua.

    • Rispondi
      TeamArtist

      A nostro parere, si.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  24. Rispondi
    Oscar

    Buongiorno,
    Sui certificati medici non agonistici, che vanno richiesti, deve essere specificato che L' elettrocardiogramma è stato visionato dal dottore ?

    Grazie, Oscar

    • Rispondi
      TeamArtist

      Normalmente se non vi è nulla di anomalo non si scrive nulla...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  25. Rispondi
    fabio lombardi

    salve,volevo chiedere un'informazione:
    1.)per svolgere delle attività di gruppo(es.allenamento funzionale) a livello amatoriale è necessario fare un'assicurazione per i clienti?
    GRAZIE

    • Rispondi
      TeamArtist

      Non comprendo la domanda. Provi a riformularla con più dettagli.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  26. Rispondi
    Monica Belletti

    Buongiorno,faccio parte in qualità di segretario e di socio di una A.S.D. che svolge attività equestre.
    1. Volevo sapere a proposito di certificato medico, se un socio pratica attività nel circolo e non è in regola con la documentazione medica, avendo informato la persona di regolarizzare ciò, in caso di incidente l'associazione potrebbe incorrere in problematiche?
    2. Si dovrebbe vietare l'attività alle persone non in regola con il certificato medico o che non hanno pagato la quota associativa?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Assolutamente si. Il socio NON DEVE praticare alcuna attività fino a che l'Associazione non abbia verificato la sua idoneità dal punto di vista medico.
      2. Assolutamente si.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  27. Rispondi
    Luigi

    Salve,
    leggendo tra i commenti ho visto che si parla sempre di attività organizzate da associazioni, ma se io, da privato, organizzo il classico torneo di celcetto tra amici:
    1) a quali obblighi vado incontro?
    2) Devo comunque richiedere ai partecipanti un certificato medico? Se si, quale?
    3) Devo munirmi di copertura assicurativa?
    4) Devo, inoltre, munirmi di servizio ambulanza o medico a bordocampo?
    5) Se si verifica il decesso di un ragazzo durante l'attività di torneo, a causa di problemi cardiaci, sono penalmente perseguibile?

    Grazie in anticipo.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Direi nulla se non quelli dettai dal buon senso e dalle regole generali.
      2. Non è obbligato ma non sarebbe sbagliato
      3. Idem
      4. Idem
      5. Ah boh. E' un giudice a stabilirlo caso per caso.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  28. Rispondi
    luca

    Buongiorno,
    la nostra ASD con solo codice fiscale è affiliata alla FIT e ha solo campi da tennis , quindi i soci come previsto devono darci il certificato medico.
    Il direttivo previo consenso dei soci in assemblea starebbe valutando l'ipotesi di rifare un campo in sintetico e utilizzarlo per tennis e calcetto.
    1) Se ho capito bene per ciò che riguarda tennis siamo a posto con ricavi istituzionali e certificati.
    2) per il calcetto se sono nostri soci siamo nella stessa situazione di cui sopra, quindi siamo a posto.
    3) se non sono soci dobbiamo prendere la partita iva considerandoli ricavi commerciali e visto che non siamo affiliati alla federazione di riferimento per calcio non ci sarebbe obbligo di certificato medico ?

    Grazie, complimenti per il Vs lavoro

    • Rispondi
      TeamArtist

      3) Purtroppo il certificato medico rimane necessario anche in questo caso.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  29. Rispondi
    roberto

    In merito alla Certifcazione Medica, come Circolo Tennis, con il nuovo emendamento non è necessario che sia presentato da un socio nel caso pratichi qualche ora di tennis con gli amici?
    in attesa di un vostro riscontro porgo cordiali saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Purtroppo no. Essendo voi parte della FIT, i vostri atleti sono non agonisti/ agonisti e come tali devono produrre un certificato medico idoneo prima di praticare presso di voi.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Roberto

        Vi ringrazio della celere risposta, il dubbio rimane ancora però sul tipo di certificato medico.

        Parlando con un Medico di Medicina Sportiva mi spiegava che una persona che fa un'ora di tennis alla settimana è considerato come attività ludico motoria non è necessario nessun certificato con l'ultimo emendamento, eventualmente sarebbe necessario per i non agonisti solo il certificato di un medico di base.

        • Rispondi
          TeamArtist

          SI SBAGLIA.
          O agonistico o non agonistico. Per stabilire quale dei due, deve seguire le indicazioni della FIT. PUNTO.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  30. Rispondi
    Lorenzo

    Salve, vogliano fare un torneo parrocchiale di calcio a cinque e pallavolo misto.
    Si tratta di una manifestazione amatoriale indetta dalla diocesi per far arrivare ai giovani che lo sport può aiutare ad avvicinarsi alla chiesa e alla fede. Tutto si svolgerà nella sola giornata dedicata partendo dalle ore 09 del mattino e finendo presumibilmente alle 21 dello stesso giorno. Se dovessimo fare i certificati medici agonistici a tutti (prevedendo un numero circa di 450 ragazzi) per noi organizzatori, visto che un certificato medico agonistico costa circa 35/40 euro sarebbe una spesa che non potremmo sostenere. Leggendo il vostro articolo sembra che possiamo farne a meno. Potreste darci delle delucidazioni in più (anche perché se dovessimo per forza fare questi benedetti certificati, credo che dobbiamo annullare tutto e soprattutto questa grande iniziativa)? Grazie per la risposta

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si tratterebbe di certificati NON agonistici. E probabilmente il 90% dei partecipanti lo avranno già fatto per altre attività sportive (basta che ve ne portino una copia, anche una foto sullo smartphone!).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  31. Rispondi
    rob

    Il gruppo sci di cui faccio parte è per statuto un'Associazione Sportiva Dilettantistica senza scopo di lucro. Al fine di non chiedere il certificato medico (cosa che sta creando molti malumori tra i partecipanti alle nostre uscite) stiamo pensando di cambiare la forma associativa, magari in associazione culturale/ricreativa. È possibile configurarci sotto questa forma? Consideriamo la nostra attività più ricreativa che sportiva: non facciamo attività agonistiche, non facciamo gare né allenamenti. Semplicemente organizziamo la meta e il ritrovo, scegliamo gli hotel, mettiamo in contatto i soci con le strutture tipo: scuole sci, impianti sciistici. Per le nostre uscite estive mettiamo in contatto i soci con i centri rafting/canyoning, contattiamo guide trekking. La nostra attività è assimilabile a questa forma associativa oppure siamo obbligati a rimanere ASD? Grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Potete cambiare natura ma, a parer mio, non è detto che risolviate la faccenda. La legge dice chiaramente che chi fa sport in forme organizzate deve farlo con un certificato medico... Insomma: leggete questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        rob

        Davvero secondo te le attività che ho descritto si configurano come "sport in forme organizzate"? Noi portiamo le persone, andiamo sulle piste, c'è che sta tutto il giorno in baita, si formano gruppetti e ognuno va per conto suo come farebbe se ci andasse privatamente. Molti soci tra di loro non si vedono per tutta l'attività in pista. Alcuni non sciano per nulla e vanno nei centri benessere/a fare shopping/palaghiaccio.

        Personalmente non condivido quanto scritto nell'articolo linkato. Credo che ognuno debba esser responsabile di se stesso, non vedo cosa c'entri il presidente dell'associazione con lo stato di salute degli associati (ma questa è opinione mia, evidentemente diversa da quella del legislatore o dalla tua). P.S. Ho messo i Mi Piace su fb come indicato.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Non te lo so dire con certezza. Dovremmo vedere il risultato di un po' di cause in tribunale e capire l'opinione dei Giudici...


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  32. Rispondi
    Maria Rita Perroni

    1. perchè l'inglese e non l'italiano nel proporre le domande? SIAMO ITALIANI.
    2. Cosa significa abbiamo abrogato l'obbligo del certificato medico per la fase ludico motoria ed amatoriale se poi mi dici che comunque ci vuole il certificato medico per l'attività sportiva non agonistica.
    Io vado in palestra per stare bene e non voglio dare 30 euro al mio medico per farmi scrivere "OK POSSO FARE SPORT" questo io lo so.
    3. QUINDI: POSSO FARE L'AUTOCERTIFICAZIONE OPPURE DEVO DARE I SOLDI AL MIO MEDICO?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Uh? Che domanda in inglese?
      2. Chi fa sport in strutture organizzate (per lo Stato Italiano) è uno sportivo NON AGONISTA. Gli amatori sono coloro che se lo fanno per i fatti propri.
      2. Cambi medico! E poi lei come fa a saperlo? Ha un ECG in casa?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  33. Rispondi
    giacomo

    Biongiorno. Pur non essendo piu un tossicodipendente ma assuntore di metadone oggi sono andato dal dottore x fare cert amnestico la dott mi diceva che pur non usando da moltissimi anni n3ssun stupefacente non poteva rassciarmi suddetto cert x il metadone.chiedo h voi ce un modo x far si che basti il cert di ideinita sportiva. Al mio sert sono circa 10 anni che risulto sempre negativo.grazie ringrazio un vostro aiuto.giacomo

    • Rispondi
      TeamArtist

      Salve, non comprendo. Di che tipo di certificato ha bisogno?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        giacomo

        Il certificato è obbligatorio x poter fare l'assicurazione x giocare a softair? Un'altra Associazione mi ha detto che con le nuove leggi non serve nessun certificato medico né per giocare né per fare assicurazione sportiva. Ringrazio se mi dite come stanno le cose.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Si, è obbligatorio. L'altra Associazione dovrebbe informarsi meglio!


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  34. Rispondi
    rob

    Salve, sono socio di un Gruppo Sci che è un'associazione sportiva dilettantistica non commerciale e senza finalità di lucro che per statuto ha deciso di conformarsi alle norme e direttive del Coni (Comitato Olimpico Nazionale) nonché agli Statuti ed ai Regolamenti delle Federazioni sportive nazionali.
    Da quest'anno è stato deciso di richiedere ai soci il "certificato medico di idoneità all'esercizio dell'attività sportiva non agonistica".
    Vorrei capire se l'attività del mio gruppo Sci ricade in "attivività ludico motoria e amatoriale" (quindi mi par di capire senza necessità di certiricato medico) oppure in "attività sportiva non agonistica" (con obbligatorietà di certificato medico). Non ho infatti capito la risposta che avete dato a Mauro (Ci potete ricordare la differenza (riportando magari alcuni esempi)tra "attivività ludico motoria e amatoriale" e "attività sportiva non agonistica" ? 08/08/2013): se entrambe le tipologie di attività non sono agonistiche, per quali attività non agonistiche serve il certificato e per quali no??

