Attendi...

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Fissa subito una telefonata gratuita con noi per capire come possiamo aiutarti!

Cliccando su 'Invia' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Damiano Giovanni Dalerba -Consulente senior di TeamArtist
Difensore delle buone Associazioni indifese

Sei preoccupato per eventuali controlli fiscali nella tua Associazione?

Sei ancora in tempo per scoprire i problemi della tua Associazione?

Scrivi la tua email qui sotto:

Cliccando su 'Analizza gratis la tua associazione' autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di TeamArtist su Facebook!

I 9 SEGRETI per dirigere la tua associazione che nessuno ti dirà mai.

Cliccando su "Scarica la guida GRATIS" autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

26 luglio 2016

In arrivo 4 porcate peggiori dei Defibrillatori. Se non facciamo qualcosa insieme per impedirlo.

In arrivo 4 porcate peggiori dei Defibrillatori. Se non facciamo qualcosa insieme per impedirlo.

Prima premessa (obbligatoria perchè so che il titolo di questo post è molto forte): i defibrillatori in sé non sono una porcata. Lo è la legge così come è stata scritta per imporli in modo demenziale alle Associazioni Sportive Dilettantistiche. È chiaro a tutti infatti che tale legge non sia stata fatta per tutelare la salute degli atleti ma per agevolare la lobby dei costruttori/ venditori/ manutentori di tali dispositivi… Se non fosse così qualcuno deve spiegarmi perchè NON si obbligano tutti gli allenatori italiani ad aver seguito un corso di primo soccorso (questo si che sarebbe utile) ma li obbliga invece a saper usare solo e soltanto questo specifico strumento.

Seconda premessa: due deputati molto vicini allo sport Dilettantistico (un ex presidente di EPS, Filippo Fossati, che ha guidato per anni l’UISP e l’attuale presidente dell’AICS e membro del consiglio nazionale del CONI Bruno Molea) hanno presentato una proposta di legge di riforma dello Sport Dilettantisico (la proposta di legge n°1680) che contiene molte cose positive (alcune le abbiamo potute suggerire noi direttamente).

Terza premessa: questo post non interessa SOLO le Associazioni Sportive Dilettantistiche, ma TUTTE le Associazioni No Profit. Ricordati infatti che quello che si decide per le ASD, da sempre, dopo poco viene applicato a tutte le Associazioni (vedi ad esempio la legge 398/1991).

SONO PERÒ STATI PRESENTATI DEGLI EMENDAMENTI che non vanno nell’interesse delle Associazioni Sportive Dilettantistiche e degli atleti ma di alcune LOBBY

 

PORCATA n°1 – LA LOBBY DEI COMMERCIALISTI

Si tratta dell’emendamento 4.1 a firma dell’onorevole FRAGOMELI (PD) che vuole introdurre l’OBBLIGO della CONTABILITÀ ORDINARIA per tutte le Associazioni che hanno partita iva ed hanno optato per la legge 398/1991.

Ovviamente questa ipotesi è sostenuta da quasi tutti i nostri “concorrenti” che non vedono l’ora di poterti OBBLIGARE a strapagarli per dover fare una MONTAGNA di cose in più. Sai qual è la loro scusa? “Ma così le ASD saranno più tutelate perchè faremmo tutto noi che sappiamo come si tiene una contabilità ordinaria“. Cioè il concetto è questo: se fai più documenti più complessi corri meno rischi… Un’idea talmente scema che quando la sento voglio mettermi ad urlare! E’ ovvio che invece sia vero il contrario! Meno obblighi hai e più sono semplici i documenti che devi produrre allo stato, meno rischi corri.

Aggiungiamo gli emendamenti 4200, 4201, 4202, 4203, 4204 degli onorevoli GIORDANO, CIVATI (SI-SEL-MISTO, Possibile) che vuole IMPORRE i REVISORI DEI CONTI… Ma che senso ha un costo simile in una ASD di provincia di Judo con 20 atleti, ad esempio?

 

PORCATA n°2 – LA LOBBY DELLE BANCHE

Si tratta dell’emendamento 9.1 dell’onorevole VALENTE (M5S) che vuole imporre la tracciabilità di qualsiasi pagamento, anche sotto i 1.000 Euro! Questo non lo commento nemmeno, perchè si tratta (oggi) di una follia. Magari quando l’Italia avrà abolito il contante sarà possibile… oggi è una cazzata.

