Attendi...

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Fissa subito una telefonata gratuita con noi per capire come possiamo aiutarti!

Cliccando su 'Invia' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Damiano Giovanni Dalerba -Consulente senior di TeamArtist
Difensore delle buone Associazioni indifese

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Sei ancora in tempo per scoprire i problemi della tua Associazione?

Scrivi la tua email qui sotto:

Cliccando su 'Analizza gratis la tua associazione' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

I 9 SEGRETI per dirigere la tua associazione che nessuno ti dirà mai.

Cliccando su "Scarica la guida GRATIS" autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

30 gennaio 2015

Blitz della Finanza: indagata la presidente 71enne di una ASD di Udine

Blitz della Finanza: indagata la presidente 71enne di una ASD di Udine

da Il Messaggero Veneto – Edizione di Udine

Perquisizioni in sede e nell’abitazione. Inchiesta della Procura sull’indebita percezione di contributi di Alessandra Ceschia

PALMANOVA. Blitz della Guardia di finanza all’Associazione sportiva dilettantistica Club Sunshine di Palmanova. Gli uomini delle Fiamme gialle hanno effettuato una perquisizione delegata dalla Procura di Udine nella sede dell’associazione, nelle auto e nell’abitazione della rappresentante legale Teresa Simonutti Del Mestre, 71 anni di Trivignano Udinese. La Del Mestre, che è presidente dell’associazione, è indagata per le ipotesi di reato di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato e di appropriazione indebita.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Viviana Del Tedesco, sono partite da una serie di accertamenti condotti dall’Agenzia delle entrate, dall’Inps e dall’Inail e quindi dai militari della Guardia di Finanza, destinate ad accertare la reale natura dell’attività svolta dal Club Sunshine che, in qualità di associazione sportiva dilettantistica no profit, avrebbe ottenuto dalla Regione e dalla Provincia contributi per diverse centinaia di migliaia di euro.

Fondi, stando alle ipotesi accusatorie, che l’associazione avrebbe indebitamente percepito visto che, sempre in base alle ipotesi di reato formulate dalla Procura, non avrebbe i requisiti per essere considerata un’associazione sportiva dilettantistica senza finalità di lucro, nè per beneficiare delle agevolazioni fiscali previste e dei contributi destinati alle associazioni no profit.

Fra i fondi regionali incassati dall’associazione ve ne sarebbe uno decennale da 42 mila euro annui erogati a partire dal 2005 che, nel dicembre scorso, gli uffici regionali avrebbero revocato. Fondi concessi per la costruzione della palestra edificata dall’associazione su un terreno di proprietà del figlio di Teresa Simonutti. Altri contributi sarebbero giunti anche da palazzo Belgrado per finanziare eventi e manifestazioni promossi dall’associazione.

Eppure, l’attività dell’associazione, stando agli esiti delle indagini della Guardia di Finanza, avrebbe prodotto utili che sarebbero stati redistribuiti fra i soci. Da qui l’accusa di appropriazione indebita nei confronti del patrimonio dell’associazione.

Le indagini sono alle battute iniziali, l’avvocato Vincenzo Cinque, che assieme al collega Paolo Marinig rappresenta Teresa Simonutti Del Mestre, mantiene uno stretto riserbo sulla questione. «Allo stato attuale non ci sono sufficienti elementi di valutazione» spiega infatti l’avvocato Cinque, riservandosi di verificare gli esiti delle indagini.

Il Centro friulano amatori danza sportiva & ballo, fondato nel 1981, organizza corsi di ballo, hip hop, zumba, nuoto e acqua fitness. Ma é soprattutto con la danza orientale che il club ha guadagnato fama internazionale, grazie alla presenza della pluripremiata campionessa di danza del ventre Simona Minisini, storica insegnante nel club.

 

Qui sotto puoi inserire una domanda gratuita sugli argomenti di questo post.

Se vuoi invece una soluzione specifica ad un problema della tua Associazione richiedi una consulenza privata.

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

 

6 risposte a “Blitz della Finanza: indagata la presidente 71enne di una ASD di Udine”

  1. Rispondi
    SIMONETTA

    Buonasera, va inviata la CU anche per gli studi/ambulatori veterinari con codice fiscale numerico? Se si, la causale è sempre A (lavoro autonomo)? Grazie.

  2. Rispondi
    Dario

    Buongiorno,
    1. nell'ambito della stessa specialità sportiva ed al di fuori delle 2 manifestazioni annuali destinate alla raccolta fondi, una ASD può fare partecipare ad una sua manifestazione un Socio di un'altra ASD entrambe associate allo stesso Ente di promozione sportiva facendogli pagare la quota di iscrizione senza che si configuri una prestazione di servizio dietro il pagamento di un corrispettivo?
    2. Allo stesso modo, una ASD può rifiutare l'iscrizione ad una propria manifestazione ad un Socio di un'altra ASD che opera nell'ambito della stessa specialità sportiva ed associata allo stesso Ente di promozione sportiva senza commettere un abuso?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. Si
      2. Se la ragione è valida, si.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  3. Rispondi
    Luisa

    Posso dirlo? .. sono inc..ta nera!! Com'è possibile che chi davvero svolge attività no profit non riceva aiuti da nessuno e che anzi paga profumatamente le strutture della provincia (città metropolitana), dove peraltro ci piove dentro e dove l'illuminazione manca senza che nessuno effettui la riparazione del guasto (mancano i soldi e quanto paghiamo dove finisce?)
    Istruttori che non percepiscono un solo euro e che anzi si pagano tutte le spese?
    Diciamolo apertamente chi riceve questi aiuti anche se non ne ha diritto il più delle volte viene aiutato dagli amici ben piazzati qui e la... questa è la nostra " italietta" da quattro soldi! Ma prima di concedere le agevolazioni a questi parassiti chi aveva controllato?

  4. Rispondi
    Manuel

    Buongiorno, da tempo il nostro consiglio direttivo dimostra problemi nel far rispettare i dettami sanciti nel regolamento interno dell\'associazione con un socio, al quale nel momento stesso della richiesta d\'iscrizione è stato dato in visione assieme lo statuto, accettando di adottarne i contenuti.
    Il socio ad oggi manifesta la sua negazione nello rispettare tali regolamenti, quali mezzi ho io presidente/noi C.D, per allontanare il socio in questione dalla tradizionale attività dell\'associazione? Rischio che per ripicca tale socio si presenti agli eventi a cui l\'associazione aderisce, rovinando il contesto.
    Grazie distinti saluti

    • Rispondi
      TeamArtist

      Lo Statuto non prevede procedure di richiamo o di espulsione?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)