    • Rispondi
      TeamArtist

      Chi fa attività in una ASD affiliata ad una FSN/ EPS DEVE produrre un certificato medico o agonistico o non agonistico.
      Le attività ludico-amatoriali sono quelle fatte dalle sole Associazioni NON sportive.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  35. Rispondi
    enrica

    Buonasera, mio figlio ha il certificato per attività sportiva agonistica per atletica leggera. A scuola deve fare un corso extra-scolastico di calcetto e gli hanno chiesto un certificato per attività non agonistica. E' obbligatorio portarlo? Non basta il certificato agonistico?
    Tra l'altro il pediatra dovrebbe far rifare l'ECG con conseguente prenotazione, attesa, costo... a me sembra solo un inutile spreco di tempo e di carta

    • Rispondi
      TeamArtist

      Quanto vale la vita di suo figlio? Più o meno di 30 euro?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  36. Rispondi
    bruno zorzin

    Allora per l'attività del gioco delle bocce, non serve più l'elettrocardiogramma come indicato per l'attività 2015 dalla federazione?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se lo dice la Federazione chi siamo noi per discutere?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  37. Rispondi
    alberto tuci

    Buongiorno, sono l'amministratore di una SSD a RL ,premettendo che vengono tesserati (ASI) i frequentatori del centro , vorrei sapere definitivamente in base a scuola nuoto danza e arti marziali adulti e bambini , attivita' di spinning ,corsi aerobica,yoga,pilates attivita' in sala pesi con macchine isotoniche e cardiofitness (non agonistica) ,quali sono le tipologie di frequantatori che necessitano di certificazione medica o in quanto tesserati riguarda tutti indistintamente?,grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Tutti, indistintamente. Ma legga anche questo nostro post...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  38. Rispondi
    giovanni

    Salve a tutti e ottimo lavoro come al solito. Dunque se organizzo una maratonina a passo libero non competitiva o un cicloraduno a pedalata libera non competitiva non c'è obbligo del certificato medico?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende da CHI la organizza. Lei chi è? Se è una ASD affiliata ad una EPS o ad una FSN, il certificato medico è obbligatorio.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        giovanni

        Grazie per la rapida risposta; siamo una associazione culturale sociale sportiva affiliati Uisp

      • Rispondi
        giovanni

        Grazie per la risposta rapida; siamo una associazione culturale sociale sportiva affiliata Uisp

        • Rispondi
          TeamArtist

          Dal momento in cui vi siete affiliati ad un EPS, siete obbligati.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

        • Rispondi
          TeamArtist

          Dal momento che siete affiliati ad una EPS è obbligatorio.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  39. Rispondi
    Marzia Como

    Buonasera,
    è corretto affermare che le attività di ginnastica per anziani, yoga e ballo (per un'ora a settimana) praticate all'interno di un'università della terza età non affiliata al CONI, possono essere considerate ludico-motorie sottratte all'obbligo dalla presentazione del certificato medico ?

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      In linea di massima direi di si.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  40. Rispondi
    nuzzolo ciriaco

    differenza: da attività sportiva non agonista, ad agonista.
    per il tennisti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Le norme stabiliscono che debbano essere le FSN/EPS cui siete affiliati a stabilire la differenza. E' quindi corretto che poniate loro la domanda, per iscritto, e pretendiate risposta sempre per iscritto.
      Un giudice, banalmente, semplificherebbe dicendo che chiunque gareggi è un agonista... ma in realtà le FSN/EPS prevedono una diversa casistica che dipende anche dall'età. Ci faccia sapere cosa le rispondono!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  41. Rispondi
    Andrea

    1. Una domanda: perchè "all'interno di una ASD sì" e all'esterno no?
    2. Lo sforzo richiesto da un corso di Zumba non è lo stesso?
    3. E poi, visto che i tesserati di una ASD, pur facessero Pilates o corsi di Ginnastica dolce, sembra debbano richiedere il certificato per attività non agonistica, i certificati "per attività ludico motoria" a cosa/chi servono?
    4. Forse all'Oratorio di quartiere che organizza lo stesso corso di Zumba senza formalizzare nulla?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Perchè chi fa sport all'interno di una ASD è per definizione un atleta.
      2. Per la legge no: un atleta non fa quello che fa un amatore (personalmente non sono d'accordo con questa impostazione ma poco importa).
      3. Tolga il "sembra". DEVONO. I certificati per "attività ludico motoria" non esistono... ma nulla impedisce ad una persona di chiederli al proprio medico e a questi di rilasciarli; nè ad una Associazione (non ASD) di pretenderli da chi fa i loro corsi.
      4. Forse.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Andrea

        Posso farvi un'altra domanda? (Beh, già questa è una domanda)
        1. Nel caso dovesse succedere qualcosa di veramente grave, le conseguenze cui andrebbero incontro la ASD registrata che non ha chiesto il certificato medico o l'Oratorio che fa tutto "aumma aumma" sarebbero le stesse?
        2. Perché a 'sto punto, coscienza a parte, chi te lo fa fare di organizzare tutto in regola invece di fare tutto in nero?
        E poi (domanda smaccatamente interessata) nel nostro caso di ASD che fa varie attività di fitness (con sacrosanta richiesta di certificato medico) l'idea di fare corsi di ginnastica per la terza età nella stessa ASD forse non è stata la scelta migliore... visto che tutti "gli anziani" si lamentano e non vogliono portare il certificato (quasi sempre per il costo); ed effettivamente il tipo di attività non richiede sforzi particolari, non può dirsi attività sportiva vera e propria.
        3. Esistono forme diverse, più appropriate della ASD per organizzare tale attività?
        4. Ed essere comunque in regola anche con i compensi/rimborsi degli istruttori?

        • Rispondi
          TeamArtist

          1. Direi di si; dalle nostre parti tutti gli oratori che fanno corsi sportivi lo fanno attraverso ASD.
          2. Le norme.
          3 e 4. Non che io sappia.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  42. Rispondi
    Paolo

    Su salute,governo.it leggo:

    Le linee guida non si applicano all’attività ludica e amatoriale, per le quali il certificato resta facoltativo e non obbligatorio, come stabilito dal Decreto legge 69 del 2013 e confermato da una nota interpretativa del Ministero.

    Chi deve fare il certificato

    gli alunni che svolgono attività fisico-sportive parascolastiche, organizzate cioè dalle scuole al di fuori dall'orario di lezione
    coloro che fanno sport presso società affiliate alle Federazioni sportive nazionali e al Coni (ma che non siano considerati atleti agonisti)
    chi partecipa ai Giochi sportivi studenteschi nelle fasi precedenti a quella nazionale

    Come va interpretato il testo tra parentesi? Ma che non siano considerati atleti agosti?
    Sembra che vengano escluse le attività non agonistiche.

    Di seguito il link

    http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=1723

    Grazie e Saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Legga questo nostro post.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  43. Rispondi
    riccardo

    Buongiorno, sono il vicepresidente di una associazione di promozione sociale (yoga)

    Sul sito del governo italiano ho trovato una pagina che sembra chiarire sia la questione dell'obbligatorietà del certificato che le differenze tra attività sportiva di tipo "ludico motoria amatoriale" e attività sportiva non agonistica:

    http://www.lineaamica.gov.it/risposte/decreto-fare-certificati-medici-attivita-sportiva

    Mi viene da pensare, a rigor di logica, se la legge specifica espressamente che "non deve più essere presentato il certificato per le attività ludico-motorie e amatoriali" nessuno in caso di contenzioso può rivalersi sul fatto di non aver richiesto tale certificazione, sarebbe un controsenso. Le responsabilità nel caso andranno ricercate in altri ambiti (sicurezza, gestione, ...)

  44. Rispondi
    Mauro

    Buongiorno, sono il presidente di una associzione sportiva, nello specifico di una asd che si occupa di fitness, sto pensando di cambiare lo statuto per non affiliarmi a nessun ente di promozione sportiva e stipulare una polizza assicurativa indipendente.

    1) che tipo di polizza devo stipulare (RCT o infortuni)
    2) sono obbligato a richiedere i certificati medici (non essendo più affiliato)

    grazie anticipatamente

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Entrambe.
      2. Certamente.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  45. Rispondi
    alessandra sassi

    sono iscritta in una palestra, mi si dice affiliata coni.
    1. Sono automaticamente tesserata coni?
    2. posso rifiutare questo automatismo?
    3. ho 55 anni devo obbligatoriamente presentare certificazione medica?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No. Viene tesserata per una FSN o una EPS affiliate al CONI e non al CONI direttamente.
      2. No
      3. No


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  46. Rispondi
    mario

    Buongiorno,
    in merito alle ASD ed alle certificazioni mediche, ad ulteriore precisazione, chiedo :
    1)La vostra risposta negativa è legata a quanto dispone il CONI ?
    2)Questo Comitato individua le ASD come degli Enti che per loro natura o vocazione svolgono attività sportiva agonistica o non agonistica ma non attività ludico motorie/amatoriali?
    3)Conseguentemente anche se l’ASD organizza un evento denominato non competitivo ma ludico motorio senza classifiche, pettorali o premiazioni ( porto ad esempio una corsa podistica ) vi sarà sempre l’obbligo di acquisire l’apposita certificazione medica da tutti i partecipanti?
    4) ll fatto che tra i fini istituzionali riportati nello statuto associativo vi sia anche la possibilità di svolgere attività ludico motoria non è di alcuna utilità?