 

PORCATA n°3 – LA LOBBY DEI LAUREATI IN SCIENZE MOTORIE

Si tratta dell’emendamento 2.01 dell’onorevole ABRIGNANI (Misto ALA) che vuole imporre a tutte le ASD la presenza (e quindi il pagamento) di un Professionista delle attività motorie. Alcune Regioni (secondo me in modo illegittimo) hanno già fatto qualcosa di simile e significa UCCIDERE la gran parte delle ASD italiane che, non dimentichiamolo, si occupano di dilettanti e non professionisti, in tantissimi sport diversi (dal Calcio agli Scacchi) con esigenze diverse, a livelli diversi, in diverse realtà: dalla grande città al piccolo paese di montagna.

 

PORCATA n°4 – L’INUTILE AUMENTO DEI COSTI PER I COLLABORATORI

Si tratta dell’emendamento 10.01 dell’onorevole FRAGOMELI (PD) che vuole equiparare i redditi nel regime dei 7.500 a quelli del lavoro occasionale, aumentando di fatto i costi per le ASD e SSD del 20% (la ritenuta d’acconto che oggi non è dovuta). 

COSA DEVI FARE TU SUBITO PER IMPEDIRE QUESTE PORCATE?

>>> Scrivi SUBITO una mail a questi onorevoli chiedendo di ritirare i loro emendamenti! Va fatto oggi perchè da oggi comincia in Commissione Cultura della Camera dei deputati la discussione e votazione di questi emendamenti.

 

GLI INDIRIZZI MAIL (scrivi anche una mail sola con tutti in copia):

fragomeli_g@camera.it

civati_g@camera.it

giordano_g@camera.it

valente_simone@camera.it

abrignani_i@camera.it

OGGETTO: Gli interessi delle Lobby non sono quelli delle ASD. Ritirate questi emendamenti

TESTO DELLA MAIL: Cortesi onorevoli, vi scrivo perchè ritiriate i vostri emendamenti al DL 1680 Fossati-Molea n°4.1, n°4200, 4201, 4202, 4203, 4204, 9.1. 10.1 e 2.01 che, se approvati, arrecherebbero gravissimi danni economici alla nostra ASD. Le mie ragioni sono ben spiegate in questo articolo: http://wp.me/p5iOSu-2EF

Sono certo che vorrete schierarvi a favore delle centinaia di migliaia di volontari sportivi e dei milioni di atleti dilettanti in Italia e non di alcune Lobby che puntano soltanto ai loro interessi particolari.

Grazie della vostra attenzione

(firma)

 

Qui sotto puoi inserire una domanda gratuita sugli argomenti di questo post.

Se vuoi invece una soluzione specifica ad un problema della tua Associazione richiedi una consulenza privata.

Scrivi la tua domanda GRATUITA qui

*: campi obbligatori

 

38 risposte a “In arrivo 4 porcate peggiori dei Defibrillatori. Se non facciamo qualcosa insieme per impedirlo.”

  1. Rispondi
    Patrick

    Buonasera, avrei un quesito.
    Sto per aprire una A.S.D. ma mi sorse un quesito: la figura di una persona diplomata ISEF o laureata in scienze motorie è necessaria per un C.A.M., giusto? Tuttavia se non erro sotto i 400/450mq di struttura questa non può costituirsi come tale.

    Qui vi chiedo cortesemente conferma di questa cosa.

    • Rispondi
      TeamArtist

      Scusa, per te cosa sarebbe un CAM? Un Centro Avviamento Motorio? In quale regione opererebbe l'ASD?


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

      • Rispondi
        Patrick

        Cam sta per Centro Attivita Motorie.
        Risiedo in Umbria.

        Chiedo a voi poiché mi sono diretto all'ufficio sport del comune dove abito (città di castello) e mi hanno detto che non devo aprire un cam

        Tuttavia la legge regionale parla all'articolo 16 della presenza costante di un diplomato isef o laureato in scienze motorie.

        http://leggi.crumbria.it/mostra_atto.php?id=42480&v=FI,SA,TE,IS,VE,RA,MM&datafine=20100225

        • Rispondi
          TeamArtist

          Certo, i CAM non esistono più da tempo...
          Detto questo la legge che citi riguarda una certa tipologia di benefici economici, non un obbligo a prescindere.


          Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
          - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
          (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  2. Rispondi
    Gabriele Alfredo Pini

    Il professionista delle attività motorie dovrebbero imporlo nelle scuole elementari, dove l'educazione fisica è l'unica materia che fa più ridere di religione (ed io insegno la seconda, so cosa vuol dire)...

  3. Rispondi
    Michele Iovino

    Nel conteggio del limite dei 250.000,00 euro si considera anche il 50% dell'iva forfettizzata che rimane alla Asd?

    Esempio:
    entrate per sponsorizzazioni/pubblicità € 230.000,00 + iva 22% 50.600,00;
    computo del limite:
    a) 230.000,00; o b) 230.000,00 + 25.300,00 (50% iva non versata) = 255.300,00 ??

    nel caso a) l'iva che tipo di entrata è??

    Complimenti per tutto quello che fate per il settore.

    Cordiali Saluti

    • Rispondi
      TeamArtist

      Nel dubbio, scegli sempre l'ipotesi più cautelativa: quindi "b".
      Le norme parlano di "proventi" ed è indubbio che l'iva "donata" dallo stato lo sia. (in ogni caso sappi che la tua domanda, in passato, ha creato più discussioni che quella sul sesso degli angeli...)


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  4. Rispondi
    Luciana

    Mail inviate! Grazie per tutto il vs prezioso lavoro!

  5. Rispondi
    asd insport

    ieri ad una riunione il gestore della palestra, nonchè vicesindaco del comune, nonchè presidente dell'asd basket del comune, nonchè assessore alle infrastrutture e attività produttive ci ha proposto di firmare una convenzione in cui in poche parole tutte le associazioni si prendono il carico dei costi del defibrillatore e ne rispondono in prima persona. vi chiedo:
    1. è corretta una richiesta del genere?
    2. come posso mandarvi in visione copia di questa convenzione?
    3. vuole la firma a settembre, ma se non c'è obbligo fino a novembre di DAE?

    • Rispondi
      TeamArtist

      1. si
      2. http://www.teamartist.com/consulenza/
      3. Beh, a settembre riparte l'attività sportiva... un senso ce l'ha.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  6. Rispondi
    Andrea Sergon

    Ho inviato l'email e mi ha risposto l'on. Gian Mario Fragomeli. Ecco la risposta:

    Gent.le sig.
    i miei emendamenti sono stati presentati avvalendomi di competenze interne al mondo sportivo finalizzati alla trasparenza e sicurezza per l'associazionismo in caso di controlli/contenziosi, nonché per fare chiarezza sui regimi dei rapporti di lavoro. Ad ogni modo non ho difficoltà a ritirare gli emendamenti in quanto ho avuto garanzia dal relatore che i suddetti principi saranno presi in considerazione.
    Cordiali saluti
    Gian Mario Fragomeli

  7. Rispondi
    Luca T.

    PORCATA n°1 – LA LOBBY DEI COMMERCIALISTI

    Sono assolutamente d'accordo che OBBLIGARE alla tenuta della contabilità ordinaria un'associazione o OBBLIGARE alla nomina di un revisore sia una cosa insensata. Allo stesso tempo è urgente dare una regolamentazione normativa chiara al mondo del no-profit.
    Ma dall'altro lato mi chiedo: è giusto che un'associazione di grandi dimensioni che fattura importi vicini ai 250.000€ e "stipendia" 20/30 persone tra giocatori/allenatori/ecc. non sia soggetta ad alcun obbligo contabile?

    PORCATA n°2 – LA LOBBY DELLE BANCHE

    Niente da aggiungere...ad oggi è una cazzata.

    PORCATA n°3 – LA LOBBY DEI LAUREATI IN SCIENZE MOTORIE

    Anche qui imporre è assolutamente sbagliato, ma trovare il modo di inserire delle figure professionali nelle attività sportive che ne manifestino la necessità penso sia necessario.