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. No, a quanto è determinato dalle norme.
      2. Una ASD può fare solo due tipi di attività sportiva: agonistica o non agonistica. Le attività ludico amatoriali sono proprie di altre Associazioni, magari per lo svago e il tempo libero, ma NON delle ASD.
      3. Esattamente
      4. No


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  47. Rispondi
    mario

    Salve,
    desidero sapere se un'Associazione Sportiva Dilettantistica
    affiliata ad un Ente di Promozione Sportiva può organizzare un evento ludico motorio/amatoriale senza dover richiedere il certificato medico per l'attività non agonistica.
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      No.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  48. Rispondi
    Ivan

    Buona sera. Volevo porvi una domanda.
    Io tramite polisportiva del paese vorrei organizzare un torneo di calcio a 5, i partecipanti maggiorenni saranno tte persone nn tesserate a squadre di calcio, quindi e per persone che nn effettuano esami medici specifici a questo. Il torneo e compost da circa 10/12 squadre, avendo una durata di 3/4 settimane. la mia domanda e "chi si iscrive al torneo e obbligato ad effettuare una visita medica??" ho lett in altri siti di tornei che l'esibizione del certificato non e' neccessario, ma basta una dicgiarazione liberatoria ove viene descritto che l'organizzatore non ha obblighi in caso di infortuni o malessere dei partecipanti, quindi non ce obbligo di esibire un certificato medico e assicurazione. Dico tto questo perche io sono un volontario e non mi entra niente in tasca anzi. grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Allora.
      1. In Italia le "liberatorie" non hanno alcun valore legale. Legga questo nostro post al riguardo.
      2. Qualsiasi attività sportiva fatta sotto il cappello di una ASD (e credo che la vostra polisportiva del paese lo sia) prevede che TUTTI i partecipanti siano in possesso di idoneo certificato medico.
      In assenza di esso, in caso di morte per infarto di un giocatore ad esempio, il presidente viene IMMEDIATAMENTE indagato per omicidio colposo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  49. Rispondi
    enrico

    Soci sostenitori? Ma in base al vostro post
    http://www.teamartist.com/blog/2013/03/28/soci-ordinari-simpatizzanti-sostenitori-onorari-tesserati
    esistono solo due tipi di Soci: ORDINARI e FONDATORI.
    Come ci comportiamo?
    Grazie per una risposta e saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Sono soci ordinari che non faranno gli atleti ma solo i sostenitori (ma anche i dirigenti se volessero) della Associazione (questo il senso).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  50. Rispondi
    Enrico

    Un'ultima (forse) domanda: gran parte dei nostri soci avrebbero un esito negativo dalla visita medica e non otterrebbero un certificato che permetterebbe loro di praticare una qualsiasi attività né ludico motoria né tantomeno non-agonistica.
    Possono comunque rimanere soci e ci limitiamo ad interdirne qualsiasi attività fisica, anche tipo jogging e bagno in piscina?
    Grazie per una risposta e saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Sicuramente. Soci sostenitori.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  51. Rispondi
    Enrico

    Grazie di tutte le informazioni. Vedremo di richiedere a TUTTI i soci il certificato base per svolgere l’attività ludico motoria e amatoriale.
    Complimenti per l'efficienza e la velocità delle risposte.

    • Rispondi
      TeamArtist

      NO: come ASD non potete in alcun caso fare attività ludico motoria/ amatoriale. Voi fate soltanto o attività non agonistica o agonistica.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  52. Rispondi
    federico

    Buonasera, ultimamente sono venuto a conoscenza dell'abrogazione dell'obbligo di presentazione del certificato medico per attività ludico-amatoriale sportiva, però la palestra dove sono iscritto insiste per avere il certificato.
    Io lo ritengo una truffa contraria alla norma in vigore.
    Cordiali saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      La palestra è una ASD?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  53. Rispondi
    Enrico

    Ma se questi soci NON sono tesserati né per la FIT né per altre federazioni, devono essere muniti comunque di certificato medico (penso per l’attività ludico motoria e amatoriale) per il solo fatto che potrebbero giocare a tennis, correre, nuotare, andare su un tapis roulant nell'ambito dell'ASD?

    Grazie per una cortese risposta e cordiali saluti.

    • Rispondi
      TeamArtist

      A termini di legge, essendo voi una ASD, non fanno attività ludico amatoriale. Sono bensì atleti "non agonisti" e dovete quindi pretendere da loro il relativo certificato medico. Se qualcuno morisse d'infarto e voi non lo aveste preteso, il Presidente sarebbe immediatamente accusato di omicidio colposo (già capitato).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  54. Rispondi
    Enrico

    Siamo una ASD affiliata alla FEDERTENNIS.
    1. I soci non tesserati che, utilizzando le strutture del Club, saltuariamente giocano a tennis o vanno in palestra, ma non partecipano a gare o tornei amatoriali organizzati dalla ASD, a norma di legge devono essere in possesso di certificato medico?
    2. Nel caso che durante questa attività subiscano un infortunio c'è qualche responsabilità a carico della ASD?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Assolutamente SI.
      2. Assoutamente SI (per questo devono comunque essere assicurati).
      Mi scusi, ma in FIT queste cose non gliele spiegano?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Enrico

        I certificati medici sono richiesti ai soli tesserati FIT. Gli altri soci, che non sono tesserati, giocano saltuariamente (senza partecipare ad alcun torneo FIT o organizzato dall'associazione), utilizzano la palestra, vanno in piscina e, sempre saltuariamente, fanno jogging (non organizzato in corsi)all'interno del Club.
        Vorrei sapere se per questi soci è MEGLIO sia richiesto il certificato oppure è OBBLIGATORIO. Se è obbligatorio di che tipo è? Dobbiamo richiederlo all'atto dell'iscrizione alla ASD e esigerne il rinnovo ogni anno?

        • Rispondi
          TeamArtist

          E' obbligatorio. Quale tipo? Glielo deve dire la fit (visto che è compito di ogni FSN stabilire chi sono gli agonisti e chi no).
          Dovete chiederlo prima che il nuovo socio, all'interno dei vostri spazi, prenda una racchetta in mano.
          Dovete esigerne il rinnovo ogni anno.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  55. Rispondi
    Barbara

    Salve, sono la mamma di un bambino di 8 anni che frequenta una scuola di calcio a 5, attività non agonistica. Oggi ha effettuato una visita medico sportiva presso la Medicina dello Sport, elettrocardiogramma e visita generale, senza la prova sotto sforzo. La dottoressa mi dice che devo pagare il ticket di 30,00 euro in base ad una nuova legge, guarda caso attuata proprio nel mese di Febbraio (oggi è il 27 Febbraio!, anche se l'appuntamento era stato richiesto in ottobre). Oltretutto l'allenatore di mio figlio mi disse anticipatamente che non avrei dovuto pagare nulla e a tal riguardo mi diede un modulo della sua società da riempire e consegnare al momento della visita, ma qui non ne tennero conto. Poco fa ho saputo che un'altra mamma ha fatto eseguire la stessa visita al figlio qualche giorno fa, ma hanno chiuso un occhio e non le hanno fatto pagare nulla, anzi il bambino ha effettuato anche la prova sotto sforzo! Al momento non ancora pago, voglio prima informarmi meglio, chiedo a voi un chiarimento a riguardo. Grazie. Barbara

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si faccia dare dalla dottoressa i dettagli su questa legge e approfondiamo. In che regione siete?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  56. Rispondi
    roby

    Buona sera, siamo una parrocchia che intende organizzare un torneo di calcio a 6 fra gli otto rioni del paese sul campo della parrocchia. Non siamo affiliati (per ora) a nessun ente. Abbiamo preso atto che le liberatorie non valgono.
    1. Come possiamo tutelare noi ed il nostro parroco (che è il legale rappresentante)?
    Giocherebbero uomini dai 16 anni in su. Due gironi da 4 squadre con gare di sola andata. Poi semifinali e finali. Il tutto da un sabato al secondo successivo (15 gg).
    2. Quali visite (se servono)?
    3. Quali assicurazioni?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Il legale rappresentante di cosa? (quale forma giuridica)
      2. Una visita medico sportiva (seppur non obbligatoria perchè si tratta, a quanto mi dice, di attività ludico motoria e non di attività sportiva vera e propria)
      3. Dovete chiedere ad un assicuratore. Mi pare strano però che una parrocchia non abbia già una assicurazione per chi la frequenta. Ne è sicuro?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        roby

        grazie per la risposta. Approfondiamo: il legale rappresentante della Parrocchia è il parroco. Ad organizzare il torneo di calcio 5+1 (sottoforma di Palio dei Rioni) è la parrocchia (che non è affiliata nè a anspi, csi, ecc.). Il problema è il certificato medico: così strutturato, secondo voi, è considerato 'attività ludico motoria' e non 'attività sportiva agonistica/non agonistica': allora non serve (pur essendo consigliato) prorpio il certificato medico? Per le assicurazioni non c'è problema, il problema è il certificato medico. Fateci sapere. Grazie

        • Rispondi
          TeamArtist

          Da quello che ci racconta il certificato medico non pare obbligatorio. Ma a tutela vostra e dei partecipanti sarebbe assurdo non richiederlo-


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  57. Rispondi
    Giuseppe

    salve
    sono il presidente di un asd di tennis da poco costituita, affiliata alla federazione. Ho alcuni dubbi riguardo il certificato medico e l'assicurazione.

    1) Per le attività promosse dalla nostra associazione, non ufficiali da un punto di vista della FIT, quali tornei sociali e scuola tennis, devo richiedere ai nostri associati un certificato non agonistico? Se si, sarebbe il normale certificato di sana e robusta costituzione rilasciato dal medico di famiglia??

    2) Verosimilmente ci saranno alcuni soci che potrebbero iniziare a praticare le nostre attività solo a distanza di molti mesi dal momento in cui diventano soci, in questi casi posso richiedere il certificato solo poco prima dell'inizio della pratica sportiva o nel caso di un controllo si è tenuti ad avere la certificazione medica di tutti i soci a prescindere dal fatto che abbiano praticato attività o meno??

    3) Infine, una domanda sull'assicurazione. Da quel che sò, correggetemi se sbaglio, sempre nel caso delle attività di cui al punto 1 non ci sarebbe l'obbligo di assicurazione. Nel caso in cui un socio dovesse subire un infortunio, un infarto, etc durante lo svolgimento di tali attività, posto che abbia già prodotto regolare certificazione medica, il presidente è responsabile in qualche modo??

    Grazie in anticipo
    Saluti

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si. Deve essere un certificato medico non agonistico (il medico sa cosa deve produrre)
      2. Dividiamo tra soci ed atleti. Gli atleti (cioè chiunque "sotto il vostro cappello" prenda una racchetta in mano) devono avervi preventivamente consegnato tale certificazione.
      3. Si sbaglia di grosso! Eccome se ci vuole una assicurazione! Se si fanno male durante quelle attività, cosa fa, paga lei?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Giuseppe

        La ringrazio per la veloce risposta.
        Per quanto riguarda l'assicurazione può darci un'indicazione di come farla?? Esistono delle società che possono, facilmente e con costi ragionevoli, assicurare i nostri soci per le attività promosse dalla mia associazione che non vadano sotto il patrocinio della federazione o di un eventuale EPS????

        • Rispondi
          TeamArtist

          Contatti qualche assicuratore!


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  58. Rispondi
    Fabio

    uongiorno, faccio parte di un gruppo che pratica Viet Vo Dao, arte marziale vietnamita. Il mio maestro sta organizzando un seminario di mezza giornata sulla difesa personale, aperto a tutti, che comprende spiegazioni teoriche e alcune applicazioni pratiche seguite comunque dal maestro stesso e da noi allievi. Serve una certificazione medica per la gente che partecipa?