    PORCATA n°4 – L’INUTILE AUMENTO DEI COSTI PER I COLLABORATORI

    Qui due cose: la prima è una precisazione. Dal mio punto di vista non c'è nessun aumento dei costi. Se prima erogavo € 7.500 al mio collaboratore, dovesse passare l'emendamento gliene erogo € 6.000 ed € 1.500 li verso all'erario come acconto sulle imposte del collaboratore che poi lui si recupererà con la dichiarazione dei redditi. Giusto?
    Seconda appunto: per un collaboratore/giocatore/allenatore che presta la propria attività volontariamente e/o per diletto arrivare a percepire fino ad € 625/mese esentasse (senza bisogno di dichiararli e senza che questo compenso rientri nei conteggi di familiare a carico, assegni familiari, ecc.) mi sembra un'esagerazione... tanto più che ci sono atleti (per esperienza posso confermarlo solo per il calcio) che campano con questi compensi... ma allora è attività dilettantistica o professionistica?

    Purtroppo in Italia i buoni propositi del legislatore (che magari prova o ha provato ad introdurre delle semplificazioni normative) vengono sempre vanificati da chi applica le leggi furbescamente per i propri interessi.

    Invierò la mail. Saluti!

  8. Rispondi
    ILARIA PERNIGOTTI

    Mail inviata, speriamo bene!

  9. Rispondi
    Gessica

    Forse non vi rendete conto che una grande porcata l'avete scritta voi!
    Il laureato in Scienze Motorie non si occupa solo di professionisti ma del movimento in genere.
    Non si scherza con la salute delle persone tanto più dei bambini!
    Voi andreste solo per una prescrizione di un banale farmaco da un non medico? (tanto non deve mica operarvi deve solo prescrivere un farmaco!)
    Sicuramente NO!
    E qui si parla della stessa cosa!
    Bisogna fare attenzione a cosa si scrive! Io ho studiato per cinque anni il movimento e sono stanca di sentire dire alla gente che tutti possono allenare a bassi livelli! SOno decenni che lottiamo per i nostri diritti e poi persone come voi appena c'è una parvenza di luce danno contro!
    Provate a pensare se si facesse con la vostra professione! tanto che ci va a fare contabilità? Si leggono due libri, si fanno due corsi un po' di pratica e via!(preciso che ovviamente è ironico!)
    Confido in una vostra revisione dell'articolo!

    • Rispondi
      TeamArtist

      Ciao Gessica. Nelle ASD ci sono attività di tutti i tipi: dagli Scacchi alla Cinofilia (in cui l'atleta è il cane e non l'uomo). E' ovvio ed evidente (oltre che giusto, come dici correttamente tu) che un Laureato in Scienze Motorie potrebbe essere una figura molto utile per coordinare e formare gli allenatori in una ASD ma questa attività dovrebbe essere non un obbligo dello Stato, quanto una scelta delle FSN/DSA/EPS cui le ASD si affiliano, a seconda della disciplina sportiva praticata. Creare questi automatismi, senza tenere conto delle eccezioni e delle dimensioni (nonché dei costi: nella maggior parte delle ASD il Presidente e i dirigenti i soldi li mettono di tasca loro per arrivare a fine anno) è sempre un errore. Ce lo insegna l'esperienza.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  10. Rispondi
    Rocco Giudice

    Sono il responsabile di una Organizzazione di Volontariato (OdV), e avrei intenzione di avviare sport dilettantistico gratuito per giovanissimi e giovani per impegnare il loro tempo libero e prevenire così devianze di ogni genere.
    Con la presente chiedo fermamente alle dirigenze politiche italiane di volersi adoperare per elaborare leggi semplici e favorevolissime al mondo del volontariato. In questi tempi di crisi di ogni genere, penso che sia un obbligo morale verso se stessi e verso tutta la società civile nell'adoperarci con grande sensibilità umana per concorrere a ricostruire pace e solidarietà durature. Ringrazio coloro che leggeranno questo mio pensiero e resto in attesa di cortese riscontro da parte dei politici.
    26.07.2016

  11. Rispondi
    Rodolfo Funari

    Ho inviato la mail e speriamo bene.

  12. Rispondi
    Emanuela Mangano

    Ho provveduto ad inviare la mail. Grazie a voi per l'ottimo lavoro.

  13. Rispondi
    MARCO GATTI

    DEFIBRILLATORI: non si può non essere concordi che è una porcata (se non lo fosse non si spiegherebbe anche l'ennesimo rinvio dell'entrata in vigore dell'obbligatorietà) - la salute non ha prezzo così come la vita delle persone.
    ma l'attuazione delle norme (oltre ai costi di acquisto e addestramento) sono il vero problema che oltre al resto fa ricadere le responsabilità sugli enti e non sul personale allo scopo addestrato che in caso di bisogno (mi risulta) possa anche rifiutarsi di intervenire in quanto NON PERSONALE MEDICO.

    LA LOBBY DEI COMMERCIALISTI: una vera porcata che se estesa indiscriminatamente a tutto il mondo delle A.S.D. farà sparire dal panorama sportivo la fetta più importante dello sport di base vale a dire le piccole associazioni. forse sarebbe il caso di STABILIRE UN CONFINE RAGIONEVOLE AL DI SOPRA DEL QUALE SCATTA L'OBBLIGO DELLA CONTABILITA' ORDINARIA (100/200/400 mila euro di ricavo annuo).
    appare chiaro che sopra certi volumi di affari si muovono inevitabilmente rapporti con fornitori, enti , collaboratori dipendenti e non che comportano una certa regolarità di gestione.

    LOBBY DELLE BANCHE: no comment -il M5S faccia bene il suo lavoro nelle pubbliche amministrazioni di qualsiasi colore esse siano dove c'è bisogno di tracciare anche il centesimo.

    LOBBY DELLE SCIENZE MOTORIE: mi spiace ma potrei essere concorde - l'attività fisica di tutti i soggetti va affidata solo a chi ha specifiche conoscenze e preparazione- è finita l'epoca dei preparatori e allenatori e istruttori fai da te o formati da qualche sapientone che fa solo businnes rilasciando pseudo brevetti a persone che possono fare danni anche gravi..... dopo di che la responsabilità è mia che ho affidato il soggetto a persone non in possesso di adeguata formazione.

    FRAGOMELI...... è evidente che trattasi di soggetto che non sa ciò che dice o sostiene e , ciò che è peggio, non immagina le disastrose conseguenza della sua proposta

    • Rispondi
      Gianni Comoretto

      Relativamente all'obbligo di un laureato in scienze motorie. Moltissime ASD sono gruppi di amici, realtà piccolissime con 20-30 iscritti, in cui comunque chi allena ha obbligatoriamente una preparazione anche se non a livello universitario. Possono trovarsi in sedi disagiate, in cui un professionista laureato deve recarsi appositamente, con costi di trasferta. In alcuni casi ("sport della mente" come gli scacchi) diventa difficile poi capirne il ruolo.

      Equiparare queste realtà ad una palestra o un centro di formazione professionistico significa di fatto chiudere associazioni come quella di cui faccio parte, o quella in cui opera mio figlio. Sull' "affidare i figli a chi non ha adeguata preparazione", ricordo che le ASD sono l'alternativa a farli giocare da soli per strada, o in un campo, come si faceva noi 40 anni fa. Farle chiudere significa tornare a quello. O vogliamo vietare il gioco spontaneo se ha connotazioni sportive?

      Su tutto l'impianto di questi emendamenti. L'impressione è che si vada a regolamentare sempre di più ogni aspetto della realtà, anche quelli che nascono in modo spontaneo e potrebbero essere lasciati regolamentati al minimo.

  14. Rispondi
    Alessandro A.

    Mail inviata a nome della nostra ASD, grazie.

  15. Rispondi
    UGO SALINES

    Ho scritto ma ricevo notifiche negative sono giusti gli indirizzi mail ?

    • Rispondi
      TeamArtist

      Si sono giuste... oddio, mica gli avremo fatto saltare le caselle di posta per le troppe mail inviate? Prova a re-inviarle.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  16. Rispondi
    Luigi

    La mail come da esempio è stata inviata ai 5 indirizzi di posta elettronica da voi segnalati. Grazie della comunicazione fornita e complimenti per il vostro operato

  17. Rispondi
    gabriele

    Grazie: ecco la risposta di Fragomeli dopo avere inviato un'ora fa la mail a tutti, che ne dite?
    "Gent.le sig.
    i miei emendamenti sono stati presentati avvalendomi di competenze interne al mondo sportivo finalizzati alla trasparenza e sicurezza per l'associazionismo in caso di controlli/contenziosi, nonché per fare chiarezza sui regimi dei rapporti di lavoro. Ad ogni modo non ho difficoltà a ritirare gli emendamenti in quanto ho avuto garanzia dal relatore che i suddetti principi saranno presi in considerazione.
    Cordiali saluti
    Gian Mario Fragomeli"

    e questa la nostra risposta:
    "Gentile Onorevole,
    la ringraziamo per la sua celere risposta e ci permetta di argomentare in merito:

    Equiparare i redditi di 7500,00 € a quelli da lavoro occasionale, imporrebbe a noi un costo aggiuntivo del 20% e cioè di € 1500,00. Deve capire che le associazioni sono in gran parte già sofferenti da tempo per la crisi finanziaria che ci attanaglia ormai da 8 anni. Sarebbe un costo insostenibile che farebbe chiudere migliaia di associazioni, farebbe perdere lavoro a decine di migliaia di collaboratori con fortissime ripercussioni sul mondo del lavoro e sul mondo del sociale. Se noi potessimo avere fondi in gran quantità non avremmo nulla da eccepire ma, ci creda, la sua idea è buona in partenza ma assolutamente sbagliata nei risultati vista la crisi che stiamo vivendo.
    I controlli che l'amministrazione finanziaria può fare sui regimi dei rapporti di lavoro sono possibilissimi e fattibilissimi anche con le leggi vigenti. Confidiamo quindi in un suo ripensamento che gioverà sicuramente anche al mondo della politica che deve trovare da sempre i più ampi consensi dei cittadini.

    Un cordiale saluto

    Asd Atletico

  18. Rispondi
    Luca

    Grazie per l'attenzione che rivolgete quotidianamente alle ASD.
    Noi, nel nostro piccolo, cerchiamo di fare il possibile per seguire i vostri consigli e suggerimenti.
    Mail inviata... Speriamo che chi di dovere si ravveda e pensi all'interesse dei cittadini e non dei soliti noti!

  19. Rispondi
    GABRIELLA

    Grazie! ho inviato la mail.
    saluti! Gabriella

  20. Rispondi
    marco

    lanciate una petizione tramite avaaz, possiamo raggiungere migliaia di persone in pochissimo tempo

    • Rispondi
      TeamArtist

      Preferiamo così. Si tratta di una questione di settore, non rivolta al grande pubblico. Ma se vuoi farlo tu...


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  21. Rispondi
    Fabrizio

    Condivido, ho scritto ed inviato la mail
    Grazie.

  22. Rispondi
    Comitato Regionale FMI del FVG

    Mail inviata a nome di tutte le 60 ns ASD. Grazie

  23. Rispondi
    Beppe Bravi

    Fatto...ed evito commenti e improperi...

  24. Rispondi
    DONATO FORESTA

    Ho letto il vs commento alle novità legislative in corso di discussione.
    Probabilmente non avete letto il testo completo o non compreso bene le ragioni sottostanti gli emendamenti specie quelli dell'On. Fragomeli.
    Ove voleste davvero fare del vs blog un luogo di confronto, sarei ben lieto di spiegare perchè quanto voi sostenete non è corretto.
    Ove ovviamente voi voleste davvero fare del vs blog un luogo di confronto.

    attendo fiducioso

    DONATO FORESTA

    • Rispondi
      TeamArtist

      Prego, esponga pure le sue ragioni. Specifichi però chi è e qual è la sua attività, grazie.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  25. Rispondi
    Stefano

    Buongiorno, dove è possibile prendere visione degli emendamenti presentati?
    Grazie

    • Rispondi
      TeamArtist

      Sul sito della Camera.


      Il servizio di risposta ai quesiti è GRATUITO (solo per le Associazioni No Profit) ma prenditi questo IMPEGNO con noi:
      - Risposta entro 1h: invito a mettere mi piace ad altre 10 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 4h: invito a mettere mi piace ad altre 5 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      - Risposta entro 24h: invito a mettere mi piace ad altre 3 persone coinvolte in Associazioni sulla nostra pagina Facebook
      (il tutto va bene anche con Twitter: diventa nostro follower e ritwitta i nostri ultimi (10,5,3) tweet!)

  26. Rispondi
    Denis

    Grazie per l informazione. Come consigliato ho provveduto a scrivere ed inviare la mail.

  27. Rispondi
    Mara

    mail inviata.
    grazie!