    • Rispondi
      TeamArtist

      In linea di massima si. Se dovesse venire un infarto ad un partecipante, senza certificato medico il Presidente della Associazione sarebbe accusato di omicidio colposo (e in questi casi a nulla servono le liberatorie che non hanno nessun valore legale). Oltra a ciò c'è anche un problema assicurativo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  59. Rispondi
    Monica

    Buonasera, Vi disturbo per chiedere tre chiarimenti:
    1. siamo nati un paio di anni fa come ADS che si occupa di danza; a settembre ci siamo attivati per diventare un'associazione con finalità di promozione sociale e siamo in attesa di certificazione dall'Ente di Roma a cui ci siamo affiliati. Detto questo, vi chiedo se una cosa annulla l'altra, cioè se l'essere APS annulla l'essere ADS o se le due denominazioni coesistono.
    2. se non siamo più ADS, allora abbiamo l'obbligo della certificazione medica per i nostri associati?
    3. Se si viene a perdere la qualifica di "sportiva" forse potremmo rientrare nella casistica di attività ludico motoria e amatoriale?
    (premetto che per l'annualità in corso, dato che la normativa non era chiarissima, i soci hanno già provveduto alla certificazione, talvolta anche con una spesa di €50, cosa che contrasta fortemente col nostro desiderio di non gravare sulla già debole economia delle famiglie dei soci!)
    4. è possibile rateizzare mensilmente/bimestralmente o altro la quota annua associativa, sempre per agevolare i soci?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Le due denominazioni possono coesistere (se lo statuto è ben scritto). Ma guardi che un conto è essere una APS, un altro essere affiliati ad una APS... Essere affiliati ad una EPS NON SIGNIFICA essere una APS: Per essere una APS si deve entrare o nel registro regionale o nazionale.
      2. Dipende. In ogni caso... cosa siete a Statuto? Siete affiliati ad una FSN/EPS? Volete bene ai vostri soci? Continuate a chiedere il certificato...
      3. Forse. Tutto dipende se siete affiliati a qualche ente sportivo o meno.
      4. No. La quota sociale deve essere annuale ed uguale per tutti, pagata in soluzioni unica. Potete fare quello che vi pare, invece, per le quote dei corsi.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  60. Rispondi
    LORENZ

    Ma quindi se gioco a calcio in una squadra che fa competizione, seppure di non professionisti, devo quindi produrre sempre il certificato mentre per la palestra non è più indispensabile?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se lei è un atleta di una ASD il certificato medico non agonstico dovrà produrlo SEMPRE e COMUNQUE: a seconda di quello che fa potrebbe dover produrre quello AGONISTICO.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  61. Rispondi
    martina

    Ho un'associazione sportiva di judo e vorrei sapere se:
    1- un genitore si può rifiutare di fare al figlio il certificato medico
    2- posso fargli firmare un foglio dove il genitore esonera l'associazione da ogni responsabilità come ho fatto per le lezioni di prova? L'assicurazione ovvio che c'è l'ho solo se e' tesserato.
    3-non sarebbe meglio se invece di far pagare il certificato €60 ogni anno lo facessero pagare meno?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si. E lei deve immediatamente rifiutarsi di fargli fare qualsiasi attività presso la sua ASD.
      2. No, non ha nessun valore legale. Legga questo nostro post. ATTENZIONE: l'assicurazione, senza assicurazione medica, potrebbe non pagare (e quindi anche la responsabilità civile ricadrebbe sul presidendete; che comunque, in casi gravi, avrebbe anche la responsabilità penale).
      3. certamente. Quale medico condotto chiede però così tanto per un certificato medico non agonistico?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  62. Rispondi
    Ennia

    Grazie per le risposte ai primi due punti per concludere il discorso, chiedevo se richieste su foglio bianco intestato o rosso con cui i medici richiedevano per il proprio assistito delle lezioni di ginnastica può valere come certificato...
    Perchè non tutti i medici vogliono fare il certificato, altre volte l'aspirante socio per non spendere si fa prescrivere un foglio bianco intestato e così via.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Assolutamente no. Non ha nessun valore.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  63. Rispondi
    Ennia

    Le lezioni di prova sono gratuite, ma a noi l'assicurazione è offerta da CSEN che ovviamente la offre ai tesserati, ma se uno prova non è certamente tesserato...
    1. Come si può ovviare alla cosa?
    2. Quindi il certificato va consegnato prima della lezione di prova?
    A proposito una domanda: collegandosi ad un'errata interpretazione della normativa sull'abolizione dei certificati, alcuni medici hanno fatto ai nostri soci delle richieste su foglio bianco o rosso con cui richiedevano per il proprio assistito delle lezioni di ginnastica
    3. è una documentazione valida?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Con una assicurazione separata, stipulata ad hoc.
      2. Si.
      3. a quali fini?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  64. Rispondi
    MARCO GATTI

    UNA COSA E' CERTA:
    CHE LO PREVEDA LA LEGGE O NO, IL CERTIFICATO MEDICO VA SEMPRE RICHIESTO PER QUALSIVOGLIA ATTIVITA' SPORTIVA DI QUALSIASI NATURA E INTENSITA'PERCHE':
    SE NON SUCCEDE NULLA TUTTO OK.
    SE ACCADE UN FATTO LESIVO E NON C'E' IL CERTIFICATO MEDICO QUALSIASI GIUDICE E QUALSIASI CONTROPARTE STABILIRA' CHE NON SI E' FATTO QUANTO NECESSARIO PER EVITARE L'INCIDENTE E ALLORA SONO GUAI PER IL RESPONSABILE LEGALE E PER L'ISTRUTTORE CHE PUO' ESSERE CHIAMATO A RISPONDERE IN SOLIDO

  65. Rispondi
    Ennia

    Ho letto che qui sopra qualcuno parlava di lezioni di prova... siccome da altre parti nel blog ho letto che nessuno può accedere ai servizi (tipo corsi di ginnastica) dell'ASD senza approvazione della domanda da parte del Consiglio Direttivo, come ci si deve comportare con le lezioni di prova? Si possono far svolgere lo stesso?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Purchè siano gratuite, si. Attenzione però: dovete chiedere il certificato medico e stipulare le apposite coperture assicurative.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  66. Rispondi
    Fiorella

    Salve, sono la presidente di una Asd che organizza lezioni di Zumba fitness.
    1. Come dovrei comportarmi con coloro che desiderano fare una lezione di prova e che non sono *ancora* iscritti alla mia associazione?
    2. la lezione di prova potrebbe essere considerata "pratica ludico-motoria"?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Dovreste fare in modo che siano assicurati ed assicurarvi che abbiano le giuste condizioni di salute per ciò che andrete a far fare loro
      2. No


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  67. Rispondi
    MARCO GATTI

    Buongiorno, spesso a domanda: per la disciplina xxx serve il certificato medico?
    la risposta recita quasi sempre: i tesserati alla federazione di riferimento devono essere in possesso di certificato medico per l'attività sportiva non ago.
    Ma per le discipline quali ad esempio l'attività fisica in palestra attrezzi oppure "zumba", aerobica, step... ecc.
    esiste una federazione di riferimento riconosciuta dal CONI?

    • Rispondi
      TeamArtist

      E' diverso. Tutti gli atleti di una ASD affiliata ad una FSN/DSA/EPS devono avere un certificato medico non agonistico (o agonistico nei casi previsti dalla Federazione di riferimento).
      Per l'attività fisica in palestra attrezzi suggeriamo la FIPE http://www.federpesistica.it/it/
      e per la danza: http://www.federdanza.it/


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  68. Rispondi
    FLAVIO

    Buonasera, mi chiedevo se con l'abrogazione del Decreto Balduzzi sparisce anche la proroga per i defibrillatori e se così fosse quando scadono i termini?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Abrogazione non significa cancellazione. E' stata abrogata la sola parte inerente i certificati medici. L'obbligo dei defibrillatori diverrà definitivo il 20 Gennaio 2016 (salvo non ci siano future abrogazioni!).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  69. Rispondi
    Eleonora Rosi

    Buongiorno, vorrei sapere se anche per discipline come il Tai chi chuan è obbligatorio un certificato medico di idoneità. Questa disciplina serve appositamente per prevenire e curare determinati disturbi. E' praticata ormai sempre più spesso anche all'interno degli ospedali e raccomandata dai fisioterapisti. Ha senso equipararla ad altre attività sportive? e Comunque è cosi o esiste una legge di riferimento apposita? Grazie mille.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende. Siete una ASD?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Eleonora Rosi

        Si siamo un' Asd.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Come ASD è obbligatorio che tutti i vostri atleti abbiano il certificato medico. Purtroppo la norma è inequivocabile a tal proposito.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  70. Rispondi
    Marianna

    Salve, vorrei iscrivermi ad un corso di Zumba fitness. Devo presentare il certificato medico oppure no?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Se lo farà in una ASD è obbligatorio che lo porti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  71. Rispondi
    Carlo

    Carissimi questa estate ci avete martellato con le notizie relative alla certificazione medica e avete osannato i firmatari della legge in argomento. Ma sapete il casino che questi politici hanno combinato. Perfino il coni tramite il suo segretario generale fabbricini ha scritto dicendo che la materia è controversa e che non si sono ancora chiariti alcuni punti essenziali. Io non ho le mail di questi parlamentari ma se me le fate avere gli scrivo io volentieri dicendo loro che per fare siono buonio tutti ma per fare bene bisogna essere a conoscenza delle cose ed averle vissute in prima persona. Ma quanto ci è costata questa operazione? E quanto tempo perso? Ma chwe si dimettano a vadano a lavorare veramente e nopn rompano i …..marroni.

  72. Rispondi
    paolo

    ma un arbitro di pallavolo secondo voi deve essere in possesso di un certificato non agonistico ( arbitro uisp )???

    • Rispondi
      TeamArtist

      Deve essere la UISP a stabilirlo!!!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  73. Rispondi
    paolo

    Carissimi, gli atleti di una squadra Open di calcio a 7 (tutti maggiorenni) non sono in possesso di certificato medico per l'inizio della coppa csi. Dicono che lo porteranno a breve. Nel frattempo, tramite un medico sportivo hanno effettuato una autocertificazione che deresponsabilizza la società.
    1. Ha valore legale questa procedura?
    2. Tutela davvero la società in caso di problemi seri?
    Grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Premesso che vorrei vedere questo documento: "tramite un medico sportivo hanno effettuato una autocertificazione"
      1. NO. Legga questo nostro post
      2. NO, anzi. Dimostra che sapevate avrebbero dovuto produrre un certificato medico in regola.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  74. Rispondi
    gigi

    Salve, abbiamo una scuola di ballo (ASD) che non è rivolta alle competizioni.
    Siamo affiliati ad una EPS ma l'impronta della nostra scuola è di ballare per divertirsi il fine settimana e non per gareggiare.
    Alla luce del nuovo decreto siamo obbligati a richiedere il certificato medico ai nostri soci iscritti?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Una ASD, per essere riconosciuta tale, deve sia far gareggiare dei propri atleti che formare allo sport giovani e giovanissimi.
      Detto questo, essendo una ASD, dovete far certificare i vostri atleti secondo le regole date dalla vostra EPS. (la domanda è quindi da rivolgere a loro per iscritto, pretendendo risposta scritta).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  75. Rispondi
    andrea

    in merito al certificato medico vorrei fare questa domanda: è possibile che la struttura dove ho iscritto i miei figli oltre a chiedermi il certificato del medico di base e quindi fuori normativa vigente, pretenda anche di tenersi l'originale? pagato 40 euro perché fatto con ecg sottosforzo !!!!
    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Prima di tutto dovrebbe essere felice della serietà della struttura in cui ha portato i suoi figli. Assicurarsi attraverso esami medici non obbligatori ma "salvavita" come l'ECG che i suoi figli non abbiano controindicazioni allo svolgere quel determinato sport è un indice di alto livello.
      Sul tenersi l'originale invece... è una pratica diffusa ma non perfettamente corretta. Se infatti i suoi figli ne avessero bisogno per praticare altri sport, sarebbe ingiusto costringervi a ripetere gli esami ed a pagare altri soldi. Chiedete loro di fare una scansione o una fotocopia spiegandone la necessità. Se non vi serve invece, ha senso che la struttura tenga l'originale.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  76. Rispondi
    Monica

    Chiedo cortesemente di sapere se frequentando esclusivamente un corso di ginnastica presciistica organizzato dallo Sci Club XXXXXX (non aderirò alle uscite sulla neve), devo presentare il certificato di "idoneità alla pratica di attività ludico-motoria" (amatoriale). Se è il caso posso eventualmente produrre un' autocertificazione? grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Deve produrre un certificato per pratica non agonistica se lo Sci Club è una ASD Affiliata alla FISI.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  77. Rispondi
    Angelo

    A volte, ho l'impressione di essere confuso e disorientato, avere la testa in una centrifuga. Come si può dire che sono esentati dalla visita medica le attività ludico motorie e amatoriali e poi dire che coloro che fanno attività non agonistica hanno l'obbligo delle visita medica ????????? L'attività ludico motoria ed amatoriale, non è attività agonistica, quindi devono fare il certificato medico????
    Forsi si sta cercando di fare impazzire gli italiani !!!!!!!!!!!!!!

    Chi ne sa qualche cosa, per cortesia chiarisca

    Angelo

    • Rispondi
      TeamArtist

      Semplifico per farle capire (i colleghi non me ne vorranno: lo faccio solo per chiarezza). Ci sono 3 categorie di atleti:
      1) atleti ludici amatoriali: la signora che va al suo circolo e la domenica sera balla con gli amici.
      2) atleti non agonisti: TUTTI coloo che fanno attività sportiva in una ASD ma non gareggiano davvero in modo competitivo (mia figlia di 7 anni che va a ginnastica artistica ed impara a stare in equilibrio sulla trave).
      3) atleti agonisti: TUTTI coloro che gareggiano ad alto livello.
      Dov'è il confine tra agonista e non agonista? (quello tra ludico amatoriale e amatoriale mi pare abbastanza chiaro: in sostanza se si fa sport al di fuori del campo di azione di una asd è ludico amatoriale).

      Lo stabilisce un decreto ministeriale del 1982 che in pratica lascia tale responsabilità alla Federazione o all'Ente Sportivo per cui l'atleta gareggia.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  78. Rispondi
    miriam

    vorrei sapere se per fare il corso di zumba fitness è necessario il rilascio del certificato medico.
    grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Dipende. Se è fatto all'interno di una ASD, senza alcun dubbio.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  79. Rispondi
    Gianluca Stara

    Salve, volevo fare delle domande circa la certificazione medica per i tornei di calcio a 5 amatoriali. Premetto, sono un delegato di un ente di promozione sportiva, io con il mio collega, non siamo molti esperti avendo preso in mano la delegazione da appena 1 anno. Noi ci vogliamo tutelare,fino a luglio, abbiamo sempre richiesto il certificato medico per attività agonistica per i nostri tornei, che sono rivolti a persone che non giocano in squadre professionistiche, visto questo emendamento,1)come ci dobbiamo comportare ora con i nostri atleti? 2) che certificato dobbiamo richiedere? 3) da chi deve essere fatto? 4) siamo sgravati dalle responsabilità per la salute dell'atleta? ricordo ancora una volta che i nostri tornei di calcio a 5 o a 11 sono rivolti a persone che a calcio giocano per puro hobby. Grazie per l'attenzione, spero mi fughiate ogni dubbio, saluti Gianluca.

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Continuate così!
      2. Mi sembra di capire che possiate richiedere anche solo quello non agonistico senza ECG. Ma io vi consiglio di fare un accordo con un centro medico e convenzionare le visite a tutti i vostri atleti per il certificato medico agonistico con ECG. E ne andrei fiero! Queste sono le cose che distinguono le ASD di serie A da quelle di serie B.
      3. Pediatri, medici di base, medici di medicina sportiva
      4. Col certificato agonistico con ECG potete stare tranquilli: di più e meglio non potevate fare. ATTENZIONE: consiglio comunque a tutti i vostri allenatori di fare un corso di PRIMO SOCCORSO.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  80. Rispondi
    Fabiano Andreotta

    Ciao ho trovato questo...
    http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=16883

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si, lo sapevamo... è tutto infatti tornato come gli anni passati. Dubbi?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  81. Rispondi
    Gianni

    Confermo per le ASD come scuole di ballo:
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=568278783237946&set=a.103083799757449.5055.100001674880745&type=1&theater&notif_t=photo_reply

  82. Rispondi
    Marco

    Buongiorno vorrei sapere se il "Decreto del Fare" di recente aplicazione, abolisce l'abbligo di presentazione del certificato medico per gli allievi che non praticano attività agonistica.
    Grazie.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Assolutamente no. Se siete una ASD tutti i vostri atleti devono avere il certificato per i "non agonisti".


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  83. Rispondi
    StudioA

    Buongiorno, ho letto in una delle Vostre mail che per quanto riguarda il certificato medico da quest'anno non è più obbligatorio. Ho chiamato l'AICS alla quale noi siamo affiliati e mi hanno detto che invece è ancora obbligatorio. Una mamma poi oggi (fornita di certificato) mi ha detto che il suo pediatra non ha dato disposizioni contrarie. Ho capito male io o ci sono delle incongruenze? Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Ha capito Male. L'abrogazione riporta tutto a come era prima. Voi siete una ASD e come tale i vostri atleti sono non-agonisti e devono avere l'adeguato certificato medico. Rilegga il post ad inizio pagina.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  84. Rispondi
    jacob

    una domanda: se pratico attivita sportiva calcio a 5 a livello dilettantistico (campionato csi), é obbligatorio il certificato agonistico oppure é sufficiente quello di buona salute?

    grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Ci vuole quello sportivo per pratica non agonistica. Ma dovrebbe chiederlo alla sua Società, perchè potrebbe aver deciso diversamente.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  85. Rispondi
    Luca

    Riassumo in poche righe quello che più sotto trovate spiegato più approfonditamente:

    Per l'attività praticata da soci a.s.d., applicando letteralmente la legge non sarebbe richiesto alcun certificato medico. Tuttavia, la legge va interpretata in senso conforme all'intenzione del legislatore e alla propria ratio. Solamente da ciò risulta che l'attività praticata da soci a.s.d. sia attività sportiva non agonistica e che quindi richieda il certificato medico di idoneità a tale pratica, che NB è diverso dal certificato di sana e robusta costituzione.

    Più approfonditamente:

    Dal combinato disposto degli artt. 2 e 3 del decreto del ministro della salute 24 aprile 2013, e dell'art. 42-bis della legge 9 agosto 2013 n. 98 si può vedere vedere che:

    A - è attività amatoriale l'attivita'ludico-motoria, praticata da soggetti non tesserati alle Federazionisportive nazionali, alle Discipline associate, agli Enti dipromozione sportiva riconosciuti dal CONI, individuale o collettiva,non occasionale, finalizzata al raggiungimento e mantenimento delbenessere psico-fisico della persona, non regolamentata da organismisportivi, ivi compresa l'attivita' che il soggetto svolge in proprio,al di fuori di rapporti con organizzazioni o soggetti terzi;

    B - è attività sportiva non agonistica quella praticata da coloro che svolgono attività organizzate dal CONI, dasocieta' sportive affiliate alle Federazioni sportive nazionali, alleDiscipline associate, agli Enti di promozione sportiva riconosciutidal CONI, che non siano considerati atleti agonisti ai sensi deldecreto ministeriale 18 febbraio 1982.

    Poste queste definizioni, questa è la disciplina:
    - per l'attività sub A, non occorre alcuna certificazione;
    - per l'attività sub B, occorre il certificato del medico di base.

    Detto questo, si aggiunga che:
    - l'attività praticata da soci di a.s.d. non può qualificarsi come attività amatoriale ludico-motoria, perché praticata da soggetti tesserati ad un Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI
    - l'attività praticata da soci di a.s.d., secondo l'applicazione letterale della legge, non potrebbe qualificarsi come attività sportiva non agonistica, perché non è attività organizzata ne dal CONI, ne da alcuna società sportiva (le associazioni sportive dilettantistiche non sono società sportive).

    Seguendo questa applicazione letterale della legge, per i tesserati ad a.s.d. che non siano qualificabili come agonisti la legge quindi non prevederebbe l'obbligo di alcun certificato.

    Relegare in questo modo l'attività praticata da soci di a.s.d. in un limbo indisciplinato, intermedio tra l'attività amatoriale e quella sportiva non agonistica sarebbe però un'imprudenza derivante dalla cieca applicazione letterale della legge.

    E' più conforme all'intenzione del legislatore e alla ratio della legge estendere, per interpretazione analogica, anche alle associazioni sportive la disciplina delle società sportive, facendo rientrare l'attività praticata da soci di a.s.d. nell'ambito dell'attività sportiva non agonistica, per la quale è previsto il certiificato medico e, solo eventualmente e se ritenuti opportuni dal medico di base, ulteriori accertamenti come l'ecg.

    NB: il certificato richiesto per la pratica di attività sportiva non agonistica è quello di idoneità a tale pratica, non quello di "sana e robusta costituzione"di cui a volte si sente parlare. Tradotto, per avere il buco del culo in una botte di ferro, nel certificato ci dev'essere scritto "Idoneo alla pratica di attività sportiva non agonistica".

    Mai è richiesta la c.d. autocertificazione, con cui si dichiara di essere in condizioni di salute tali da poter praticare una determinata attività, così come mai è richiesto il certificato di "sana e robusta costituzione".

    • Rispondi
      Giuseppe

      Innanzitutto grazie per i chiarimenti... Ora, facendo riferimento al punto "A", pur essendomi chiara la definizione di attività ludicomotoria vorrei porle un quesito in merito, poichè a mio avviso sembrerebbe che il certificato medico che il pediatra mi ha rilasciato (DOPO UNA SUPERVISITA CON ME PRESENTE) per il mio bimbo di 5 anni non sia appropriato, considerando che serve per l'iscrizione alla scuola calcio e quindi con regolare tesseramento ad una società sportiva che pratica la disciplina in modo "non occasionale". Le riporto di seguito quanto su esso (che il dottore chiama CERTIFICATO DI BUONA SALUTE) è scritto: IL PAZIENTE, SULLA BASE DELLA VISITA MEDICA DA ME EFFETTUATA E DEI DATI ANAMNESTICI RACCOLTI, RISULTA IN STATO DI BUONA SALUTE E NON PRESENTA ATTUALMENTE SEGNI CLINICI DI ALTERAZIONI PSICOFISICHE IN ATTO O PREGRESSE TALI DA CONTROINDICARE LA PRATICA DI ATTIVITA' LUDICOMOTORIE PER ESCLUSIVI FINI IGIENICORICREATIVI. Premetto che il dottore in questione è un super dottore e quindi non metto in dubbio il suo operato nel modo più assoluto, però mi ha confessato che non ha molto chiare le normative in materia e leggendo quanto da lei indicato e quanto scritto sul certificato mi è sorto qualche dubbio... Ringrazio in anticipo per la cortese risposta ed attenzione...

      • Rispondi
        TeamArtist

        Il certificato avrebbe dovuto essere per "pratica sportiva non agonistica" e non per attività ludico-motoria. La scuola calcio sarà sicuramente una ASD affiliata ad una FSN/EPS nazionale...


        Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
        - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
        - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
        - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
        (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

        • Rispondi
          Giuseppe

          In effetti è un A.C.D. iscritta alla F.I.G.C... In merito al certificato così come l'ho illustrato non hanno fatto una piega e lo hanno accettato così com'era, quindi è qui che mi viene da pensare che lo richiedano solo ed esclusivamente "per sistemare la pratica"... questo mi dà ancora più fastidio perchè a questo punto mi sarebbe lecito dubitare che se dovesse succedere qualcosa i certificati rilasciati così non abbiano nessun effetto e potrebbero anzi essere impugnati nel caso (SPERIAMO MAI) vi fossero eventuali problemi ai bambini nell'arco dell'attività sportiva... addirittura ad altri amici che portano i bambini a corsi di piscina presso Società riconosciute dalla F.I.N. sono stati rilasciati analoghi certificati medici di "Buona Salute per attività ludicomotoria"... Mah... speriamo bene... GRAZIE DI CUORE PER I CORTESI CHIARIMENTI...

    • Rispondi
      Claudio De Crescenzo

      Io devo capire se il legislatore ci fa o ci è... Perchè se vuole esentare gli anziani che praticano un'attività ad essi dedicata a ridotto impegno cardiovascolare dall'obbligo di certificazione specifica ciò ma al tempo stesso si smentisce dicendo che tutti i tesserati per le ASD devono produrre un certificato? Lo spirito della legge è di evitare le certificazioni inutili non di rompere le balle. Per cui nell'articolo 2 dice si che dove c'è il Coni di mezzo occorre il certificato ma poi dice anche a chiare lettere che per la ginnastica per anziani non serve. Se vogliamo interpretare diversamente occorre certificazione per tutte le attività che fanno capo al Coni eccetto quelle citate al comma 5 dell'articolo 2 che se non fossero esentate non sarebbero state citate. A meno che il legislatore non voglia prendere in giro tutti i soggetti di cui al comma 5...

  86. Rispondi
    Giuseppe

    1. Per mandare il mio bambino di 5 anni a scuola calcio o piscina è necessario il certificato medico?
    Stando a quanto si legge nel decreto "Fare" sembrerebbe di no, visto che è stato abrogato... ma le società sportive continuano a "pretenderlo", quindi dico io:
    2. come si fa a fargli capire che non è necessario?
    3. Perchè dobbiamo spendere quei 25/30/35 euro inutili?
    Grazie...

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. SI
      2. Si sbaglia, è ancora (giustamente, e lo era anche prima del decreto: cambia soltanto che non serve più l'ECG) obbligatorio.
      3. Mi permetta. Far visitare suo figlio per avere la certezza che possa fare attività sportiva senza danni per il suo corpo non è una spesa inutile.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  87. Rispondi
    Oscar

    A.s.d. Di tennis, richiediamo sempre certificato di buona salute, come distinguo la nuova "legge".
    Vuol dire che non dobbiamo richiederlo, o a chi possiamo non richiederlo.

    Vi ringrazio per la consueta collaborazione.

    Oscar

    • Rispondi
      TeamArtist

      Essendo una ASD, sarete affiliati ad una FSN o ad una EPS. I vostri atleti sono quindi tutti non agonisti a cui tutti dovete richiedere il certificato medico. Esattamente come gli anni passati.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  88. Rispondi
    roberto

    le societa' che praticano attivita' ludica motoria vogliono lo stesso un certificato.chissa' perche' far pagare alla gente se per questa cosa non necessita ora.???ma mi pare ovvio spesso si vuol far passare una attivita' per ludico motoria mentre e' non agonistica...e hanno le assicurazoni dietro che lo vogliono il certificato chissa' perche'....
    un corso di nuoto ha cadenze settimanali e dura 5-sei mesi e ogni altra attivita ' e' cosi quindi nella attuale ludico motoria vi e' organizzazione e continuita non occasionaita'
    a mio avviso per vari motivi quasi tutta l'attivita' sara' da considerarsi non agonistiica a questo punto non essendo chiaro il discorso degli accertamenti che a mio avviso pero' dovrebbe essere sempre fatto il costo per la gente lievita e di molto....meglio vadano da un medico sportivo tutti
    e vediamo quanti ne escono idonei anche per l attivita' non agonistica
    si pensi ai diabetici agli ipertesi agli aritmici alle malattie neurologiche ecc ecc

  89. Rispondi
    Ingrid Razionale

    Buonasera, sono il presidente di una asd che si occupa di canoa e rafting. Solitamente non chiediamo un certificato medico alle persone che si recano da noi per una discesa rafting o per una escursione in canoa (il certificato costerebbe all'ospite occasionale più dell'attività stessa), chiediamo invece il certificato medico per attività sportiva non agonistica (senza ecg) a chi viene a svolgere corsi di canoa o attività della durata di più giorni. Possiamo continuare a comportarci in questo modo o stiamo commettendo un errore? Ringrazio anticipatamente per la cortese risposta.

    • Rispondi
      TeamArtist

      A mio avviso siete in errore. Per accertarvene però, vista la delicatezza dell'argomento, vi consiglio di porre questa domanda per iscritto alla vostra FSn/EPS cui siete affiliati e di chiedere una risposta scritta.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  90. Rispondi
    Matteo baldibi

    Una domanda che tutti mi chiedono: Io organizzo eventi e corsi di Beachtennis amatoriali. Fino ad ora per tutti i ragazzi u18 chiedevo il certificato agonistico in quanto con una richiesta della mia società li hanno gratis e quindi siamo più sicuri. Per gli adulti mi hanno sempre fatto una autocertificazione anche perché andando dal medico di base gli chiedono 30€: tanto varrebbe fare l'agonistico! Mi confermate che può andare e bene lo stesso?

    • Rispondi
      TeamArtist

      NO, non va bene. Le autocertificaizoni e le liberatorie non hanno alcun valore legale. Il presidente di una ASD DEVE aver verificato che i suoi atleti siano in possesso di valida certificazione medica per poter fare attività fisica. In caso capiti un infarto senza questa verifica, il Giudice indaga immediatamente il Presidente per omicidio colposo. Faccia attenzione!


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  91. Rispondi
    CLAUDIO

    Buonasera sto leggendo che la legge per i certificati con elettrocardiogramma e stata abrogata, volevo sapere che tipo di certificato deve avere una squadra di bambini che fa un campionato di minivolley con bambini di 10 anni organizzato dal CSI e i gruppi di aerobica e hip hop.
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      La risposta a questa domanda è davvero troppo delicata. Le consiglio di chiederlo per iscritto (e pretendere risposta scritta) all'EPS/FSN cui pagate l'affiliazione. A nostro parere vige la regola della massima tutela e noi consigliamo di far fare a tutti un certificato medico sportivo agonistico con ECG.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  92. Rispondi
    Francesco

    Salve, io e altre 3 persone organizziamo 2 volte l'anno dei campionati di calcio a 7 presso la struttura parrocchiale, senza nessuna affiliazione FIGC o CSI, ecc.., tra squadre di amici dei paesi intorno.
    Ogni giocatore possiede una assicurazione personale in caso di infortuni.
    Dalla legge del 24 aprile 2013 e del 20 luglio ci e' parso di capire che rientriamo nella prima categoria: attivita' amatoriale-ludico.motoria. E quindi la legge obbliga a fare un certificato dal medico di base PAGANDO SE VA BENE 25 Euro, se si rientra in classe A, a valenza biennale.

    Ora leggiamo dell'abrogazione, senza ancora una vera valenza legale, la domanda e': i ragazzi che partecipano al campionato devono fare il certificato per l'attivita' ludico-motoria oppure no?........(puo' capitare che diversi ragazzi non siano disposti a pagare per il certificato e quindi di conseguenza si perderebbero partecipanti e amici). Quindi dobbiamo aspettare la pubblicazione del testo del decreto a giorni (il cosiddetto "decreto del Fare" )? non si capisce nulla perche' prima c'e' una legge che appare chiara e ora dopo il 7 agosto si parla di abrogazione...il tempo stringe....non si puo' prendere in giro la gente facendo spendere i soldi per un certificato che poi magari dopo un mese per es. non sara' piu' obbligatorio

    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      In realtà la differenza per i vostri atleti potrà essere soltanto tra un certificato medico sportivo base ed uno con ECG.
      Se vuole il mio consiglio dovrebbe fare un'azione culturale verso i vostri atleti e spiegare loro l'importanza della prevenzione.
      Anche se non fosse obbligatorio per legge, pretenda comunque da loro un certificato medico sportivo con EGC (magari potete contattare voi, direttamente, una struttura sanitaria per strappare un prezzo migliore).

      Mettiamo infatti il caso che un vostro giocatore muoia d'infarto durante una partita. Al di là dei problemi legali, non le pare sia importante, nei confronti dei famigliari delle vittima, poter dire di aver fatto tutto quanto era in vostro potere per sincerarvi che quella persona potesse effettivamente partecipare al VOSTRO campionato?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  93. Rispondi
    Stefano

    Per l'obbligo del defibrillatore invece cosa succede?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Al momento che si hanno 30 mesi per adeguarsi.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  94. Rispondi
    alfonso

    non sono d'accordo per l'abolizione della certificazione medica, anche se il ragazzo o la ragazza svolge l'attività amatoriale e non agonistica. Con la salute non si scherza, obbligare i medici di base a emettere il certificato dopo la visita senza nessun compenso, considerato che oramai sono diventati solo degli impiegati.

    • Rispondi
      Angelo

      Impiegato sarà lei...

  95. Rispondi
    Renzo

    Mi chiamo G.R. e sono v.c. presidente dell Podistica XXXX. Ho letto sulla webmail del sito Fidal, la notizia della soluzione del problema dei certificati medici; mi risulta che per chi pratica il podismo non agonistico non cambia nulla (correggetemi se sbaglio), pertanto si allontana chi volesse praticare il podismo non agonistico, quindi non facciamo inutile pubblicità a parlamentari che in genere non risolvono quasi mai nulla, ma sopratutto non
    gettiamo fumo negli occhi.

    • Rispondi
      TeamArtist

      No, si sbaglia. In virtù dell'emendamento e della conseguente abrogazione non è più obbligatorio (obbligo che era entrato in vigore solo dal 20 luglio di quest'anno) che gli atleti non agonisti abbiano un certificato medico sportivo con Elettrocardiogramma.
      Pertanto, chi si iscriverà alla sua podistica avrà gli stessi obblighi degli anni passati, senza questa aggiunta (voluta dall'ex Ministro Balduzzi e definito dall'attuale Ministero della Salute).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  96. Rispondi
    Francesco

    Buon giorno
    Sono presidente di un asd di paintball e sono a richiedere se occorre il certificato medico o basta la sola autocertificazione per i soci/giocatori che fanno solo la giornata di prova allo sport. In pratica abbiamo in italia non solo nella mia asd ma anche in molte altre asd abbiamo la necessita' di capire come ci dobbiamo regolare con tali praticanti diciamo occasionali. Rimane cmq valido che li dobbiamo tesserare anche se poi non ritorneranno a praticare questo sport? Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      E' un argomento estremamente delicato con ricadute di carattere legale talmente grandi che non ce la sentiamo di darvi un risposta. Le consiglio di porre ufficialmente il quesito alla sua EPS e di pretendere una risposta scritta.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  97. Rispondi
    Luca

    IMPORTANTE!!!!!!!!!!!!!!!!! Quali sono gli estremi di riferimenti di questo emendamento del Senato? Senza estremi per risalire alla fonte ufficiale dell'emendamento l'articolo è una gran bella segnalazione ma per un tecnico rimane un po' azzoppato 😉
    Grazie!!!

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si tratta di un passo dell'ormai noto "Decreto del Fare" di cui parlano tutti gli organi di stampa ed i telegiornali. Le suggerisco di inviare un quesito formale alla sua FSN/EPS per avere le giuste "informazioni ufficiali".


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  98. Rispondi
    Simone

    Cosa vuol dire Abrogazione dell’obbligo di certificazione per l’attività ludico motoria e amatoriale??

    In poche parole..........tutte le asd come la nostra ad esempio parliano di calcio a 5 serie D o C2 campionato FIGC LND possono usufruire di questa legge????????

    O Meglio queste sopra elencate sono attività che rientrano nella descrizione "attività ludico motoria e amatoriale"??????????????

    • Rispondi
      TeamArtist

      Deve chiederlo direttamente alla FIGC. Le consiglio di farlo per iscritto e pretendere una risposta scritta. Credo, in ogni caso, che per voi non cambi nulla rispetto all'anno passato.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  99. Rispondi
    marco gatti

    quanta confusione e quanta incompetenza questi legiferanti;
    così finisce che non si è mai certi di essere in regola.
    forse sarebbe stato più semplice dire che chi effettua una qualunque attività sportiva a carattere non agonistico all'interno di una struttura (club o palestra o centro sportivo) o per conto di una società o associazione (ciclismo, podismo,sci ecc.) deve essere in possesso di regolare certificazione medica non agonistica.
    marco

  100. Rispondi
    Marco

    Sono il Presidente di una A.s.d. e devo proprio dire che se è tornato tutto come prima hanno fatto un grosso errore... io come presidente per attività che comportano sforzi fisici pretenderò il certificato medico agonistico.

  101. Rispondi
    mimmo

    Andare a fare jogging o nuotare al mare comporta gli stessi rischi che fare qualunque attività sportiva.Tranne che per i minorenni, ogni persona maggiorenne dovrebbe poter praticare qualunque attività sportiva sotto la propria responsabilità e non addossare la stessa all'anamnesi sommaria di un medico o, in mancanza della stessa,al presidente di un'associazione che non si è prodigato per ottenerla. Il certificato medico per attività non agonistica, se proprio necessario, andrebbe rilasciato gratuitamente dal medico curante. Promuoviamo una mozione popolare da sottoporre all'analisi del parlamento ora che una sportiva siede su quelle poltrone. A proposito ....e per il defibrillatore? deceduto anche l'obbligo di averlo a disposizione?

    • Rispondi
      TeamArtist

      No, la parte sui defibrillatori non è stata abrogata... ma ci sono ancora 90 mesi davanti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  102. Rispondi
    Mr T

    SE organizzo un torneo di calcetto tra amici e chiamo arbitri asi o uisp assicurando i ragazzi per un0 dei due enti di promozione sportiva
    1) devo considerare il torneo agonistico o no?
    2)serve certificato si o no e di che tipo?

    • Rispondi
      TeamArtist

      A questo punto, non lo sappiamo proprio. E l'argomento è troppo delicato... Le consiglio di chiederlo formalmente alla vostra FSN/EPS e di pretendere una risposta scritta. Dopo ci faccia sapere la risposta! La metteremo a disposizione di tutti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        ernesto

        io sono un cicloamatore allora non serve piu la visita agonistica con sforzo basta una carta del medico di base

        • Rispondi
          TeamArtist

          Dipende. Chieda alla sua ASD per sicurezza.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  103. Rispondi
    MARTINO

    giusta osservazione

  104. Rispondi
    Antonio

    Mi permetto di dire che ha centrato il vero problema, si perchè non si riesce a capire la differenza tra attività amatoriale e non agonistica. Per esempio come possono essere definiti i giocatori di una squadra di calcetto che si riuniscono 1 volta a sett. x una partitella oppure 2 persone che giocano a tennis 2 volte a sett? Potrebbe essere amatoriale, ma in entrambe gli sport c'è una sorta di competizione che implica uno sforzo notevole che si avvicina molto di più ad una certificazione agonistica. Dovremmo quindi chiedere il certificato a tutti coloro che frequentano il centro sportivo anche se occasionalmente, ma come si fà. Sono assolutamente daccordo sulla presentazione del certificato medico per atleti agonisti che svolgono competizioni anche se solo a livello provinciale e regionale, ma per tutti gli altri casi a cosa serve? Ma perchè se qualcuno si sente male per motivi propri ci deve andare di mezzo il presidente dell'associazione? Ma non sarebbe più semplice farsi rilasciare una liberatoria dal genitore o dallo stesso giocatore (calcetto,tennis etc) e che quest'ultima fosse a norma di legge, lasciando alla libertà di ognuno di controllare il proprio stato di salute?

  105. Rispondi
    Oscar

    Io sono talmente confuso, a questo punto, che non riesco più a capire quando una modifica è positiva o negativa ...

  106. Rispondi
    Giacomo Bovenzi

    Grazie, mi sono espresso male. Intendevo il documento originale dell'emendamento. Da poter stampare e portare al pediatra, visto ha già prescritto l'egc in base al decreto.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Verrà pubblicato il testo del decreto a giorni (il cosiddetto "decreto del Fare" di cui tanto si parla nei Tg di questi giorni).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  107. Rispondi
    Giancarlo

    leggendo e rileggendo il testo del decreto legge pubblicato nella gazzetta ufficiale, il documento della commissione salute del 10/7/2013, consapevole di regolamenti regionali (come quello della toscana) farei queste distinzioni:

    -attività ludico motoria tutto ciò che riguarda strutture (dove si fa anche sport) non affiliate a Coni, federazioni enti. L'interpretazione deriva soprattutto dal fine che hanno queste strutture che non è quello di preparare atleti per eventuali gare o manifestazioni

    -attività sportive non agonistiche e attività agonistiche distinte come già approfondito negli altri Vs. blog e commenti

    cosa ne pensate?

    Ps ovviamente come sempre in Italia riescono a rendere complicato e interpretabile anche quello che dovrebbe essere semplice e cristallino

    • Rispondi
      TeamArtist

      Crediamo sia la lettura corretta. Ma auspichiamo che a dare tale lettura sia il Coni stesso...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  108. Rispondi
    Viviana

    Il punto sta nel capire che differenza c'è tra attività ludico amatoriale e attività non agonistica, perchè per me potrebbero essere considerate uguali. Io definisco amatoriale un attività non agonistica, loro invece fanno distizione, dovrebbero chiarire su cosa si fonda questa distizione. Come se esistessero 3 livelli di fare sport: ludico amatoriale, non agonistico, agonistico. Ora la distinzione tra non agonistico e agonistico è chiaro a tutti, ma tra ludico amatoriale e non agonistico qual è la differenza???

    • Rispondi
      TeamArtist

      Ormai paiono soltanto più due categorie: le attività agonistiche e quelle non agonistiche. C'è un apposito decreto ministeriale del 18 febbraio 1982 per il quale sono le singole FEDERAZIONI SPORTIVE o Enti Sportivi riconosciuti a determinare chi sono gli atleti agonisti e quali no.
      Potete leggerlo qui: https://dl.dropboxusercontent.com/u/46178864/DM_18feb1982.pdf


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  109. Rispondi
    marco gatti

    bene,
    quindi a questo punto un socio che (comunque sotto la sorveglianza di un istruttore o assistente di sala) partecipa a corsi di palestra (zumba, aerobica ecc) o si allena in sala attrezzi (cyclette, tapis roulant ecc.) deve avere certificato medico per attività non agonistica?
    saluti
    marco

    • Rispondi
      TeamArtist

      A questo punto, non lo sappiamo proprio. E l'argomento è troppo delicato... Le consiglio di chiederlo formalmente alla vostra FSN/EPS e di pretendere una risposta scritta. Dopo ci faccia sapere la risposta! La metteremo a disposizione di tutti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  110. Rispondi
    Filippo Boschetti

    Non ho parole.
    Abbiamo perso decine di ore in riunioni di consulta sportiva, incontri con pediatri e medici di base, fatto ricerche e contattato il mondo di responsabili in Regione per capire come fare ad ottemperare all'obbligo di certificato medico E elettrocardiogramma per tutti i nostri iscritti fin dalle prime giornate di attività e questi qui dicono "abbiamo scherzato"?
    Perdonate lo sfogo, ma a questo punto aspetteremo lo scadere dell'ultimo giorno utile anche per il defibrillatore, certi che ci sarà una proroga o una modifica, per l'epoca.

  111. Rispondi
    ELIANA OLIVERI

    Quindi è corretto dire, nel nostro campo che è l'equitazione, che se un nostro associato fa solo delle passeggiate a cavallo, posso non chiedergli il certificato medico ma dal momento che partecipa a una gara da noi organizzata (siamo una ASD), è obbligato a presentare quello medico sportivo? Come sempre grazie per il vostro lavoro e per le utilissime informazioni.

    • Rispondi
      TeamArtist

      A questo punto, non lo sappiamo proprio. E l'argomento è troppo delicato... Le consiglio di chiederlo formalmente alla vostra FSN/EPS e di pretendere una risposta scritta.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  112. Rispondi
    giuseppe

    Buongiorno, ...eppur qualcosa si muove! viene da chiedersi in che direzione, visto che un certificato medico che abilita alla pratica sportiva non agonistica rilasciato dal proprio medico curante e/o pediatra, il più delle volte ha un costo per le famiglie che varia dalle 25/50 euro, aggiungendo che la maggior parte delle volte la visita medica ( quando viene fatta )è fatta senza elettrocardiogramma.
    Forse e dico forse, sarebbe stato meglio integrare l'articolo di legge aggiungendo l'obbligatorieta da parte dei medici competenti, di eseguire le visite in oggetto e rilasciare i certificati senza costi a carico delle famiglie.

    nel ringraziarvi per la vostra professionalità, porgo i miei migliori saluti.
    Giuseppe

    • Rispondi
      MARTINO

      giusto

      • Rispondi
        Angelo

        scusi ma lei va dal panettiere e prende il pane gratis?
        Il medico con il certificato che le rilascia si assume delle responsabilità che lei deve pagare, come quando va da qualunque professionista

        • Rispondi
          Gianluca

          Ha ragione ma lo sa che un pediatra prende 7500 euro al mese?
          Il mio medico di famiglia comunque per i certificato non chiede nulla

        • Rispondi
          Aurelio

          Ma sta scherzando, signor Angelo? Il medico di base è già pagato con le tasse e la sua responsabilità civile e penale ricade OGNI volta che comincia il suo orario di lavoro, pagato o meno. Seguendo la sua strana equazione, signor Angelo, quando il medico ci toglie i punti o ci vaccina non lo paghiamo quindi se ci fa crepare perché usa un ago "arrugginito" (mi permetta l'esagerazione) allora son fatti nostri mica suoi. Però se lo paghiamo e crepiamo sul campo di calcio allora era responsabile...
          Stiamo scherzano, vero, signor Angelo. O mi vien da pensare che lei di professione faccia...

    • Rispondi
      kathrin

      Sarei anche per questa opzione

  113. Rispondi
    Umberto Nardella

    Salve, mi par di capire che le ASD impegnate in campionati di calcio dilettantistici regionali devono comunque utilizzare giocatori con un valido certificato medico di idoneità. Confermate?

    • Rispondi
      TeamArtist

      A questo punto, non lo sappiamo proprio. E l'argomento è troppo delicato... Le consiglio di chiederlo formalmente alla vostra FSN/EPS e di pretendere una risposta scritta. Dopo ci faccia sapere la risposta! La metteremo a disposizione di tutti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        claudinei

        2. I praticanti di attività sportive non agonistiche si
        sottopongono a controllo medico annuale che determina
        l'idoneità a tale pratica sportiva. La certificazione conse-
        guente al controllo medico attestante l'idoneità fisica alla
        pratica di attività sportiva di tipo non agonistico è rila-
        sciata dal medico di medicina generale o dal pediatra di
        libera scelta, relativamente ai propri assistiti, o dal medi-
        co specialista in medicina dello sport su apposito modello
        predefinito (allegato C) .
        3. È obbligatoria la preventiva misurazione della pressione
        arteriosa e l effettuazione di un elettrocardiogramma
        a riposo, refertato secondo gli standard professionali
        esistenti.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Questo è il testo delle linee guida. L'abrogazione ha riguardato anche questa parte ed ha specificato che per i non agonisti sono il pediatra o il medico di base a determinare la necessità dell'ecg.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  114. Rispondi
    Giancarlo

    Buongiorno, se possibile vorrei una Vs. conferma a questi 3 casi:
    - per i soci (non atleti) che frequentano un corso di ginnastica (tipo GAG ma molto "tranquillo") fatto al nostro interno 2 volte in settimana per 5 mesi SERVE IL CERTIFICATO MEDICO? Intendo quello di "sana e robusta costituzione" rilasciato dal medico condotto?
    - Per i soci atleti categorie giovanili sino ai 13anni basta il certificato del pediatra?
    - Per tutti gli altri, quindi categorie giovani > 13anni e categorie Master/Amatori [quindi adulti], basta il certificato medico sportivo agonistico ??
    Grazie 1000

    • Rispondi
      TeamArtist

      A questo punto, non lo sappiamo proprio. E l'argomento è troppo delicato... Le consiglio di chiederlo formalmente alla vostra FSN/EPS e di pretendere una risposta scritta. Dopo ci faccia sapere la risposta! La metteremo a disposizione di tutti.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  115. Rispondi
    Mauro

    Ci potete ricordare la differenza (riportando magari alcuni esempi)tra "attivività ludico motoria e amatoriale" e "attività sportiva non agonistica" ? Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Ormai paiono soltanto più due categorie: le attività agonistiche e quelle non agonistiche. C'è un apposito decreto ministeriale del 18 febbraio 1982 per il quale sono le singole FEDERAZIONI SPORTIVE o Enti Sportivi riconosciuti a determinare chi sono gli atleti agonisti e quali no.
      Potete leggerlo qui: https://dl.dropboxusercontent.com/u/46178864/DM_18feb1982.pdf


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  116. Rispondi
    Marianna Santoro

    Buongiorno un chiarimento i certificati per l'attività sportiva non agonistica possono farlo solo i medici di famiglia e i pediatri di base?nelle leggi precedenti non si dava questa restrizione

    • Rispondi
      TeamArtist

      Ad una lettura restrittiva dell'emendamento parrebbe di si. Crediamo però che un medico privato abilitato (o i centri di medicina sportiva) siano comunque abilitati. In ogni caso verificheremo.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Massimo Vezzani

        Ho lo stesso quesito da parte dei miei iscritti: devono per forza passare dal loro medico di base, o anche un medico privato va bene?

        grazie

        • Rispondi
          TeamArtist

          Qualsiasi medico. Se posso consigliare, dovreste trovare una struttura medica da convenzionare con voi dove facciano una visita medica PENSATA E STRUTTURATA sul vostro sport specifico. Non solo fareste un'ottima figura e fornireste un signor servizio, ma potreste ottenere degli sconti interessanti. E' una di quelle cose che distinguono le ASD di serie A da quelle di serie B.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

          • Massimo Vezzani

            Grazie per la risposta e per la dritta!

  117. Rispondi
    alberto rovere

    Come conviene regolarsi riguardo le "lezioni di prova" a proposito di certificazione medica ed assicurazione?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Noi raccomandiamo sempre la massima tutela. C'è capitato di genitori che dopo la lezione di prova accusavano l'asd di danni verso il proprio figlio/a (ad esempio per mancata manutenzione del parquet) con processi che hanno portato il Presidente a dover pagare fino a 20.000 euro di danni per presunte distorsioni alle caviglie. Conviene quindi stipulare una assicurazione ad hoc che copra chi fa le lezioni di prova.
      Idem per la certificazione medica: se non viene richiesta e capita qualcosa sono guai molto seri (in caso estremo, di morte, il Presidente dell'ASD viene indagato per omicidio colposo).


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        ROBERTO

        Buongiorno, anche io come molti sono confuso!Sono titolare di una palestra con partita iva (ditta individuale) e non ho alcuna affiliazione ad alcun Ente.Organizzo classici corsi di fitness, zumba, pilates, step, ecc.. e mi chiedevo, visto l'aspetto completamente ludico, se avessi anch'io l'obbligo di richiedere il certificato medico?Sperando possiate essermi d'aiuto attendo vostre risposte. Grazie in anticipo.

        • Rispondi
          TeamArtist

          Salve, questo è un blog per le Associazioni... non abbiamo modo di rispondere ad un quesito di una Azienda!
          A rigor di logico credo che sia meglio, per tutelarvi, chiedere i certificati medici... le vostre attività sono tutte molto impegnative dal punto di vista cardiaco.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  118. Rispondi
    Giacomo Bovenzi

    Dove si puo trovare il testo dell'emendamento? E' già disponibile sul sito del senato/camera?

    • Rispondi
      TeamArtist

      E' nel teso del post, in grassetto.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  119. Rispondi
    SANDRO TUVO

    Il mio commento per quello che ne sono a conoscenza essendo Presidente Regionale Federazione Ciclistica Italiana Liguria, e soprattutto non essendo medico, è questo:
    allo stesso costo o ad uno più alto viene rilasciato un certificato dal medico di base senza un elettrocardiogramma sotto sforzo cosa che avviene allo stesso prezzo presso una struttura pubblica o privata di Medicina dello Sport.
    Se è così non mi sembra una grande conquista.....

    • Rispondi
      POLISPORTIVA L'ARENA A.S.D. MONTECCHIO EMILIA

      Non sono assolutamente d'accordo!! Parla solo per una società ciclistica e visto il tipo di sport probabilmente per lui le cose sono diverse. Ma si immagini 1200 atleti dei quali l'80% sono giovani sotto i 17 anni e anziani sopra i 60. Quando si fa una critica si deve pensare a tutte le casistiche. Noi abbiamo persone che fanno ginnastica motoria, quindi amatoriale, bambini che fanno una volta a settimana di sport semplici, senza gare; adulti che vengono in palestra solo per stare in movimento, ecc.ecc. Già per le famiglie spendere la retta per i corsi sta diventando un problema, se poi devono aggingere la spesa di un certificato come previsto dal decreto Balduzzi vi garantiamo che molti avrebbero smesso di fare sport!!!!

      • Rispondi
        sonia

        non capisco cosa sia cambiato!
        noi siamo una asd con corsi di yoga, tai chi, arti marziali... tutti non agonistici... ma il certificato medico, da quanto ho capito, serve sempre o sbaglio?
        grazie
        Sonia

        • Rispondi
          TeamArtist

          Torna tutto come era prima. In pratica la "rivoluzione" che ci doveva essere è stata... annullata!


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Bruno

        Dalle mie parti ( Milano ) i 15/20 euro diventano purtroppo 35/40.